Festival di Cannes
i film documentari

Programma dei 16 film di genere documentario presentati alla 70ª edizione del Festival di Cannes. Cannes - 17/28 maggio 2017. Le recensioni, trame, listini, poster e trailer, ordinabili per: Stelle Uscita Rank Titolo

Visages, villages
FUORI CONCORSO
Un documentario che reinventa il road movie, infilando strade oblique e misurando la Francia contemporanea. Documentario - Francia, 2017. Durata 90 Minuti.
MYMOVIES.IT 3,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
Un film di JR, Agnès Varda. Da vedere 2017 ❯ .

La regista parte per un viaggio insieme all'artista JR per andare incontro alla vita, a nuovi incontri spontanei o organizzati. Recensione ❯

Film a quattro mani, quattro piedi e quattro occhi, nel corso del viaggio sarà sovente questione di sguardi, Visages, Villages è un documentario che reinventa il road movie, infilando strade oblique e misurando la Francia contemporanea. Visages, Villages è al principio la storia di un incontro tra Agnès Varda, autrice di Cléo, e JR, street photographer tenacemente indipendente che deve la sua reputazione ai collage giganteschi che incolla nel cuore delle metropoli, lontano dai musei di arte contemporanea. Franchi tiratori di generazioni differenti ma uniti dalla stessa passione per l'avventura creatrice fuori norma, dalla loro amicizia nasce l'idea di fare un film insieme. L'idea di un viaggio attraverso la Francia rurale perché la campagna offre una grande varietà di paesaggi, un rapporto diretto con la natura e l'ambiente, un territorio nuovo per JR, considerato artista urbano, un ritorno alle origini per Agnès Varda, inclassificabile patriarca della Nouvelle Vague. Continua »

GUARDA IL TRAILER
MAGGIO
19
venerdì
16:00 Cannes
Grand Théâtre Lumière
Napalm
SPECIAL SCREENINGS
Lanzmann riesce a fondere lo sguardo sul presente con una storia che risale a decenni fa. Documentario - Francia, 2017. Durata 100 Minuti.
MYMOVIES.IT 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
Un film di Claude Lanzmann.  .

Il film tratta tematiche legate alla Corea del Nord, descrivendo gli eventi narrati nel libro dello stesso regista "Le lièvre de Patagonie". Recensione ❯

Napalm è un documentario nato dall'incontro nel 1958 tra Lanzmann e un'infermiera della croce rossa coreana durante una visita in Corea del Nord. Il regista è tornato tre volte negli ultimi anni per catturare più spaccati di una realtà segretamente custodita all'interno del paese dai vertici del regimew comunista. "Ogni avventura", ha rivelato il regista, "rappresenta una straordinaria vittoria sul controllo permanente della polizia politica del regime". Continua »

MAGGIO
21
domenica
19:30 Cannes
Salle du Soixantième
Promised Land
SPECIAL SCREENINGS
Un parallelo amaro tra l'ascesa e il declino di Elvis e l'America di Donald Trump. Documentario - USA, 2017. Durata 120 Minuti.
MYMOVIES.IT 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
Un film di Eugene Jarecki.  .

Un documentario che giustappone ingegnosamente la storia socio-politica americana contemporanea con la biografia di Elvis Presley Recensione ❯

Il documentario del regista americano giustappone ingegnosamente la storia socio-politica americana contemporanea con la biografia di Elvis Presley. La Terra Promessa sembra fondere l'intellettualismo del marchio Jarecki con un filtro pop-culturale in un viaggio musicale attraverso gli Stati Uniti e i radicali cambiamenti avvenuti nel paese tra il 1963 della Rolls-Royce di Elvis Presley, e le elezioni presidenziali del 2016. Continua »

MAGGIO
20
sabato
19:15 Cannes
Salle Buñuel
12 Jours
SPECIAL SCREENINGS
Un film implacabile che osserva la relazione tra follia e giustizia e testimonia una storia politica, sociale e morale. Documentario - Francia, 2017. Durata 90 Minuti.
MYMOVIES.IT 3,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
Un film di Raymond Depardon. Da vedere 2017 ❯ .

12 giorni è il tempo assegnato alla giustizia, da una legge del 2013, per stimare un paziente psichiatrico ricoverato 'senza consenso'. Recensione ❯

In Francia ci sono ogni anno 92.000 casi di ospedalizzazione psichiatrica coatta. Ovvero 250 persone al giorno. 12 jours è il tempo assegnato alla giustizia, da una legge del 2013, per stimare un paziente ricoverato 'senza consenso'. Al termine di una breve udienza, il giudice dovrà decidere se sospendere o validare l'internamento. La libertà o la sua privazione. Continua »

MAGGIO
25
giovedì
19:45 Cannes
Salle du Soixantième
Le Vénérable W.
SPECIAL SCREENINGS
Barbet Schroeder va in Birmania per chiudere la sua trilogia sul Male. Un'atroce storia di odio del nostro tempo, un documento doloroso e importante. Documentario - Francia, Svizzera, 2017. Durata 95 Minuti.
MYMOVIES.IT 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
Un film di Barbet Schroeder.  .

Il racconto di un'istituzione e di come sia dilagante un'islamofobia violenta e distruttiva anche in un paese al 90% buddista, religione basata su pace e tolleranza. Recensione ❯

In Birmania, il "Venerabile W." è un monaco buddista molto influente. L'incontro con questa prestigiosa autorità è una catapulta diretta al centro di un razzismo che è parte integrante della quotidianità. Una matrice d'odio violenta che osserva l'islamofobia trasformarsi in pratica dell'intolleranza e di distruzione. Eppure siamo in un paese dove il 90% della popolazione ha adottato la religione Buddista, fondata su uno stile di vita pacifico, tollerante e non violento. Continua »

MAGGIO
20
sabato
19:00 Cannes
Salle du Soixantième
Carré 35
SPECIAL SCREENINGS
Interessante tentativo di disseppellire un segreto familiare, di esporre totalmente la propria intimità. Documentario - Francia, 2017. Durata 67 Minuti.
MYMOVIES.IT 2,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
Un film di Éric Caravaca.  .

Un'indagine dolorosa sulle tracce di una sorellina scomparsa all'età di tre anni che la famiglia del regista ha tentato invano di dimenticare. Recensione ❯

Christine è il nome di una bambina dai boccoli biondi. Ha tre anni e un problema fisico. Forse al cuore, forse alla testa, forse il problema non e' neanche suo ma solo nello sguardo di chi fatica ad accettare la sua nascita. E la sua morte improvvisa. Un lutto che non viene mai elaborato veramente, ma subito cancellato da una coppia di genitori che continua a credere nella famiglia, a fare figli. Ne fa due, senza pero' mai parlare loro di Christine. Resta soltanto un nome sopra una tomba, per giunta senza foto: le sue immagini sono state bruciate. Tutte, nessuna esclusa. Come pure ogni filmato riguardante lei. Che ne e' stato di Christine? Che ne e' di tutte quelle esistenze cancellate per troppo dolore? Continua »

MAGGIO
21
domenica
16:30 Cannes
Salle du Soixantième
Una scomoda verità 2
SPECIAL SCREENINGS
Undici anni dopo Una scomoda verità, Al Gore torna ad affrontare un argomento che gli sta particolarmente a cuore. Documentario - USA, 2017. Durata 100 Minuti.
MYMOVIES.IT 3,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
Un film di Bonni Cohen, Jon Shenk. Da vedere 2017 ❯ .

Cosa è successo nei dieci anni trascorsi dopo il documentario Premio Oscar Una scomoda verità? Recensione ❯

Undici anni dopo Una scomoda verità Al Gore torna ad affrontare sullo schermo un argomento che in questi anni non ha mai smesso di approfondire: il surriscaldamento del globo terrestre, le sue cause, i suoi effetti e le alternative praticabili. Il documentario lo segue nelle sue conferenze e nei suoi incontri a tutti i livelli supportando le sue riflessioni con immagini molto significative. Continua »

GUARDA IL TRAILER
MAGGIO
22
lunedì
19:30 Cannes
Salle du Soixantième
Nothingwood
QUINZAINE DES RÉALISATEURS
Cinema autodidatta (e sgangherato) tutto da ridere. Documentario - Francia, Germania, 2017. Durata 85 Minuti.
MYMOVIES.IT 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
Un film di Sonia Kronlund.  Con Salim Shaheen. . Distribuzione I Wonder Pictures.

Un documentario sull'Afghanistan che viene mostrato sotto una nuova luce. Recensione ❯

Produttore, regista, attore, autodistributore di oltre 110 film, Salim Shaheen è il volto indiscusso di un'incredibile non-industria cinematografica. Autodidatta, gira insieme ai suoi amici un film dietro l'altro, recita, canta, balla, viene riconosciuto per strada e acclamato dalla folla a più riprese come una sorta di eroe popolare. Nothingwood è il nome di questa terra cinematografica di nessuno. Quella che non ha mezzi, soldi, speranze. Non è Bollywood, non è Hollywood, non ha strutture nè professionisti, e tuttavia è cinema. Un cinema che ha come unico grande protagonista proprio Shaheen. Continua »

MAGGIO
24
mercoledì
11:20 Cannes
Le Théâtre Croisette
MAGGIO
24
mercoledì
19:00 Cannes
Le Théâtre Croisette
MAGGIO
25
giovedì
11:30 Cannes
Cinéma Les Arcades
MAGGIO
26
venerdì
20:00 Cannes
Studio 13
MAGGIO
28
domenica
10:00 Cannes
Cinéma le Raimu
Makala
SEMAINE DE LA CRITIQUE
Il prezzo dei sogni di un giovano del Congo. Documentario - Francia, 2017. Durata 96 Minuti.

Un giovane che viene da un piccolo villaggio del Congo parte per un lungo viaggio faticoso con l'obiettivo di vendere i frutti del suo lavoro.

Un ragazzo di un villaggio del Congo spera di offrire alla sua famiglia un futuro migliore. Le sue uniche risorse sono le sue due mani, la natura circostante e una volontà di ferro. Quando intraprende un viaggio faticoso e pericoloso per vendere il frutto del suo lavoro, scopre il vero valore dei suoi sforzi e il prezzo dei suoi sogni.

MAGGIO
24
mercoledì
11:30 - 17:15 - 22:30 Cannes
Salle Buñuel
MAGGIO
25
giovedì
08:30 Cannes
Salle Buñuel
David Stratton - A Cinematic Life
CANNES CLASSICS - DOCUMENTAIRES SUR LE CINÉMA
Ode al cinema australiano. Documentario - Australia, 2017. Durata 106 Minuti.

Per la maggior parte delle persone i film sono intrattenimento Per un uomo, sono un modo di vivere.

Un viaggio personale con David Stratton che ripercorre l'affascinante sviluppo della storia del cinema. David guida e attraversa la sua lunga esperienza cinematografica in Australia e Inghilterra. Immagini di un paesaggio strano e esotico raggiungibile per mezzo dei film che hanno caratterizzato la sua lunga carriera. Riflessioni su temi iconici che attraversano la sua eredità cinematografica, a dimostrazione dell'impegno appassionato che da sempre caratterizza il suo lavoro.

GUARDA IL TRAILER
MAGGIO
21
domenica
21:00 Cannes
Salle Buñuel
Filmworker
CANNES CLASSICS - DOCUMENTAIRES SUR LE CINÉMA
Leon Vitali e la scelta di sacrificarsi per fare da spalla al Maestro. Documentario - USA, 2017. Durata 89 Minuti.

La straordinaria e stramba storia di Leon Vitali che ha abbandonato la fama e la fortuna per stare decenni al fianco di Stanley Kubrick.

Solo una rara personalità abbandonerebbe la fama e la fortuna per lavorare nell'oscurità della visione creativa di qualcun altro. Eppure, è stato esattamente quello che ha fatto Leon Vitali dopo la sua acclamata performance come Lord Bullingdon nel Barry Lyndon di Stanley Kubrick. Il giovane attore ha abbandonato la sua fiorente carriera per diventare il fedele uomo al fianco di Kubrick: per più di due decenni Leon ha svolto un ruolo cruciale dietro le quinte dei film del maestro, aiutando Kubrick nella realizzazione del suo leggendario lavoro. Filmworker ripercorre le esperienze sincere, spesso divertenti - talvolta scioccanti - di Leon in compagnia di Kubrick, intrecciandole con interessanti immagini di repertorio, tra cui foto, video, lettere e memo della collezione privata di Leon. Gli aneddoti appassionati raccontati da attori, familiari, membri della troupe e professionisti dell'industria cinematografica che hanno lavorato con Kubrick e Leon completano un quadro suggestivo e profondamente avvicente di una strana storia di passioni in comune e dedizione.

MAGGIO
19
venerdì
19:30 Cannes
Salle Buñuel
Becoming Cary Grant
CANNES CLASSICS - DOCUMENTAIRES SUR LE CINÉMA
Cary Grant si racconta. Documentario - Francia, USA, Gran Bretagna, 2017. Durata 80 Minuti.

Cary Grant racconta le sue origini e l'ascesa al successo. Quali sono stati i sacrifici che ha dovuto affrontare per diventare una stella di Hollywood?

Per la prima volta una delle star più grandi di Hollywood racconta la propria storia. Da un'infanzia povera alla fama mondiale, Cary Grant, esplora la propria immagine sul grande schermo e ciò che è stato necessario per diventare un mito.

GUARDA IL TRAILER
MAGGIO
23
martedì
20:30 Cannes
Salle Buñuel
Jean Douchet, l’Enfant Agité
CANNES CLASSICS - DOCUMENTAIRES SUR LE CINÉMA
Il pensiero di Jean Douchet. Documentario - Francia, 2017. Durata 90 Minuti.

Un film che rivela l'uomo e la sua filosofia critica, partendo dalla storia dei Cahiers du Cinema a cui ha dedicato la vita.

Tre giovani cinefili seguono Jean Douchet, intervistando i suoi amici e i suoi ex studenti. Per 60 anni, un uomo che ha girato le cineteche di tutto il mondo per incontrare il pubblico e parlare di film che in qualche maniera hanno contribuito a formare il suo pensiero critico, che lo hanno affascinato.

MAGGIO
25
giovedì
17:00 Cannes
Salle Buñuel
La Belge Histoire Du Festival de Cannes
CANNES CLASSICS - DOCUMENTAIRES SUR LE CINÉMA
Un viaggio nel cinema belga presentato a Cannes. Documentario - , 2017. Durata 62 Minuti.
Un film di Henri de Gerlache.  Con Stéphane Groodt. .

Il film è un road movie allegro che esplora i film belga presentati nei 70 anni di Cannes. Cineasti di ieri interagiscono con quelli di oggi per ritrarre la componente belga del più grande festival del mondo.

Un documentario che dipinge il quadro di gran parte del cinema belga costruito e cresciuto nel tempo con il Festival di Cannes. Per filmare questa storia originale, la troupe si è messa in viaggio a bordo di un camper per offrire scorci e paesaggi che da sempre contraddistinguono il festival. Attraverso i vari periodi del cinema belga, il regista si sofferma sulle personalità che hanno contribuito alla creazione della storia prima di arrivare sulla Croisette per il 70. festival. Nel corso degli anni che si fondono in una strada piena di deviazioni, il camper vaga nella campagna, tra i protagonisti di film, tra gli attori, i ricordi di luoghi e persone fin dal 1947.

MAGGIO
22
lunedì
21:00 Cannes
Salle Buñuel
El Sol del membrillo
CANNES CLASSICS
Il processo creativo nascosto dalla tela. Documentario - Spagna, 1992. Durata 140 Minuti.

Tra il settembre e il dicembre del 1990, il pittore Antonio López García cerca di cogliere in un quadro l'effimero processo di maturazione dei frutti di un cotogno, nel contesto della sua vita abituale.

Tra il settembre e il dicembre del 1990, il pittore Antonio López cerca di cogliere in un quadro l'effimero processo di maturazione dei frutti di un cotogno sotto la luce instabile dei mesi autunnali. L'osservazione, lo studio e il gesto del pittore creano un eco con la ricerca visiva del cineasta, che non ha timore di esibire gli strumenti della sua pratica artistica. Attorno a loro, e al cortile dove cresce l'albero, la vita prende corpo in una famiglia affettuosa, alcuni operai al lavoro e il brulicare lontano della città.

MAGGIO
18
giovedì
13:00 Cannes
Salle Buñuel
Elenco dei film, a Festival di Cannes e ancora al cinema.
Sezioni Ufficiali della manifestazione:
Programma Ufficiale - I film di ogni giorno a Cannes - 17/28 maggio 2017:
Elenco dei film, divisi per genere, presentati alla Festival di Cannes.
Elenco dei film, divisi per paese di produzione, presentati alla Festival di Cannes.
menu
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati