Dizionari del cinema
Quotidiani (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
venerdì 17 gennaio 2020

Claudia Gerini

L'attrice che ama "farlo strano"

48 anni, 18 Dicembre 1971 (Sagittario), Roma (Italia)
occhiello
Ma con quella glicemia che te ritrovi te metti a leccà er miele?
dal film Grande, grosso e Verdone (2007) Claudia Gerini  Enza
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Claudia Gerini
David di Donatello 2018
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Ammore e malavita di Antonio Manetti, Marco Manetti

David di Donatello 2018
Premio miglior attrice non protagonista per il film Ammore e malavita di Antonio Manetti, Marco Manetti

Nastri d'Argento 2018
Nomination miglior attrice commedia per il film Ammore e malavita di Antonio Manetti, Marco Manetti

David di Donatello 2014
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Tutta colpa di Freud di Paolo Genovese

Nastri d'Argento 2014
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Maldamore di Angelo Longoni

Nastri d'Argento 2013
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Il comandante e la cicogna di Silvio Soldini

David di Donatello 2012
Nomination miglior attrice per il film Il mio domani di Marina Spada

Nastri d'Argento 2012
Nomination miglior attrice per il film Il mio domani di Marina Spada

Nastri d'Argento 2012
Nomination miglior attrice per il film Com'è bello far l'amore di Fausto Brizzi

David di Donatello 2009
Nomination miglior attrice per il film Diverso da chi? di Umberto Riccioni Carteni

David di Donatello 2004
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Non ti muovere di Sergio Castellitto



Presentato al Festival di Roma Il mio domani di Marina Spada.

Un film scritto per Claudia Gerini

sabato 29 ottobre 2011 - Elisabetta Pieretto cinemanews

Un film scritto per Claudia Gerini Alla conferenza stampa de Il mio domani si presenta la squadra al completo: oltre alla regista Marina Spada e alla protagonista Claudia Gerini, qui in una veste totalmente nuova, anche gli interpreti Enrico Bosco, per la prima volta sullo schermo, Raffaele Pisu, Claudia Coli, Paolo Pierobon e Lino Guanciale. A chiudere le fila, i produttori Francesco Pamphili per Kairòs Film, Rai Cinema e il distributore Christian Lelli di Iris Film. Come dire che questo film, assolutamente autoriale in termini di scrittura e di regia, è comunque il risultato della collaborazione di un gruppo che fin dal principio vi ha fortemente creduto. Concetto che emerge più volte dalle parole di ciascuno. "Il film è stato scritto per Claudia Gerini - esordisce Marina Spada - ho voluto lei fin dal principio e in Claudia ho trovato un compagno di viaggio che, grazie ai continui confronti, ha dato vita a un personaggio che altrimenti non esisterebbe".

Esce in sala il nuovo film di Luis Prieto, storia di un'amicizia al femminile.

Meno male che ci sei: ci vorrebbe un'amica

lunedì 23 novembre 2009 - Marzia Gandolfi cinemanews

Meno male che ci sei: ci vorrebbe un'amica Allegra, diciassettenne introversa, e Luisa, trentacinquenne confusa, si scontrano e si incontrano in un periodo delicato della loro esistenza. Allegra vorrebbe essere accolta e considerata in famiglia e in società, Luisa vorrebbe una vita e una storia d'amore legittime. Insieme proveranno a resistere alle sventure della vita e a scegliersi un destino migliore. Dopo Ho voglia di te, film per adolescenti che navigava a vista sull'adolescenza, Luis Prieto raddoppia con una commedia al femminile trasposta dal romanzo omonimo di Maria Daniela Raineri. Claudia Gerini e Chiara Martegiani sono le due protagoniste che rivendicano con voce squillante il loro diritto alla libertà e alla felicità. Archiviando, almeno per il momento, il teen movie, il regista spagnolo confronta due donne e due generazioni, assediate da uomini non sempre all'altezza del loro amore e delle loro aspettative. Romantiche o realistiche, costruttive o autodistruttive, concilianti o inflessibili, Allegra e Luisa supereranno insieme lutti e abbandoni. A Roma per presentare il loro film, regista, attori, autori e produttori ci raccontano la loro esperienza sul set.

Il mondo del lavoro e la complessità della donna.

Le segretarie del sesto: una fiction al femminile

venerdì 23 ottobre 2009 - Alessandra Giannelli cinemanews

Le segretarie del sesto: una fiction al femminile Sulla scia dei fasti per gli ascolti delle ultime miniserie, la Rai propone Le segretarie del sesto, una commedia brillante e corale perché ben quattro sono le protagoniste: Claudia Gerini (Agnese), Micaela Ramazzotti (Giovanna), Antonia Liskova (Miranda) e Tosca D'Aquino (Costanza) e, invece, uno il maschietto: Franco Castellano, sempre nei panni di Romeo delle famose, e ormai remote, "commesse". Ben congeniata psicologicamente, come gioco delle parti, ci troviamo in un comune ufficio e si parla di segretarie e delle loro mille vite. Questa è l'ultima grande opera scritta da Laura Toscano (scomparsa a marzo scorso, il giorno stesso dell'ultimo ciak della miniserie), che in passato ha già regalato personaggi importanti per la televisione (tra cui Rocca e le citate Commesse), tutti con la caratteristica comune dell'umanità, del grande spessore e, anche in questo caso, i loro difetti sono quasi più importanti delle loro virtù. Andare a fondo, era la specialità della Toscano, che potremo ritrovare anche in queste segretarie. Una fiction, ha spiegato Tinni Andreatta, che ha un grande senso di attualità in un momento di crisi come questo. Se anche in Commesse c'era il racconto del lavoro, della paura di perderlo, affiancato da un discorso di solidarietà, qui c'è anche il racconto di quelle che sono le complessità delle donne di oggi, come il mantenere un equilibrio tra la vita privata e quella professionale con la difficoltà di ritrovarsi in un mondo che porta ad una maggiore solitudine, ad una maggiore competizione.

Esce in sala la commedia con Luca Argentero che propone una famiglia "diversa".

Diverso da chi?, due volte diverso

lunedì 16 marzo 2009 - Marianna Cappi cinemanews

Diverso da chi?, due volte diverso Luca Argentero è Piero, un gay "al 150%", che si ritrova candidato sindaco per il centrosinistra in una roccaforte di destra del nord-est e finisce per innamorarsi di Claudia Gerini alias Adele, la "furia centrista", bigotta e antidivorzista. Una disgrazia? No, una commedia: Diverso da chi?, l'esordio alla regia di Umberto Carteni, sceneggiato da Fabio Bonifacci, per la nuova coppia del cinema italiano Cattleya-Universal. Più di trecento copie previste per la sortita, anteprime sold out e il plauso dell'Arcigay, felice che il film contribuisca a rompere il tabù della bisessualità. Guai a chi dice ancora che "il triangolo no".

Un film che gioca con i generi del cinema e con le sue piccole grandi stelle.

Aspettando il sole: intervista al cast

venerdì 13 febbraio 2009 - Marianna Cappi cinemanews

Aspettando il sole: intervista al cast Esce il 20 febbraio in cinquanta copie griffate Mikado Aspettando il sole, lungometraggio con cui Ago Panini si affaccia sul grande schermo, dopo aver a lungo frequentato quello piccolo, come regista di spot e videoclip.
Nel bel mezzo di niente, nel tempo di una notte, tre balordi s'imbattono in un blocco di cemento, l'Hotel Bellevue, formicaio di esistenze solitarie e marginali, destinate a venir coinvolte in un unico inarrestabile destino. Un "Four Rooms" nostrano, meno colorato di spettacolo e più intriso di sconsolante umana piccolezza. Ambientato alle soglie del dominio della televisione commerciale, è un film che gioca con i generi del cinema e con le sue piccole grandi stelle, da Raoul Bova a Gabriel Garko, Claudia Gerini e Vanessa Incontrada.

Il nuovo film di Fausto Brizzi invaderà le sale il 6 febbraio.

Ex: e vissero felici e contenti?

venerdì 30 gennaio 2009 - Marianna Cappi cinemanews

Ex: e vissero felici e contenti? Seicento copie sono pronte nei magazzini di mamma Rai per invadere le sale italiane, il giorno 6 febbraio. Sono le pellicole di Ex, il nuovo film di Fausto Brizzi, scritto dal regista con i fedelissimi Marco Martani e Massimiliano Bruno e prodotto da Fulvio e Federica Lucisano. Il cast è una lunga passerella di volti noti e capaci del cinema, della televisione e del teatro italiano, con l'aggiunta dei "cugini" Cécile Cassel e Malik Zidi. La conferenza stampa è l'occasione per incontrarli quasi al completo e per assistere ad un piccolo battibecco tra "ex" amici, Alessandro Gassman e Gianmarco Tognazzi, non si sa quanto serio e quanto scherzoso. Ma San Valentino è alle porte e l'amore trionferà. Almeno sullo schermo.

Hammamet

Hammamet

* * * - -
(mymonetro: 3,40)
Un film di Gianni Amelio. Con Pierfrancesco Favino, Livia Rossi, Luca Filippi, Silvia Cohen, Alberto Paradossi.
continua»

Genere Biografico, - Italia 2020. Uscita 09/01/2020.
A mano disarmata

A mano disarmata

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,99)
Un film di Claudio Bonivento. Con Claudia Gerini, Francesco Venditti, Mirko Frezza, Francesco Pannofino, Rodolfo Laganà.
continua»

Genere Biografico, - Italia 2019. Uscita 06/06/2019.
Non sono un Assassino

Non sono un Assassino

* * * - -
(mymonetro: 3,11)
Un film di Andrea Zaccariello. Con Riccardo Scamarcio, Alessio Boni, Edoardo Pesce, Claudia Gerini, Sarah Felberbaum.
continua»

Genere Thriller, - Italia 2019. Uscita 30/04/2019.
Dolceroma

Dolceroma

* * * - -
(mymonetro: 3,01)
Un film di Fabio Resinaro. Con Lorenzo Richelmy, Luca Barbareschi, Valentina Bellè, Francesco Montanari, Armando De Razza.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2019. Uscita 04/04/2019.
Detective per caso

Detective per caso

* * - - -
(mymonetro: 2,33)
Un film di Giorgio Romano. Con Emanuela Annini, Alessandro Tiberi [II], Giulia Pinto, Giordano Capparucci, Giuseppe Rappa.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2019. Uscita 18/03/2019.
Filmografia di Claudia Gerini »

mercoledì 18 dicembre 2019 - Gianni Amelio e Pierfrancesco Favino raccontano il tramonto del controverso leader socialista. Da giovedì 9 gennaio al cinema.

Hammamet, il trailer ufficiale del film su Bettino Craxi [HD]

Massimiliano Carbonaro cinemanews

Hammamet, il trailer ufficiale del film su Bettino Craxi [HD] Hammamet ha cominciato a far parlare di sé fin dal principio, da quando si è saputo che il regista Gianni Amelio aveva deciso di raccontare gli ultimi sei mesi della vita di Bettino Craxi. Poi quando si sono viste le prime immagini straordinarie di Pierfrancesco Favino nei panni dell'ex leader del partito Socialista si è capito che il progetto ancora toccava un nervo scoperto per l'Italia tutta. 
 

Hammamet riporta alla memoria alcuni dei momenti più drammatici della nostra Repubblica, i processi e le inchieste di Mani Pulite che identificarono un sistema corruttivo e che spazzò via un'intera classe politica.
MYmovies.it
Claudia GeriniSe c'è un merito nel film è quello di dire che è arrivato il momento di guardare al passato con gli occhi dell'artista e cineasta, ma forse anche dello storico. 

Il trailer del film - che ci mostra l'uomo politico, ma anche l'esiliato o il latitante (a seconda di chi affronta l'argomento), malato, disilluso, oramai in disgrazia, grazie anche a un'incredibile impersonificazione da parte di Favino - è uno straordinario antipasto.

Hammamet, che prende il nome dai luoghi dove Bettino Craxi ha concluso gli ultimi anni della sua vita, e dove lo stesso Amelio ha girato, è ambientato nel 1999 ed esce al cinema a venti anni dalla scomparsa dell'ex premier italiano, venuto a mancare, proprio in Tunisia, il 19 gennaio del 2000. 

Il film sarà al cinema da giovedì 9 gennaio 2020, distribuito da 01. Nel cast, oltre al già citato Favino, troviamo anche Livia Rossi, Luca Filippi, Silvia CohenAlberto ParadossiRenato Carpentieri e Claudia Gerini.
   

mercoledì 4 dicembre 2019 - Con un video-annuncio, Netflix comunica l'inizio della lavorazione dell'epico atto conclusivo della serie con Alessandro Borghi.

Suburra - La serie, iniziate le riprese della terza stagione

a cura della redazione cinemanews

Suburra - La serie, iniziate le riprese della terza stagione Dopo il tragico suicidio di Lele, incapace di convivere con il senso di colpa generato dai crimini commessi, e l'inaspettato risveglio dal coma di Manfredi, capo del clan Anacleti, gli equilibri di potere tra tutti i personaggi sono di nuovo messi in discussione. La terza stagione si sposta tra le strade e i vicoli di Roma e provincia per raccontare ancora più da vicino il mondo del Crimine. Chi vincerà la battaglia all'ultimo sangue per ottenere il potere sulla città? Un epico atto conclusivo del racconto della profana trinità: Chiesa, Stato, Crimine. Dopo il successo delle prime due stagioni, Netflix annuncia l'inizio delle riprese della terza e ultima stagione di Suburra - La serie, il crime thriller dove torneranno in scena Aureliano (Alessandro Borghi), Spadino (Giacomo Ferrara), Amedeo Cinaglia (Filippo Nigro), Samurai (Francesco Acquaroli), Manfredi Anacleti (Adamo Dionisi) e Sara Monaschi (Claudia Gerini).

   

Altre news e collegamenti a Claudia Gerini »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità