•  
  •  
Apri le opzioni

Marco Manetti

Marco Manetti è un attore italiano, regista, produttore, scrittore, sceneggiatore, assistente alla regia, è nato il 15 gennaio 1968 a Roma (Italia). Al cinema il 16 dicembre 2021 con il film Diabolik. Marco Manetti ha oggi 53 anni ed è del segno zodiacale Capricorno.

Però ci piaci

A cura di Fabio Secchi Frau

Come in un videoclip, che ha diretto assieme all'inseparabile fratello Antonio, ogni qualvolta si parla dei Manetti Bros. e in particolar modo di Marco, vien da cantare: «Però, mi piaci!». La loro (sua e del fratello) filmografia è un continuo gioco di rimandi che hanno permesso loro di esporsi come due wonder boys del cinema italiano, raggiungendo una maturità artistica invidiabile da altri registi. Amanti delle sfide, credenti - fino al limite - nel buon cinema italiano, hanno saputo donare al pubblico pellicole altamente claustrofobiche, dinamiche, moderne e straordinarie, giocando con una realtà internazionale, denotata da una forte cultura pop, più che italiana. E a dimostrazione della loro determinazione, ogni qualvolta hanno commesso qualche errore, hanno imparato e riparato allo sbaglio. Grandi cineasti che sanno veramente sorprendere il pubblico, se solo il pubblico gettasse un po' di più gli occhi su di loro, ovviamente.
Dopo aver studiato sceneggiatura con Ettore Scola, Age e Scarpelli, assieme al fratello minore Antonio darà luogo a un duo registico di nome Manetti Bros. che li farà spopolare come curatori di alcuni spettacoli teatrali, ma soprattutto di videoclip musicali, tra cui quelli di: Er Piotta, Alex Britti, Flaminio Maphia, Dj Enzo, Assalti Frontali, Tiromancino e Riccardo Senigallia, Cor Veleno e di moltissime altri interpreti come Mariella Nava, Mietta, Ragazzi Italiani, Bagatto, Sergio Cammariere, Joe Cassano e David.

I primi lavori con il fratello Antonio
Montatori di video-servizi per la televisione, in particolar modo per il programma Studio 18, condotto da Serena Dandini, per il web dirigeranno SCUM - The Web Series, una serie di mini episodi scaricabili da internet.
Per quel che riguarda la sua carriera cinematografica, dopo essere stato assistente di Pasquale Squitieri ne Il colore dell'odio (1989), lavora in Francia come aiuto regista in una sorta di Tenente Colombo d'oltralpe dal titolo Le Chinois (1989). Scelto poi da Vittorio Sindoni, sempre come aiuto regista, nei film tv Come una mamma (1990), La scalata (1990) e Positano (1996), passerà (con il fratello) alla regia dell'episodio Consegna a domicilio del film fantastico-horror De Generazione (1994) che comprende al suo interno anche le regie di Alex Infascelli, Giorgio Bellocchio e Asia Argento.
Dopo essere stato assistente regista anche di Marco Bellocchio per Il principe di Homburg(1997), firmerà a nome Manetti Bros. il lungometraggio Torino Boys (1997), storia di un gruppo di tifosi nigeriani del Torino che viaggiano a Roma per assistere a una partita di Coppa Uefa. Il film passa inosservato; fa parlare invece di sé Zora la vampira (2000), rivisitazione italiana della storia di "Dracula" che si avvale della recitazione di uno strepitoso Carlo Verdone e di un insuperabile Valerio Mastandrea che, fra l'altro, sono molto amici dei registi.

Regia, sceneggiatura e produzione per il grande e per il piccolo schermo
Sceneggiatori della pellicola sboccata Il segreto del giaguaro (2000) di Antonello Fassari, passano ad atmosfere più nere in Piano 17 (2005) con Massimo Ghini, Enrico Silvestrin e l'immancabile Mastandrea. Un thriller su un gruppo di rapinatori che sarà molto apprezzato dalla critica, ma disgraziatamente non altrettanto dal pubblico. Dopo un piccolo cameo ne Il giorno + bello(2006) di Massimo Cappelli, Marco e il fratello passeranno alla regia televisiva degli episodi della miniserie gialla L'ispettore Coliandro, scritta dalla penna dello scrittore di noir bolognese Carlo Lucarelli e poi alla direzione di ben 3 film tv della serie Crimini: Rapidamente, Il bambino e la befana e Morte di un confidente che coinvolgono ben 9 scrittori gialli italiani (Ammaniti, Camilleri, Carlotto, Faletti, Fois e ancora Lucarelli). Tornano sul grande schermo nel 2012 con L'arrivo di Wang, thriller post-moderno da entrambi scritto, prodotto e diretto, e con l'horror Paura 3D.

Prossimi film

Ultimi film

Musical, (Italia - 2017), 134 min.
Commedia, (Italia - 2013), 114 min.
Thriller, (Italia - 2011), 80 min.
Commedia, (Italia - 2005), 90 min.

Focus

APPROFONDIMENTI
mercoledì 16 aprile 2014
Mauro Gervasini

Lo strano caso dei Manetti Bros, al secolo Marco e Antonio Manetti, cineasti romani eccentrici e rockettari. Nessuno come loro è attaccato ai generi, spesso con accenti truci e senza paura di esagerare, sia che affrontino l'action/noir di Piano 17 (2005), l'horror di Paura 3D (2012), persino la fantascienza di L'arrivo di Wang (2011), uno dei loro titoli migliori, anche solo per il coraggio di gettarsi a capofitto in un tipo di racconto fantastico, con tanto di effetti speciali digitali, che di solito terrorizza le nostre produzioni

TELEVISIONE
giovedì 15 gennaio 2009
Alessandra Giannelli

L'antitesi del poliziotto americano Seconda stagione per l'ispettore diretto dai Manetti Bros: quattro episodi, ideati dal giallista Carlo Lucarelli per la produzione di Rai Fiction. A interpretare Coliandro è Giampaolo Morelli (al cinema: Paz!, Dillo con parole mie e L'uomo perfetto), affiancato, da attrici diverse in ogni episodio (Gilda Lapardaja per La pistola; Gloria Bellicchi per Sesso e segreti; Cecilia Dazzi per Doppia rapina e Valentina Lodovini per Mai rubare a casa dei ladri)

News

I nuovo film dei pluripremiati fratelli Manetti sul seducente quanto inafferrabile ladro dagli occhi chiari che 01...
Ottimi artigiani del cinema, nessuno come loro è attaccato ai generi.
Dai Manetti Bros. un inquietante horror ispirato a una storia realmente accaduta.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati