•  
  •  
Apri le opzioni

Helen Hunt

Helen Hunt (Helen Elizabeth Hunt) è un'attrice statunitense, regista, produttrice, sceneggiatrice, è nata il 15 giugno 1963 a Los Angeles, California (USA).
Nel 1998 ha ricevuto il premio come miglior attrice al SAG Awards per il film Qualcosa è cambiato. Dal 1995 al 1998 Helen Hunt ha vinto 4 premi: Golden Globes (1998), Premio Oscar (1998), SAG Awards (1995, 1998). Helen Hunt ha oggi 59 anni ed è del segno zodiacale Gemelli.

Quello che Helen vuole...

A cura di Nicoletta Dose

La carriera di questa biondina dai modi pacati ed eleganti, sempre pronta a trasformarsi in una donna in carriera aggressiva e calcolatrice, e, perché no, anche in una buffa e spassosa direttrice pubblicitaria in difficoltà con gi uomini, è ricca di sfaccettature. Questi sono solo alcuni dei personaggi che hanno fatto diventare una star questa ragazza di Los Angeles che ha fatto i primi passi sul set cinematografico di papà. Ora passa anche dietro la macchina da presa dirigendo un piccolo film sentimentale che si divide tra comicità e dramma. Un passo importante che decreta Helen Hunt come un'artista a tutto tondo.

Esordio in tv con papà per mano
Figlia di Gordon Hunt, conosciuto nel mondo del cinema per le qualità di regista (soprattutto di serie televisive), la giovane Helen comincia giovanissima a fare esperienza come attrice. Dopotutto, con un padre che la portava spesso sul set, era inevitabile che si innamorasse di quel magico mondo affascinante che è il cinema. A soli 8 anni comincia a fare la comparsa e due anni dopo la vediamo nella parte della piccola Sarah nel western televisivo La pioniera (1973) dove l'attenzione è puntata sull'emigrazione verso Ovest di un gruppo di donne coraggiose. Rimane a lavorare nei canali del piccolo schermo, dove accumula parti in diversi film tv e numerose serie televisive come la sfortunata Amy Prentiss (durata solo un anno) o la più interessante saga de I Fitzpatricks (1977) dov'è Kerry, la bella dolescente vicina di casa della famiglia protagonista.

Prime esperienze al cinema con Francis Ford Coppola
Tra una sit-com e l'altra, il suo talento comincia a farsi notare anche dai maestri del cinema: corre l'anno 1986, quando viene scritturata da Francis Ford Coppola per partecipare alla commedia Peggy Sue si è sposata (1986), ambientata negli anni Sessanta. In coppia con un altrettanto giovane esordiente, un innocente Matthew Broderick, è nel fantastico Fuga dal futuro - Danger Zone (1987), dopodichè scappa in un film drammatico come Gli irriducibili (1988) e in Vendetta trasversale (film mediocre ma con un cast d'eccezione) per poi tornare alla fantascienza di Trancers 3: deth lives (1992), seguito di Trancers 2 nel quale aveva già avuto una parte.

Uragani, beghe sentimentali e...un Oscar!
Nel percorso fatto l'attrice ha dimostrato di sapersi destreggiare in diversi generi cinematografici: dopo la toccante esperienza di Vita di cristallo (1992), che la vede alle prese con le difficoltà dell'handicap permanente della sedia a rotelle, Jan De Bont la chiama per interpretare la temeraria cacciatrice di uragani di Twister (1996), un curioso film ad effetti speciali che tratta il tema dei tornadi americani in modo accurato e realistico. A proprio agio nei panni di un'eroina che lotta contro la forza distruttiva della natura, l'attrice deve aver pensato che cambiare genere le avrebbe fatto bene; così la vediamo protagonista di una strampalata storia d'amore nel leggero e riflessivo Qualcosa è cambiato (1997) con un Jack Nicholson più burbero del solito. La scelta si rivela fortunata, visto che la parte della cameriera che trasformerà la vita del misantropo Nicholson, la premia con l'Oscar come miglior attrice dell'anno. Contemporaneamente alle esperienze sul grande schermo, è la nevrotica protagonista della sit-com Innamorati pazzi (una delle serie più popolari degli anni Novanta, andata in onda dal 1992 al 1999) dove incarna la mogliettina in carriera che spezza le giornate litigando con il marito regista di documentari, paranoico quanto lei.

Grandi successi come attrice e il debutto da regista
Ottima in versione comica, le sue manie un po' isteriche della sit-com Innamorati pazzi si ripropongono nelle vicende di What Women Want (Quello che le donne vogliono) (2000) dove fa coppia con Mel Gibson, fortunato uomo d'affari che, dopo una particolare scossa elettrica, riesce a leggere nella mente delle donne. Il successo della commedia la catapulta nello star system e diventa protagonista di tantissimi film importanti: nel 2000 la vediamo nei panni di una madre distratta nel sentimentale Un sogno per domani, in quelli della moglie del moderno Robinson Crusoe di Cast Away di Robert Zemeckis, o ancora è una delle figure femminili del ginecologo Richard Gere nella commedia Il dottor T e le donne di Robert Altman o la "rivale" investigatrice di Woody Allen ne La maledizione dello scorpione di giada. Ormai piccola diva del cinema, la vediamo a fianco di Scarlett Johansson ne Le seduttrici (2004) e nel corale Bobby (2006) che racconta le ultime ore del candidato Bob Kennedy attorno al quale ruotano numerose figure del passato che fanno riflettere sul mondo contemporaneo. Dopo la partecipazione al progetto di Empire Falls, serie tv tratta dal romanzo omonimo di Richard Russo e diretta da Fred Schepisi, con Ed Harris e Paul Newman, l'attrice diventa regista, sceneggiatrice e protagonista di Quando tutto cambia (2008), il suo esordio dietro la macchina da presa.
In seguito la troviamo nella commedia di Richard Levine Every Day e nel film drammatico indipendente di Ben Lewin The Sessions, film grazie al quale ottiene la nomination all'Oscar come miglior attrice non protagonista.

Ultimi film

Horror, Thriller - (USA - 2019), 98 min.
SERIE - Commedia, Drammatico - (USA - 2016)

Focus

CELEBRITIES
martedì 3 giugno 2008
Stefano Cocci

Torna con Quando tutto cambia Helen Hunt proviene da una famiglia coinvolta nella produzione cinematografica. Il padre, Gordon Hunt, e lo zio erano registi mentre la madre, Jane Elizabeth, una fotografa, e la nonna materna era un'insegnante di dizione. Per tutti questi motivi Helen Hunt ha respirato recitazione in casa fin da piccola e, soprattutto, gli ha aperto alcune importanti porte nel mondo della televisione

News

Da Innamorati pazzi a Qualcosa è cambiato, storia di un premio Oscar costruito in tv.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati