Quando tutto cambia

Acquista su Ibs.it   Dvd Quando tutto cambia  
Un film di Helen Hunt. Con Helen Hunt, Colin Firth, Bette Midler, Matthew Broderick, Lynn Cohen.
continua»
Titolo originale Then She Found Me. Commedia, durata 100 min. - USA 2007. - Medusa uscita venerdì 6 giugno 2008. MYMONETRO Quando tutto cambia * * 1/2 - - valutazione media: 2,67 su 31 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,67/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * - - -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
La vita di April, una tranquilla insegnante, viene sconvolta dopo la morte della madre adottiva e l'abbandono da parte del marito. Come se non bastasse, la madre naturale si ripresenta in cerca di riscatto per averla abbandonata.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un piccolo, tenero film di Helen Hunt al suo esordio alla regia
Giancarlo Zappoli     * * * - -

April Epner ha 39 anni, è insegnante e si sta sposando con rito ebraico con un amcio d'infanzia, Ben. Circa un anno dopo la ritroviamo in crisi totale. I suoi tentativi di avere un figlio non hanno avuto successo. Ben, un adolescente mai cresciuto, non regge alla pressione e lascia, non senza avere fatto per l'ultima volta l'amore con lei. La madre adottiva muore. Proprio allora decide di venire allo scoperto la madre naturale Bernice, conduttrice televisiva di un talk show. In questo marasma di emozioni Epner sembra trovare conforto in Frank, divorziato di recente e con due figli uno dei quali va a scuola dalla protagonista. 'Sembra' trovare conforto perché un'altra problematica novità è in arrivo...
Per Helen Hunt davvero è cambiato molto in questi ultimi anni. Da una, in parte volontaria, scomparsa dal grande schermo al ritorno come regista al suo esordio e, al contempo, protagonista. Come al solito la titolazione italiana gioca sul fatto che il grande pubblico più adulto ha fatto in passato la prima vera conoscenza con lei grazie a Qualcosa è cambiato in cui doveva vedersela con il più che mai imprevedibile Jack Nicholson.
Da allora molto tempo è passato ma l'attrice californiana continua a sentirsi a suo agio con personaggi femminili che avvertono il peso del tempo che passa e sono afflitti da più o meno leggeri sensi di disagio. È quanto accade ad April che si vede succedere intorno nella prima parte del film tali e tanti eventi da far temere il rischio soap opera. Ma la Hunt sa controllare la sceneggiatura così come gli attori riuscendo a domare perfino Bette Midler alla quale conferisce quel tanto di calore e umanità che altri registi non hanno saputo valorizzare.
Intendiamoci, Quando tutto cambia non è un capolavoro ma riesce a trovare i toni giusti per raccontare quel bisogno di maternità e di sicurezza che tanto altro cinema trascura perché non 'vende'. Lo fa con l'attenzione per quei 'workers' che ancora esistono anche se sono sempre meno protagonisti. Così diventa tenero l'imbarazzo di April quando, invitata da Bernice in un ristorante di lusso e recatasi alla toilette vede le mance lasciate da chi l'ha preceduta. Lei mette una moneta nel cestino e si giustifica "Sono un'insegnante". Le insegnanti (made in Usa e non) capiscono.

Premi e nomination Quando tutto cambia MYmovies
il MORANDINI
Incassi Quando tutto cambia
Primo Weekend Italia: € 337.000
Incasso Totale* Italia: € 601.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 5 ottobre 2008
Incasso Totale* Usa: $ 3.661.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 20 luglio 2008
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
69%
No
31%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Showtime:
domenica 23 novembre 2014 alle ore 23,23 in TV su PREMIUMCINEMAEMOTION
Scopri gli altri film in televisione »
* * * - -

Quando tutto cambia

giovedì 5 giugno 2008 di Angela Cinicolo

Una commedia sentimentale leggera camuffata da dramma familiare e d'amore lancia nel manipolo delle registe al femminile della factory hollywoodiana l'attrice Helen Hunt con Quando tutto cambia. La versione cinematografica del best seller "Then She Found me" di Elinor Lipman è intrisa di buoni sentimenti, quelli dei protagonisti, quanto di buone intenzioni, quelle della regista. La protagonista, interpretata da una Helen Hunt dal viso rugoso e davvero poco attraente, è l'insegnante disperata April, continua »

* * * * -

Quando l'amore è più forte della vita

mercoledì 31 luglio 2013 di IoSonoSilvia! =D

April Epner (Helen Hunt) è una quarantenne, insegnante di bambini. La sua vita viene stravolta da una serie di eventi: la separazione dal marito, un uomo immaturo e insicuro, e la morte della madre, che poi si scoprirà essere quella adottiva. La sua frustrazione per non poter avere figli la porterà a sentirsi insoddisfatta e infelice, fino a quando incontrerà Frank (Colin Firth), un uomo divorziato e con due figli piccoli. Entrambi vivono quindi situazioni difficili, continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Quando tutto cambia adesso. »
Shop

APPROFONDIMENTI | L'attrice premio Oscar porta sullo schermo il libro "Then She found me" di Elinor Lipman.

Helen hunt esordisce alla regia

mercoledì 4 giugno 2008 - Marianna Cappi

Quando tutto cambia, Helen Hunt esordisce alla regia Quando, nel 1996, Mike Leigh portò al cinema la storia di una ragazza di colore che, alla morte della donna che l'aveva cresciuta, si metteva in cerca della madre naturale e la trovava in un'operaia bianca, il tema pareva aver trovato il suo luogo naturale nel dramma intimista. Ma ora si affaccia dallo schermo Quando tutto cambia, prima regia cinematografica dell'attrice Helen Hunt e... tutto cambia. La storia di April Epner, insegnante 39enne che si ritrova a vivere quasi contemporaneamente l'abbandono del marito, la morte della madre adottiva, la comparsa dal nulla della madre naturale e una serie di dolorose difficoltà legate all'attesa di un figlio, si porge come una combinazione agrodolce di fine psicologia e constatazione tragicomica dell'ironia della vita.

Quando tutto cambia, un'accozzaglia ma il corpo esposto merita una visione

di Federico Raponi Liberazione

La vita - in un breve e fin troppo intenso frangente - non si mostra tenera con April (Helen Hunt). Lei, insegnante, vuole a lungo un figlio, viene lasciata dal marito (Mattew Broderick), le muore la madre, scopre che quella biologica è un'altra, la quale aveva preferito affidarla per non sacrificare la propria carriera televisiva e ora torna oppressivamente (una Bette Midler a briglia sciolta), comincia una relazione con il padre (Colin Firth) di un suo allievo appena separato dalla moglie ma si ritrova incinta dell'uomo precedente, ha un aborto naturale. »

In pochi giorni cambia la vita

di Roberto Nepoti La Repubblica

Non sarà un granché come titolo, però rende bene la situazione. A Philadelphia April, insegnante sulla quarantina, si vede scombinare la vita nel giro di pochi giorni: è piantata dal marito, incontra un (possibile) nuovo amore, perde la madre adottiva ma — contemporaneamente — ritrova quella naturale, conduttrice di show in una tv locale. Tratto con libertà da un romanzo di Elinor Lipman, Quando tutto cambia è un piccolo monumento che l'attrice Helen Hunt, al debutto dietro la cinepresa, innalza a se stessa. »

Esordio dietro la macchina da presa per Helen Hunt: un film che pare il suo corpo sussurrato

di Silvia Colombo Film TV

April ha trentanove anni e vuole disperatamente un bambino. Quando il marito la lascia e la madre adottiva muore improvvisamente, April viene contattata da una popolare conduttrice di talk show che afferma di essere la sua vera madre: Bernice (Bette Midler) è tonda, vitale, spudorata e sexy, quanto la figlia è smunta, sbiadita e un po' triste. Helen Hunt dirige e interpreta la sua prima regia e il film è esattamente come la sua protagonista: una commedia sentimentale sussurrata, dall'aria un po' dimessa, i toni malinconici e quella sensazione di verità che a volte trasmette il cinema indipendente americano. »

Romanticismo demodé per Helen Hunt

di Valerio Caprara Il Mattino

Presentato in anteprima alla rassegna «Fil.mare» di Castel Volturno, «Quando tutto cambia» segna l'esordio dietro la macchina da presa dell'apprezzata Helen Hunt. Si tratta di una spontanea apologia dei vecchi, cari e buoni sentimenti tratta dal libro di Elinor Lipman, nella quale la ormai quasi anoressica attrice si è attribuito anche il ruolo di protagonista: alle prese con una serie di clamorose vicende familiari, la maestra ebrea April - per non farsene subissare - è costretta a esibirsi in un vero e proprio show di azioni, reazioni e desistenze psicologiche. »

Quando tutto cambia | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Trailer
1 | 2 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 6 giugno 2008
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità