Dizionari del cinema
Quotidiani (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
lunedì 6 luglio 2020

Claudia Gerini

L'attrice che ama "farlo strano"

48 anni, 18 Dicembre 1971 (Sagittario), Roma (Italia)
occhiello
Ma con quella glicemia che te ritrovi te metti a leccà er miele?
dal film Grande, grosso e Verdone (2007) Claudia Gerini  Enza
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Claudia Gerini
David di Donatello 2018
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Ammore e malavita di Antonio Manetti, Marco Manetti

David di Donatello 2018
Premio miglior attrice non protagonista per il film Ammore e malavita di Antonio Manetti, Marco Manetti

Nastri d'Argento 2018
Nomination miglior attrice commedia per il film Ammore e malavita di Antonio Manetti, Marco Manetti

David di Donatello 2014
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Tutta colpa di Freud di Paolo Genovese

Nastri d'Argento 2014
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Maldamore di Angelo Longoni

Nastri d'Argento 2013
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Il comandante e la cicogna di Silvio Soldini

David di Donatello 2012
Nomination miglior attrice per il film Il mio domani di Marina Spada

Nastri d'Argento 2012
Nomination miglior attrice per il film Il mio domani di Marina Spada

Nastri d'Argento 2012
Nomination miglior attrice per il film Com'è bello far l'amore di Fausto Brizzi

David di Donatello 2009
Nomination miglior attrice per il film Diverso da chi? di Umberto Riccioni Carteni

David di Donatello 2004
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Non ti muovere di Sergio Castellitto



Presentato al Festival di Roma Il mio domani di Marina Spada.

Un film scritto per Claudia Gerini

sabato 29 ottobre 2011 - Elisabetta Pieretto cinemanews

Un film scritto per Claudia Gerini Alla conferenza stampa de Il mio domani si presenta la squadra al completo: oltre alla regista Marina Spada e alla protagonista Claudia Gerini, qui in una veste totalmente nuova, anche gli interpreti Enrico Bosco, per la prima volta sullo schermo, Raffaele Pisu, Claudia Coli, Paolo Pierobon e Lino Guanciale. A chiudere le fila, i produttori Francesco Pamphili per Kairòs Film, Rai Cinema e il distributore Christian Lelli di Iris Film. Come dire che questo film, assolutamente autoriale in termini di scrittura e di regia, è comunque il risultato della collaborazione di un gruppo che fin dal principio vi ha fortemente creduto. Concetto che emerge più volte dalle parole di ciascuno. "Il film è stato scritto per Claudia Gerini - esordisce Marina Spada - ho voluto lei fin dal principio e in Claudia ho trovato un compagno di viaggio che, grazie ai continui confronti, ha dato vita a un personaggio che altrimenti non esisterebbe".

Esce in sala il nuovo film di Luis Prieto, storia di un'amicizia al femminile.

Meno male che ci sei: ci vorrebbe un'amica

lunedì 23 novembre 2009 - Marzia Gandolfi cinemanews

Meno male che ci sei: ci vorrebbe un'amica Allegra, diciassettenne introversa, e Luisa, trentacinquenne confusa, si scontrano e si incontrano in un periodo delicato della loro esistenza. Allegra vorrebbe essere accolta e considerata in famiglia e in società, Luisa vorrebbe una vita e una storia d'amore legittime. Insieme proveranno a resistere alle sventure della vita e a scegliersi un destino migliore. Dopo Ho voglia di te, film per adolescenti che navigava a vista sull'adolescenza, Luis Prieto raddoppia con una commedia al femminile trasposta dal romanzo omonimo di Maria Daniela Raineri. Claudia Gerini e Chiara Martegiani sono le due protagoniste che rivendicano con voce squillante il loro diritto alla libertà e alla felicità. Archiviando, almeno per il momento, il teen movie, il regista spagnolo confronta due donne e due generazioni, assediate da uomini non sempre all'altezza del loro amore e delle loro aspettative. Romantiche o realistiche, costruttive o autodistruttive, concilianti o inflessibili, Allegra e Luisa supereranno insieme lutti e abbandoni. A Roma per presentare il loro film, regista, attori, autori e produttori ci raccontano la loro esperienza sul set.

Il mondo del lavoro e la complessità della donna.

Le segretarie del sesto: una fiction al femminile

venerdì 23 ottobre 2009 - Alessandra Giannelli cinemanews

Le segretarie del sesto: una fiction al femminile Sulla scia dei fasti per gli ascolti delle ultime miniserie, la Rai propone Le segretarie del sesto, una commedia brillante e corale perché ben quattro sono le protagoniste: Claudia Gerini (Agnese), Micaela Ramazzotti (Giovanna), Antonia Liskova (Miranda) e Tosca D'Aquino (Costanza) e, invece, uno il maschietto: Franco Castellano, sempre nei panni di Romeo delle famose, e ormai remote, "commesse". Ben congeniata psicologicamente, come gioco delle parti, ci troviamo in un comune ufficio e si parla di segretarie e delle loro mille vite. Questa è l'ultima grande opera scritta da Laura Toscano (scomparsa a marzo scorso, il giorno stesso dell'ultimo ciak della miniserie), che in passato ha già regalato personaggi importanti per la televisione (tra cui Rocca e le citate Commesse), tutti con la caratteristica comune dell'umanità, del grande spessore e, anche in questo caso, i loro difetti sono quasi più importanti delle loro virtù. Andare a fondo, era la specialità della Toscano, che potremo ritrovare anche in queste segretarie. Una fiction, ha spiegato Tinni Andreatta, che ha un grande senso di attualità in un momento di crisi come questo. Se anche in Commesse c'era il racconto del lavoro, della paura di perderlo, affiancato da un discorso di solidarietà, qui c'è anche il racconto di quelle che sono le complessità delle donne di oggi, come il mantenere un equilibrio tra la vita privata e quella professionale con la difficoltà di ritrovarsi in un mondo che porta ad una maggiore solitudine, ad una maggiore competizione.

Esce in sala la commedia con Luca Argentero che propone una famiglia "diversa".

Diverso da chi?, due volte diverso

lunedì 16 marzo 2009 - Marianna Cappi cinemanews

Diverso da chi?, due volte diverso Luca Argentero è Piero, un gay "al 150%", che si ritrova candidato sindaco per il centrosinistra in una roccaforte di destra del nord-est e finisce per innamorarsi di Claudia Gerini alias Adele, la "furia centrista", bigotta e antidivorzista. Una disgrazia? No, una commedia: Diverso da chi?, l'esordio alla regia di Umberto Carteni, sceneggiato da Fabio Bonifacci, per la nuova coppia del cinema italiano Cattleya-Universal. Più di trecento copie previste per la sortita, anteprime sold out e il plauso dell'Arcigay, felice che il film contribuisca a rompere il tabù della bisessualità. Guai a chi dice ancora che "il triangolo no".

Un film che gioca con i generi del cinema e con le sue piccole grandi stelle.

Aspettando il sole: intervista al cast

venerdì 13 febbraio 2009 - Marianna Cappi cinemanews

Aspettando il sole: intervista al cast Esce il 20 febbraio in cinquanta copie griffate Mikado Aspettando il sole, lungometraggio con cui Ago Panini si affaccia sul grande schermo, dopo aver a lungo frequentato quello piccolo, come regista di spot e videoclip.
Nel bel mezzo di niente, nel tempo di una notte, tre balordi s'imbattono in un blocco di cemento, l'Hotel Bellevue, formicaio di esistenze solitarie e marginali, destinate a venir coinvolte in un unico inarrestabile destino. Un "Four Rooms" nostrano, meno colorato di spettacolo e più intriso di sconsolante umana piccolezza. Ambientato alle soglie del dominio della televisione commerciale, è un film che gioca con i generi del cinema e con le sue piccole grandi stelle, da Raoul Bova a Gabriel Garko, Claudia Gerini e Vanessa Incontrada.

Il nuovo film di Fausto Brizzi invaderà le sale il 6 febbraio.

Ex: e vissero felici e contenti?

venerdì 30 gennaio 2009 - Marianna Cappi cinemanews

Ex: e vissero felici e contenti? Seicento copie sono pronte nei magazzini di mamma Rai per invadere le sale italiane, il giorno 6 febbraio. Sono le pellicole di Ex, il nuovo film di Fausto Brizzi, scritto dal regista con i fedelissimi Marco Martani e Massimiliano Bruno e prodotto da Fulvio e Federica Lucisano. Il cast è una lunga passerella di volti noti e capaci del cinema, della televisione e del teatro italiano, con l'aggiunta dei "cugini" Cécile Cassel e Malik Zidi. La conferenza stampa è l'occasione per incontrarli quasi al completo e per assistere ad un piccolo battibecco tra "ex" amici, Alessandro Gassman e Gianmarco Tognazzi, non si sa quanto serio e quanto scherzoso. Ma San Valentino è alle porte e l'amore trionferà. Almeno sullo schermo.

Hammamet

Hammamet

* * * - -
(mymonetro: 3,32)
Un film di Gianni Amelio. Con Pierfrancesco Favino, Livia Rossi, Luca Filippi, Silvia Cohen, Alberto Paradossi.
continua»

Genere Biografico, - Italia 2020. Uscita 09/01/2020.
A mano disarmata

A mano disarmata

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,99)
Un film di Claudio Bonivento. Con Claudia Gerini, Francesco Venditti, Mirko Frezza, Francesco Pannofino, Rodolfo Laganà.
continua»

Genere Biografico, - Italia 2019. Uscita 06/06/2019.
Non sono un Assassino

Non sono un Assassino

* * * - -
(mymonetro: 3,11)
Un film di Andrea Zaccariello. Con Riccardo Scamarcio, Alessio Boni, Edoardo Pesce, Claudia Gerini, Sarah Felberbaum.
continua»

Genere Thriller, - Italia 2019. Uscita 30/04/2019.
Dolceroma

Dolceroma

* * * - -
(mymonetro: 3,27)
Un film di Fabio Resinaro. Con Lorenzo Richelmy, Luca Barbareschi, Valentina Bellè, Francesco Montanari, Armando De Razza.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2019. Uscita 04/04/2019.
Detective per caso

Detective per caso

* * - - -
(mymonetro: 2,33)
Un film di Giorgio Romano. Con Emanuela Annini, Alessandro Tiberi (II), Giulia Pinto, Giordano Capparucci, Giuseppe Rappa.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2019. Uscita 18/03/2019.
Filmografia di Claudia Gerini »

mercoledì 1 luglio 2020 - Il festival che lega cinema e televisione metterà a disposizione anche un’area virtuale dove si potranno seguire film e eventi. 

Filming Italy Sardegna Festival, al via dal 22 luglio a Cagliari

a cura della redazione cinemanews

Filming Italy Sardegna Festival, al via dal 22 luglio a Cagliari Al via la 3^ edizione di Filming Italy Sardegna Festival ideato e diretto da Tiziana Rocca, che si terrà dal 22 al 26 luglio a Forte Village di Cagliari. La manifestazione – che si è affermata come unica nel suo genere perché lega per la prima volta Cinema e Televisione con proiezioni, incontri e presentazioni di film e serie televisive, coinvolgendo le più importanti distribuzioni e produzioni del piccolo e grande schermo insieme ai colossi dell’entertainment VOD e televisivo – anche quest’anno si svolgerà in collaborazione con APA, l’Associazione Produttori Audiovisivi presieduta da Giancarlo Leone e con la direzione generale di Chiara Sbarigia, con il sostegno di Forte Village e con il Patrocinio della Regione Autonoma della Sardegna, del Comune di Cagliari, di ANICA e del Consorzio Costa Smeralda. 

La madrina di questa edizione sarà Ilenia Pastorelli mentre Claudia Gerini ricoprirà il ruolo di presidentessa della giuria dedicata ai corti cinematografici. Il presidente onorario del Festival è Matt Dillon.
"Sono particolarmente orgogliosa di poter annunciare questa terza edizione di Filming Italy Sardegna Festival, che ho fortemente voluto proprio in questo periodo così difficile per la cultura e per l’intero settore dell’audiovisivo. Stiamo vivendo un momento storico unico nel suo genere e dei giorni davvero delicati, soprattutto per il cinema, che sta affrontando la riapertura delle sale tra scarsa presenza di pubblico e direttive molto difficili da attuare” – sottolinea Tiziana Rocca.

“Proprio per questo, Filming Italy Sardegna Festival è una delle poche manifestazioni italiane rivolte al pubblico di cinema e televisione, che faccia interagire i personaggi del piccolo e del grande schermo con lo spettatore, motore unico della riuscita di un prodotto culturale. Per adeguarci alla situazione, infatti, una delle tante novità di quest’anno sarà la multimedialità del Festival, che metterà a disposizione un’area virtuale in modo da dare a tutti la possibilità di seguire i numerosi eventi che stiamo definendo in questi giorni. Anche questa edizione sarà dedicata alle donne, sono molto orgogliosa infatti di proseguire la collaborazione con Women in Film Italia, importante organizzazione che da anni si batte per i diritti delle donne. E sono molto felice di avere una donna forte e determinata come Ilenia Pastorelli nel ruolo di madrina del festival. Auspico che il Filming Italy Sardegna Festival possa, per quanto possibile, dare una spinta a questa ripartenza del settore ed essere un segno di speranza e di ottimo auspicio per il futuro”.
Questa la dichiarazione di Christian Solinas, Presidente della Regione Autonoma della Sardegna: “Siamo lieti di ospitare anche in questa terza edizione l’evento di Filming Italy Sardegna Festival. Il contesto nel quale quest’anno avviene la manifestazione è sicuramente differente dai passati appuntamenti e porta con sé una straordinaria energia positiva che può e deve servire per dare un impulso nuovo al settore della cultura e del turismo. La nostra Isola possiede straordinarie bellezze, una millenaria cultura e delle tradizioni uniche che possono essere valorizzate in ambito internazionale. E il cinema, con i suoi protagonisti e le sue suggestioni può essere il mezzo per raggiungere un pubblico attento e curioso”.

“Rivolgo un saluto a tutti gli appassionati di cinema, sardi e turisti, che saranno graditissimi ospiti in occasione di questo prestigioso appuntamento. Una terra, che rappresento come Consigliere eletto dal popolo e anche in qualità di Assessore del Turismo, vocata a rendere le vacanze degli ospiti indimenticabili, nel corso della quale  potranno assaporare eccellenze agroalimentari di straordinaria qualità, godere di paesaggi mozzafiato e spiagge tra le più belle del mondo, immergersi in un patrimonio culturale millenario unico e irripetibile e toccare con mano la squisita ospitalità della nostra gente”, con queste parole vuole accogliere il Festival l’Assessore al Turismo della Regione Autonoma della Sardegna, l’Onorevole Giovanni Chessa.

“In questo momento storico di grande incertezza, ospitare e supportare la terza edizione del Filming Italy Sardegna Festival assume per noi un significato molto speciale. Questa importante kermesse, che nelle due precedenti edizioni è riuscita ad affermarsi sul panorama dei festival cinematografici, suscitando un interesse sempre crescente da parte del pubblico, addetti ai lavori e media, è una prova concreta della volontà, nostra e di Tiziana Rocca, di non arrendersi e ripartire. Lo faremo in tutta sicurezza grazie ad uno straordinario protocollo che non solo rispetta le direttive del governo, ma va oltre, con l’obiettivo di mantenere all’interno del Forte Village un ambiente protetto e garantire a tutti gli ospiti la massima serenità”, sottolinea Lorenzo Giannuzzi, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Forte Village.

“Crediamo fortemente nell’importanza del binomio cultura-turismo e siamo certi che il format vincente del Filming Italy Sardegna Festival con la partecipazione delle grandi stelle del cinema e della televisione, così come il suo ricco programma di intrattenimento, possa rappresentare, ora più che mai, uno strumento efficace per far conoscere e promuovere la bellezza del nostro Resort e della nostra incantevole Isola nel mondo”.

Anche quest’anno, il maestro orafo Gerardo Sacco, con l’estro e lo stile unico che lo contraddistinguono, realizzerà in esclusiva i premi per il Festival.
 
In collaborazione con l’Università degli Studi di Cagliari, dopo il successo nella scorsa edizione, anche quest’anno si è deciso di istituire un premio dedicato ai corti cinematografici: Italy Sardegna Festival in Corto (II edizione). Il tema fissato per questa edizione è Ecologia, Ecosostenibilità, Sport ed Emergenza Climatica, che possa fungere anche da riflessione sulla propagazione planetaria del contagio da Coronavirus, sulle ricadute economiche e sociali, oltreché individuali, della pandemia e sulle buone pratiche da adottare in tema di tutela ambientale. I corti, che potranno essere realizzati anche con un semplice smartphone, dovranno essere inviati tramite WeTransfer all'indirizzo mail: sardegnaincorto@gmail.com entro il 7 luglio 2020. I corti ricevuti saranno caricati su un canale YouTube aperto per l'occasione (Sardegna in Corto) e valutati dalla giuria entro il 14 luglio. Presidentessa d’eccezione a capo della giuria dedicata a questa sezione – composta anche dal Professore Ordinario di Linguistica Italiana presso l'Università degli Studi di Cagliari Massimo Arcangeli – sarà Claudia Gerini. Il corto vincitore sarà trasmesso su Rai Cinema Channel e sulla piattaforma MYmovies. A questo link è possibile scaricare e prendere visione del bando.
   

mercoledì 24 giugno 2020 - Regia dei Manetti Bros. Un film con Luca Marinelli, Miriam Leone, Valerio Mastandrea, Alessandro Roja, Claudia Gerini. Da giovedì 31 dicembre al cinema.

Diabolik, il primo teaser poster del film

a cura della redazione cinemanews

Diabolik, il primo teaser poster del film Diabolik colpisce ancora. Saranno i Manetti bros. a dare vita al ladro più affascinante e inafferrabile della storia del fumetto con un film prodotto da Mompracem con Rai Cinema, e in associazione con l'editore Astorina, la casa editrice fondata dalle sorelle Angela e Luciana Giussani che dal 1962 pubblica le avventure di Diabolik. A dare il volto al Re del Terrore è Luca Marinelli, l'affascinante Eva Kant è interpretata da Miriam Leone mentre Valerio Mastandrea veste i panni dell'ispettore Ginko. Nel cast anche Alessandro Roja, Serena Rossi e Claudia Gerini.

Il film uscirà nelle sale italiane il 31 dicembre 2020 distribuito da 01 Distribution.

   

Altre news e collegamenti a Claudia Gerini »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità