•  
  •  
Apri le opzioni

Robert Forster

Robert Forster è un attore statunitense, è nato il 13 luglio 1941 a Rochester, New York (USA) ed è morto il 11 ottobre 2019 all'età di 78 anni a Los Angeles, California (USA).

Il padre di Peter Petrelli

A cura di Fabio Secchi Frau

Nato a New York, figlio di una casalinga e di un ammaestratore di elefanti al Ringling Bros. And Barnum & Bailey Circus, è costretto ad assistere il divorzio dei suoi genitori nel 1949. Fin da piccolo si appassiona alla recitazione, arte che studierà anche alla Rochester's Madison High School, dove si specializza anche nel canto e nel ballo, oltre che nello sport. Studente al Heidelberg College, all'Alfred University e alla University of Rochester, si laurea in psicologia anche se lavora come venditore porta a porta di detersivi. Le sue esperienze teatrali inizialmente sono legate all'East Rochester Theater dove ha occasione di mettere in scena "West Side Story". Dopo una piccola partecipazione televisiva a Alcoa Premiere (1962), decide di trasferirsi a New York City in cerca di fortuna, trovandola sul palcoscenico, sul quale reciterà con Arlene Francis "Mrs. Dailey Has a Lover". Ma dato che il lavoro di attore non riesce a renderlo del tutto autonomo, decide di tornare a Rochester, dove lavora come supplente in una scuola e come operaio. Sarà un agente della 20th Century Fox a scoprirlo e a offrirgli un contratto da cinque film all'anno.

Il debutto fra Elizabeth Taylor e Marlon Brando
Il primo al quale partecipa è la pellicola drammatica di John Huston Riflessi in un occhio d'oro (1967) con Elizabeth Taylor e Marlon Brando. Poi, dopo aver recitato in qualche episodio di N.Y.P.D. (1967) e Premiere (1968) con Dustin Hoffman, recita anche ne La notte dell'agguato (1969) con Gregory Peck, Rapporto a quattro (1969) di George Cukor con Philippe Noiret, America, America, dove vai? (1969), Noi due (1970), Il boss è morto (1973), Stunts, il pericolo è il mio mestiere (1977) e Valanga (1978). Nakia (1974), Sulle strade della California(1975-1977), Goliah Awaits (1981) con Christopher Lee, Magnum P.I. (1985) e Hotel (1987) con Johnny Depp sono solo alcuni dei telefilm ai quali partecipa fra gli Anni Settanta e Ottanta.

I due matrimoni
Sentimentalmente, si lega invece a due donne: June Provenzano, che sposa nel 1966 e dalla quale divorzia nel 1975, e Zivia Foster, che sposta nel 1978, divorziando da lei nel 1980. Padre di quattro figli (fra i quali l'attrice Kate Forster, arricchisce la sua filmografia di titoli come: The Black Hole (Il buco nero)(1979) con Anthony Perkins ed Ernest Borgnine; Delta Force (1986); Il banchiere (1989); Bandiera a scacchi (1990); Sete di giustizia (1991); Perseguitato dalla fortuna (1991); Una chiamata nella notte (1993); Sfida finale (1996); Demolition University (1997); Night Vision (1997) e Psycho (1998). Doveva essere sua la parte che andò a Christopher Walken in Una vita al massimo (1993) di Tony Scott, ma poi il regista optò per il grande attore. Nel frattempo, Forster si impegnava anche in telefilm come Jake & Jason detectives (1991), 2 poliziotti a Palm Beach (1993), La signora in giallo (1986-1995), Walker Texas Ranger (1995-1997), Spawn (1999) e il film tv La finestra sul cortile (1998).

Il successo in Jackie Brown
Anche se forse il ruolo più importante della sua carriera è legato al film di Quentin Tarantino Jackie Brown, dove recita il ruolo di Max Cherry accanto a Robert De Niro, Samuel L. Jackson, Pam Grier e Michael Keaton, ruolo che riuscirà a fargli ottenere una nomination agli Oscar e ai Saturn Award come miglior attore non protagonista. La carriera di Forster continua poi con Kiss Toledo Goodbye (1999) con Christopher Walken, The Magic of Marciano - Le vele della libertà (2000) con Nastassja Kinski, Io, me & Irene (2000) con Jim Carrey, Mulholland Drive (2001) di David Lynch, Il sogno di Calvin (2002) Confidence - La truffa perfetta (2003) con Dustin Hoffman, Charlie's Angeles - Più che mai (2003) con Cameron Diaz e Grand Theft Parsons (2003). Il resto della sua carriera è legata a qualche partecipazione a Huff (2004-2005) e a Numb3rs (2006), ma soprattutto a Heroes (2008) dove grazie al ruolo di Arthur Petrelli riesce a ottenere una candidatura ai Saturn Awards. Altri film che compongono la sua filmografia sono poi: Firewall - Accesso negato (2006) con Harrison Ford, Slevin - Patto criminale (2006), Dragon Wars (2007), Cleaner (2007) con Samuel L. Jackson, La setta delle tenebre (2007), La rivolta delle ex(2009) e Thick As Thieves (2008) con Antonio Banderas. Nel 2012 l'attore è ancora impegnato sul grande schermo: viene infatti diretto dal regista Alexander Payne nel drammatico e intenso Paradiso Amaro, dove divide il set con George Clooney, Shailene Woodley e Beau Bridges.

Ultimi film

Documentario, (USA - 2019), 103 min.
Commedia, Drammatico, Western - (USA - 2018), 113 min.
Azione, (USA - 2016), 99 min.
Commedia, (Canada - 2016), 90 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati