Space Jam - New Legends

Film 2021 | Animazione, Avventura, Commedia, Film per tutti 115 min.

Regia di Malcolm D. Lee. Un film con LeBron James, Don Cheadle, Khris Davis, Sonequa Martin-Green, Cedric Joe. Cast completo Genere Animazione, Avventura, Commedia, - USA, 2021, durata 115 minuti. Uscita cinema giovedì 23 settembre 2021 distribuito da Warner Bros Italia. Oggi tra i film al cinema in 100 sale cinematografiche Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 2,41 su 9 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Space Jam - New Legends tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

LeBron James e i Looney Tunes insieme al cinema e sul campo da basket per sconfiggere la cattivissima Goon Squad e un perfido algoritmo. Space Jam - New Legends è 9° in classifica al Box Office. domenica 17 ottobre ha incassato € 48.200,00 e registrato 6.857 presenze.

Consigliato nì!
2,41/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Una autocelebrazione divertita e divertente che toglie però ai Looney Tunes il loro fascino.
Recensione di Roberto Manassero
mercoledì 22 settembre 2021
Recensione di Roberto Manassero
mercoledì 22 settembre 2021

LeBron James, campione di pallacanestro che da ragazzino fu in grado di abbandonare la passione per i videogiochi per concentrarsi sul gioco dal vero, sogna un futuro da sportivi per i figli Darius e Dominic. Mentre con il primo le cose vanno come sperato, con il secondo LeBron è costretto a infinite discussioni, per via del desiderio di Dom di diventare progettista di videogiochi. Durante un incontro con i capi della Warner Bros., Dom chiede informazioni sui server degli studios e attira l'attenzione di uno di questi, Al-G Rhythm. Malvagio e indipendente, Al-G risucchia LeBron e il figlio in un universo parallelo composto da film, cartoni e serie della Warner e costringe il campione a giocare con i Looney Tunes contro la Goon Squad, squadra composta dai cloni computerizzati di alcuni fortissimi giocatori di basket.

25 anni dopo il primo Space Jam, LeBron James prende il posto di Michael Jordan e scende sul parquet più assurdo e comico del cinema americano per vivere un'avventura che saccheggia l'intero archivio della Warner.

Nel 1996 un'operazione di merchandising come Space Jam serviva alla Warner per avvicinare i giovani dell'epoca alle creature più famose del proprio repertorio animato e per prendere una fetta di appassionati di basket, in quegli anni galvanizzati dal ritorno sui campi di Michael Jordan e disposti a prendere in giro la sua disastrosa avventura nel baseball professionistico.

Mutatis mutandis, nel 2021 al posto di Jordan c'è un altro grandissimo del basket americano, LeBron James, e una nuova esigenza del sistema hollywoodiano - non solo della Warner - che da tempo è interessato più a sfruttare gli immensi archivi di film, storie e personaggi (in una logica da catalogo in streaming, chiaramente) che a realizzare prodotti originali.

E se un paio d'anni fa un'operazione perfettamente in linea con questa tendenza come Ready Player One, distribuito dalla Warner, aveva avuto bisogno di un gigante come Spielberg per accaparrarsi i diritti dei film da riprodurre, per Space Jam - New Legends non si sono dovuti nemmeno scomodare troppe squadre di avvocati. A questo giro, infatti, la partita si giocava in casa e il regista Malcolm D. Lee e il suo plotone di sceneggiatori hanno avuto carta bianca sul catalogo da sfogliare e riesumare in cartone animato: Hanna & Barbera, Il Trono di Spade, i supereroi della DC Comics, il Signore degli anelli, Matrix, It, Il mago di Oz, Casablanca, Arancia meccanica, Mad Max: Fury Road, addirittura Che fine ha fatto Baby Jane?...

Non c'era insomma limite creativo per gli autori di Space Jam - New Legends, a parte l'autocondanna della stessa Hollywood a museificare il proprio immaginario, senza essere in grado di creane uno nuovo. Pure le scene iniziali ambientate negli anni '90, per dire, sono girate con la tipica luce biancastra e gli obiettivi deformanti dell'epoca, a riprova di una stupefacente consapevolezza tecnica alla quale non corrisponde, però, un'altrettanto felice ispirazione.

Il film in questione è decisamente superiore al suo antenato, è più curato, più dinamico, più avanti - e non potrebbe essere altrimenti - nell'integrazione fra figure dal vero e figure animate. A cominciare però dallo stesso LeBron, inevitabilmente più abituato di Jordan a stare davanti a un obiettivo, il film è troppo compiaciuto della propria autoironia: fa di un algoritmo con il volto e la voce di Don Cheadle il cattivo per antonomasia, prende in giro gli sportivi che diventano attori, dipinge il proprio stesso obiettivo (quello cioè di trasformare LeBron James in un cartone da integrare al resto dei Looney Tunes) come lo scenario distopico da scongiurare, come il suo predecessore chiama nella parte dei cattivissimi alcune stare della NBA (Anthony Davis, Damian Lillard, Draymond Green...) e della WNBA, la lega professionistica di pallacanestro femminile (Diana Taurasi e Nneka Ogwumike).

La trasparenza del digitale che intrappola LeBron e il figlio diventa così la perfetta sintesi di Space Jam - New Legends, un film inesistente che chiama a raccolta nomi, titoli e personaggi della storia della Warner per una autocelebrazione divertita e innegabilmente divertente, che toglie però ai Looney Tunes la loro caratteristica più bella, quella cioè di distruggere e reinventare tutto ciò che gli capita a tiro.

Sei d'accordo con Roberto Manassero?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 16 ottobre 2021
Rikytor

Questo è il secondo della serie space jam ma lo possiamo racchiudere in: -effetti speciali -pubblicità nike -autocelebrazione fIlm della WB -poca storia e confusa sconsigliato. Son tornato a casa a riguardare il primo

giovedì 19 agosto 2021
joaovieirapinto

Film oggettivamente imbarazzante; non c'è un singolo aspetto della "pellicola" che non sia ridicolo con punte di vero grottesco (involontario).

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
sabato 9 ottobre 2021
Alessandro De Simone
Ciak

LeBron James, il piu` grande giocatore di basket del mondo, non riesce a trasmettere la sua passione al figlio, che al contrario e` un piccolo genio dell'informatica e ha addirittura sviluppato un videogioco cestistico tutto suo. Quando LeBron rifiuta di fare da testimonial all'universo Warner, l'Intelligenza Artificiale del mondo digitale WB risucchia lui e il ragazzo nei propri server.

lunedì 27 settembre 2021
Luca Barnabé
Duels.it

«Shoot the ball, Sam, shoot the baaaall!!!» grida Daffy a Sam il Pirata. E ovviamente parte una raffica di pallottole sparate sul pallone da basket dal pirata con i baffoni rossi... Per chi è stato ragazzo nel 1996, il ritorno di Space Jam è un po' come una madeleine proustiana, ma all'americanissimo gusto marshmallow. Un ritorno al puro divertimento cartoonesco e un po' infantile, a volte troppo. Vai alla recensione »

sabato 25 settembre 2021
Mariarosa Mancuso
Il Foglio

L' animazione mischiata con gli attori in carne e ossa ne ha fatta di strada, da "Chi ha incastrato Roger Rabbit" di Robert Zemeckis, anno 1988. Passi avanti tecnici, perché per il resto siamo a "braghettone": il pittore Daniele da Volterra che fu chiamato a ricoprire, con pannicelli o foglie di fico, le vergogne che Michelangelo aveva dipinto sulla Cappella Sistina.

giovedì 23 settembre 2021
Claudia Chieppa
La Rivista del Cinematografo

È stato affidato a Malcolm D. Lee l'arduo compito di realizzare il sequel di una pietra miliare della cultura pop anni '90 come Space Jam. Era il 1996 quando i trentenni di oggi, allora bambini, assistettero all'uscita del film, a tecnica mista, che affiancava i personaggi dei Looney Tunes alla legenda del basket Michael Jordan. Quest'ultimo aiutava Bugs Bunny e compagni a battere a suon di canestri [...] Vai alla recensione »

giovedì 23 settembre 2021
Mario Turco
Sentieri Selvaggi

Lola Bunny che alza l'alley-oop per la torreggiante schiacciata di Lebron James e che durante il volo del suo compagno (umano) schiaccia l'occhio alla camera allargando le braccia e pavoneggiandosi per la potenza che sta per abbattersi sul povero ferro del canestro era diventata subito l'immagine iconica del trailer di lancio di Space Jam: New Legends, di Malcolm D.

giovedì 23 settembre 2021
Alice Sforza
Il Giornale

Se lo si considera alla stregua di un carosello pubblicitario, allora Space Jam 2 reclamizza perfettamente l' universo Warner. Diverso è trattarlo come un film, con una trama che è pretesto per far convivere quanto sopra con le peripezie (si fa per dire) di LeBron James, decisamente meglio come cestista che nella versione attore. Si naviga a vista, nella noia, fino alla classica fatidica partita di [...] Vai alla recensione »

giovedì 23 settembre 2021
Emiliano Morreale
La Repubblica

A 15 anni da Space Jam , questo seguito mette al centro, al posto di Michael Jordan, il campione LeBron James. La prima parte del film lo vede alle prese col figlio che ha la vocazione del programmatore di videogiochi: e quando il bambino viene imprigionato nei server della Warner da un malvagio algoritmo, per riprenderselo deve mettere su una squadra nel mondo virtuale, insieme ai personaggi dei Looney [...] Vai alla recensione »

martedì 21 settembre 2021
Rocco Moccagatta
Film TV

Prima o poi bisognerà (psic)analizzare la foga dei colossi multimediali hollywoodiani di costruire film vetrina dei propri franchise a 360°, tra esibizione infantile e machismo ipertiroideo, dove, più di ogni cosa, conta averli grandi e grossi. Nel resuscitare il culto (irrobustitosi nel tempo: il pubblico accorse in massa, ma la critica lo bocciò) del seminale Space Jam, film a tecnica mista anni [...] Vai alla recensione »

NEWS
BOX OFFICE
venerdì 24 settembre 2021
Andrea Chirichelli

Nonostante le tante nuove uscite che caratterizzano anche questa settimana, Dune resta in testa alla classifica del box office italiano con 167mila euro ed un totale che supera i 3,1 milioni di euro.

TRAILER
giovedì 10 giugno 2021
 

Regia di Malcolm D. Lee. Un film con LeBron James, Sonequa Martin-Green, Don Cheadle, Greice Santo, Martin Klebba. Da giovedì 23 settembre al cinema. Guarda il trailer »

NEWS
mercoledì 9 giugno 2021
 

La superstar dell'NBA LeBron James fa squadra con Bugs Bunny e il resto dei Looney Tunes per questo sequel diretto da Malcolm D. Lee. Vai all'articolo »

TRAILER
sabato 3 aprile 2021
 

Regia di Malcolm D. Lee. Un film con LeBron James, Sonequa Martin-Green, Don Cheadle, Greice Santo, Martin Klebba. A settembre al cinema. Guarda il trailer »

NEWS
martedì 3 maggio 2016
 

Da tempo si parla del sequel di Space Jam (1996) e ora finalmente la notizia è ufficiale: il film si farà e, al posto di Michael Jordan, star del primo capitolo, è stato chiamato il cestista LeBron James, già erede di Jordan nel basket e ora anche al [...]

SHOWTIME
    Oggi distribuito in 100 sale cinematografiche
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati