Trieste Film Festival
i film documentari

Programma dei 24 film di genere documentario presentato alla 29ª edizione del Trieste Film Festival. Trieste - 19 / 28 gennaio 2018. Le recensioni, trame, listini, poster e trailer, ordinabili per: Stelle Uscita Rank Titolo

I Rolling Stones secondo Godard
OPENING FILM
Documentario - Gran Bretagna, 1968. Durata 99 Minuti.
MYMOVIES.IT 2,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
Un film di Jean-Luc Godard.  Con Anne Wiazemsky, Keith Richards, Mick Jagger, Charlie Watts, Brian Jones (II), Bill Wyman. .

Nel classico stile di Godard, un documentario sui Rolling Stones e la registrazione in studio di Simpathy for the Devil. Recensione ❯

Bombardare la narrativa tradizionale attraverso 10 piani sequenza: metà sui Rolling Stones che registrano Sympathy for the Devil, per il settimo album Beggars Banquet, metà sulla rivoluzione che non decolla, tra Pantere nere letteraliste, scritte sui muri, un libraio nazi (il produttore Iain Quarrier) e Eve Democracy (Anne Wiazemsky) intervistata sul ruolo degli intellettuali e poi braccata. Continua »


I ROLLING STONES SECONDO GODARD disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€12,99
GENNAIO
19
venerdì
19:00 Trieste
Teatro Miela
The Other Side of Everything
CONCORSO DOCUMENTARI
Il passato dietro la porta. Documentario - Serbia, Francia, Qatar, 2017. Durata 100 Minuti.
Un film di Mila Turajlic.  .

Una porta chiusa nell'appartamento della madre di Mila fornisce un passaggio per la sua straordinaria storia di famiglia e per la tumultuosa eredità politica del suo Paese.

Una porta chiusa dentro un appartamento di Belgrado ha tenuto una famiglia separata dal proprio passato per oltre 70 anni. Una conversazione intima della regista con la madre, mentre la "frattura" politica dentro l'appartamento rivela una casa e un paese tormentato dalla Storia. Dalla regista di Cinema Komunisto (vincitore concorso documentari TSFF 2011). Ha vinto l'IDFA di Amsterdam 2017.

GUARDA IL TRAILER
GENNAIO
23
martedì
20:00 Trieste
Politeama Rossetti
Druzina
CONCORSO DOCUMENTARI
Cinema vérité. Documentario - Slovenia, Austria, 2017. Durata 106 Minuti.

Matej, nato in una famiglia di persone con bisogni educativi speciali, prova a creare una sua famiglia, ma presto tutto inizierà a crollare.

Nato in una famiglia di persone con disturbi mentali, Matej cerca di crearsi una famiglia per conto proprio ma presto tutto intorno a lui inizierà a non andare per il verso giusto. Girato senza sceneggiatura, Druzina è un esempio di cinéma vérité: il film segue per dieci anni il protagonista, nei suoi tentativi di costruirsi una vita. Premiato a Locarno. Dal regista dell'acclamato Class Enemy.

GUARDA IL TRAILER
GENNAIO
23
martedì
16:00 Trieste
Politeama Rossetti
Ouăle Lui Tarzan
CONCORSO DOCUMENTARI
L'uomo e la scimmia. Documentario - Romania, Francia, 2017. Durata 107 Minuti.
Un film di Alexandru Solomon.  .

Un film su tutte le utopie e un dramma metaforico che lega i destini simili di scimmie e uomini.

Sukhumi è la capitale dell'Abcasia, una piccola repubblica sulle rive del Mar Nero, un tempo parte della Georgia. Sulla sua collina più alta si trova un istituto medico di ricerca basato su esperimenti sulle scimmie e fondato dai sovietici negli anni Venti. La leggenda vuole che sia stato fondato per creare un ibrido tra uomo e scimmia. Questa creatura non e` mai venuta alla luce, come neppure l'Uomo Nuovo comunista.

GUARDA IL TRAILER
GENNAIO
24
mercoledì
15:30 Trieste
Politeama Rossetti
Over the Limit
CONCORSO DOCUMENTARI
Il metodo russo. Documentario - Polonia, Germania, Finlandia, 2017. Durata 74 Minuti.
Un film di Marta Prus.  .

Margarita Mamun viene raccontata in un momento cruciale della sua carriera: in procinto di ritirarsi il suo ultimo obbiettivo è l'oro olimpico

Un documentario su come lo straordinario metodo russo di preparazione degli atleti, in realta` si basi su un'estrema coercizione fisica e mentale. Vediamo la famosa ginnasta russa Margarita Mamun in un momento cruciale della sua carriera: in procinto di ritirarsi, ha un ultimo obiettivo da raggiungere, l'oro olimpico. Un graffiante "dietro le quinte" sulla sofferenza richiesta da uno sport come la ginnastica ritmica, rinomato per la sua bellezza estetica.

GUARDA IL TRAILER
GENNAIO
26
venerdì
18:00 Trieste
Politeama Rossetti
Playing Men
CONCORSO DOCUMENTARI
Il gioco è una cosa seria. Documentario - Slovenia, Croazia, 2017. Durata 60 Minuti.
Un film di Matjaz Ivanisin.  .

Un viaggio in un mondo rigorosamente maschile dove è il gioco a essere al centro dell'attenzione.

Tutti sanno che il gioco è una cosa seria. Il regista Matjaz Ivanisin ne è convinto e ha scelto di portarci in un mondo rigorosamente maschile. Vediamo uomini colpire sacchi da boxe in un parco divertimenti, lottare gli uni aggrappati agli altri fino a che le spalle degli avversari non toccano terra... Un viaggio che ci porta anche nel Sud Italia e in Sardegna. Tuttavia, durante le riprese del documentario, il regista entra in crisi creativa...

GUARDA IL TRAILER
GENNAIO
25
giovedì
16:00 Trieste
Politeama Rossetti
Strnadovi
CONCORSO DOCUMENTARI

35 anni della vita di Ivana e Vaclav Strnad, proprietari di un negozio di mobili.

Nei 35 anni di vita di una coppia, accadono molte cose: dai momenti di armonia assoluta a quelli più dolorosi. Questa è la vita di Ivana e Vaclav Strnad, proprietari di un negozio di mobili che la regista Helena Trestikova segue con la sua macchina da presa fin dal 1980.

GUARDA IL TRAILER
GENNAIO
23
martedì
14:00 Trieste
Politeama Rossetti
The Dead Nation
CONCORSO DOCUMENTARI
Mute fotografie. Documentario - Romania, 2017. Durata 83 Minuti.
Un film di Radu Jude.  Con Radu Jude. .

Il triste racconto dell'antisemitismo e la sconvolgente descrizione dell'Olocausto in Romania.

Dal grande Radu Jude un documentario che presenta una sbalorditiva collezione di fotografie di una cittadina rumena negli anni Trenta e Quaranta. Il sonoro ci rivela invece apertamente quello che le fotografie non fanno: l'ascesa dell'antisemitismo e la sconvolgente descrizione dell'Olocausto in Romania.

GUARDA IL TRAILER
GENNAIO
27
sabato
14:00 Trieste
Politeama Rossetti
Ultra
CONCORSO DOCUMENTARI
Testare i propri limiti. Documentario - Ungheria, Grecia, 2017. Durata 84 Minuti.
Un film di Balázs Simonyi.  Con Béla Szabó, Judit Táncsics, Annett Bahlcke, Herbert Ziefle, Angel Pallaruelo, Gilles Pallaruelo, Françoise Pallaruelo, Balázs Simonyi, Eiolf Eivindsen, Stephanie Loske. .

Alcuni atleti mettono alla prova i loro limiti personali in una delle gare di corsa più dure e impegnative: la Spartathlon.

Ogni anno atleti provenienti da tutto il mondo partecipano a una delle gare più prestigiose e impegnative, la Spartathlon. La "storica" distanza di 246 km fra Atene e Sparta dev'essere percorsa in 36 ore. Gli atleti e lo stesso regista, Balazs Simonyi, hanno tutti dei motivi personali per partecipare alla "ultra" maratona. Nessuno di essi è in grado di sapere se riuscirà a finirla, però ognuno sa che è fondamentale cercare di farcela e raggiungere forse l'impossibile.

GUARDA IL TRAILER
GENNAIO
26
venerdì
16:00 Trieste
Politeama Rossetti
Wonderful Losers - A Different World
CONCORSO DOCUMENTARI
Un documentario sul Giro d'Italia, visto con gli occhi degli umili gregari. Documentario - Lituania, Italia, Svizzera, Belgio, Lettonia, Gran Bretagna, Irlanda, Spagna, 2017. Durata 71 Minuti.
MYMOVIES.IT 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
Un film di Arunas Matelis.  Con Massimo Branca, Daniele Colli, Paolo Tiralongo, Giovanni Tredici, Svein Tuft, Elena Della Valle, Jos Van Emden. . Oggi in 1 cinema ❯ distribuzione .

Vengono chiamati gregari, sempre alle spalle del gruppo, senza diritto a una vittoria personale. Questi meravigliosi perdenti sono i veri guerrieri del ciclismo professionale. Recensione ❯

Per molti di noi, quei ciclisti che corrono in fondo alla gara sono semplicemente dei perdenti: sacrificano le loro carriere e le vittorie personali per fare in modo che i loro compagni di squadra possano vincere. Arunas Matelis ha seguito gli ultimi della classe del ciclismo professionale per 7 anni, durante il Giro d'Italia. Riprese anche in Friuli Venezia Giulia. Continua »

GUARDA IL TRAILER
GENNAIO
23
martedì
18:15 Trieste
Politeama Rossetti
Non Ne Parliamo di questa Guerra
EVENTI SPECIALI
Un'altra Grande Guerra. Documentario - Italia, 2017. Durata 65 Minuti.
Un film di Fredo Valla.  .

Un documentario che prova a raccontare disertori e rivolte mai raccontate nell'esercito italiano durante la Grande Guerra.

Disertori, ammutinati, rivolte e decimazioni nell'esercito italiano durante la Grande Guerra. Un fenomeno in gran parte taciuto che coinvolse un numero elevato di soldati al fronte. Attraverso vicende di uomini che dissero NO, il film fa a orare un'altra visione del Primo Conflitto Mondiale.

GENNAIO
23
martedì
19:00 Trieste
Teatro Miela
The Prince and the Dybbuk
EVENTI SPECIALI

La vita di Mosze Waks produttore cinematografico di Hollywood e aristocratico polacco in esilio.

Il ritratto di Mosze Waks, nato da una povera famiglia in un piccolo stato dell'Ucraina e morto a Madrid come "Principe Michael Waszynski", produttore cinematografico di Hollywood e aristocratico polacco in esilio. Lungo la strada, nella sua vita, ha fatto da assistente a Friedrich Murnau nella produzione del film Nosferatu, ha fatto infuriare il ministro della propaganda del Terzo Reich, Joseph Goebbels, con il suo film The Dybbuk e ha prodotto il film più caro della storia del cinema, La caduta dell'impero romano.

GUARDA IL TRAILER
GENNAIO
23
martedì
17:15 Trieste
Teatro Miela
Country for Old Men
PREMIO CORSO SALANI
Un documentario interessante sugli 'economics refugee' che hanno trovato un american dream. Documentario - Italia, 2017. Durata 79 Minuti.
MYMOVIES.IT 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
Un film di Stefano Cravero, Pietro Jona.  Uscita lunedì 1 ottobre 2018. Distribuzione Lab 80 Film.

Un piccolo gruppo di vecchi espatriati americani in pensione si ritira in Ecuador per sfuggire agli effetti della crisi economica globale. Recensione ❯

Cotacachi, Ecuador è una cittadina circondata da montagne in cui si sono trasferiti centinaia di cittadini americani in pensione che, con quanto possedevano, potevano condurre solo una vita di profilo decisamente basso. Qui si sono costruiti o ristrutturati abitazioni più che confortevoli e vivono bene. Continua »

GUARDA IL TRAILER
GENNAIO
21
domenica
16:30 Trieste
Teatro Miela
Karenina & i
PREMIO CORSO SALANI
Un'inedita Anna Karenina. Documentario - Russia, Gran Bretagna, Norvegia, Italia, 2017. Durata 85 Minuti.

L'attrice norvegese GØRILD MAUSETH affronta il compito quasi impossibile di interpretare ANNA KARENINA in una lingua che non ha mai parlato nel paese d'origine dell'autore.

Gørild Mauseth, splendida attrice norvegese, non ha mai recitato in russo, ma decide di accettare la sfida di interpretare Anna Karenina a Vladivostok. Parte così per un viaggio in treno attraverso la Russia, sulle tracce di Anna, della sua terra, della sua storia... e della sua lingua, in numerose tappe che la arricchiranno di incontri e di splendidi scenari. Mentre cerca l'Anna di Tolstoj, però, si rende conto che sta cercando la "sua" Anna, e in definitiva se stessa: pian piano, tra la vastità del territorio e l'immersione nella magia di una lingua sconosciuta, l'equilibrio di Gørild sui binari della sua esistenza e della memoria si fa instabile. Il potere catartico del teatro, le parole immortali di Tolstoj (interpretato da Liam Neeson) riusciranno a liberarla dai ricordi traumatici del passato?

GUARDA IL TRAILER
GENNAIO
21
domenica
14:30 Trieste
Teatro Miela
L’Uomo con la Lanterna
PREMIO CORSO SALANI
Un documentario ironico e delicato sulla figura di Mario Garau. Documentario - Italia, 2017. Durata 70 Minuti.
MYMOVIES.IT 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
Un film di Francesca Lixi.  .

Un bancario sardo negli anni '20 viene distaccato in Cina dal Credito Italiano per lavorare come funzionario della Italian Bank for China. Recensione ❯

Francesca Lixi realizza un fantasioso viaggio in Cina, L'uomo con la lanterna, che ricostruisce la vita di Mario Garau, zio della regista, ricomponendo il puzzle di un uomo misterioso e bizzarro. Appunti, foto, filmati in 8mm e poi il lavoro in VFX sopra questi frammenti fanno del documentario un lavoro in cui l'immaginazione e il gioco tentano di ricostruire non solo la figura di un uomo ma contestualizzarla in un ambiente, con differenze e similitudini sulla contemporaneità. Continua »

GUARDA IL TRAILER
GENNAIO
22
lunedì
17:00 Trieste
Teatro Miela
Uno Sguardo alla Terra
PREMIO CORSO SALANI
Un documentario sul documentario che diventa appassionante riflessione sul mestiere del documentarista. Documentario - Italia, 2018. Durata 100 Minuti.
MYMOVIES.IT 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
Un film di Peter Marcias.  Uscita giovedì 3 maggio 2018. Distribuzione Cinecittà Luce.

Alcuni registi internazionali provano a raccontare "lo stato di salute" della Terra per mezzo del loro cinema. Recensione ❯

Una data che i sardi non dimenticano è quella del 1962. Anno in cui il Parlamento Italiano approvò il Piano di Rinascita per la Regione Sardegna. Finalmente, vennero poste in essere quelle misure legislative che cercarono di frenare l'emigrazione sarda e la sua crisi economica con interventi nella realtà agropastorale e investimenti sull'industrializzazione tardiva. Ma la Sardegna era veramente degna di tali aiuti? Si trovava veramente in uno stato di emergenza? E se le risposte fossero state affermative, quanto sarebbero stati ingenti i finanziamenti per l'isola? Insomma, quanto valeva in sporche ma benedette lire la salvezza del popolo sardo? Continua »

GUARDA IL TRAILER
GENNAIO
21
domenica
18:30 Trieste
Teatro Miela
Beksińscy. Album Wideofoniczny
ART & SOUND
Padre e figlio. Documentario - Polonia, 2017. Durata 80 Minuti.
Un film di Marcin Borchardt.  .

La storia del pittore polacco Zdzisław Beksinski e della sua complicata relazione con il figlio Tomek.

La storia dello straordinario pittore polacco, Zdzislaw Beksinski e della sua complicata relazione con il figlio Tomek, famoso giornalista musicale che soffriva di depressione e tentò più volte di suicidarsi. È un documentario sulla storia di una famiglia, accuratamente costruito usando registrazioni audio, film e fotografie dall'archivio privato dei Beksinski.

GENNAIO
26
venerdì
15:00 Trieste
Teatro Miela
Glasnije Od Oruzja
ART & SOUND
Musica sulle barricate. Documentario - Croazia, 2017. Durata 86 Minuti.
Un film di Miroslav Sikavica.  .

Un documentario che racconta il rock e il pop in Croazia nel periodo a cavallo tra la fine degli anni '80 e l'inizio dei '90.

Alla fine degli anni '80 e nei primi anni '90, la musica popolare ha avuto un ruolo importante nei cambiamenti politici di tutti i paesi dell'ex-Jugoslavia: in particolare in Croazia, dove cantanti e gruppi sia folk che rock hanno sostenuto la propaganda nazionalista attraverso la Tv di Stato. A distanza di quasi 30 anni incontriamo i protagonisti di quella stagione.

GENNAIO
27
sabato
17:00 Trieste
Teatro Miela
Hansa Studios: Da Bowie agli U2
ART & SOUND
Vicini al muro. Documentario - Italia, 2017. Durata 90 Minuti.

La famigerata storia degli Hansa Studios di Berlino.

David Bowie, Iggy Pop, Depeche Mode, Nick Cave, U2, Einsturzende Neubauten, Nina Hagen: al mondo esistono pochi studi di registrazione che hanno ospitato una lista di musicisti così eccezionale come gli Hansa Studios di Berlino. Qui, artisti di fama internazionale hanno prodotto hit dopo hit all'interno di un complesso di studi unico nel suo genere, che spiccava, quasi solitario, nella desolazione di Potsdamer Platz, a Ovest della città, a pochi metri dal famigerato muro di Berlino.

GUARDA IL TRAILER
GENNAIO
20
sabato
14:30 Trieste
Teatro Miela
Picturesque Epochs
ART & SOUND
Storia di una pittrice. Documentario - Ungheria, 2016. Durata 133 Minuti.
Un film di Péter Forgács.  .

I film e la pittura di Maria Ganoczy che hanno immortalato la storia dell'Europa centrale.

La protagonista di Picturesque Epochs è Maria Ganoczy (nata nel 1927), pittrice e appassionata di cinema che nacque in una famiglia di artiste donne. I film e la pittura di Maria Ganoczy hanno immortalato la storia a luci e ombre dell'Europa centrale. Ancora un capolavoro di Peter Forgacs in gran parte costruito su archivi privati e familiari.

GUARDA IL TRAILER
GENNAIO
27
sabato
21:00 Trieste
Teatro Miela
Ja Gagarin
ART & SOUND
Techno Mosca. Documentario - Francia, Russia, 2017. Durata 60 Minuti.
Un film di Olga Darfy.  .

Al momento del crollo dell'Unione Sovietica, alcuni DJ si avvicinano alla musica techno e iniziano a usare Lsd. Il ritmo di Mosca inizia a cambiare.

All'inizio degli anni '90, al momento del crollo dell'Unione Sovietica, alcuni DJ si buttarono sulla musica techno e iniziarono a usare Lsd. Il ritmo di Mosca iniziò a cambiare. La regista Olga Darfy ricorda la città, la sua gioventù e la sua vita a vent'anni.

GUARDA IL TRAILER
GENNAIO
20
sabato
22:30 Trieste
Teatro Miela
Soviet Hippies
ART & SOUND
Rock 'n' soviet. Documentario - Estonia, Germania, Finlandia, 2017. Durata 85 Minuti.
Un film di Terje Toomistu.  .

La fantastica e colorata storia del movimento hippie sovietico.

Un viaggio inatteso, pop e colorato, sulle orme del movimento hippie sovietico per scoprire che anche in quella parte di Europa negli anni '70 esisteva un mondo underground e psichedelico. Appassionati di musica rock, dediti al culto di 'peace & love', i giovani freak desiderosi di libertà riuscirono a creare un loro sistema alternativo anche attraverso raduni in stile Woodstock nonostante il rigido regime dell'Unione Sovietica.

GUARDA IL TRAILER
GENNAIO
20
sabato
21:00 Trieste
Teatro Miela
Blow Up di
REBELS 68
Documentario - Italia, 2016. Durata 52 Minuti.
Un film di Valentina Agostinis.  .

A cinquant'anni dall'uscita del film-capolavoro di Antonioni, il documentario ricostruisce attraverso alcuni testimoni l'esperienza del regista nella swinging London del 1966: tra gli altri, il fotografo dei divi del rock David Montgomery, nel cui studio Antonioni apprese le tecniche della fotografia di moda, e la modella Jill Kennington.

L'Altrove più Vicino
CLOSING FILM
Nei volti che Elisabetta Sgarbi sfoglia, frontalmente e dappresso, c'è tutta la bellezza della soglia. Documentario - Italia, 2017. Durata 50 Minuti.
MYMOVIES.IT 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
Un film di Elisabetta Sgarbi.  .

Un film girato con amorosa attenzione: un viaggio in un paese a due passi dal nostro, nella sua lingua, nei suoi paesaggi, nelle nostre somiglianze. Recensione ❯

La frontiera chiude ma allo stesso tempo invita alla sua infrazione. La letteratura, per sua natura, ha sempre attraversato la soglia e trasgredito l'ammonimento. Soprattutto gli autori e i poeti centro-europei, sensibili all'altrove dentro paesi di confine nati sul territorio dell'impero austro-ungarico. È lo spazio della Mitteleuropa, uno spazio marcato dall'esperienza della dislocazione. Un trasferimento volontario o involontario, individuale o collettivo, che può provocare incertezza e crisi identitaria. Continua »

GENNAIO
28
domenica
19:00 Trieste
Politeama Rossetti
menu
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati