Compartment No. 6

Film 2021 | Drammatico, 107 min.

Titolo originaleHytti Nro 6
Anno2021
GenereDrammatico,
ProduzioneFinlandia, Estonia, Germania, Russia
Durata107 minuti
Regia diJuho Kuosmanen
AttoriYuriy Borisov, Dinara Drukarova, Seidi Haarla, Vladimir Lysenko, Dmitriy Belenikhin .
TagDa vedere 2021
DistribuzioneBim Distribuzione
MYmonetro 3,41 su 7 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Juho Kuosmanen. Un film Da vedere 2021 con Yuriy Borisov, Dinara Drukarova, Seidi Haarla, Vladimir Lysenko, Dmitriy Belenikhin. Titolo originale: Hytti Nro 6. Genere Drammatico, - Finlandia, Estonia, Germania, Russia, 2021, durata 107 minuti. distribuito da Bim Distribuzione. - MYmonetro 3,41 su 7 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Compartment No. 6 tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Due uomini si trovano a condividere un viaggio fino al circolo polare artico. Il film è stato premiato al Festival di Cannes,

Consigliato sì!
3,41/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA 3,36
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Un film nostalgico dal tocco dolce e lieve, perfetto per omaggiare una generazione.
Recensione di Tommaso Tocci
giovedì 15 luglio 2021
Recensione di Tommaso Tocci
giovedì 15 luglio 2021

Laura è una ragazza finlandese che vive a Mosca, dove ha una relazione con la professoressa Irina e si gode di riflesso la sua vita glamour fatta di ricevimenti intellettuali e mondani nel grande appartamento. Irina spesso la delude, come quando decide di non partire con lei per un viaggio verso Murmansk per vedere i petroglifi. Ma Laura non si perde d'animo e parte lo stesso, tutta sola, per un lungo, epocale viaggio in treno attraverso la Russia. Prima di raggiungere Murmansk, avrà tempo di stringere un'amicizia con il suo compagno di cuccetta, Ljoha.

È un film nostalgico e pieno di attenzione verso i sentimenti umani, Compartment no.6. La nuova regia dell'autore de La vera storia di Olli Mäki ha un sapore analogico e rivolto al passato, non soltanto in termini cronologici con una storia ambientata al tramonto degli anni novanta, ma grazie a una celebrazione dei suoi simboli che così tanto ci segnavano il modo di vivere: il treno su tutti, ma anche i telefoni a gettoni, i walkman, la telecamera portatile.

Laura, interpretata dall'attrice finlandese Seidi Haarla che ha la capacità di cambiare completamente il volto con un sorriso, li userà tutti lungo un tragitto che sarà un po' una scoperta di se stessa. E come tutte le scoperte, dovrà passare attraverso momenti difficili, che per il regista Juho Kuosmanen riguardano soprattutto un attento studio della solitudine. Non tragica, né distruttiva; e però a volte amara e buffa, scomoda e formativa. Una poetica dell'imperfetto che Kuosmanen centra in pieno, dando al suo film un fascino un po' sporco e immediato.

Decisiva in questo senso la fotografia, morbida e appannata, che sembra guardare gli eventi sempre attraverso un finestrino bagnato di rugiada. La macchina a mano, sempre vicina ai personaggi, abbraccia appieno il caos impacciato e claustrofobico del treno (in sé uno dei protagonisti del film) e cattura bene i dettagli scenografici del periodo.

Opera perfetta per omaggiare uno stato d'animo generazionale di un periodo schiacciato dai grandi movimenti della storia, Compartment no. 6 ha il tocco dolce e lieve del "coming of age" ma filtrato attraverso una memoria adulta, che sa come funzionano i road movie e quali sono le insidie della love story, e decide quindi di non fare nessuna delle due.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
domenica 18 luglio 2021
Raffaele Meale
Quinlan

A cinque anni di distanza dal bianco e nero gelido ma kaurismäkiano de La vera storia di Olli Mäki il finlandese Juho Kuosmanen torna alla regia con Compartment no. 6 (Hytti nro 6 in originale), un film che in modo forse anche inconsapevole ragiona sull'abitacolo chiuso, sullo spazio apparentemente immenso ma in realtà ristretto, sul quadro non allargabile, tutti elementi che hanno assunto un ruolo [...] Vai alla recensione »

lunedì 12 luglio 2021
Lorenzo Rossi
Cineforum

Una ragazza che viaggia da sola, un treno, un compagno di scompartimento, la Russia nordoccidentale in pieno inverno. A volte basta davvero poco per fare un grande film. E Compartment No. 6, se vogliamo, è tutto qui. La ragazza si chiama Laura, è finlandese ma studia archeologia a Mosca, parla il russo molto bene e lascia la compagna nella capitale in un momento stagnante della loro relazione per andare [...] Vai alla recensione »

domenica 11 luglio 2021
Francesco Alò
Il Messaggero

Infine arriva in competizione l' adorabile Hytti n.6 ovvero il numero dello scompartimento del treno da Mosca verso Murmansk dove l' aspirante archeologa Laura incontra l' intrallazzatore russo Ljoha. Lei cerca millenarie incisioni nella roccia (petroglifi: che ridere la sua frustrazione quando spiega cosa sono) schiacciata da fidanzata paternalista rimasta a Mosca.

domenica 11 luglio 2021
Adriano De Grandis
Il Gazzettino

Una studentessa finlandese di archeologia vuole recarsi nella città di Murmansk, in Russia, per vedere reperti importanti. Ha appena lasciato Irina, con la quale sente che la storia d'amore sta terminando. Sul treno incontra Ljoha, un giovane russo, piuttosto ruvido e gran bevitore di vodka. I due cominceranno a conoscersi strada facendo. Dopo alcuni cortometraggi di rilievo e il suo primo meritevole [...] Vai alla recensione »

domenica 11 luglio 2021
Teresa Marchesi
Huffington Post

Non basta una smagliante colonna sonora per spremere emozioni da un film, ma basta saper catturare lampi di verità umana, con poverissimi mezzi, per colpire al cuore. Come fa il finlandese Juho Kuosmanen con il suo "Hytti n.6"( Compartimento n.6), agli antipodi del film di Penn. In viaggio da Mosca a Murmansk su un treno scassato, una studentessa di archeologia e un minatore russo chiuso e aggressivo [...] Vai alla recensione »

sabato 10 luglio 2021
Federico Pontiggia
La Rivista del Cinematografo

Opera seconda di Juho Kuosmanen, il regista finlandese classe 1979 di The Happiest Day in the Life of Olli Mäki (2016), Compartment no. 6 è in Concorso a Cannes 74. Dal romanzo omonimo di Rosa Liksom, segue una giovane donna finlandese, Laura (Seidi Haarla), che lascia a Mosca - ma forse è vero il contrario - l'amante, una professoressa di letteratura, e prende il treno alla volta del porto artico [...] Vai alla recensione »

NEWS
CANNES FILM FESTIVAL
giovedì 15 luglio 2021
Tommaso Tocci

Un'opera dal tocco dolce e lieve ma filtrata da una memoria adulta. In concorso a Cannes 2021.  Vai all'articolo »

winner
gran premio della giuria
Festival di Cannes
2021
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati