•  
  •  
Apri le opzioni

Helena Bonham Carter

Helena Bonham Carter è un'attrice inglese, è nata il 26 maggio 1966 a Golders Green (Gran Bretagna).
Nel 2011 ha ricevuto il premio come miglior attrice non protagonista al BAFTA per il film Il discorso del re. Helena Bonham Carter ha oggi 56 anni ed è del segno zodiacale Gemelli.

La strana coppia

A cura di Francesca Pellegrini

Niveo incarnato, soffici boccoli ramati e uno sguardo maliziosamente attonito: questa è Helena Bonham Carter, il cui fascino magnetico da nobildonna d'altri tempi ha incantato le platee, ammaliando i maggiori cineasti del pianeta. Sedotto da quell'animo stravagante e del tutto fuori dal comune, Tim Burton l'ha conquistata, donandogli due figli: Billy Ray, nato nel 2003 e Indiana Rose, nel 2007.

Musa ispiratrice per Tim Burton
Il visionario filmaker di Burbank che l'ha diretta nel felliniano Sweeney Todd: Il diabolico barbiere di Fleet Street (qui, l'attrice sostiene Johnny Depp nella sua sanguinosa vendetta) ha trovato in lei una musa ispiratrice dotata di charme e intelletto, proprio come fu Giulietta Masina per il grande Fefè. Il sodalizio artistico che la lega all'amato Burton ha inizio nel 2001 con il fantascientifico Planet of the Apes, dove la diva si cimenta in un'ostinata scimmia dalle sembianze umane. Seguiranno, la spaventosa strega di Big Fish - Le storie di una vita incredibile, la premurosa mamma di Charlie Bucket ne La fabbrica di cioccolato, la voce de La Sposa Cadavere nell'omonima pellicola d'animazione e la regina di Cuori nella personalissima trasposizione di Tim del classico di Lewis Carroll: Alice in Wonderland (2010). Torna a lavorare per Burton nel 2012 in Dark Shadows.

Una famiglia aristocratica e l'infanzia difficile
Ma facciamo qualche passo indietro nel tempo. Helena nasce a Londra da Raymond Bonham Carter, banchiere, e Elena Propper de Callejon, psicoterapeuta. Ha due fratelli: Edward, bancario, e Thomas, soldato. Nel suo sangue scorrono radici franco-ispaniche, ereditate dalla madre. Quella di Helena è una stimabile famiglia aristocratica: discendente del primo ministro britannico Herbert Asquith, la stella è cugina di Crispin Bonham-Carter e della baronessa Jane Bonham-Carter, nonché pronipote del regista Anthony Asquith.
Tuttavia la star viene risucchiata da un'infanzia estremamente angosciosa: alla tenera età di cinque anni, assiste inerme al grave esaurimento nervoso della mamma e, non ancora tredicenne, si prende cura del padre ospedalizzato a causa di una paralisi avvenuta, per complicazioni, durante un intervento all'encefalo per neuroma acustico. Frequenta la South Hampstead High School e il Royal College di St Peter a Westminster, recitando - per la prima volta - nel 1982 nella parte di Giulietta, in una rappresentazione scolastica. Con suo papà ancora ricoverato, l'adolescente vince un concorso per giovani poeti, e usa il denaro guadagnato per mettere la sua foto in un catalogo di casting.

Esordi al cinema e ruoli sempre più di rilievo
Più tardi, si mette in cerca di un agente che la aiuti a muovere i primi passi nell'ambito dello spettacolo. Nonostante gli ottimi voti, la ragazza viene rifiutata dall'Università di Cambridge perché troppo assorbita dalla sua ascesa nel mondo del palcoscenico. Debutta nel lungometraggio televisivo Un giardino di rose e, nel 1986, esordisce su celluloide in Lady Jane, in cui veste i regali panni di un'erede al trono. Si fa notare grazie alla timida Lucy in Camera con vista di James Ivory, e al fianco di un ispirato Mickey Rourke alias Francesco nella struggente opera di Liliana Cavani, dove incarna in modo solenne un'austera Santa Chiara. In seguito, è l'inquieta Ophelia ne l'Amleto firmato Zeffirelli, l'anticonformista Helen Schlegel in Casa Howard e la sorella incestuosa di Kenneth Branagh nel poderoso Frankenstein di Mary Shelley. Nel 1997 le viene assegnata una candidatura agli Oscar come Migliore Attrice Protagonista per l'interpretazione della tormentata borghese ne Le Ali Dell'Amore di Iain Softley. Ventiquattro mesi dopo, eccola trasformarsi nell'ossessione dark di Edward Norton in Fight Club (ruolo poi replicato nel tragicomico Novocaine). Nel 2009 la troviamo in Terminator Salvation di McG e nel 2011 veste i panni della regina Regina Elisabetta, moglie di Giorgio VI (Colin Firth), in Il discorso del re di Tom Hooper. Nel 2012 è invece Miss Havisham in Grandi speranze di Mike Newell e Madame Thénardier nel musical tratto da Victor Hugo Les Misérables di Tom Hooper. L'anno successivo recita accanto a Johnny Depp in The Lone Ranger di Gore Verbinski. Nel 2016 torna sul grande schero per interpretare Edith New nel lungometraggio di Sarah Gavron, Suffragette. Nel film, un gruppo di donne, solidali e militanti, combatte al fianco della fondatrice della Women's Social and Political Union, per la conquista dei diritti e il diritto al voto per le donne nella Londra d'inizio '900. Tornerà anche nelle vesti della Regina Rossa - non più diretta dal marito ma da James Bobin - in Alice attraverso lo specchio.

Bellatrix Lestrange nella saga potteriana
La Bonham Carter è riuscita, addirittura, a insidiare il maghetto più famoso del cinema nelle sinistre fattezze di Bellatrix Lestrange in Harry Potter e l'ordine della fenice, Harry Potter e il principe mezzosangue, nonché in Harry Potter e i doni della morte. L'eccentrica artista è stata a lungo fidanzata con il collega Kenneth Branagh (col quale ha recentemente lavorato in Cenerentola, in cui interpreta la fata madrina). Ha avuto anche un flirt con Rufus Sewell e Steve Martin prima di convolare a nozze con Tim Burton.

Ultimi film

Drammatico, (USA - 2020), 90 min.
Azione, (USA - 2018), 110 min.
Biografico, Drammatico - (USA - 2017), 115 min.

News

Da The Wife con Glenn Close a Tutti lo sanno con la coppia Bardem-Cruz, passando per il leggendario L'uomo che uccise Don...
Il suo sguardo combacia con quello di un cinema ad altezza di bambino.
La fotogallery della giornata di ieri.
Tra le uscite di oggi Looper, Les Misérables e The Impossible.
Diretta da Mike Newell, la nuova trasposizione del romanzo di Charles Dickens.
Le foto del nuovo film della coppia Burton-Depp.
Primo trailer ufficiale di Harry Potter e i doni della morte - Parte 2.
Colin Firth spiega come è riuscito a dare forma al suo personale re Giorgio.
In esclusiva le locandine del trio e dei cattivi.
Incendies e Stake Land gli altri vincitori.
Prime immagini del secondo trailer di Harry vs. Voldemort.
Nuova featurette su Wonderlad con Depp e la Hathaway.
Il seguito delle storie di Alice di Lewis Caroll.
Rivelata l'immagine del Brucaliffo.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati