Il partigiano Johnny

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Il partigiano Johnny  
Consigliato sì!
2,89/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * 1/2 - -
 critican.d.
 pubblico * * * - -
Andrea Prodan
Andrea Prodan (54 anni) 16 Novembre 1961 Interpreta Pierre
Stefano Dionisi
Stefano Dionisi (49 anni) 1 Ottobre 1966 Interpreta Johnny
Claudio Amendola
Claudio Amendola (53 anni) 12 Febbraio 1963 Interpreta Nord
Alberto Gimignani
Alberto Gimignani (54 anni) 21 Agosto 1961 Interpreta Il biondo
Fabrizio Gifuni
Fabrizio Gifuni (50 anni) 15 Giugno 1966 Interpreta Ettore
Giuseppe Cederna
Giuseppe Cederna (59 anni) 25 Giugno 1957 Interpreta Nemega
   
   
   
La Resistenza partigiana, argomento scivoloso. Sempre di guerra si tratta. E guerra vuol dire - sempre, solo e comunque - dolore, sofferenza, morte.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
    * * - - -
Locandina Il partigiano Johnny

La Resistenza partigiana, argomento scivoloso. Sempre di guerra si tratta. E guerra vuol dire - sempre, solo e comunque - dolore, sofferenza, morte, fango, fame, solitudine, dubbio, abisso. Il regista raggiunge pienamente questo obiettivo: ritrae infatti la Resistenza partigiana come una (brutta) guerra qualunque. Con eroi ed antieroi, con luci ed ombre, con male e bene insieme. Con il "dramma" al di sopra delle parti, tutte. Chiesa, che evita accuratamente anche il romanzo di Fenoglio, ha lavorato seriamente, con passione, con competenza. Ma con il "braccino corto", cioè con la paura di sbagliare. Perchè la Resistenza aveva già "sgambettato" Daniele Lucchetti, che tre anni fa con I piccoli maestri aveva scelto il tono sbagliato: carino, superficiale, leccato. Ed allora? Forse le guerre dovrebbero esistere solo a livello d'immaginario cinematografico. Raccontare quelle vere, dolorose, complesse mette sempre a disagio. Talvolta in maniera irrimediabile.

Premi e nomination Il partigiano Johnny MYmovies
Sei d'accordo con questa recensione?


Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
31%
No
69%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * - -

Il partigiano di chiesa non convince

giovedì 15 gennaio 2009 di Marco Mallica

Il film di Guido Chiesa colma un vuoto nel cinema letterario, ma non soddisfa le attese. Chiesa resta ingabbiato dalla sua stessa ortodossia fenogliana. Nel tentativo di offrire una versione accurata del romanzo adotta una soluzione che alla lunga risulta poco convincente, piluccando un numero eccessivo di episodi che vengono presentati in maniera scarna e non sempre adeguata, apparendo nel complesso slegati e disomogenei. Le scene si susseguono veloci, paratattiche, e il film manca di profondità. La continua »

* * * * *

cani al macello ! aiutatemi vi prego!

venerdì 29 giugno 2007 di JESSICA

AIUTATEMI X FAVORE!!! SU www.dogmeattrade.com C' E' UNA PETIZIONE X ABOLIRE LA MACELLAZIONE DEI CANI NELLE FILIPPINE. (AMMASSATI IN GABBIE STRETTISSIME,CON UN BARATTOLO DI LATTA SUL MUSETTO,LUNGA AGONIA PRIMA DI ESSER UCCISI) SERVONO 50.000 FIRME ENTRO IL 30 GIUGNO 2007, LE FIRME AUMENTANO SEMPRE PIU' GRAZIE AL VOSTRO AIUTO! SIAMO A 38.000 CE LA STAIM FACENDO! MA SOLO SE FIRMATE TUTTI! NON MOLLIAMO VI PREGO, CE LA POSSIAM FARE! VI PREGO FIRMATE E DIFFONDETE IL MESSAGGIO! STO continua »

* * * - -

Il valore della scelta raccontato senza retorica

mercoledì 23 marzo 2016 di mtom83

Raccontare la Resistenza nel 2000 significa rivisitare una delle pagine più complicate e discusse della recente storia nazionale. Il film di Chiesa a mio giudizio riesce nel suo tentativo; evitando di  sacralizzare le vicende della lotta partigiana ma al tempo stesso rivendicando il contenuto morale ed etico di quella scelta. L'adesione alla Resistenza non ha nulla di meditato o politico, ma si traduce in una scelta che il protagonista (un ottimo Stefano Dionisi) compie perchè continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Il partigiano Johnny adesso. »
Shop

SOUNDTRACK | Il partigiano Johnny

La colonna sonora del film

Disponibile on line da venerdì 14 ottobre 2005

Cover CD Il partigiano Johnny A partire da venerdì 14 ottobre 2005 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Il partigiano Johnny del regista. Guido Chiesa Distribuita da EDEL.

di Roberto Nepoti La Repubblica

Era parecchio tempo che Guido Chiesa progettava di portare sullo schermo il romanzo semiautobiografico di Beppe Fenoglio, pubblicato postumo nel 1978. Quando la possibilità si è concretizzata, il quarantenne regista/sceneggiatore ha dovuto porsi una domanda difficile: come raccontare la Resistenza oggi, in un clima culturale in cui le idee, la Storia, la moralità paiono diventati oggetti d'antiquariato? Chiesa ha trovato la risposta giusta. Dal punto di vista della scrittura drammaturgica, Il partigiano Johnny adotta uno stile laconico e privo di enfasi; vi corrispondono immagini quasi scabre, colorate con una tavolozza neutra e omogenea. »

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Il film che Guido Chiesa ha tratto dalle pagine bellissime di Beppe Fenoglio ha alcuni caratteri molto particolari. Racconta la guerra partigiana sulle colline e tra i monti piemontesi in uno stile molto vicino allo stile letterario dello scrittore, asciutto, laconico, esigente, elegante: una ricerca di identificazione e similitudine molto raffinata. Racconta la guerra partigiana come tutte le guerre: giornate per nulla esaltanti fatte di freddo, disagio, fame, pioggia, insofferenza, sporcizia, fango e grida, amici morti e insicurezza dei comandanti, eterna necessità di fuggire per nascondersi, cadaveri abbandonati nei prati o sui viottoli. »

di Silvio Danese Quotidiano.net

Per la prima volta la Resistenza al cinema come esperienza umana globale, quotidiana, perdurante, nello sbando e nel dubbio, nel rischio e nelle scelte terribili. Dal romanzo di Fenoglio, Guido Chiesa ha cercato di allineare la parola all'occhio della cinepresa, cosa difficile per un libro in cui il racconto è il linguaggio. Stefano Dionisi è il tenace, inesperto, partigiano Johnny, studente di letteratura inglese che prende il fucile, abbandona i gruppi comunisti, combatte con i fazzoletti azzurri del capitano Nord (Claudio Amendola), e infine cerca soltanto un motivo per restare se stesso, fino alla fine. »

di Enrico Magrelli Film TV

Un film coraggioso e importante, nonostante i difetti e alcune cadute. Il romanzo incompiuto, il brogliaccio di Beppe Fenoglio appare come un testo che si nega, con il suo tessuto frastagliato, all'esplorazione cinematografica che tende inevitabilmente alle semplificazioni e alle tipizzazioni. L'inquietudine del protagonista, l'impasto linguistico, il viaggio dentro i dubbi, le utopie, le tensioni ideali, i giorni, la normalità della guerriglia partigiana, i boschi, le vie de Alba, il paesaggio straordinario delle Langhe rendono incerta e rischiosa la scelta di un unico registro narrativo: struttura epica, cronaca neorealista, western di montagna? La Resistenza è un luogodella memoria e del conflitto politico italiano che suggerisce una posizione: elogio, negazione, demistificazione? La guerra è un soggetto troppo forte e sedimentato e gli effetti speciali, la tecnologia lo hanno trasformato in un genere ricco e asettico. »

Il partigiano Johnny | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | marco mallica
  2° | mtom83
  3° | jessica
Rassegna stampa
Silvio Danese
Enrico Magrelli
Link esterni
sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità