Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
luned 19 febbraio 2018

Octavia Spencer

Comparsa o ruoli minori?

Nome: Octavia Leonora Spencer
45 anni, 25 Maggio 1972 (Gemelli), Montgomery (Alabama - USA)
occhiello
Mangia la mia merda
dal film The Help (2012) Octavia Spencer Minny Jackson
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Octavia Spencer
Premio Oscar 2018
Nomination miglior attrice non protagonista per il film La forma dell'acqua - The Shape of Water di Guillermo Del Toro

Golden Globes 2017
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Il diritto di contare di Theodore Melfi

Razzie Awards 2017
Nomination peggior attrice non protagonista per il film The Divergent Series: Allegiant di Robert Schwentke

Premio Oscar 2017
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Il diritto di contare di Theodore Melfi

Golden Globes 2012
Nomination miglior attrice non protagonista per il film The Help di Tate Taylor

Golden Globes 2012
Premio miglior attrice non protagonista per il film The Help di Tate Taylor

BAFTA 2012
Nomination miglior attrice non protagonista per il film The Help di Tate Taylor

Premio Oscar 2012
Nomination miglior attrice non protagonista per il film The Help di Tate Taylor

BAFTA 2012
Premio miglior attrice non protagonista per il film The Help di Tate Taylor

Premio Oscar 2012
Premio miglior attrice non protagonista per il film The Help di Tate Taylor



Premi che recuperano la memoria e arretrano la rappresentazione del presente.

The Artist e Hugo, Oscar che fanno tendenza

luned 27 febbraio 2012 - Giancarlo Zappoli cinemanews

The Artist e Hugo, Oscar che fanno tendenza La notte degli Oscar si conclusa con una premiazione che, come sempre accade con gli Academy Awards, non tanto importante per il fatto che una statuetta sia andata o meno a questo o a quel film ma piuttosto per un altro (e complessivamente pi significativo) motivo. Ogni anno Hollywood, con questa serata, ci comunica una tendenza o, perlomeno, un'attenzione specifica. Ci dice cio l'orizzonte verso cui le major stanno puntando lo sguardo.

Non preoccupatevi. Non vedremo nel prossimo futuro solo film muti in bianco e nero o rievocazioni dei bei tempi andati in cui immergerci grazie alla 'magia' del 3D. Il segnale un altro. Le statuette andate a The Artist e quelle, pi tecniche ma comunque indicative, consegnate a Hugo Cabret segnalano una doppia attenzione. Da un lato comunicano il bisogno di recuperare la memoria del cinema in un mondo che, a tutti i livelli, sembra affidare la propria sopravvivenza alla cancellazione del passato. Se il giorno che terminato da poche ore gi collocato nell'inizio di un processo di oblio figuriamoci cosa pu accadere con i 'vecchi' film. Quando, al sorgere del nuovo millennio, si stilarono le classifiche dei film pi amati si scopr che gli intervistati non facevano lo sforzo di andare indietro nel tempo se non per pochissimi decenni. Un po' per amnesia e molto per mancata conoscenza dei film del passato. Tutti sanno qual il tema di Casablanca ma quanti hanno visto l'intero film e non solo la scena finale all'aeroporto o quella in cui si canta "As Time Goes By"? Molti di meno. Ecco allora che Hollywood si e ci ricorda che i 'classici' costituiscono tuttora la base su cui chi sa fare cinema si appoggia e che il bianco e nero (cos detestato dalla tv che colorizza biecamente anche Stanlio e Ollio) pu offrirci ancora il piacere della visione.

L'altro segnale che arriva da Los Angeles una specie di arretramento nei confronti della rappresentazione del presente. Se i premi alle attrici vanno a Meryl Streep per The Iron Lady e a Octavia Spencer (migliore non protagonista) per The Help appare chiaro che il richiamo all'oggi decisamente mediato da una collocazione storica retr. Lo stesso premio per la miglior sceneggiatura originale a Woody Allen per Midnight in Paris ne un'ulteriore prova che peraltro era gi possibile verificare nelle nomination. Le problematiche del presente, anche se declinate nel quotidiano, restano allora affidate al cinema 'lontano', distante da Hollywood. L'Oscar all'iraniano Una separazione l a testimoniarlo.

   

La forma dell'acqua - The Shape of Water

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,81)
Un film di Guillermo Del Toro. Con Sally Hawkins, Michael Shannon (II), Richard Jenkins, Doug Jones, Michael Stuhlbarg.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2017. Uscita 14/02/2018.

Gifted - Il dono del talento

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,52)
Un film di Marc Webb. Con Chris Evans, Mckenna Grace, Lindsay Duncan, Octavia Spencer, Jenny Slate.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2017. Uscita 01/11/2017.

Il diritto di contare

* * * - -
(mymonetro: 3,35)
Un film di Theodore Melfi. Con Taraji P. Henson, Octavia Spencer, Janelle Mone, Kevin Costner, Kirsten Dunst.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2017. Uscita 08/03/2017.

The Divergent Series: Allegiant

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,67)
Un film di Robert Schwentke. Con Shailene Woodley, Theo James, Jeff Daniels, Miles Teller, Ansel Elgort.
continua»

Genere Fantascienza, - USA 2016. Uscita 09/03/2016.

Zootropolis

* * * - -
(mymonetro: 3,33)
Un film di Byron Howard, Rich Moore, Jared Bush. Con Massimo Lopez, Paolo Ruffini, Nicola Savino, Frank Matano, Diego Abatantuono.
continua»

Genere Animazione, - USA 2016. Uscita 18/02/2016.
Filmografia di Octavia Spencer »

mercoled 24 gennaio 2018 - Da Steven Spielberg a Luca Guadagnino, da Tom Hanks a Vittorio Storaro: impossibile non rimanere stupiti davanti ad alcune scelte dell'Academy.

Oscar 2018: gli esclusi illustri, categoria per categoria

Paola Casella cinemanews

Oscar 2018: gli esclusi illustri, categoria per categoria The day after le nomination ai premi Oscar 2018 non si pu non fare il conto degli esclusi, chi per political correctness nell'era degli hashtag (in questo caso #metoo e #oscarsowhite), chi perch i gusti dell'Academy sono tanto opinabili quanto irremovibili. Proviamo a raccontarli attraverso alcune emblematiche categorie. Dopo l'annuncio delle nomination, il prossimo appuntamento con gli Oscar la cerimonia di premiazione, in programma il 4 marzo e condotta da Jimmy Kimmel, gi conduttore dell'edizione precedente. Miglior Regista
Incomprensibili le esclusioni di Steven Spielberg per The Post, Kathryn Bigelow per Detroit o Luca Guadagnino per Chiamami col tuo nome (guarda la video recensione), se non alla luce degli hashtag sopra citati: e dunque Greta Gerwig prende per la commedia deliziosa ma #ohsolight Lady Bird il posto "quota rosa" della Bigelow, troppo mascolina per soddisfare le (sacrosante) esigenze di vedere pi donne dietro la cinepresa, o della davvero indipendente e iconoclasta Sally Potter per la commedia al vetriolo The Party, che aveva una Ministra protagonista. Cos come l'afroamericano Jordan Peele stato scelto pi perch il suo (magnifico) Scappa uno dei film pi importanti del 2018 sui rapporti fra razze negli Stati Uniti che la qualit intrinseca della regia.

Miglior Attore Protagonista
Stesso discorso per Daniel Kaluuya, l'attore afroamericano di Scappa, che scalza dalla cinquina almeno due nomi eccellenti: James Franco per The Disaster Artist, inseguito dalle denunce per molestie, e Tom Hanks, davvero generoso (e molto #metoo) nel fare da spalla a Meryl Streep in The Post.

marted 23 gennaio 2018 - 13 candidature per La forma dell'acqua di Guillermo Del Toro. Il 4 marzo la cerimonia di premiazione.

Oscar 2018, 4 nomination per Chiamami col tuo nome

a cura della redazione cinemanews

Oscar 2018, 4 nomination per Chiamami col tuo nome Dal Samuel Goldwyn Theater di Beverly Hills sono state annunciate le nomination della 90 edizione della cerimonia degli Oscar. L'italiano Chiamami col tuo nome (guarda la video recensione) conquista ben 4 candidature: miglior film, miglior attore protagonista (Timothe Chalamet), migliore sceneggiatura non originale e miglior canzone. Tre manifesti a Ebbing, Missouri (guarda la video recensione) il terzo film pi nominato dopo Dunkirk: spicca la candidatura, nella stessa categoria (attori non protagonisti) per Sam Rockwell e Woody Harrelson. Gi Leone d'Oro all'ultima Mostra del Cinema di Venezia e vincitore di due Golden Globe, La forma dell'acqua (guarda la video recensione) ottiene 13 nominations. Tra i candidati alla Miglior Regia c' anche Greta Gerwig per Lady Bird; l'artista la quinta donna nella storia degli Academy ad essere stata nominata in questa categoria.
Il prossimo appuntamento con gli Oscar la cerimonia di premiazione, in programma il prossimo 4 marzo e condotta da Jimmy Kimmel, gi conduttore dell'edizione precedente.

Altre news e collegamenti a Octavia Spencer »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità