•  
  •  
Apri le opzioni

Stefano Dionisi

Stefano Dionisi è un attore italiano, è nato il 1 ottobre 1966 a Roma (Italia). Stefano Dionisi ha oggi 55 anni ed è del segno zodiacale Bilancia.

Attore multiculturale, tra fiction tv e cinema

A cura di Nicoletta Dose

Nasce e trascorre l'adolescenza a Roma, dove frequenta il liceo classico e prende lezioni di recitazione per un anno al teatro La Scaletta sotto la guida di Antonio Pierfederici. Si diploma nel 1985, poi decide di viaggiare: si trasferisce a New York alla fine degli anni Ottanta, si sposta più volte verso oriente, intraprendendo alcuni viaggi in India tra il 1987 e il 1991.
L'esordio come attore avviene nei circuiti televisivi: ha una parte nel film tv Rose di Tomaso Sherman, seguito da È proibito ballare e dalla partecipazione a due mini-serie importanti del 1990, La Piovra 5 - Il cuore del problema e Pronto soccorso. Il debutto cinematografico si concretizza con il thriller Il segreto (1990) di Francesco Maselli dove Stefano ha il ruolo di uno degli amanti della bellissima Nastassja Kinski.

Primi ruoli al cinema...occhieggiando alle produzioni straniere
Con l'inizio degli anni Novanta entra a far parte di diversi film (Tracce di vita amorosa, Verso sud, Lettera da Parigi e Sabato italiano per ricordare i più importanti) ma senza sfondare. Dopo La ribelle - Storia di Enza (1993), secondo lungometraggio di Aurelio Grimaldi che vede tra le protagoniste la sensuale Penelope Cruz, arrivano due grandi occasioni: nel 1994 il regista pugliese Pasquale Pozzessere lo richiama per Padre e figlio, film che mette in risalto la sua recitazione nervosa e sofferta, ancora più comunicativa quando rinchiusa in ostinati silenzi e poco dopo sarà nel sontuoso Farinelli - Voce regina, vincitore del Golden Globe come miglior film straniero, dove interpreta il famoso sopranista Carlo Broschi. Le ottime performance di questi due ultimi lungometraggi gli permettono di guardare avanti con più serenità, oltre che ricevere il David di Donatello Speciale per "la sua affermazione nell'ambito del cinema italiano giovanile". Qualche tempo dopo viene chiamato per la produzione inglese Giuseppe (1995) di Roger Young dove recita vicino a mostri sacri come Ben Kingsley e Martin Landau.

Tutti i generi cinematografici e tutto il cinema europeo
Ha l'opportunità di recitare a fianco di Marcello Mastroianni in Sostiene Pereira (1995) di Roberto Faenza, tratto dall'omonimo romanzo di Antonio Tabucchi, ambientato a Lisbona durante il fascismo salazariano. Si sposta in Francia dove ha un ruolo in Le Fuggitive di Nadine Marquand Trintignant per poi superare i Pirenei e finire disgraziatamente in Catalogna, nelle mani di Bigas Luna che lo ingaggia per l'erotico Bambola (1996), dove interpreta il fratello omosessuale della protagonista Valeria Marini. Nel ritorno verso l'Italia cambia nuovamente stile e si reinventa nel film fantastico L'arcano incantatore (1996) di Pupi Avati per poi lasciarsi coinvolgere nella storia drammatica e tragicamente vera de La tregua (1997) di Francesco Rosi, sceneggiato da Rulli e Petraglia con la collaborazione di Tonino Guerra, dove Stefano è Daniele, un sopravvissuto al campo di concentramento di Auschwitz. Sperimenta ancora il registro drammatico in Alexandria Hotel e con L'albero delle pere di Francesca Archibugi ma riparte subito dopo per lavorare all'estero: è nel francese I figli del secolo (1999) di Diane Kurys, nell'inglese La perdita dell'innocenza (1999) di Mike Figgis e nel tedesco Gloomy Sunday - Ein Lied von Liebe und Tod (1999) di Rolf Schübel.

Dario Argento, il cinema impegnato e l'amore per la Francia
In una carriera così ricca di sfaccettature e di ruoli diversissimi tra loro, manca solo l'horror ed eccolo qui, arrivare nelle vesti di Dario Argento che chiama Stefano per Nonhosonno (2000), uno dei più sanguinosi film del maestro nostrano della paura. Da una storia di omicidi in serie a una di uccisioni fatte per la libertà ne Il partigiano Johnny (2000) di Guido Chiesa. Dopo l'ottima interpretazione del protagonista Johnny, l'attore rivolge la sua attenzione alla tanto amata Francia dove entra a far parte del cast di Ginostra (2002) di Manuel Pradal con Harvey Keitel e Andie McDowell. In Italia è in Senza freni con Paola Cortellesi, La porta delle 7 stelle dell'amico Pozzessere e in Ovunque sei di Michele Placido.

Ritorno alla fiction televisiva
Torna a frequentare la serialità televisiva nell'ottimo Renzo e Lucia (2004) di Francesca Archibugi e in Virginia. La monaca di Monza con Giovanna Mezzogiorno diretto da Alberto Sironi. Poi si perde nelle vie del cinema commerciale, dignitoso certo, ma che non crea lo spazio adatto al suo talento recitativo: è in Raul - Diritto di uccidere (2005) di Andrea Bolognini e nell'adolescenziale Last Minute Marocco (2006) di Francesco Falaschi. Nel 2007 partecipa al film tv Caccia segreta di Massimo Spano, alla mini-serie Era mio fratello e all'importante fiction che ha ripercorso la vita del mafioso Bernardo Provenzano L'ultimo dei corleonesi. L'anno dopo è sempre protagonista della finzione da piccolo schermo con Tigri di carta dove affianca Rocco Papaleo, Alessandro Haber e Valentina Cervi. Dopo questa lunga frequentazione televisiva annuncia il ritorno al cinema con un piccolo film italiano, dal taglio innovativo, che affronta i problemi di comunicazione all'interno di una tipica famiglia italiana: Family Game: se una vita non basta (2008) di Alfredo Arciero. A questo lavoro seguono Il sangue dei vinti (2008), La fisica dell'acqua (2009), Cocapop (2010) e Ti presento un amico (2010).

Ultimi film

Drammatico, (Italia - 2021), 119 min.
Drammatico, (Italia - 2018), 95 min.
Drammatico, (Italia - 2014), 90 min.
Drammatico, (Italia - 2011), 100 min.

Focus

TELEVISIONE
venerdì 14 gennaio 2011
Edoardo Becattini

Abbandonando momentaneamente i romanzi popolari e il melodramma seriale che ha garantito il successo degli ultimi prodotti (Terra ribelle, Paura di amare e Rossella), il prime time di RaiUno cambia faccia e propone un ritorno alla tradizione tutta italica del poliziottesco coniugata coi temi sociali più attuali. Diretta da un virtuoso frequentatore del cinema di genere come Michele Soavi (Dellamorte Dellamore, Arrivederci amore, ciao), Caccia al Re – La narcotici è il racconto in sei puntate (in onda a partire da domenica 16) della complessa operazione "Caput Mundi": la prima indagine affidata al vicequestore Daniele Piazza, subentrato come dirigente della sezione narcotici in seguito a un grosso scandalo di corruzione

TELEVISIONE
venerdì 24 aprile 2009
Alessandra Giannelli

Dal libro al piccolo schermo Da uno dei romanzi più popolari, ma anche più letti, da generazioni di adolescenti, David Copperfield, un film di Ambrogio Lo Giudice, co-prodotto da Rai Fiction e Rizzoli Audiovisivi, in onda, in prima serata su Rai Uno, domenica 26 e lunedì 27 aprile. Ad interpretare il noto personaggio è il bravo Giorgio Pasotti, a fianco a lui, un'altra eccellente protagonista, Maya Sansa, ma anche Gianmarco Tognazzi, nel personaggio del "cattivo" Uriah Heep, Stefano Dionisi, che interpreta Edward Murdstone, Chiara Conti, nel ruolo della madre di Copperfield e Larissa Volpentesta, nei panni di Emily

TELEVISIONE
mercoledì 8 aprile 2009
Alessandra Giannelli

Una fiction dall'ambientazione insolita Presentato come un film "strano" ovvero non nei canoni della fiction, Mal'aria è tratto dall'omonimo libro di Eraldo Baldini (pubblicato da Frassinelli e vincitore, nel 2003, del premio Fregene) perché c'è si una storia, ma anche mistery e superstizione. Pino Corrias, capostruttura di Rai Fiction, ribadisce che questo racconto ha, soprattutto, a che fare con il fantasy, che è un genere non frequente per la televisione, che nasce dalla fantasia (appunto) di Baldini, uno scrittore "regionalizzato" che ambienta le sue storie nel ravennate, in paesaggi di nebbia e di acqua, sul delta del Po

News

Un thriller psicologico che scorre attraverso l'immaginario infantile.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati