•  
  •  
Apri le opzioni

Carlo Vanzina

Carlo Vanzina è un attore italiano, regista, produttore, scrittore, sceneggiatore, assistente alla regia, è nato il 13 marzo 1951 a Roma (Italia) ed è morto il 8 luglio 2018 all'età di 67 anni a Roma (Italia).
Nel 2012 ha ricevuto il nastro speciale al Nastri d'Argento.

Il maestro delle "Vacanze"

A cura di Fabio Secchi Frau

È diventato un caso mediatico: a Natale, ogni anno, i suoi film o i protagonisti delle sue pellicole conquistano copertine, articoli e salotti televisivi e domestici. Scorrettissimo e divertentissimo questo regista romano, maestro della comicità italiana, è un'irresistibile calamita per tutti coloro che, sotto le feste, si rifugiano al cinema in cerca della risata facile e di una manciata di ore di puro divertimento. Lui è Carlo Vanzina, colui che ci porta in vacanza nei discussi e attesi film della coppia De Sica-Boldi.

Cinema tra le mura di casa
Regista, sceneggiatore, produttore televisivo e cinematografico, fratello dell'ancora più terribile sceneggiatore Enrico, figlio d'arte (suo padre è il regista Steno alias Stefano Vanzina), cresce in un ambiente culturalmente e intellettualmente stimolante dove si respirava aria di cinema. La sua casa era spesso frequentata da personaggi a noi mitici come Totò, Ugo Tognazzi, Mario Monicelli, Ennio Flaiano, Mario Camerini, Dino Risi che però sono del tutto familiari ai suoi occhi. Diplomatosi al liceo francese Chateaubriand di Roma, Carlo tenta la carriera paterna e, dal 1969, diventa assistente di Mario Monicelli ne Brancaleone alle crociate (1970) e ne La mortadella (1971), ma anche di Alberto Sordi (Polvere di stelle, 1973) e del suo stesso padre.

Esordisce dietro la macchina da presa
Il suo esordio alla regia avviene nel 1976 nella pellicola Luna di miele in tre, storia di un cameriere lombardo sposato (Renato Pozzetto) che vince una vacanza-premio esotica con un'affascinante bionda, cui seguirà il musicarello con Alan Sorrenti Figlio delle stelle (1979). Da quel momento in poi, firma ben oltre 40 pellicole, tutti grandi successi che saranno più o meno apprezzati anche dalla critica e che si coadiuvano delle blindate sceneggiature scritte dal fratello Enrico e prodotte dalla Video 80.

I "suoi" attori Jerry Calà e Diego Abatantuono
Vanzina ha il merito di portare in auge Jerry Calà ne Una vacanza bestiale (1980), Arrivano i gatti (1980), I fichissimi (1981) e uno dei suoi capolavori Sapore di mare (1983) che racconta di quell'adolescenza anni sessanta nel pieno del boom economico italiano, fra vespe e giochi da spiaggia. Virna Lisi, Marina Suma, la meteora Karina Huff, Alba Parietti e Isabella Ferrari sono le donne che rendono indimenticabile quella pellicola e che spingono, senza dubbio, Carlo Vanzina a proseguire il lavoro di autore nell'ormai perduta commedia all'italiana.
Stesso discorso per Diego Abatantuono che acquista la notorietà con Viuulentemente... mia (1982) ed Eccezzziunale... veramente (1982). coadiuvato da una lunga lista di comprimari che sono "eccezzziunali veramente"! Boldi, la Sandrelli madre, Ugo Conti, Teocoli e Ghiani che daranno il loro meglio nelle piccole, ma colorite, parti di contorno.

Un nuovo genere: il cinepanettone
E come non citare il fatto che Carlo Vanzina è il papà del nuovo genere cinematografico italiano (tanto odiato dalla critica quanto amato dal pubblico) il cinepanettone? Fin da Vacanze di Natale (1983), pellicola che riunì un folto cast di volti celebri della televisione e del cinema italiano, Vanzina ha saputo raccontare gli aspetti più goliardici della società odierna, prendendo in giro certe piccole manie dell'italiano medio o ritraendo in modo irriverente l'alta società (più bassa di quella della periferia, secondo l'ottica del regista).

Incursioni in altri generi e all'estero
Ma non è solo questo. Il degno figlio di Steno ha affrontato anche numerosi altri generi, dai polizieschi Mystère (1983), Sotto il vestito niente (1985), Tre colonne in cronaca (1990) e Squillo (1996) ai romantici Amarsi un po' (1984) e Piccolo grande amore (1993) che hanno avuto il pregio di lanciare nel panorama italiano attori come: Carole Bouquet, Demetra Hampton, Ivano Marescotti, Tony Sperandeo, Raz Degan, Claudio Amendola e Raoul Bova. Senza contare le innumerevoli produzioni internazionali che gli hanno permesso di dirigere star di prim'ordine come: Faye Dunaway, Matthew Modine e Jennifer Beals (La partita, 1988); Carol Alt (Via Montenapoleone, 1987); e Elliott Gould e Jean Rochefort (I miei primi quarant'anni, 1987); Billy Zane e Lauren Hutton (Miliardi, 1990) e, infine, Rupert Everett e Elle Macpherson (South Kensington, 2001).

Creatore di risate
Idolatrato dal pubblico italiano, che si piega letteralmente dalle risate nella visione di pellicole come I mitici - Colpo gobbo a Milano (1994), Selvaggi (1995) e Olè (2006), Vanzina è anche l'autore di varie miniserie televisive per Mediaset, tra cui Anni '50, Anni '60, Un ciclone in famiglia, Piper che lo rendono familiare all'Italia intera. Nel 2006 Vanzina ritorna ai fasti del passato, tornando a dirigere Diego Abatantuono in Eccezzziunale veramente - Capitolo secondo...me; per la sua commedia Vanzina recluta Sabrina Ferilli, Carlo Buccirosso, Ugo Conti, Tony Sperandeo, Nino Frassica e Anna Maria Barbera; l'anno seguente si proietta in avanti per dirigere 2061 - Un anno eccezionale, ancora col suo prediletto Diego Abatantuono. Per due anni consecutivi il regista ci porta al mare con Un'estate al mare e Un'estate ai Caraibi; nelle pellicole estive figurano molti degli attori comici italiani, tra cui Lino Banfi, Enrico Brignano, Carlo Buccirosso, Biagio Izzo, Massimo Ceccherini, Nancy Brilli, Anna Falchi e molti altri. Nel 2010 esce La vita è una cosa meravigliosa, in cui il regista romano intreccia le storie dei personaggi di Gigi Proietti, Vincenzo Salemme, Enrico Brignano, Nancy Brilli e Luisa Ranieri, e Ti presento un amico, con un Raoul Bova nei panni di un manager dalla vita sentimentale irrequieta. Nel 2011, oltre ad un cambiamento di genere con il thriller Sotto il vestito niente - L'ultima sfilata, che segue le torbide vicende del dietro le quinte della moda ( è stato girato tra Svezia, Svizzera ed Italia), firma la commedia Ex: Amici come prima!, sequel ideale dell'Ex di Fausto Brizzi. L'anno successivo esce nelle sale Buona giornata, film a episodi ambientato in differenti location italiane, che unisce il meglio della comicità nostrana. Il cast comprende tra gli altri Diego Abatantuono, Christian De Sica e Vincenzo Salemme, attore che ritroverà poco dopo anche in Mai stati uniti, e a gennaio dell'anno successivo nella commedia ambientata negli anni '80 Sapore di te. Dopo Torno indietro e cambio vita con Raoul Bova nel 2016 dirige Miami Beach con Ricky Memphis e Max Tortora e Non si ruba a casa dei ladri, mentre nel 2017 è alla regia del suo ultimo film Caccia al tesoro.

Ultimi film

Commedia, (Italia - 2017), 90 min.
Commedia, (Italia - 2016), 88 min.
Commedia, (Italia - 2014), 101 min.
Commedia, (Italia - 2013), 90 min.
Commedia, (Italia - 2012), 97 min.

Focus

APPROFONDIMENTI
mercoledì 19 dicembre 2012
Mauro Gervasini

Paghi uno e prendi due. Perché parlare di Carlo Vanzina e del suo cinema significa giocoforza riferirsi anche al fratello Enrico, che di solito si occupa delle sceneggiature. Figli d'arte, essendo Stefano Vanzina (Steno) il capostipite, i fratelli Vanzina sono tra i cineasti più discussi di sempre. Mai tenera con loro la critica, che li accusa di una neanche troppo celata sciatteria; spesso però estremamente apprezzati dal pubblico, specie agli esordi

INCONTRI
venerdì 30 settembre 2011
Gabriele Niola

Sequel ideale di Ex, ma senza nessun vincolo I fratelli Vanzina nella loro casa di Roma, in salotto, hanno un tavolo pieno zeppo di sceneggiature "Credo siano false, come i mobili in esposizione, perchè tanta carta non l'ho vista nemmeno nelle segreterie amministrative", racconta Enrico Brignano, tra i protagonisti del 52esimo film realizzato in coppia da Carlo ed Enrico. Una macchina produttiva da poco più di un film l'anno che dopo lo svarione di Sotto il vestito niente 2 ora torna alle più consone atmosfere di commedia brillante

INCONTRI
lunedì 21 marzo 2011
Ilaria Ravarino

Non è un sequel, non è un remake. La parola giusta sarebbe reboot, riscrittura, ovvero nelle parole degli autori "un film diverso dall'originale, ma con un titolo simile, che richiami il pubblico". A quasi trent’anni di distanza dal primo Sotto il vestito niente, thriller ferocemente stroncato dalla critica ma clamorosamente vincente al botteghino, i fratelli Carlo ed Enrico Vanzina tornano al cinema dal 25 marzo con Sotto il vestito niente – L’ultima sfilata, una storia che rientra nel genere del thriller "ma in modo meno soprannaturale del primo film – dice lo sceneggiatore Franco Ferrini – perché qui tutto è più realistico, maturo, europeo

INCONTRI
venerdì 26 marzo 2010
Gabriele Niola

La vita secondo i Vanzina I fratelli Enrico e Carlo Vanzina hanno attraversato il cinema italiano degli ultimi 30 anni con tre tipologie di film: commedie farsesche (i film di Natale), film di genere (gialli e thriller anni '70) e commedie sofisticate. Quest'ultimo genere (cui appartengono Sapore di mare, Il cielo in una stanza e Il pranzo della Domenica) è quello che regala loro maggiore felicità, quello in cui credono di più e che scrivono con più piacere

INCONTRI
martedì 9 giugno 2009
Marzia Gandolfi

Vari estivi Anche quest'anno alle porte dell'estate bussano i Vanzina Bros, autori "indefessi" di nuovi episodi che raccontano meschinità e trivialità dell'Italia vacanziera d'oggi. Dopo un'estate al mare, a spasso per il Bel Paese, il bastimento di comici e vezzi d'avanspettacolo approda ad Antigua. Bagnato dal mare Caraibico, il cinema dei Vanzina resta uguale a se stesso, adagiato sul nulla, interpretato dai comici noti e decorato dalle sirene di turno, novità, esperimento o rimanenza del (cine)panettone

News

Il film di Carlo Vanzina ha ottenuto il 10.6% di share nella prima serata di ieri sera.
Carlo, al di là del cosiddetto cinepanettone, ha esplorato quasi tutti i generi.
Muore in estate il regista che ha raccontato le vacanze degli italiani.
Padre del cinepanettone, uno dei cineasti più discussi di sempre.
Le foto del film a episodi diretto da Carlo Vanzina.
Dopo gli applausi per Clooney, oggi è il giorno di Madonna e Polanski.
A quasi trent'anni dall'originale, Vanzina presenta L'ultima sfilata.
Enrico Vanzina e il cast parlano del film Ti Presento un amico.
Più indulgenti del loro solito tornano i fratelli Vanzina.
Un'estate ai Caraibi, il nuovo "cinepanettone" di Carlo Vanzina.
I fratelli Vanzina danno appuntamento ai Caraibi per il cinecocomero.
Sbarca sulle spiagge dei Caraibi un bastimento carico di comici, al timone, ancora una volta, i Vanzina Bros.
I fratelli Vanzina si confrontano con la politica di oggi e di domani.
Carlo Vanzina firma la regia di "Piper": il film tv ha debuttato il 10 maggio sulle reti Mediaset che ha insieme il...
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati