Medea

Film 1969 | Drammatico +16 118 min.

Anno1969
GenereDrammatico
ProduzioneItalia
Durata118 minuti
Regia diPier Paolo Pasolini
AttoriMassimo Girotti, Maria Callas, Giuseppe Gentile, Laurent Terzieff, Sergio Tramonti Piera Degli Esposti.
TagDa vedere 1969
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +16
MYmonetro 3,42 su 10 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Pier Paolo Pasolini. Un film Da vedere 1969 con Massimo Girotti, Maria Callas, Giuseppe Gentile, Laurent Terzieff, Sergio Tramonti. Cast completo Genere Drammatico - Italia, 1969, durata 118 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 - MYmonetro 3,42 su 10 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Medea tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

La maga Medea ha aiutato Giasone nella conquista del Vello d'Oro e gli ha dato due figli. Ma Giasone, dopo qualche anno, mostra di volerla lasciare per sposare Glauce, la figlia del re di Corinto.

Medea è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING Compralo subito

Consigliato sì!
3,42/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,92
CONSIGLIATO SÌ
Spledide immagini per una ripresa del vecchio mito come allegoria della realtà odierna.

La maga Medea ha aiutato Giasone nella conquista del Vello d'Oro e gli ha dato due figli. Ma Giasone, dopo qualche anno, mostra di volerla lasciare per sposare Glauce, la figlia del re di Corinto. Medea sembra rassegnarsi, in realtà provoca subito dopo, con la magia, la morte della rivale. Poi uccide i suoi figli. Pier Paolo Pasolini ritenta il colpo di Edipo re (cioè la ripresa del vecchio mito come allegoria della realtà odierna). Questa volta però molti riferimenti non risultano pertinenti. L'interesse dell'opera si limita alla resa figurativa (splendide immagini esotiche) e alla prova cinematografica della Callas.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Dalla tragedia (431 a.C.) di Euripide: abbandonata da Giasone, Medea, regina barbara della Colchide, ricorre alle arti magiche per far morire la rivale Glauce e completa la vendetta, uccidendo i due figli avuti dall'argonauta. È il 4° e ultimo film tragico e mitico di Pasolini, "mescolanza un po' mostruosa di un racconto filosofico e di un intrigo d'amore" (P.P.P.) e occasione per affrontare il tema del passaggio dal vecchio mondo religioso-metafisico al nuovo mondo laico-pragmatico. Una metafora sul Terzo Mondo affidata alla disponibilità tragica (e insoddisfacente) della Callas. L'eclettismo figurativo e il gusto della contaminazione di Pasolini rivelano qui i loro limiti: è, forse, il più manieristico, squilibrato, algido dei suoi film, sicuramente il più ideologico.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
MEDEA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD

-
-
-
-
CHILI
-
-
TheFilmClub
-
-
iTunes
-
-
-
-
Infinity
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 24 maggio 2012
esegeta

Trovo che tra i film di Pasolini "Medea" si distingua per la mancanza di quella passione (civile, etica, sessuale, politica) che caratterizza ogni altra sua pellicola. Al contrario di "Edipo re" la rilettura del mito non è filtrata attraverso una chiave di interpretazione personale; il tutto assume un aspetto molto oggettivo:  la prima parte del film, il preambolo [...] Vai alla recensione »

domenica 27 febbraio 2011
giu/da(g)

Giasone, alla ricerca del mitico Vello d'Oro, viene aiutato nell'impresa da Medea (Callas), regina sacerdotessa della Colchide, che s'innamora perdutamente dell'argonauta fuggendo con lui. Dieci anni dopo però Giasone decide di accettare in sposa la figlia di Creonte (Massimo Girotti), re di Corinto, abbandonando Medea che, per reazione, ordisce una razionale e feroce vendetta [...] Vai alla recensione »

martedì 3 novembre 2015
elgatoloco

Felicemente infedele alla tragedia euripidea, il film di Pasolini, riflette(per immagini e parole, ma soprattutto per immagini)sul bakgound culturale della"barbara"(per i Greci erano e in parte sono tuttora  barbari i Non-Greci)maga-incantatrice-poi infanticida Medea, ma anche sul panteismo naturalistico del centauro Chirone, con il suo discorso sulla natura e la naturalità/innatualit& [...] Vai alla recensione »

mercoledì 12 settembre 2012
aleverdi

Film visto anni fa e non capito.Lo rivedo recentemente e non mi spiego come avessi potuto considerarlo un pacco incredibile.Sia la sceneggiatura ,realista ,sporca,cruda,terrosa.che la figura della Callas e la sua interpretazione mi sono apparse come un capolavoro ,u n fluire continuo di arte pura a livelli altissimi.Dissento dal Morandini che considera l'interpretazione tragica della Callas debole.Mai [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 settembre 2009
stefanos

Un bel film di Pasolini devo dire. L'ho visto con Elena la mia ragazza anche lei conpiaciuta. Colpisce a mio avviso l'esotica ed esoterica ambientazione che di fatto rende tribale il film. Straordinaria è Maria Callas nel ruolo di Medea.Interessante inoltre la tensione che percorre tutto il film, sfociata nella butale dichiarazione finale della protagonista che chiude ottimamente la pellicola.

Frasi
"Niente è più possibile ormai..."
Una frase di Medea (Maria Callas)
dal film Medea - a cura di elisa.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati