•  
  •  
Apri le opzioni

Christoph Waltz

Christoph Waltz è un attore austriaco, regista, produttore, sceneggiatore, è nato il 4 ottobre 1956 a Vienna (Austria). Oggi al cinema con il film The French Dispatch distribuito in 108 sale cinematografiche.
Nel 2015 ha ricevuto il contributo europeo al cinema mondiale al European Film Awards. Dal 2009 al 2015 Christoph Waltz ha vinto 10 premi: BAFTA (2010, 2013), Critics Choice Award (2010), European Film Awards (2015), Festival di Cannes (2009), Golden Globes (2010, 2013), Premio Oscar (2010, 2013), SAG Awards (2010). Christoph Waltz ha oggi 65 anni ed è del segno zodiacale Bilancia.

Un bastardo da Palma d'Oro

A cura di Fabio Secchi Frau

Nipote di due attori teatrali, nasce e cresce a Vienna, in Austria, da due designers, Johannes Waltz ed Elizabeth Urbancic. Desideroso di proseguire il mestiere dei nonni, studia recitazione presso il Max Reinhardt Seminar della capitale, spostandosi poi a New York per specializzarsi al Lee Strasberg Theatre and Film Institute. I primi lavori sono tutti teatrali, soprattutto sui palcoscenici di Zurigo e Salisburgo, nel frattempo si sposa e mette al mondo tre figli. Purtroppo, però, il matrimonio non va come entrambi pensano e dopo la nascita del terzo figlio, la coppia si sfascia. Lei rimane a vivere a Berlino con i figli, lui si trasferisce a Londra. Nella tv tedesca riscuote poi un enorme successo dopo aver partecipato a fiction dirette da Reinhard Schwabenitzky: Der Einstand (1977), Parole Chicago (1979) e Feuer! (1979).

L'esordio in Germania
Dopo il film tv Dr. Margarete Johnsohn (1982) di Dagmar Damek, debutta al cinema nel ruolo di Tristano nel film di Veith von Fürstenberg Feuer and Schwert - Die Legende von Tristan und Isolde (1982). Successivamente torna nel piccolo schermo, dove continua a partecipare a telefilm come Un caso per due (1985), Lenz oder die Freiheit (1986), L'Ispettore Derrick(1986-1988) e Il Commissario Kress (1986-1990). Protagonista de Più veloce della luce (1989), è spesso diretto da Krzysztof Zanussi, poi recita nelle fiction Caterina di Russia (1995) con Jeanne Moreau, L'affare Herder (1998) e Ten - Omicidi in serie (2008), apparendo in qualche puntata de Il Commissario Rex (1996).

I film americani e la Palma d'Oro
Lavora persino accanto a Kevin Spacey in Un perfetto criminale (2000) di Thaddeus O'Sullivan e nella pellicola fantasy She (2001), ma la sua grande occasione arriva con la pellicola Bastardi senza gloria (2009) di Quentin Tarantino, accanto a Brad Pitt, Eli Roth, Michael Fassbender e Diane Kruger. E il suo ruolo è così ben recitato che non solo il Festival di Cannes lo omaggia con la Palma d'Oro come miglior attore, ma vince anche il premio Oscar nella categoria Miglior Attore Non Protagonista, che gli aprirà le porte di Hollywood. Tanto è vero che nel 2010, ha già all'attivo un film con Cameron Diaz: The Green Hornet (2010). E, nel 2011, recita in Come l'acqua per gli elefanti, accanto a Reese Witherspoon e Robert Pattinson; nel dramma da camera Carnage, di Roman Polanski (presentato alla Mostra del cinema di Venezia); e in Tre moschettieri 3D, di Paul W.S. Anderson. Torna poi a fare il "cattivo" per Tarantino nel western Django Unchained, vincendo il suo secondo Oscar come miglior attore non protagonista. Sempre più attivo negli States, sarà protagonista del film di Terry Gilliam presentato alla 70. Mostra di Venezia The Zero Theorem (2013), parteciperà poi a Big Eyes (2014) di Tim Burton, alla commedia Come ammazzare il capo 2 (2014) e a Spectre - 007 (2015) di Sam Mendes. Nel 2016 sarà poi tra i protagonisti di The Legend of Tarzan di David Yates e l'anno dopo sarà in Downsizing di Alexander Payne.
Nel 2019 ha diretto e interpretato Georgetown, e nel 2020 ha recitato per Woody Allen (Rifkin's Festival) e Wes Anderson (The French Dispatch).

Ultimi film

Commedia, (USA, Spagna - 2020), 92 min.
Drammatico, (USA - 2019), 99 min.

Focus

NEWS
giovedì 1 settembre 2011
Ilaria Ravarino

Bloccato in Svizzera dall'accusa di aver abusato ormai 33 anni fa di una minorenne, e impegnato a sfuggire alla temuta estradizione in America, Roman Polanski non era al Lido oggi per assistere al piccolo trionfo del suo film, Carnage, applaudito con calore dalla stampa e accompagnato in passerella da un cast entusiasta ed orfano della sola Jodie Foster. Evocato, lusingato, nominato dagli attori (Christoph Waltz, John C

INCONTRI
martedì 12 luglio 2011
Giovanni Bogani

Christoph Waltz non è un attore qualunque. E non ha vinto l’Oscar per caso. Te ne rendi conto mentre ci parli. È a Ischia, ospite dell’Ischia Global film fest, con le ciabattine da mare, una camicia a maniche corte, una barba da profeta biblico. Ma, anche se è rilassato e il sole di Ischia gli sta disegnando l’abbronzatura, non dimentica che la grandezza è questione di dettagli. Christoph Waltz non ama le domande generiche, quelle a cui puoi rispondere delle banalità

INCONTRI
lunedì 17 gennaio 2011
Gabriele Niola

Gli europei d'America Il primo è il mago del cinema dagli effetti speciali allo stesso tempo poveri e ricchi, analogici e digitali, il secondo è il talento emergente più clamoroso degli ultimi anni, il nuovo "cattivo d'America". Michel Gondry e Christoph Waltz, rispettivamente regista e attore di Green Hornet, sono una coppia di quelle che qualche anno fa sarebbe sembrata improbabile e che, visti così, sono l'emblema di cosa sia ed è sempre stata Hollywood: un talento francese ed uno austriaco al servizio di un progetto commerciale tutto americano

GALLERY
venerdì 3 aprile 2009
Marlen Vazzoler

Sono uscite delle nuove immagini promozionali del film sulla seconda guerra mondiale diretto da Quentin Tarantino, Bastardi senza gloria. Mentre i tedeschi occupano la Francia Shosanna Dreyfus (Melanie Laurent) assiste all'esecuzione della sua famiglia per mano del colonnello nazista Hans Landa (Christoph Waltz). La donna riesce miracolosamente a fuggire a Parigi dove assume una nuova identità come proprietaria e operatrice di un cinema

News

Daniel Craig, Monica Bellucci e Léa Seydoux sul red carpet del Royal Albert Hall. Alla prima del film anche i reali...
Le foto de I tre moschettieri, trasposizione in 3D con Bloom, Waltz e Jovovich.
Le foto dell'applaudito dramma da camera di Roman Polanski.
Dopo gli applausi per Polanski e Scialla, è il turno di Cronenberg.
La Mostra applaude il regista, bloccato in Svizzera dai noti guai giudiziari.
L'attore, ospite di Ischia Global Film Fest, parla dei suoi prossimi film.
Le foto del film con Robert Pattinson e Reese Witherspoon.
La versione finale della sceneggiatura sarà pronta tra due mesi.
Un talento francese ed uno austriaco al servizio di un progetto tutto americano.
Presenti all'anteprima il regista e gli attori.
Per la prima volta una regista donna vince il premio della regia.
Il conflitto contro il nazi-fascismo è il terreno preferito da Spielberg.
Quentin Tarantino uccide Hitler e brucia la storia del cinema dentro una sala d'essai e a capo di un esercito di...
Nessun premio per l'unico film italiano, Vincere di Marco Bellocchio.
Un film sulla seconda guerra mondiale diretto da Quentin Tarantino.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati