Dizionari del cinema
Quotidiani (2)
Periodici (2)
Miscellanea (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
venerdì 18 agosto 2017

Angelina Jolie

Il cuore grande di Angie

Nome: Angelina Jolie Voight
42 anni, 4 Giugno 1975 (Gemelli), Los Angeles (California - USA)
occhiello
Ne uccidi uno, ne salvi mille, in questo crediamo e questo facciamo…
dal film Wanted - Scegli il tuo destino (2008) Angelina Jolie è Fox
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Angelina Jolie
Golden Globes 2011
Nomination miglior attrice in un film brillante per il film The Tourist di Florian Henckel von Donnersmarck

Golden Globes 2009
Nomination miglior attrice in un film drammatico per il film Changeling di Clint Eastwood

Premio Oscar 2009
Nomination miglior attrice per il film Changeling di Clint Eastwood

Golden Globes 2008
Nomination miglior attrice in un film drammatico per il film A Mighty Heart - Un cuore grande di Michael Winterbottom

Golden Globes 2000
Premio miglior attrice non protagonista per il film Ragazze interrotte di James Mangold

Golden Globes 2000
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Ragazze interrotte di James Mangold

Premio Oscar 1999
Premio miglior attrice non protagonista per il film Ragazze interrotte di James Mangold

Premio Oscar 1999
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Ragazze interrotte di James Mangold

Golden Globes 1999
Premio miglior attrice per il film Gia di Michael Cristofer

Golden Globes 1999
Nomination miglior attrice per il film Gia di Michael Cristofer



L'Honorary Heart al suo Nella terra del sangue e del miele.

Angelina Jolie regista premiata al Festival di Sarajevo

lunedì 1 agosto 2011 - Nicoletta Dose cinemanews

Angelina Jolie regista premiata al Festival di Sarajevo L'attrice Angelina Jolie vince l'Honorary Heart al Film Festival di Sarajevo per il suo esordio da regista con il film Nella terra del sangue e del miele. Girato in Bosnia e incentrato su una storia d'amore impossibile tra due amanti di religione diversa, il film descrive con realismo la devastante guerra balcanica dei primi anni Novanta. Il debutto dietro la macchina da presa segna una svolta nella carriera dell'artista che, accompagnata a Sarajevo dal compagno Brad Pitt, ha ringraziato la giuria con queste parole:

"sono così felice di essere qui al festival, una manifestazione che sta crescendo sempre più di anno in anno e sono veramente onorata di ricevere questo premio. Ho passato l'ultimo anno con alcune persone meravigliose originarie di questo paese e devo ammettere che non mi era mai capitato di lavorare con una troupe tanto talentuosa e disciplinata".

Da Lara Croft all'agente Salt, tutte le missioni impossibili di Angelina.

Il braccio violento della Jolie

martedì 26 ottobre 2010 - Tirza Bonifazi Tognazzi cinemanews

Il braccio violento della Jolie Angelina Jolie sta al cinema d'azione come la madeleine sta a Marcel Proust. È stato proprio Lara Croft: Tomb Raider, che la vedeva confrontarsi con l'eroina action per eccellenza, a creare il mito della Jolie. Sebbene avesse già vinto un Oscar come miglior attrice non protagonista per aver dato corpo, rabbia e sguardo (perso nel vuoto) alla ragazza interrotta di James Mangold, è vestendo il costume dell'archeologa creata da Toby Gard che l'attrice californiana si è guadagnata la fama. D'altronde Angelina ha un corpo perfetto per ogni tipo di missione che viene invitata a intraprendere sul grande schermo. Chiedetele di mettersi alla guida di un'auto veloce e pigiare sul pedale e lei sarà già fuori in 60 secondi. Chiedetele di fare fuori un personaggio scomodo, lei avrà già la pistola puntata su Mr. Smith nonostante si tratti del marito. Con le sue doti fisiche e il suo coraggio (l'attrice gira senza l'ausilio di stunt) non è strano che la Jolie sia stata chiamata a sostituire Tom Cruise nella missione Salt. Anche perché come lei ce ne sono poche.

Agenti in gonnella
A ben vedere Evelyn Salt potrebbe essere un incrocio tra Jason Bourne, Ethan Hunt e Jack Bauer. L'eroina del film di Phillip Noyce rappresenta la versione in gonnella della spia ideale. Imprevedibile, ingegnosa e imbattibile, l'agente di Angelina non teme nulla e corre, corre, corre lungo le strade di Washington D.C. e New York City confondendo le carte, ingannevole come solo una spia sa essere.

La ragazza con la pistola
L'origine di Wanted è l'omonima striscia a serie limitata nata dalla penna di Mark Millar. La Jolie interpreta Fox, un'assassina a sangue freddo membro di una confraternita di killer. Il corpo dell'attrice, ancora una volta, è messo al servizio dell'azione: tra oracoli, uccisioni e sparatorie con colpo a traiettoria circolare la sua Fox agisce come unico elemento femminile in un mondo di uomini.

Kung Fu Tigre
Anche in ambito d'animazione, se c'era un'attrice che potesse dare voce a Tigre, la guerriera forte e coraggiosa di Kung Fu Panda, era la Jolie (in Italia è doppiata da Francesca Fiorentini). Lei e la vipera di Lucy Liu sono le uniche femmine del gruppo dei Cinque Cicloni ma il loro ruolo e` pari a quello dei guerrieri maschi. Tigre è la più forte: attacca e non teme nulla.

   

Sospesa tra visite ai campi profughi e défilés sul tappeto rosso, Angelina Jolie è la madre di un figlio scambiato nel nuovo film di Eastwood.

(S)Cambiando Angelina

giovedì 13 novembre 2008 - Marzia Gandolfi cinemanews

(S)Cambiando Angelina Esibire è il verbo chiave per interpretare Angelina Jolie, classe 1975, figlia di Jon Voight, moglie di Brad Pitt e madre incomparabile di sei pargoli. Oggetto di un desiderio sempre in bilico tra il suo decoltè e la sua pistola, esibisce generosamente la prosopopea fisica e la vocazione missionaria, i beni e i seni, gli impegni di set e le conferenze Onu, la femminilità e la maternità. Rimosso e celato il cognome famoso, Angelina è una diva di irrinunciabile bellezza che non ha ancora esaurito la carica di ribellismo maledetto sfogato in una filmografia di distratto impegno. Che Angelina Jolie sia un corpo è fuori di dubbio. È una bellezza ossimorica segnata da misteriose zone d'ombra. Mirabile incrocio genetico di statuarietà nordica e curve latine, morbide o nervose secondo copione. Ma, sia chiaro, Angelina Jolie ha una carrozzeria da Formula Uno con il motore adeguato, a cui Clint Eastwood ha concesso il massimo dell'evidenza. Perché lei è una donna che porta con sé un'aura. L'estasi del corpo e il tormento dell'intimo. Una duplicità di forza e fragilità, di scavo in profondità e cesello di superficie. Mediata dalla performance capture, la conturbante orchessa di Zemeckis è stata di recente al centro di due film a sfondo umanitario: il Cuore grande di Winterbottom e il Changeling di Eastwood. Moglie di un inviato americano catturato e ucciso nel 2002 da attivisti pakistani per il regista inglese, madre alla ricerca del figlio rapito (e poi scambiato) per l'autore americano, la Jolie ha messo occhi, viso, bocca e cuore al servizio di tragedie private che aprono e mostrano degli squarci su tragedie collettive, rispettivamente la situazione mediorientale e la ricognizione nei territori della corruzione morale americana.

Brad e Angelina testimoniano a Cannes il loro impegno civile.

Il cuore grande di Angelina Jolie

martedì 13 novembre 2007 - Claudia Resta cinemanews

Il cuore grande di Angelina Jolie Questa volta Brad Pitt è produttore del film diretto da Michael Winterbottom. Si tratta della vera storia del giornalista del Wall Street Journal Daniel Pearl, barbaramente ucciso dai terroristi in Pakistan nel febbraio del 2002 e di come la moglie Mariane non abbia perso le speranze di poterlo riabbracciare, nonostante i luttuosi presagi che hanno accompagnato l'attesa della donna in patria e nello stesso Pakistan una volta partita alla ricerca dell'amatissimo marito.
Mariane Pearl è interpretata sobriamente da Angelina Jolie, che insieme al marito ha creduto molto in un libro lasciato perdere in precedenza da quattro major. Brad e Angelina hanno raccontato a Cannes i perché di questa svolta.

Le labbra più sensuali di Hollywood sono coinvolte nelle sordide storie sulla nascita della CIA in The Good Shepherd - L'ombra del potere

5x1: Angelina Jolie, sexy moglie

martedì 24 aprile 2007 - Stefano Cocci cinemanews

5x1: Angelina Jolie, sexy moglie Forse è a causa della forte carica di sensualità ma si fatica a identificare Angelina Jolie nei classici canoni della moglie - tutta casa, cucina e cucito - o della madre. Eppure, l'attrice nata a Los Angeles il 4 giugno del 1975, sta sempre più scegliendo questi ruoli. Mr. & Mrs. Smith ha aperto una via, ma è stata anche madre di Alessandro nel film omonimo e, soprattutto, moglie dell'agente segreto Edward Wilson in The Good Shepherd - L'ombra del potere, il film di De Niro nella sale da qualche giorno, in cui la ammiriamo al fianco di Matt Damon. Proprio l'amicizia con il collega ha aiutato Angelina ad affrontare le scene di sesso, alle quali si è dichiarata "'molto contraria"'. Saranno stati i pessimi risultati di Original Sin e Identità violate a farle cambiare idea? Dimenticata, così, la "'ragazza interrotta"' di qualche anno fa, scopriamo i 5 migliori pezzi della sua carriera. Continua »

Kung Fu Panda 3

* * * - -
(mymonetro: 3,32)
Un film di Jennifer Yuh Nelson, Alessandro Carloni. Con Jack Black, Dustin Hoffman, Randall Duk Kim, Angelina Jolie, Lucy Liu.
continua»

Genere Animazione, - USA 2016. Uscita 17/03/2016.

By the Sea

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,87)
Un film di Angelina Jolie. Con Brad Pitt, Angelina Jolie, Mélanie Laurent, Melvil Poupaud, Niels Arestrup.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2015. Uscita 12/11/2015.

Maleficent

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,97)
Un film di Robert Stromberg. Con Angelina Jolie, Elle Fanning, Sharlto Copley, Lesley Manville, Imelda Staunton.
continua»

Genere Avventura, - USA 2014. Uscita 28/05/2014.

Kung Fu Panda 2

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,71)
Un film di Jennifer Yuh Nelson. Con Jack Black, Dustin Hoffman, Lucy Liu, David Cross, James Hong.
continua»

Genere Animazione, - USA 2011. Uscita 24/08/2011.

The Tourist

* 1/2 - - -
(mymonetro: 1,79)
Un film di Florian Henckel von Donnersmarck. Con Johnny Depp, Angelina Jolie, Paul Bettany, Timothy Dalton, Steven Berkoff.
continua»

Genere Thriller, - USA, Francia 2010. Uscita 17/12/2010.
Filmografia di Angelina Jolie »

domenica 16 luglio 2017 - A dieci anni dal primo set condiviso, Mr and Mrs Smith tornano insieme in un dramma psicologico. Su Infinity.

By the Sea: Brad Pitt e Angelina Jolie, in equilibrio tra cinema e teatro

a cura della redazione cinemanews

By the Sea: Brad Pitt e Angelina Jolie, in equilibrio tra cinema e teatro A bordo di una splendida decapottabile, Roland e Vanessa raggiungono un angolo di paradiso, una baia nel sud della Francia, dove trascorreranno il tempo che serve a lui per rimettersi a scrivere. Nel caffè del vedovo Michel, il romanziere in crisi lascia che a scorrere siano fiumi di alcool, mentre l'inchiostro fatica ad uscire. Ma il blocco non è solo suo: la moglie Nessa, autoreclusasi nella stanza d'hotel con vista sul mare, sembra incapace di appassionarsi ad alcunché, marito compreso. La scoperta di un buco nel muro, che le fornisce l'accesso alla vista della giovane coppia della stanza accanto, in luna di miele, la smuove dal torpore, ma risveglia in lei pericolose pulsioni. Una coppia di americani bellissimi in crisi nera, con un passato di successi letterari e feste mondane e un presente di alcolismo e depressione. Girato sull'isola di Gozo durante il viaggio di nozze dei Brangelina, sulla base di una sceneggiatura scritta dalla stessa Jolie anni prima, By the Sea è da oggi disponibile su Infinity. Impossibile non vedere dietro i personaggi interpretati da Brad Pitt e Angelina Jolie Pitt (per la prima volta accreditata col doppio cognome) i fantasmi di Scott e Zelda Fitzgerald, e impossibile non sentire, nella prima parte del film che è anche la più riuscita, l'eco di dialoghi alla Hemingway, direttamente dalla stagione del "Giardino dell'Eden", che narrava appunto del periodo speso tra Costa Azzurra e Spagna da uno scrittore statunitense e dalla moglie.

Nella claustrofobia abitudinaria della baia di pescatori, chiusi dentro un paesaggio di bellezza vertiginosa, tentato costantemente dal richiamo suicida delle onde del mare, l'ex ballerina e lo scrittore prosciugato fermano il tempo e affrontano la crisi della maturità e della loro relazione passeggiando avanti e indietro nel recinto di uno spazio senza uscita, rimandando il confronto fino a quando non finiscono entrambi, letteralmente, contro il muro.

   

venerdì 7 luglio 2017 - Kevin Spacey e Michelle Williams sono i protagonisti del film che racconta il rapimento di John Paul Getty III.

Ridley Scott: «All the Money in the World è una storia che dovevo raccontare»

Paola Casella cinemanews

Ridley Scott: «All the Money in the World è una storia che dovevo raccontare» È girato quasi interamente nel Lazio, fra Roma, Bracciano e Villa Adriana a Tivoli, All The Money In The World, il nuovo film di Ridley Scott che racconta il rapimento di John Paul Getty III, rampollo della potentissima famiglia di petrolieri americani, avvenuto in Italia nel 1973: "Un periodo in cui nel vostro Paese era di moda rapire i figli dei ricchi e chiedere alle famiglie un grosso riscatto", afferma Scott. "Ricordo che quando sono venuto in vacanza in Sardegna - non quella fighetta dell'Aga Khan, quella più genuina intorno a Palau - si mormorava che il personale dell'aeroporto procurasse alle cosche mafiose le liste dei passeggeri facoltosi in arrivo dall'estero".
Senza peli sulla lingua, Scott racconta il suo film chiedendosi se il titolo sia quello giusto.
Del resto se l'avessi chiamato semplicemente Getty il pubblico si sarebbe aspettato un polpettone storico-politico. Invece All The Money In The World è un titolo che fa riflettere sul valore della ricchezza, e si concentra su uno spaccato nella vita di una famiglia sfortunata. Il regista Ridley Scott "I mesi del rapimento di John Paul III, un ragazzo molto libero che, a 16 anni, viveva fra la casa della madre Gail e quelle delle sue fidanzate. Non certo un verginello, tant'è vero che all'inizio fu sospettato dalla polizia di aver inscenato lui stesso il suo rapimento, facendosi nascondere dagli amici italiani per poi dividere con loro il bottino".
I veri protagonisti di All The Money In The World, però, sono Jean Paul Getty, il nonno del rapito, interpretato da Kevin Spacey, e Gail Harris, che ha il volto di Michelle Williams. "Kevin era la mia prima scelta per il ruolo. Un anno fa gli ho mandato la sceneggiatura e lui è salito subito a bordo", racconta Scott, contraddicendo le cronache che sostengono che la parte fosse stata proposta inizialmente a Jack Nicholson.

Altre news e collegamenti a Angelina Jolie »
Kung Fu Panda 3 (2016) By the Sea (2015)
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
giovedì 17 agosto
Atomica bionda
sabato 12 agosto
Monolith
giovedì 10 agosto
La torre nera
Diario di una schiappa - Portatemi...
giovedì 3 agosto
Annabelle 2: Creation
Angoscia
giovedì 27 luglio
La fuga
martedì 25 luglio
Motori ruggenti
giovedì 20 luglio
CHiPs
Savva
Ultime notizie dal cosmo
Operation Chromite
mercoledì 19 luglio
USS Indianapolis
Prima di domani
giovedì 13 luglio
The War - Il pianeta delle scimmie
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità