Matrix

Film 1999 | Fantascienza 133 min.

Regia di Lana Wachowski, Lilly Wachowski. Un film Da vedere 1999 con Keanu Reeves, Laurence Fishburne, Carrie-Anne Moss, Hugo Weaving, Gloria Foster. Cast completo Genere Fantascienza - USA, 1999, durata 133 minuti. - MYmonetro 3,48 su 144 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Matrix tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Si cammina sui soffitti, si sprofonda in un asfalto che assorbe i corpi come una palude, si salta ad altezza di grattacieli. Ma tutto è possibile in una realtà che tale non è. Ha vinto 4 Premi Oscar. Al Box Office Usa Matrix ha incassato 171 milioni di dollari .

Passaggio in TV
sabato 22 settembre 2018 ore 21,00 su CANALE20

Matrix è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,48/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,21
CONSIGLIATO SÌ
Cinema capace di rappresentare un futuro che è già presente.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

Un mondo che sembra reale ed è invece solo un paravento per nascondere la realtà vera. Seguendo un tatuaggio sulla spalla di una ragazza, l'hacker Neo scopre che la cosiddetta 'realtà' è solo un impulso elettrico fornito al cervello degli umani da un'intelligenza artificiale. La Terra era sopravvissuta alla catastrofe ma l'umanità ha avuto bisogno delle macchine per sopravvivere. E queste hanno vinto. Ma le macchine necessitano degli uomini e della loro energia. L'illusione in cui li fanno vivere è finalizzata a 'coltivarli' meglio. Nessuno è a conoscenza del tempo che è passato da quando il neurosimulatore ha assegnato una data fittizia al tempo. Solo Neo, con l'aiuto del pirata informatico Morpheus e della bella Trinity, può tentare di scoprire la verità. Ma non sarà facile.
I fratelli Wachowski al loro secondo lungometraggio (dopo Bound - Torbido inganno) fanno centro al box office (solo nelle prime due settimane di programmazione 73 milioni di dollari negli Usa) e dividono il pubblico in due fasce nettamente distinte. Chi ha più di trent'anni fatica ad entrare nella 'logica' del film. Chi ne ha meno replica: è la logica del computer. Inserita in un mixer abilmente shakerato di filosofia orientale e arti marziali, di mitologia e di science fiction in cui il percorso che condurrà 'oltre lo specchio' vede in Neo (vistoso anagramma di One) la neo-Alice travestita da Ulisse. Chi non ama gli effetti speciali ne trova troppi in questo film. Cinema patchwork quello dei Wachowski? Forse. Ma anche cinema capace di rappresentare un futuro che è già presente nella sua mescolanza (che non è amalgama) di dati, di esperienza e di cultura lontanissimi tra loro. Con un solo difetto di fondo. L'inevitabile, annunciato seguito di un'opera che dovrebbe invece restare un unicum.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
FANTAFILM
Cento anni di cinema di fantascienza

Nottetempo, un gruppo di agenti di una speciale polizia segreta, su segnalazione di un informatore, fa irruzione nella stanza 303 di uno squallido edificio dove Trinity, una giovane "terrorista" cibernetica della banda dell'imprendibile Morpheus, sta tentando di contattare qualcuno attraverso la rete. La ragazza finge di arrendersi e riesce a sfuggire alla trappola grazie alle sue eccezionali doti atletiche e al suo coraggio di combattente. In strada, all'interno di una cabina telefonica, mentre sta per essere investita da un grosso camion, improvvisamente sparisce. Il trillo di un messaggio in arrivo sullo schermo del computer, desta Thomas Anderson dal dormiveglia ... E' l'inizio di una straordinaria vicenda che conduce il giovane Thomas, esperto "pirata informatico" soprannominato Neo, ad unirsi ai "terroristi" di Morpheus per combattere il mondo virtuale che lui stesso al pari di tutti ha sempre considerato vero, ma che in realtà è una proiezione fittizia delle macchine: Matrix, un colossale sistema computerizzzato alleva ed utilizza il genere umano per succhiarne l'energia necessaria alla propria sopravvivenza. Il mondo reale è un mondo distrutto da anni (non siamo nel 1999 come tutti pensiamo, ma nel 2070!), e Neo potrebbe essere l'eletto, il salvatore che a Morpheus è stato anticipato da un oracolo, in grado di riscattare l'umanità da una condizione di asservimento. Girato in Australia, il film si segnala per un pregevole linguaggio cinematografico. Le scene di azione sono rese preziose dall'uso di tecniche come il "bullet time" e il "big ralenty" che cattura fino a 12.000 fotogrammi al secondo, e tutto il film è caratterizzato da un montaggio serrato e frenetico, con spericolati raccordi tra le inquadrature: bello il secco passaggio tra lo scoppio del temporale visto in prospettiva dal basso nello scorcio di un cielo tra palazzi svettanti e l'immediato scrosciare della pioggia ripresa dall'angolazione opposta, dalla sommità dei palazzi con prospettiva verso il basso. Significativa anche la scena del colloquio tra Neo ed il suo direttore, in cui lo stridio delle spazzole dei lavavetri all'esterno della stanza sembra ritmare una ovattata quotidianità fine a sé stessa, priva di contenuti. Coinvolgente fin dalla presentazione con lo scrolling verde di codici binari del computer che sembrano guidare lo sguardo dello spettatore dentro la verità dello schermo, Matrix si avvale anche di una colonna sonora che dalle iniziali tonalità dimesse e dalla parentesi nostalgica anni '40 prende via via corpo e discorso per trionfare nel trascinante accompagnamento conclusivo. La sceneggiatura, pur con qualche incongruenza, sostiene bene il racconto senza rinunciare a puntatine ironiche: il dejavù è indizio di un'alterazione dei meccanismi della realtà virtuale e il telefono è pur sempre un'ancora di salvezza! Al di là dell'avventura dal ritmo incalzante, concepita con grandi mezzi e ritmata da sequenze di azione (rilevante è il contributo di Yen Wo Ping, consulente nelle scene dei combattimenti marziali) che inchiodano lo spettatore alla poltrona, Matrix sollecita spunti di riflessione sulla natura della verità, rivisitando in maniera originale il secolare dibattito filosofico sul mondo dell'essere e sul mondo delle apparenze. Il ritratto dei personaggi, spesso sacrificato in un genere che privilegia l'aspetto spettacolare, risulta in questo caso adeguato e noi stessi potremmo avvertire il peso della scelta che Neo deve affrontare: cosa vale di più per un uomo, continuare a percorrere una strada al termine della quale già sappiamo cosa ci aspetta, o affrontare un viaggio conoscitivo, critico e pieno di incognite, che conduce alla riappropriazione della coscienza?

MATRIX
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 7 settembre 2010
weachilluminati

I signori Wachwoski ,registi, hanno il merito di aver fatto una sintesi di mille idee  e creato un progetto innovativo nella cinematografia mondiale. Attingendo dal pensiero filosofici orientali quali il buddhismo, yogha, taoismo, in parte dalla scienza quantistica, in parte  dalle arti marziali, in parte dalla biologia molecolare, in parte  dal movimento transumanista  [...] Vai alla recensione »

sabato 29 maggio 2010
Dado1987

Pochi sono i film di fantascienza che fecero la storia: Star Wars, 2001, Alien, Terminator, infine Matrix, la chiave di volta dal vecchio millennio al nuovo, un capolavoro inimmaginabile. Matrix ha una storia complicata e sconcertante, secondo cui gli uomini sono utilizzati (coltivati), dalle macchine per trarre calorie, e quindi energie, in questo contesto c'è un super software che permette ai corpi [...] Vai alla recensione »

venerdì 5 novembre 2010
Shadow

Rivoluzione cinematografica dell'inizio del ventunesimo secolo. Matrix. Storia fantascientifica che immagina che il mondo dove viviamo non sia altro che un gigantesco programma informatico dopo l'umanità è tenuta prigioniera. Nel mondo reale le macchine controllano la terra mentre un gruppo di uomini sfuggiti al controllo delle macchine cerca di liberare l'umanità da [...] Vai alla recensione »

sabato 9 ottobre 2010
Tommaso Battimiello

Nel XXI secolo l’uomo sviluppa una sofisticata intelligenza artificiale, ma le macchine di sua creazione finiscono col sopraffarlo e, in continua ricerca di energia che le alimenti, rendono gli esseri umani schiavi, addormentati in un sonno perenne in cui “sognano” di vivere in una realtà creata dalle macchine apposta per loro (Matrix appunto), mentre queste traggono dai loro corpi il nutrimento elettrico [...] Vai alla recensione »

lunedì 2 aprile 2012
Forackone

In un mondo apparentemente normalissimo, ad un giovane esperto di informatica (Neo) inizia a ricevere telefonate da parte di alcuni famosi hacker dell'epoca. Presto si troverà a contatto diretto con loro, che gli spiegheranno che il mondo in cui viveva non era reale e gli mostreranno com'è veramente la terra, un luogo controllato dall'IA (Intelligenza Artificiale) che utilizza [...] Vai alla recensione »

mercoledì 30 giugno 2010
Nexus

E' un'ipotesi di futuro inquietante ma verosimile. Siamo oltre internet e la sua fruizione consapevole. L'umanità è perennemente connessa alla rete senza saperlo. La rete è gestita e controllata dalle macchine che hanno preso il sopravvento sull'uomo. L'ipotesi di futuro va oltre quanto ipotizzato in Terminator (lì era ancora in corso la guerra per il sopravvento).

venerdì 13 aprile 2012
Filippo Catani

Un giovane e brillante esperto informatico di giorno lavora per una prestigiosa azienda produttrice di software e di notte si trasforma in abilissimo hacker. Il ragazzo però è alla ricerca di quello che è considerato il più grande hacker di sempre che finirà con il contattarlo. Film tecnologico e visionario, Matrix colpisce sicuramente l'attenzione di chi lo [...] Vai alla recensione »

martedì 20 luglio 2010
razzamateriax

Un nuovo modo per fare un film di fantascienza inserendo in un unico film : filosofia, azione, fantasia e amore. Già dall'inizio del film lo spettatore non riuscirà a capire cosa succede come appunto accadrebbe se vedessimo certe cose nella realtà. Questo spaesamento fa aumentare la curiosità e la voglia di capire che succede e la fotografia del film che tende su filtri  [...] Vai alla recensione »

martedì 23 ottobre 2012
paride86

Colossal che mescola cultura new age, fantascienza e accenni fiabeschi, "Matrix" è un film davvero originale e sensazionale, soprattutto per tutto ciò che riguarda gli effetti speciali. Avvincente e intelligente, offre un'equilibrata combinazione di intrattenimento e riflessione, il tutto confezionato in una inquietante fotografia filtrata di verde.

domenica 14 agosto 2011
Bella Earl!

- Svegliati Neo, Matrix ha te... segui il Bianconiglio. Toc, toc Neo - Thomas Anderson, alias "Neo", è famoso per essere uno dei più grandi hacker del panorama americano. Una notte il suo computer viene craccato e un'entità a lui ancora sconosciuta si introduce lasciandogli dei messaggi. La sera stessa, quando entra in un bar, viene avvicinato dalla sconosciuta che [...] Vai alla recensione »

martedì 13 aprile 2010
catilina

Sonny Chiba non ha colpito solo Tarantino. Un motto, "Guns, a lot of guns", e filari di armi automatiche scorrono sullo schermo e lo riempiono e Neo e Trinity hanno già bene in testa che fare: riempirsi le tasche di armi e fare strage. In Matrix tutto è possibile, basta trovare il programma giusto. Vuoi guidare un elicottero? Eccoti il CD d'installazione, pochi secondi e sei pronto.

martedì 15 gennaio 2013
Mirko77

L'ideologia introduce più “livelli di realtà”, i quali corrispondono a diverse sfere di potere. A seconda del livello da cui osserviamo la realtà, la nostra percezione cambia. In Matrix dei fratelli Wachowski vediamo appunto due livelli di realtà: il primo è quello “concreto” in cui una parte sfrutta strutturalmente un'altra.

giovedì 29 ottobre 2015
dqitos

vediamo nel film in questione un seminnovativo argomento, neo, col cravattino e il conto... in aumento, col fare da laureato..., è stato scelto come l'eletto, senza essere stato eletto da nessun popolo, soltanto perchè alcune persone credevano fosse l'oracolo..., altresì vediamo smith..., cioè la creazione del sistema in cui essi si sono 'intrusi' autopropone [...] Vai alla recensione »

sabato 4 febbraio 2012
ValeS.

Oramai divenuto un pezzo importante del cinema degli ultimi anni, richiede forse più d'una visione per essere compreso completamente. Il finale, sopratutto, lascia un pò confusi. La regia e gli effetti speciali sono la componente più forte di questo film fantascientifico. Non entusiasma invece l'interpretazione monotona (anche se meno del solito...) del protagonista, Keanu Reeves.

lunedì 9 febbraio 2015
Wounded Knee

Dopo la parentesi di Cloud Atlas, film comunque riuscito dei due fratelli (?) Wachowski, rieccoci davanti alla tematica preferita dei due, nel senso più stretto. La dominazione dell’umanità da parte delle macchine è stata sostituita da una razza di umani risalente a molto prima dell’umanità, residente sul pianeta terra. Il prescelto che deve cambiare il corso di un destino, che sembra ormai ineluttabile, [...] Vai alla recensione »

venerdì 10 gennaio 2014
ValyBaggins

Questo è il mio film preferito. Tutto il mondo deve saperlo. Sebbene il film può risultare difficile da capire (ammetto che la prima volta che l'ho visto, anch'io sono rimasta un attimo perplessa), il film è un capolavoro. Nessuna scena del film risulta noiosa, nessuna musica non azzeccata, e nessun effetto speciale non necessario.

lunedì 6 novembre 2017
xxx

Visto al cinema nell' ormai lontano 1999, effetti speciali rivoluzionari, ma sceneggiatura sciatta, più che fantascienza direi fantasy, ricordo che non mi fece impazzire. Comunque il film è diventato un cult, lanciando un nuovo modo di fare cinema.... Trama ingarbugliata e assurda, tanta azione condita con esplosioni, combattimenti di arti marziali etc, ma manca il concetto basilare, [...] Vai alla recensione »

mercoledì 22 luglio 2015
Portiere Volante

Il Primo Matrix è stato uno dei film che ho apprezzato di più (i sequel come al solito sono da evitare) Inquietante il pensiero che un giorno le Macchine possano governare l'uomo. Certo è fantascienza ma ne stiamo diventando così "schiavi" che corriamo il pericolo di "spegnerci" proprio come un computer.

giovedì 17 luglio 2014
jacopo b98

 Nel 1999 l’hacker Neo (Reeves) è contattato da una banda di fuorilegge capitanati da Morpheus (Fishburne). Essi gli rivelano che il mondo in cui vive non è reale, che è tutto un’illusione creata dalle Macchine, che hanno conquistato la Terra e hanno messo l’intera umanità a dormire in dei gelatinosi boccioli.

sabato 28 luglio 2018
ROB8

Matrix si pone verso la transizione al nuovo millennio con lo stesso approccio degli alchimisti e dei filosofi dell’anno Mille: con la certezza di un futuro distopico in cui l’umanità soccomberà. In questo caso ai computer che l’uomo stesso ha creato, finendo in una sorta di inferno amniotico e senza fiamme, dove la vita non è che un’illusione virtuale. [...] Vai alla recensione »

giovedì 17 luglio 2014
superpicche

Quando il gioco si fa duro, arrivano i duri. Che vuol dire? Significa atroce critica all'umanità o meglio, alla sua evoluzione. Il mondo è falso governato dalle macchine e l'umanità è sua serva fornendo la sua energia vitale alle macchine. Le macchine "succhiano" gli umani, evidentemente x sopravvivere. Contestualmente le macchine forniscono un mondo virtuale [...] Vai alla recensione »

lunedì 9 aprile 2012
Dragonia

Matrix. Quando si dice questa parola a una persona può venire in mente una cosa sola: non il suo reale significato, ma l'omonimo film dei fratelli Wachowsky. Persino io, che non l'ho visto fino a un paio di annetti fa e ho avuto modo di rivederlo ieri in seconda serata, pur non sapendo niente di nente del suddetto film, andavo a pensare a quella locandina blu scura con i tre uomini [...] Vai alla recensione »

venerdì 11 settembre 2015
Lorenzo Mari

Anno: non si bene. Luogo: non si sa nemmeno questo. Thomas, di notte hacker e di giorno impiegato, non sa dove battere il capo per trovare risposta alla sua domanda: esiste un'altra realtà? Ma quando trova la risposta, grazie ad un team di iperattivi fuorilegge, ci capisce ancora meno. Anche lo spettatore ci capisce poco, tra effetti speciali, slow-motion abusate e pallosissimi discorsi [...] Vai alla recensione »

sabato 31 luglio 2010
il cinefilo

TRAMA:Il mondo non esiste in quanto fa tutto parte di un complesso inganno ordito da un "impero" di macchine-robot che mantengono la razza umana in uno stato di"sonno"eterno dentro miliardi di "capsule"...ma un manipolo di "svegli" combatte contro l'oppressore robotico...COMMENTO: MATRIX dei fratelli Wachowsky è uno dei film più famosi del 1999 ed è riuscito addirittura a lanciare la moda degli indumenti [...] Vai alla recensione »

mercoledì 11 settembre 2013
SUPREMO2000

Che capolavoro è veramente un film EPICO fatto veramente vere poi le scene a rallentatore sono Stupende poi una delle scene Fantastiche del film è la sparatoria sul tetto del palazzo quando Neo insieme a Trinity vanno a salvare Morpheus gli do 5 stelle ora vado a vedere Matrix reloaded non vedo l'ora 

martedì 10 settembre 2013
SUPREMO2000

Fantastico non pensavo fosse cosi bello pieno di scene d'azione e devo dire che il rallentatore è usato benissimo 5 stelle a questo capolavoro

venerdì 29 ottobre 2010
the man of steel

Capolavoro da rivedere tante ma tante volte. E' un film che diventa perfetto solo dopo che lo si è assaporato per l'ennesima volta, quel momento in cui cogli il particolare che ti è fuggito nella visione precedente è senza paragoni. Come Inception non basta una sola volta al cinema.

lunedì 22 aprile 2013
Manunemer

Una sola parola.... BELLISSIMO!!!

giovedì 11 agosto 2011
kennyuzzi

dire che è un film geniale è dire poco. il film è semplicemente magistrale. se pensate che sia ridicolo vi sbagliate, perchè tutte quelle acrobazie le fanno con la mente. i dialoghi sono di altissimo livello e l' azione è mozzafiato. i fratelli wachowskij mescolano un perfetto mix di filosofia, fantascienza e azione.

sabato 14 agosto 2010
Nicksesta

pro e contro -trama: a un uomo che conduce un'esistenza normale viene detto che gli umani sono in realtà in lotta contro delle macchine che, dotate di intelligenza artificiale, si sono ribellate contro i loro stessi creatori. non è il massimo dell'originalità: è più o meno il nocciolo di terminator. lo sviluppo, però è ben riuscito.

venerdì 8 gennaio 2010
Andrea Evangelisti

un film di cui nn se ne vedono e nn se ne vedranno più tutto è perfetto raccontato da dio il finale confuso e malfunzionante rovina la 5 stella in generale però ottimo film voto:8 1/2

sabato 22 ottobre 2011
Evey D.C.

Non ci sono parole per descriverlo. L'idea di una vita irreale, illusoria che ci è davanti, sottolineando l'importanza e la forza della propria mente è assolutamente geniale. E' il più bel film di fantascienza di tutti i tempi, dove coinvolge una trama solida e interessante, un cast incredibile, degli effetti speciali notevoli.

martedì 28 settembre 2010
dibba

matrix è già un film di culto

mercoledì 19 giugno 2013
MadMax86

Come definire cos’è Matrix ? Vi siete mai chiesti cos’è un dejà vu ? Prima di vedere Matrix avrei risposto: “quella sensazione erronea di aver già visto un'immagine o di aver già vissuto precedentemente un avvenimento che si sta verificando.” Dopo aver visto questo film mi sono convinto che….

domenica 14 aprile 2013
savoiardo

La solita metafora direte, l'ennesima lotta tra bene e male.L'uomo che  viene  posto ogni giorno messo di fronte ad una scelta che può risultare fatale o vincente. Ma tutto rappresentato in modo geniale. Tutto mi piace del film il verde e il nero. Si, qui si attinge a piene mani dal vecchio cinema d'azione nipponico, ma la rivisitazione dei fratelli W.

venerdì 25 gennaio 2013
temet

A tredici anni di distanza dalla sua uscita (anzi quasi quattordici) Matrix fa ancora parlare di sé. Io sono andata al cinema più volte all'epoca per "capirlo"...ogni volta mi si chiariva qualche punto oscuro e ogni volta qualcosa mi sfuggiva... La prima volta che lo vidi uscii dalla proiezione con una frase in testa ... "il cucchiaio non esiste" ..

giovedì 23 agosto 2012
adware11

Matrix ha il voto di 3,78/5  ma scherziamo! è un capolavoro che ha fatto la storia del cinema!!!

martedì 8 dicembre 2009
Giòòòòò

Vivi nella normalità ma poi scopri k questa non è la realtà..Ti apre veramente la mente a altri orrizzonti..Ti riconferma il dubbio che hai sempre avuto..poi ti mette questa azione fantasiosa mai vista, che ti fa rimanere affascinato..rimarrà per sempre nella nostra mente!

venerdì 7 dicembre 2012
harrychase111

Film stupendo.Di solito in film con le arti marziali miste alla fantascienza alcune scene di lotta sembrano inevitabilmente un pò demenziali,ma i combattimenti invece qui oltre a essere fantastici sono perfettamente possibili una volta entrati nella logica del film.Inoltre il film ha una trama bellissima senza punti deboli,e entusiasma fin dall'inizio,bellissima musica,e sono riusciti a [...] Vai alla recensione »

lunedì 16 aprile 2012
ludicrous

Questa genialata di film è tutta una metafora, al di là dell'americanata con gli attori che sono dei fighi con gli occhialini da sole, questo film ha un senso molto più profondo (a differenza degli altri due successivi).

lunedì 6 febbraio 2012
chry75

Che dire su questo film che non sia ancora stato detto, e' tra le opere piu' esaustive e intelligenti, che siano mai state prodotte nella storia del cinema (parere personale)

sabato 3 dicembre 2011
davidalcor

Matrix è uno dei più bei film della storia del cinema: Sceneggiatura originale, regia impeccabile, montaggio stupendo, fotografia interessante, effetti speciali innovativi.... insomma, rispetto la tua opinione ma quando si critica un capolavoro bisognerebbe portare delle motivazioni un po' più articolate di quelle riportate da te!

domenica 13 aprile 2014
kondor17

Uno dei migliori film di fantascienza, precursore innovativo visionario e fatto benissimo. Ancora oggi vederlo è godimento puro, caratteristica questa solo dei capolavori. 

giovedì 11 ottobre 2012
Fernando Ferrandino

Per valutare questo film è necessario stimarlo nella sua completezza, di fatto la sequenza lo definisce. Il film manifesta ciò che può essere ma che in realtà non è, quello che è ma che in realtà potrebbe essere. La vita è lasciata finalmente scoperta (semmai ha avuto un inizio) fonte di se stessa (e allora forse ha avuto l'inizio).

mercoledì 18 agosto 2010
niente0

Trama stupenda, ottimi costumi, attori meravigliosi, effetti speciali mozzafiato. Un pilastro nella storia del cinema!! Non lo puoi liquidare come un film di serie B!!! Personalmente è la cosa più bella che ho visto da quando i fratelli Lumière hanno inventato il cinema.

mercoledì 18 agosto 2010
niente0

Trama stupenda, ottimi costumi, attori meravigliosi, effetti speciali mozzafiato. Un pilastro nella storia del cinema!! Non lo puoi liquidare come un film di serie B!!! Personalmente è la cosa più bella che ho visto da quando i fratelli Lumière hanno inventato il cinema.

lunedì 1 febbraio 2010
Pellicola74

Robert Taylor è morto nel 1969 e non può aver recitato in Matrix, come risulta dalla vostra filmografia dell'attore. Probabilmente si tratta di un'omonimia.

sabato 30 agosto 2014
utentetest

Molto  bello.

mercoledì 4 dicembre 2013
EvilDevin87

Pregno di filosofia e innovativo per il genere fantascientifico, il film dei fratelli Wachowsky è, da poco dopo uscito, nell'immaginario collettivo mondiale. Innovativo sotto tutti i punti di vista: effetti speciali strepitosi per l'epoca, registicamente grandioso, trama originale e magnifica e personaggi davvero memorabili e interpretati alla bell'e meglio.

lunedì 3 ottobre 2011
riccardo-87

“Che cosa vuol dire reale? Dammi una definizione di reale.Se ti riferisci a quello che percepiamo, a quello che possiamo odorare, toccare e vedere, quel reale sono semplici segnali elettrici interpretati dal cervello. ” - in queste poche parole, dette da Morpheus (laurence fishburne) a Neo (keanu Reeves), si condensa il nodo centrale del film: siamo realmente sicuri di vivere una vita “ver [...] Vai alla recensione »

Frasi
Hai mai fatto un sogno tanto realistico da sembrarti vero? E se da un sogno così non dovessi più svegliarti, come potresti distinguere il mondo dei sogni dalla realtà?
Una frase di Morpheus (Laurence Fishburne)
dal film Matrix - a cura di matt87
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Aldo Fittante
Film TV

Amico: guardati attorno, apri chi occhi, (ri)prendi co(no)sc(i)enza, esci dal letargo. Il mondo non è altro che una gigantesca realtà virtuale dove non conti più niente, sei un numero da giocare al superenalotto, una spina dove inserire il programma che più aggrada a chi davvero detiene il potere, vuole controllare e gode nell'annientare personalità, individualità, sogni, speranze, lotte.

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Ci sono scene straordinarie di lotta, battaglia, corpo a corpo e kung fu durante gli ultimi venti minuti entusiasmanti di Matrix di Larry e Andy Wachowski, cupa epopea d'un Altrove immaginario con grandi effetti speciali che dalla fine di marzo è il film di maggior successo negli Stati Uniti. I contendenti usano i propri speciali poteri fisici, volano in grandi balzi da un tetto all'altro di grattacieli, [...] Vai alla recensione »

Silvio Danese
Quotidiano.net

Siamo certi che il mondo in cui viviamo è la realtà? Nel 2199 le macchine dominano un pianeta distrutto in cui gli uomini ricevono un programma di realtà virtuale terribile: li illude che vivono nel 1999. Una "resistenza" cerca di staccare il programma, anche se la realtà vera è un incubo. Keanu Reeves è "l'eletto", uno Stallone mediatico, mattatore di una baraonda d'azione che cita il funambolismo [...] Vai alla recensione »

Paolo Boschi
Scanner

Il film dei dinamici fratelli Wachowski comincia nel presente: siamo nel 1999 e ci troviamo proiettati in una storia in fieri, velocissima, intrigante, senza spiegazioni di sorta. Matrix parrebbe presentare un normale plot d’azione, se non fosse che si avverte qualcosa di strano in sottofondo che incombe sui destini dei personaggi, una verità che viene fuori gradualmente ed in modo incredibile: l’umanità [...] Vai alla recensione »

Paola Cristalli
Quotidiano.net

Benvenuti nell'isola che non c'è. Ma che naturalmente è quasi tutto ciò che ci rimane, al chiudersi d'un imprecisato secolo futuro. In una metropoli piuttosto putrida e asfittica un giovanotto molto bello lavora come programmatore di software durante il giorno e come hacker, sabotatole di computer, durante la notte. Lo inseguono senza un chiaro motivo certi figuri sinistri, un po' agenti federali un [...] Vai alla recensione »

Valerio Guslandi
Ciak

Domanda difficile: esiste ancora l'originalità nel cinema di oggi, quella cifra che fa scattare all'interno della sensibilità di chi osserva lo schermo qualcosa che lo colpisce e lo stimola? In tempi di fine millennio probabilmente la genialità sta nella capacità di mescolare e rielaborare generi e stili, assorbiti e trasformati in un unico prodotto.

Irene Bignardi
La Repubblica

Per raggiunti limiti anagrafici e per inadeguatezza "culturale" quelli della mia età - appartenenti in linea di massima al mondo gutenberghiano - dovrebbero rinunciare a misurarsi con certi fenomeni dell'età cyber, come Matrix, il fortunatissimo (in America) film dei fratelli Wachowski, Larry e Andy, 33 e 31 anni rispettivamente. Dovrebbero rinunciare (e invece, per mestiere, talvolta non si può) non [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Il cinema di fantascienza, che gran comodità. Soprattutto per gli autori, che possono sbatterci dentro qualsiasi cosa gli passa per la mente. Ma anche per il pubblico, che può tranquillamente farsi un pisolino o andare a prendere un caffè al bar, e poi rimettersi a guardare il film senza che la comprensione ne risenta. Nel senso che non capiva niente prima e niente capirà in seguito.

winner
miglior montaggio
Premio Oscar
1999
winner
miglior suono
Premio Oscar
1999
winner
migliori eff. speciali visivi
Premio Oscar
1999
winner
migliori eff. speciali sonori
Premio Oscar
1999
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati