Dizionari del cinema
Miscellanea (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
lunedì 26 giugno 2017

Michael Fassbender

Il divo versatile che ha conquistato il mondo

40 anni, 2 Aprile 1977 (Ariete), Heidelberg (Germania)
occhiello
"Talvolta bisogna compiere qualcosa di imperdonabile per continuare a vivere!"
dal film A Dangerous Method (2011) Michael Fassbender è Carl Jung
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Michael Fassbender
Golden Globes 2016
Nomination miglior attore in un film drammatico per il film Steve Jobs di Danny Boyle

BAFTA 2016
Nomination miglior attore per il film Steve Jobs di Danny Boyle

Premio Oscar 2016
Nomination miglior attore per il film Steve Jobs di Danny Boyle

BAFTA 2014
Nomination miglior attore non protagonista per il film 12 anni schiavo di Steve McQueen

Golden Globes 2014
Nomination miglior attore non protagonista per il film 12 anni schiavo di Steve McQueen

Premio Oscar 2014
Nomination miglior attore non protagonista per il film 12 anni schiavo di Steve McQueen

Golden Globes 2012
Nomination miglior attore in un film drammatico per il film Shame di Steve McQueen

BAFTA 2012
Nomination miglior attore per il film Shame di Steve McQueen

Festival di Venezia 2011
Premio coppa volpi migliore interpretazione maschile per il film Shame di Steve McQueen



Il regista canadese presenta tra gli applausi il suo A Dangerous Method.

A Venezia la terapia Cronenberg

venerdì 2 settembre 2011 - Ilaria Ravarino cinemanews

A Venezia la terapia Cronenberg Ha 68 anni nel 68º anniversario della Mostra, aperta da un film, Le Idi di Marzo, «che guarda caso è proprio il giorno del mio compleanno». Chissà se David Cronenberg crede alle coincidenze o resiste alla tentazione, come nel suo A Dangerous Method ripete più volte (e sempre meno convinto) il protagonista Carl Jung. Applaudito stamattina dalla stampa, a conferma del trend positivo dei film programmati nelle prime mattine del concorso, Cronenberg è stato accolto al Lido come una star, scortato dal supercast del film (Viggo Mortensen, Keira Knightley, Michael Fassbender, Vincent Cassel e Sarah Gadon) in uno stato di particolare grazia e armonia. «Tutto merito della psicanalisi – scherza il Maestro – costringerli a girare un film su Freud e Jung è stato un modo dolce per curarli dalla pazzia». Continua »

L'attore che interpreta Magneto in X-Men: l'inizio parla del suo lavoro.

Dai bastardi ai mutanti

venerdì 27 maggio 2011 - Robert Bernocchi cinemanews

Dai bastardi ai mutanti Finora, Michael Fassbender è conosciuto soltanto dal pubblico più attento, grazie alle ottime prove in prodotti indipendenti come Fish Tank e Hunger, oltre ovviamente a una parte in Bastardi senza gloria di Quentin Tarantino. Al junket di X-Men: l’inizio risulta molto tranquillo e rilassato, forse perché si rende conto di aver svolto un ottimo lavoro e magari perché non ha ancora capito che dal 3 giugno rischia seriamente di diventare una star internazionale, riconosciuta in tutto il mondo. Insomma, la nuova avventura degli X-Men potrebbe rappresentare per lui quello che la prima ha significato per Hugh Jackman, passato dallo status di semisconosciuto a quello di star.

   

Ozon trasforma il romanzo di Elizabeth Taylor in un melodramma d'altri tempi.

Angel, l'omaggio di un regista al cinema (ritrovato)

lunedì 1 ottobre 2007 - Tirza Bonifazi Tognazzi cinemanews

Angel, l'omaggio di un regista al cinema (ritrovato) Londra, primi '900. Angel vive sopra il negozio di drogheria gestito dalla madre vedova, ma fantastica di diventare una scrittrice di successo e trasferirsi a Paradise, la casa dei suoi sogni. La sua incredibile immaginazione le permette di scrivere un romanzo che in men che non si dica la porta a realizzare i suoi desideri. Accettata nei circoli aristocratici incontra Esmé, un giovane pittore senza talento che ama segretamente da anni e che sposa nel tentativo di realizzarsi anche come donna. Ma presto la sua fervida fantasia l'accecherà e Angel non riuscirà più a distinguere la realtà dal sogno. Tratto dall'omonimo romanzo pubblicato nella metà degli anni '50 dalla scrittrice inglese Elizabeth Taylor (da non confondersi con la celebre attrice), Angel trova una seconda vita fuori dalle pagine del libro grazie al film di François Ozon. Il regista francese sceglie la chiave del melodramma per narrarne la storia, rendendo allo stesso tempo omaggio alla Hollywood degli anni '30 e '40 utilizzando una cifra stilistica d'altri tempi. La sua opera cinematografica è praticamente un classico che non sfigurerebbe a una rassegna come quella del Festival del Cinema Ritrovato. Persino gli attori sembrano seguire le orme delle grandi star del passato come Vivien Leigh, Olivia de Havilland, Leslie Howard (e non è un caso che si tratta del cast di Via col vento). Se Sam Neill e Charlotte Rampling non hanno bisogno di presentazioni va detto che la giovane protagonista che incarna Angel, la venticinquenne Romola Garai, poco dopo aver recitato nel film di Ozon ha interpretato - curiosamente - un'altra scrittrice munita di una fervida fantasia in Espiazione. E se presto vedremo Michael Fassbender in Hunger - la storia vera di un gruppo di prigionieri politici che a Belfast, nel 1981, intraprese uno sciopero della fame e nella rivolta perse dieci uomini - nell'opera di Ozon l'attore irlandese offre il corpo e lo sguardo all'affascinante Esmé. A pochi giorni dall'uscita del film in Italia abbiamo incontrato il regista e l'attore protagonista di Angel.

Alien: Covenant

* * - - -
(mymonetro: 2,32)
Un film di Ridley Scott. Con Michael Fassbender, Katherine Waterston, Billy Crudup, Danny McBride, Demián Bichir.
continua»

Genere Fantascienza, - USA 2017. Uscita 11/05/2017. 14

Song To Song

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,51)
Un film di Terrence Malick. Con Ryan Gosling, Rooney Mara, Michael Fassbender, Natalie Portman, Cate Blanchett.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2017. Uscita 10/05/2017.

La luce sugli oceani

* * - - -
(mymonetro: 2,38)
Un film di Derek Cianfrance. Con Michael Fassbender, Alicia Vikander, Rachel Weisz, Jack Thompson, Bryan Brown.
continua»

Genere Drammatico, - USA, Nuova Zelanda 2016. Uscita 08/03/2017.

Assassin's Creed

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,62)
Un film di Justin Kurzel. Con Michael Fassbender, Marion Cotillard, Jeremy Irons, Brendan Gleeson, Charlotte Rampling.
continua»

Genere Azione, - USA, Gran Bretagna, Francia 2016. Uscita 04/01/2017.

X-Men: Apocalisse

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,84)
Un film di Bryan Singer. Con James McAvoy, Michael Fassbender, Jennifer Lawrence, Oscar Isaac, Nicholas Hoult.
continua»

Genere Fantascienza, - USA 2016. Uscita 18/05/2016.
Filmografia di Michael Fassbender »

martedì 16 maggio 2017 - In prima serata alle 21:15 una versione struggente e appassionata, in bilico tra romanzo gotico e uno di formazione. Con Michael Fassbender e Mia Wasikowska.

Jane Eyre, il film stasera in tv su Rai5

a cura della redazione cinemanews

Jane Eyre, il film stasera in tv su Rai5 Jane Eyre è un'orfana affidata alle poche amorevoli cure di Mrs. Reed, una zia crudele che le negherà l'amore e rimetterà la sua (buona) educazione al collegio di Lowood. Dieci anni e troppe umiliazioni dopo ne uscirà temprata e desiderosa di cominciare una nuova vita a Thornfield, una tenuta immersa nella campagna dello Yorkshire, dove viene assunta come istitutrice. Tra una lezione di aritmetica e una di musica scontra e incontra l'inquieto Edward Rochester, signore della casa e presto del suo giovane cuore. Decisi a resistere al sentimento che li tormenta, vanno e tornano da Thornfield per non cedere alla tentazione di amarsi. Ma l'amore li vincerà e li condurrà all'altare, dove Jane scoprirà la natura dell'instabilità di Rochester. Incapace di gestire rivelazione e dolore si allontanerà dall'amato, scegliendo per sé una vita di silenzio e rassegnazione. Ma gli anni e la solitudine porteranno consiglio al suo cuore e alla sua intransigenza. La trasposizione di Fukunaga coglie il cuore di "Jane Eyre" e si insinua nei suoi movimenti, nei paesaggi mossi e negli ambienti scuri, rivelando un libro diviso in due, indeciso tra tradizione e rivoluzione. Come Jane sul punto di cedere all'insistente offerta di St. John Rivers intende il richiamo di Rochester, così Mia Wasikowska e Michael Fassbender comprendono quello di Charlotte Brontë e avanzano alla ricerca di una vita mancata. Da rileggere e da (re)interpretare.

Jane Eyre andrà in onda stasera in prima serata alle 21:15 su Iris.

   

sabato 13 maggio 2017 - Sebbene caricato di maggiore azione del precedente, sembra chiaro che al regista e agli sceneggiatori interessa più che altro l'aspetto filosofico del problema.

Alien: Covenant, il rischio di Scott è di perdersi nelle origini

Roy Menarini cinemanews

Alien: Covenant, il rischio di Scott è di perdersi nelle origini Quando, ormai quarant'anni fa, Ridley Scott ebbe l'idea di mettere in cantiere il primo Alien (poi uscito nel 1979), gli umori della New Hollywood erano ancora in circolazione. Certo, il sogno - covato da alcuni - di una sorta di regno della fantasia al potere dentro la Mecca del cinema, si era già incrinato. Ma i blockbuster come Lo squalo e film come la saga del Padrino stavano dimostrando che il cinema popolare era in grado di partire dalla lezione autoriale e spingersi in zone molto commerciali senza essere per forza sospettato di loschi compromessi. Anzi, oggi che quel cinema spettacolare a cavallo tra anni Settanta e Ottanta sembra difficile da riproporre (ed ecco perché viene costantemente rievocato) ne abbiamo tutti forte nostalgia. Alien, infatti, era prima un perfetto meccanismo di gotico applicato alla fantascienza, di raffinatezze art-house e di design contemporaneo esibite dentro un orologio svizzero (come la nazionalità dell'inventore del mostro, H.R. Giger) di tensione e avventura. Poi la saga si è sviluppata e ramificata; il suo interesse sta proprio nell'aver attraversato le varie epoche del cinema americano postmoderno. Dopo la fine degli anni Settanta, è stata la volta degli anni Ottanta catastrofisti di James Cameron, dei Novanta decadentisti di David Fincher, dei Duemila globalizzati euro-statunitensi di Jean-Pierre Jeunet, senza contare la proliferazione di spin off o di imitazioni non troppo riuscite.

venerdì 12 maggio 2017 - Negli USA Guardiani della Galassia Vol. 2 rimane saldo in prima posizione.

Box Office, Alien: Covenant batte King Arthur

Olivia Fanfani cinemanews

Box Office, Alien: Covenant batte King Arthur Al debutto nelle sale italiane, Alien: Covenant inizia la sua corsa piazzandosi subito al primo posto della classifica nazionale, con un incasso che supera - seppur di pochissimo - i 200mila euro.
Seguito a distanza da King Arthur - Il potere della spada che dopo un'apertura claudicante, al quarto posto nell'ultimo Cinema2day di mercoledì, si aggiudica il secondo posto sopra Guardiani della Galassia Vol. 2. Il film di James Gunn, per la prima volta da settimane guadagna solo il terzo gradino del podio.
Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse chiude la giornata con soli 40mila euro, con un quarto posto lontano dagli incassi delle prime posizioni e altrettanto dal centro classifica, con incassi che non superano i 25mila euro.
È guerra aperta tra lo sregolato Kenny Wells di Matthew Mcconaughey di Gold - La grande truffa, al quinto posto (per un soffio) sopra il tanto atteso Song to Song di Malick. Al regista di The Tree of life non è sufficiente il cast spaziale con Ryan Gosling, Rooney Mara, Michael Fassbender e Natalie Portman per guadagnarsi il podio nel primo giorno di programmazione della sua ultima fatica.
Al settimo posto troviamo il primo italiano in classifica, la new entry italiana Tutto quello che vuoi inizia la sua corsa con poco più di 19mila euro d'incassi, sopra Baby Boss scivolato dal terzo all'ottavo posto e The Circle, nono con 15 mila euro. A chiudere la classifica La tenerezza. Il dramma di Gianni Amelio si conferma decimo con soli 14mila euro, riuscendo a non uscire dalla top ten nonostante le new entry nella giornata di ieri.

In USA si cominciano le prime trepidanti stime per il debutto dell'attesissimo Wonder Woman, fissato per il 2 giugno in America e per il 1 giugno in Italia. Il film, con protagonista la supereroina interpretata dall'affascinante Gal Gadot, dovrebbe portare in casa DC Comics oltre 65 milioni di dollari e aprire così tra le uscite più remunerative delle classifiche annuali. Stabile invece la classifica prevista per il weekend, con analisi stimate per Guardiani della Galassia Vol. 2 in linea con un incasso del 55% superiore all'originale, come già avvenuto per il fine settimana di apertura del film. Nel frattempo Marvel attende l'uscita in Giappone (ultimo mercato estero per il film) prevista per il weekend, stimando anche lì un superamento netto dei due milioni di dollari con cui aveva aperto il primo capitolo della saga, che chiuse sul mercato nipponico con oltre nove milioni e mezzo d'incassi totali. Warner Bros con il suo King Arthur tenta di far breccia sul pubblico con il particolare stile di Ritchie, così come fu per Sherlock Holmes nel 2009.
L'unica incognita potrebbe essere rappresentata dalla differenza con cui il pubblico subisce il fascino dei protagonisti: Charlie Hunnam si dimostrerà all'altezza della stella di Sherlock Robert Downey Jr.? Dubbio legittimo se pensiamo che l'attore all'epoca contava già sul successo dell'interpretazioni di Iron Man e Tropic Thunder.

Ieri su MYmovies.it 631.757 visitatori: +76,19% vs Comingsoon.it - Fonte Audiweb - dati della giornata di giovedì 11 maggio 2017.

Box Office Italia del 11/05/2017
1. Alien: Covenant: Euro 204.302
2. King Arthur - Il potere della spada: Euro 96.078
3. Guardiani della Galassia Vol. 2: Euro 53.217
4. Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse: Euro 41.117
5. Gold - La grande truffa: Euro 24.496
6. Song To Song: Euro 21.455
7. Tutto quello che vuoi: Euro 19.273
8. Baby Boss: Euro 15.473
9. The Circle: Euro 15.073
10. La tenerezza: Euro 14.367

Altre news e collegamenti a Michael Fassbender »
Codice criminale (2016) Alien: Covenant (2017)
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità