Come ammazzare il capo e vivere felici

Film 2011 | Commedia 98 min.

Regia di Seth Gordon. Un film Da vedere 2011 con Jason Bateman, Charlie Day, Jason Sudeikis, Jennifer Aniston, Colin Farrell. Cast completo Titolo originale: Horrible Bosses. Genere Commedia - USA, 2011, durata 98 minuti. Uscita cinema mercoledì 17 agosto 2011 distribuito da Warner Bros Italia. - MYmonetro 3,12 su 79 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Come ammazzare il capo e vivere felici tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Tre amici cospirano per uccidere i loro terribili capi quando si rendono conto che sono un ostacolo nella loro strada per raggiungere la felicità. In Italia al Box Office Come ammazzare il capo e vivere felici ha incassato nelle prime 5 settimane di programmazione 2,2 milioni di euro e 681 mila euro nel primo weekend.

Passaggio in TV
domenica 27 maggio 2018 ore 17,50 su PREMIUMCINEMA

Come ammazzare il capo e vivere felici è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,12/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 3,17
PUBBLICO 3,19
CONSIGLIATO SÌ
Quando il sogno dell'uomo medio diventa una farsa sfrenata ed esilarante.
Recensione di Edoardo Becattini
mercoledì 27 luglio 2011
Recensione di Edoardo Becattini
mercoledì 27 luglio 2011

Nick, Dale e Kurt sono tre amici trentenni legati da una comune avversione per i loro rispettivi capi. Nick lavora in una compagnia finanziaria accumulando straordinari e continue umiliazioni per ottenere una promozione che il suo perfido amministratore finisce per riservare a se stesso. Dale è l'assistente igienista di una dentista erotomane, ossessionata dall'idea di molestare sessualmente il suo sottoposto mentre i pazienti sono sedati. Kurt è invece il contabile di un'azienda chimica in adorazione del suo vecchio capo, finché un giorno questi muore lasciando la presidenza al viscido figlio cocainomane che detesta Kurt e cerca di sfruttare l'azienda solo per organizzare festini e accumulare capitale da spendere in vizi di dubbio gusto. Una sera, durante una chiacchierata a un pub, fomentata da qualche bicchiere di troppo salta fuori un'idea: perché non uccidere i propri capi?
Per una crisi del mondo del lavoro e un tasso critico di disoccupazione, c'è un'altra faccia del problema che guarda a impiegati in sempre maggiore subordinazione e boss legittimati a tenere misure estreme e regimi assoluti. In questa situazione, la commedia americana reagisce alla recessione con un sorriso contratto (Tra le nuvole), oppure voltandosi dall'altra parte per ridere più sonoramente. Come ammazzare il capo adotta questa seconda reazione: guarda di striscio alla recessione mondiale e allo spettro della Lehman Brothers non certo per indagare cause finanziarie e conseguenze sociali come in Inside Job, ma come pretesto per erompere in uno sfogo più violento, una baldoria più molesta e sfrenata. Così, dietro a un titolo da ironico manuale di automiglioramento, avvampa una commedia che, recuperando il sogno dell'uomo medio e i luoghi comuni sui criteri balordi della meritocrazia, trova in una deliberata anarchia, energica e vitalmente cialtrona, il proprio istinto primario e la sua forza scaccia-crisi.
Alla faccia della crisi, infatti, Seth Gordon (The King of Kong, Tutti insieme inevitabilmente) si concede un cast di sole celebrità e, per tenere alto il tasso di adrenalina e comicità all'interno di una farsa mossa da una pulsione omicida ma senza particolari guizzi di humour nero o toni grotteschi, decide di metterle alla prova lungo il sentiero della new wave del buddy movie goliardico, strampalato e vagamente misogino del genere Una notte da leoni. Se è vero che i continui cambi di situazione della storia sono dettati più da una vivacità sopra le righe vicina ai Farrelly che dai paradossi cerebrali dei Coen, il potenziale di pura anarchia dispiegato dal racconto può contare sull'impiego di ottimi attori e sulla singolare energia propulsiva liberata dalla loro interazione.
L'impetuosa verve del film sta quindi tutta nel gioco di squadra, in uno schema che conta su tre punte prese fra le nuove reclute della comicità televisiva e su una retrovia di soli fuoriclasse. I tre protagonisti lavorano su dinamismo e improvvisazione, danno luogo a dialoghi strampalati, situazioni improvvide e citazioni sbagliate ("Delitto per delitto è quel film con Danny De Vito?") e creano tempi comici altalenanti ma perfetti attraverso il loro preciso disequilibrio da "strano trio". Nelle retrovie, la leva professionista dei cattivi si fa forte del fatto di poter esaltare i personaggi che portano naturalmente dentro se stessi (Kevin Spacey, che diventa un Kaiser Sose in versione executive) o il relativo rovesciamento (Jennifer Aniston, che da fidanzatina d'America si fa ninfomane sboccata, e Colin Farrell, ridotto da action hero a impiegato esaltato con panza e riporto).
Certo, Come ammazzare il capo è in fondo solo una farsa spaccona a cui piace vincere facile: una commedia che punta sull'eccesso più che sul paradosso, sull'accumulazione di continui detournement sempre più concitati, con la certezza di poter contare su una pletora di celebrità tale da dover perfino lasciarne qualcuna sullo sfondo (come Donald Sutherland, praticamente una comparsa). Ma il film ha il pregio di alzare continuamente la posta, continuando a bluffare e a distrarre gli avversari con turpiloquio e sbruffonate, come a dimostrare che il gioco della commedia non è solo questione di quanti assi si ha in mano.

Sei d'accordo con Edoardo Becattini?
COME AMMAZZARE IL CAPO E VIVERE FELICI
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 24 agosto 2011
ettoregna

Dopo i primi 10/15 minuti del film pensi "ma dai, non lo faranno mica davvero?"E invece si, Nick, Kurt e Dale sono tre amici nonchè dipendenti di tre diversi datori di lavoro tutti fuori di testa, cosi insopportabili da far progettare ai tre un piano per ucciderli. Questo film offre uno spettacolo decisamente spassoso senza un momento di noia; i dialoghi fra i tre "aspiranti assassini" sono la delizia [...] Vai alla recensione »

sabato 13 agosto 2011
martalari

        VISTO "Come ammazzare il capo... e vivere felici" (Horrible Bosses) QUANDO UNA SCENEGGIATURA ECCESSIVAMENTE IRRIVERENTE DIVENTA INCREDIBILIMENTE DIVERTENTE   per noi lo ha visto Rebecca W. negli Usa dove è uscito da qualche settimana     JENNIFER ANISTON  : "SEI FIDANZATO? MA COME!!.

venerdì 2 dicembre 2011
Lety Kant

Capi suonati, più che "Horrible bosses" (dal titolo originale del film) quelli con cui si trovano a fare i conti i nuovi "leoni" cinematografici Jason Bateman, Charlie Day e Jason Sudekeis, rispettivamente Nick, Dale e Kurt, tre amici che conducono una bella vita se non fosse per un piccolo dettaglio che li accomuna: i loro capi.

lunedì 6 agosto 2012
Regi1991

Una delle commedie più azzeccate e riuscite del 2011. Una pellicola con una trama semi-innovativa, ma sviluppata in un modo assolutamente divertente. Tre amici sono vittime di una situazione lavorativa simile, hanno tutti il proprio capo che rende il loro lavoro un incubo. Esausti di dover subire circostanze sempre più imbarazzanti, decidono di porre fine alle ingiustizie eliminando i [...] Vai alla recensione »

giovedì 21 febbraio 2013
Harry Manback

 Se non avete niente da fare, e avete voglia di guardare un film leggero e divertente, beh "Come ammazzare il capo e vivere felici" sarebbe tra i primi che io vi consiglierei. Premetto che questo film non è un capolavoro, anzi è ben lontano dal livello di alcuni film comici più datati e raffinati, come per esempio l'ineguagliabile primo capitolo di "Una [...] Vai alla recensione »

domenica 21 agosto 2011
Marco Forlani

Cambiano gli attori, cambia l'ambientazione, non cambia il divertimento, anzi, forse "come ammazzare il capo..." supera di gran lungo il sequel di una notte da leoni. Parte del successo del film è dovuto al cast, di tutto rispetto. Ottime le interpretazioni! La sceneggiatura è originale, con qualche gag già vista in questo genere di film, ma ancora oggi di grande [...] Vai alla recensione »

venerdì 16 gennaio 2015
the thin red line

I tre amici Nick, Dale e Kurt sono accomunati da un problema, i loro capi sono davvero orribili persone! Lanciata inizialmente da Nick come battuta l'idea di farli fuori diviene ben presto realtà, ma l'idiozia dei tre personaggi li farà entrare in un turbine di situazioni esilaranti al limite della pericolosità! Tralasciando il titolo italiano che poteva tranquillamente [...] Vai alla recensione »

venerdì 1 marzo 2013
tdurden96

"come ammazzare il capo e vivere felici" sembra proprio il classico esempio di commedia americana:volti nuovi della tv convertiti per il grande schermo,alcuni "assi" prestati dal cinema che conta,anche se stavolta sono ben 4 (includiamo anche jamie foxx,l'unico,insieme a kevin spacey a portare in dote un oscar) e una robusta dose di equivoci.

domenica 30 dicembre 2012
Dave69

Nonostante uno spunto iniziale abbastanza intrigante, il film (purtroppo) rivela ben presto la sua natura di tipica commediola demenziale americana, strampalata ed assurda, che - soprattutto a causa di una sceneggiatura sgangherata - non sfrutta al meglio le potenzialità della vicenda, perdendosi fin troppo spesso in gags grossolane e volgarotte.

lunedì 12 dicembre 2011
davidearte

Che cosa fare se il tuo capo è il cocainomane, viscido Colin Farrell? E se invece fosse la focosa ninfomane Jennifer Aniston? Oppure il superbo Kevin Spacey? Beh la soluzione è fare fronte comune e ucciderli tutti! O magari farlo fare a un improbabile killer assoldato in una bettola di periferia. È così che i nostri tre bravi e, diciamolo pure, un po’ tonti protagonisti&nbs [...] Vai alla recensione »

sabato 20 agosto 2011
brian77

Purtroppo la commedia americana è ormai irrimediabilmente corrotta dalla scrittura televisiva, da sceneggiatori e registi cresciuti solo a serie tv, da un pubblico che accetta di subire un'ora e mezza di gag banali e scontate solo perché condotte ai ritmi di una sit-com.  Cos'era la grande commedia americana, la narrazione, i personaggi, è tutto totalmente [...] Vai alla recensione »

lunedì 5 dicembre 2011
ultimoboyscout

Nel caleidoscopio di personaggi assurdi e surreali, spicca quello interpretato da Jennifer Aniston, una cougar, una fantasticamente orribile ragazzaccia sexy, che si lascia andare a scenette borderline da film a luce rossa. E dopo il ruolo interpretato nel film "Mia moglie per finta", la carriera dell'attrice potrebbe essere a una svolta decisiva, carriera incentrata fino ad ora su ruoli [...] Vai alla recensione »

venerdì 16 settembre 2011
Riccardo76

Come Ammazzare il Capo e Vivere Felici, ovvero: come sfruttare un’idea di un vecchio film di Hitchcock – peraltro  già utilizzata nell’italiano C’è Chi Dice No – costruendo una piacevole commedia, a tratti esilarante, con un alto tasso di contenuto hot. Il merito della riuscita di questa operazione va innanzitutto al cast, con nomi importanti, a cominciare [...] Vai alla recensione »

domenica 11 settembre 2011
Dizziness

Sembrava la solita commedia americana, priva di originalità... E invece "Come ammazzare il capo e vivere felici" è decisamente un film che vale la pena vedere. Decisamente divertente e anche se spesso le situazioni sono irreali, c'è qualcosa che porta lo spettatore a pensare che tutto potrebbe succedere. Se le sit-com di oggi fossero realmente così, le guarderei tutte!

venerdì 9 settembre 2011
Sognatrice

 Seth Gordon, anonimo regista di The king of kong e Tutti insieme inevitabilmente, ha deciso di farsi notare con un nuovo film basato sul genere che va più in voga in questo periodo: il buddy movie goliardico che ruota intorno ad un tentato omicidio. Si tratta infatti della storia di un gruppo di impiegati che esasperati dai loro capi, tra un drink e l'altro, decidono di farli fuori [...] Vai alla recensione »

giovedì 18 agosto 2011
Spike

Un film che poteva avere qualcosa da dire... invece tutto è rovinato da un plot portato avanti con sketch demenziali. Occasione sprecata. Kevin Spacey si conferma un Attore tra i migliori in circolazione. 

mercoledì 17 agosto 2011
Viola96

Non è un film stupendo,ci mancherebbe.Un'innocua commediola del genere è semplicemente un passatempo per una serata movimentata."Come ammazzare il capo...e vivere felici" è la rappresentazione cinematografica del sogno di (quasi) tutti i lavoratori della Terra:Poter dare una bella lezione al proprio capo,magari colpevole di non averti promosso,di essere completamente [...] Vai alla recensione »

domenica 28 agosto 2011
yuro23

Avete presente le migliaia di commedie spazzatura che ogni anno l'america sforna? Bhe... questa non fà certamente parte di tale categoria. Il film offre una comicità spicciola, che però non risulta mai nè demenziale nè scontata, essa è inoltre sorretta da un ritmo incalzante e dalla fantastica interpretazione dei personaggi che sono protagonisti della storia.

lunedì 29 agosto 2011
ster87

una commedia divertente che permette di farsi 4 risate dall'inizio alla fine. Non un film che passerà alla storia, ma sicuramente qualcosa di diverso dal solito da guardare! Attori di una certa fama in una commedia così mi ha un pò sorpreso, ma ha reso il film più divertente! Personalmente sono contenta di aver speso i soldi al cinema per questo film: mi sono divertita, ho riso e ho passato quasi due [...] Vai alla recensione »

domenica 21 agosto 2011
andre89LOST

Grandissima commedia che diverte sempre in ogni singola scena. Si ride di gusto. Esageratamente e volutamente volgare, il film regala anche dei bei colpi di scena. Su tutti spicca la bravissima Jennifer Aniston,: la sentirete dire cose improponibili! All'uscita dalla sala tutti gli spettatori avevano un sorriso invidiabile. A questo servono le commedie no?! Voto: 9 (ma ci scappa un bel VM14, [...] Vai alla recensione »

domenica 18 dicembre 2011
Paola D. G. 81

Una commedia ben riuscita, perfetta per tirarsi su il morale in caso di problemi lavorativo/sentimentali.....

lunedì 10 ottobre 2011
fab_y

Tre amici bonaccioni e un pò "pazzi" decidono di far fuori i rispettivi capi, altrettanto strampalati, che stanno rendendo le loro vite un inferno. Pur essendo decisamente surreale, per le caratteristiche di ogni personaggio portate all'eccesso, il film è leggero e divertente. Di certo non ci si può aspettare un capolavoro, il film va preso per quello che è, una commedia senza pretese.

domenica 28 agosto 2011
marco79pa

Bella commedia tante risate ,quello che ci vuole per rilassarti una sera dopo il lavoro.f

sabato 15 settembre 2012
vjarkiv

Divertimento assicurato per una commedia scritta bene e altrettanto ben recitata. Quattro stelle tutte meritate.

giovedì 18 agosto 2011
marcodascoli90

Sono d'accordo con altri colleghi che la classificano come 'la classica commedia americana' ma voglio anche sottolineare l'ottima sceneggiatura e l'irriverenza dei personaggi.A differenza di altri film 'demenziali' protagonisti del genere penso che la comicità di questo Film sia una spanna sopra tutte le altre.E' fatto bene e gli attori sono molto bravi.

lunedì 13 maggio 2013
stefanoadm

“Come ammazzare il capo… e vivere felici” è un buon film. Duole ammetterlo, perché la famigerata crisi economica ha reso il mondo del lavoro ben più spietato e complesso di quello che qui viene descritto. Altro che capi semplicemente sfruttatori e ignoranti, altro che insidie sessuali… da Jennifer Aniston! Uno stalking che la maggior parte del pubblico [...] Vai alla recensione »

martedì 16 ottobre 2012
God gave rock n roll to you

voto 3 e mezzo :) commedia decisamente originale e divertente, sceneggiatura scorrevole e attori abbastanza convincenti, sopra tutti la Aniston e Farrel!...in certi momenti è davvero esilarante, e per tutta la durata del film non c'è davvero un momento noioso. Certo, gli standard della commedia americana sono sempre quelli, ma dopotutto non trovo niente di male in un film divertente BEN FATTO (cosa [...] Vai alla recensione »

domenica 8 aprile 2012
4ng3l

una delle commedie più divertenti delle tantissime che ho visto. Attori di primo livello, bella sceneggiatura piena di scene esilaranti ed intrecci ben ritmati che risultano sempre brillanti. Una trama di fondo che non è stupida ma intrattiene alla grande. Le boiate italiane dovrebbero imparare da questa e da tante altre. Qui le critiche fanno solamente una bruttissima figura.

martedì 21 febbraio 2012
luigi92

è un film che consiglio di vedere

lunedì 9 gennaio 2012
Liuk

Sono poche le pellicole che riescono veramente a fare ridere e Horrible Bosses centra il bersaglio. Attraverso scene paradossali, un cast strepitoso ed in palla, alternanza tra demenzialità pura e comicità pensata, il film esplode fin dai primi minuti, tenendo un ritmo di comicità costante fino alla fine. Decisamente una delle migliori commedie comiche degli ultimi anni.

martedì 23 agosto 2011
tiamaster

un bel film,il ritmo e coinvolgente e incalzante fin da subito,con battute belle e attori bravi,come kevin spacey.una commedia diversa dalle solite sciatte e volgari, veramente carina con personaggi originali e un ottima sceneggiatura,in generale non c'è male anzi....veramente bello,una bella commedia.da vedere.

giovedì 18 agosto 2011
kaipy

capiamoci, il film ha una trama che alla fine ti lascia solo il gusto delle risate fatte, ma giuro quelle risate, erano secoli che non le facevo al cinema! avevo le lacrime agli occhi! come si dice? saper far ridere è più difficile che far piangere. non è volgare, non è idiota, ma è davvero spassoso! poi quei tre sono davvero perfetti, sono tutti perfetti, gran cast primo fra tutti Kevin Speacy. Vai alla recensione »

martedì 13 settembre 2011
_Evolet_

Film assolutamente esagerato,ma sempre divertente,che vi consiglio;l'ho visto da poco e mi capita ancora di ridere da sola ripensando a certe scene ;) Per quanto mi riguarda ottimo per una serata divertente tra amici,ma anche un piacevole diversivo in solitaria :) Gli attori divertenti e capaci...Colin Farrell...(ammetto di essere di parte con questo commento *occhi che diventano a forma di cuore* [...] Vai alla recensione »

martedì 13 settembre 2011
_Evolet_

Film assolutamente esagerato,ma sempre divertente,che vi consiglio;l'ho visto da poco e mi capita ancora di ridere da sola ripensando a certe scene :) Per quanto mi riguarda adattissimo per una serata tra amici,ma anche un piacevole diversivo in solitaria.Gli attori divertenti e capaci...Colin Farrell...(ammetto di essere di parte con questo commento *occhi che diventano a forma di cuore* :D).In [...] Vai alla recensione »

giovedì 8 settembre 2011
84Peppe

Fantastci Spacey, Farell,la Aniston e Foxx. Film gustoso, leggero da vedere per sorridere un paio d'ore. 

domenica 14 dicembre 2014
andre89LOST

Film tanto volgare quanto incredibilmente divertente. Da vedere assolutamente per passare una bella serata.

domenica 26 ottobre 2014
yurigami

Troppo carino, Jaimie Foxx mi ha fatto schiattare dal ridere, Kevin Spacey è più che azzeccato nel suo ruolo, Jennifer Aniston non me la aspettavo in un ruolo del genere ma è bravissima, Colin Farrell un po' trascurato, ma divertente lo stesso, in generale il film mi ha fatto tutto ridere, molto bello il finale fa presumere ad un sequel.

domenica 14 ottobre 2012
thecheig

.

sabato 3 marzo 2012
Dario85

il film inizia pacatamente e sei tentato di lasciare ma poi si riprende ed e tutto un ridere ...ridere...

martedì 1 novembre 2011
epidemic

leggendo i psot mi sembra che il giudizio sia unanime. Commedia divertente...poi per chi conosce già Charlie Day da la serie "c'è sempre il sole a Philadelphia" (una delle + meritorie degli ultimi anni in campo sit-com) è un tassello che si aggiunge a questo nuovo attore. Schemi rispettati, 3 storie per non cadere in monotoni ristagni, humour ben dosato e attori [...] Vai alla recensione »

lunedì 31 ottobre 2011
dustypink

L'idea del film è buona ma manca lo sviluppo: i protagonisti decidono di far fuori i propri capi ma effettivamente loro non portano a termine la loro missione. In un certo senso sono protetti dalla buona stella, quindi una questione di casi e coincidenze, e non una vera azione o strategia. Pensano di commettere gli omicidi ma in realtà è [...] Vai alla recensione »

giovedì 15 settembre 2011
anonimaa

veramente divertente! non mi aspettavo un film così e sono stata piacevolmente sopresa di ridere a crepapelle durante numerose scene del film. andatelo a vedere!

domenica 4 settembre 2011
Miss Golightly

Devo dire che non mi ha deluso per niente. Si sa che non è un film impegnato e nemmeno di molte pretese, ma per quello che prometteva lo ritengo un film piacevole e onesto. Nick, Dale e Kurt sono tre amici che si conoscono da quando andavano a scuola,ognuno di loro ha il proprio capo che gli sta rendendo la vita impossibile e quando la pazienza arriva al limite la decisione presa sarà drastica… farli [...] Vai alla recensione »

domenica 28 agosto 2011
RoadPride

Non mi aspettavo granchè da questa commedia invece mi ha piacevolmente sorpreso, casting molto buono e divertimento sopra la media, consigliato.

domenica 21 agosto 2011
bluvanni

Non ha grandi pretese se non quella di trascorrere un po' di tempo serenamente ed in allegria. Lo consiglio comunque.

venerdì 19 agosto 2011
mauro bologna

due ore spensierate col sorrisino perenne sulle labbra, questo l'effetto del film su di me, stupendi colin farrel cocainomane col riporto e jennifer aniston in un ruolo mai eseguito prima...la nifomane depravata e stalker, film a ritmo sostenuto fra le battute dementi dei tre aspiranti killer imbranati e i continui colpi di scena, carino anche il finto duro jamie foxx,,,,kevin Spacey, sì sà che è un [...] Vai alla recensione »

martedì 16 agosto 2011
axelxela

Non capisco, un  cast di tutto rispetto per un film insulso,alla stregua delle peggiori commedie giovanilistiche ,una trama  inesistente per una comicita' scontata e a tratti banalmente volgare ....tutti gli attori comunque sono sottotono e evidenziano una scarsa volonta di partecipare ad un film destinato al dimenticatoio molto presto....voto 1

lunedì 19 settembre 2011
peppe97

Come tutte le commedie che si rispettino, anche la suddetta si pone come primo scopo quello di divertire il pubblico e, a mio parere ci riesce con facilità: classiche sono le storie che in esso si susseguono con un ritmo esilarante proprio come nei programmi televisivi. Oltretutto l'incontro tra i tre sfortunati protagonisi darà vita ad un trio vittima di numerose avventure e gag da sitcom americane. [...] Vai alla recensione »

lunedì 5 settembre 2011
Flyanto

Commedia esilarante e quasi paradossale sui vari metodi escogitati al fine di liberarsi dei propri capi terribili ed insopportabili. Vivaci ed a ritmo continuo le battute dei dialoghi e brava Jennifer Aniston (in un insolito per lei ruolo sexi) ed ovviamente Colin Farrel, quasi irriconiscibile nella parte del cocainomane sfatto e depravato.

giovedì 25 agosto 2011
great199

Gran bel film!

Frasi
"Perché? Perchè Kurt ti sei infilato il suo spazzolino nel culo!"
Una frase di Dale (Charlie Day)
dal film Come ammazzare il capo e vivere felici - a cura di SMOine
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Giulia D'Agnolo Vallan
Il Manifesto

Scritto e diretto con l'energia e la spericolatezza di una sitcom molto media, Come ammazzare il capo... e vivere felici (Horribile Bosses) è un guilty pleasure così radicato nell'umore da recessione economica che ci circonda che il suo botteghino americano ha superato i centodieci milioni di dollari di incassi senza sforzo, come se fosse un film di supereoi o una commedia per teen agers.

Paola Casella
Europa

Dopo la sequela di imitatori di Judd Apatow, autore di commedie socially incorrect, ecco arrivare quella di Todd Phillips, il regista di Una notte da leoni: fra questi c’è Seth Gordon, regista di sitcom televisive intelligenti e di spassose commedie demenziali. Qui si cimenta con una trama praticamente identica a quella di C’è chi dice no di Giambattista Avellino (e, molto prima, di Delitto per delitto [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Tre amici – Nick, Dale e Kurt – sono afflitti dallo stesso problema: orribili principali nei rispettivi posti di lavoro. Il capo del primo (Kevin Spacey) è un paranoide sadico che adora umiliare i sottoposti; Dale lavora alle dipendenze di una dentista maniaca sessuale (Jennifer Aniston); a Kurt è toccato un incompetente cocainomane (Colin Farrell quasi irriconoscibile).

NEWS
NEWS
giovedì 8 luglio 2010
Marlen Vazzoler

Colin Farrell cambia decisamente look Sono cominciate le riprese del film Horrible Bosses che racconta di tre amici (Jason Sudeikis, Jason Bateman e Charlie Day) vessati dai propri odiosi capi (Colin Farrell, Jennifer Aniston e Kevin Spacey) che decidono [...]

NEWS
venerdì 2 luglio 2010
Marlen Vazzoler

Tra poche settimane inizieranno le riprese A poche settimane dall'inizio delle riprese della commedia della New Line, Horrible Bosses, diretta da Seth Gordon, lunedì THR ha riportato che Kevin Spacey ha ottenuto il ruolo di Harken, l'orribile capo che [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati