Dizionari del cinema
Miscellanea (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
giovedì 19 ottobre 2017

Fabrizio Rongione

L'attore preferito dei Dardenne

Data nascita: 1973, Bruxelles (Belgio)
occhiello
"Ti importa se non facciamo più l'amore da quattro mesi?"
"Sì, ma so che lo rifaremo."

dal film Due giorni, una notte (2014) Fabrizio Rongione è Manu
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Fabrizio Rongione

I figli della notte

* * * - -
(mymonetro: 3,12)
Un film di Andrea De Sica. Con Vincenzo Crea, Ludovico Succio, Fabrizio Rongione, Yuliia Sobol, Luigi Bignone.
continua»

Genere Drammatico, - Italia, Belgio 2016. Uscita 31/05/2017.

La ragazza senza nome

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,97)
Un film di Luc Dardenne, Jean-Pierre Dardenne. Con Adele Haenel, Jérémie Renier, Olivier Gourmet, Fabrizio Rongione, Thomas Doret.
continua»

Genere Drammatico, - Belgio 2016. Uscita 27/10/2016.

La Sapienza

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,88)
Un film di Eugène Green. Con Fabrizio Rongione, Christelle Prot, Ludovico Succio, Arianna Nastro, Hervé Compagne.
continua»

Genere Drammatico, - Francia, Italia 2014. Uscita 24/11/2014.

Due giorni, una notte

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,66)
Un film di Luc Dardenne, Jean-Pierre Dardenne. Con Marion Cotillard, Fabrizio Rongione, Pili Groyne, Simon Caudry, Catherine Salée.
continua»

Genere Drammatico, - Belgio 2014. Uscita 13/11/2014.

Diaz - Non pulire questo sangue

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,58)
Un film di Daniele Vicari. Con Monica Barladeanu, Esther Ortega, Gerry Mastrodomenico, Pietro Ragusa, Christoph Letkowski.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 2012. Uscita 13/04/2012.
Filmografia di Fabrizio Rongione »

domenica 15 ottobre 2017 - L'opera di Susanna Nicchiarelli dimostra che, magari faticosamente, si può fare un film sul rock, sull'Europa e sugli anni Ottanta anche in Italia. Al cinema.

Nico, 1988, una svolta culturale per il cinema italiano?

Roy Menarini cinemanews

Nico, 1988, una svolta culturale per il cinema italiano? A torto si pensa che il genere biografico sia prevedibile e ampiamente codificato. Eppure, anche in questo periodo in cui la "storia vera" sembra aver raggiunto l'apice dell'interesse per il pubblico, le formule di riferimento sono molte e numerose. Agli abusati schemi di ascesa/caduta o ascesa/caduta/rinascita, Nico, 1988 per esempio oppone un approccio più articolato e complesso, che usa la tournée come detonatore per un road movie, e proprio su questo aspetto moltiplica i punti di osservazione e spiazza le attese dello spettatore. In gioco, dunque, non c'è solamente il confronto con il genere di riferimento (con il sotto-filone del maledettismo rock a fare da pericoloso modello) ma anche con il cinema italiano tout court, di cui Nico, 1988 costituisce lodevole eccezione. Ci sono alcune lezioni che altri registi potrebbero trarre dal film di Susanna Nicchiarelli. Per esempio, documentarsi attentamente sulla materia narrata: in Nico, 1988 troviamo non solo una serie di materiali di prima mano (come le opere sperimentali di Jonas Mekas dove Nico è presente da giovane, evitando imbarazzanti flashback con attrici sosia) ma anche episodi e ricostruzioni tratte da testimonianze dirette, trovando in questo modo un equilibrio palpabile tra rispetto umano dei protagonisti del tempo e autonomia di rappresentazione.

Altre news e collegamenti a Fabrizio Rongione »
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità