Un'estate ai Caraibi

Film 2009 | Commedia 110 min.

Regia di Carlo Vanzina. Un film con Biagio Izzo, Martina Stella, Enrico Bertolino, Alena Seredova, Paolo Conticini. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2009, durata 110 minuti. Uscita cinema venerdì 12 giugno 2009 distribuito da Medusa. - MYmonetro 2,04 su 77 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Un'estate ai Caraibi tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Un gruppo di villeggianti si diverte ai Caraibi, tra scherzi e lazzi tipici da turisti a caccia di adrenalina. In Italia al Box Office Un'estate ai Caraibi ha incassato 3,7 milioni di euro .

Un'estate ai Caraibi è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato no!
2,04/5
MYMOVIES 1,50
CRITICA 2,00
PUBBLICO 3,58
CONSIGLIATO NÌ
Ennesimo film a episodi dei Vanzina Bros in vacanza e "in costume" ai Caraibi.
Recensione di Marzia Gandolfi
giovedì 11 giugno 2009
Recensione di Marzia Gandolfi
giovedì 11 giugno 2009

Roby è un bancario napoletano a cui viene diagnosticato per errore un tumore in fase terminale, Angelo è l'autista zelante di un volgare palazzinaro romano, Max è lo speaker radiofonico e becco di una radio locale, tradito dalla fidanzata e dal migliore amico, Vincenzo è un dentista napoletano con moglie e amante insoddisfatte, Alberto è un romano spiantato e trapiantato suo malgrado ad Antigua, dove imbroglia turisti, scommette alla lotteria e alleva un piccolo orfano. Tra promesse tradite, mogli lasciate a casa, amanti "comprate", morti simulate e salvataggi milionari, l'allegra brigata si sposterà sull'isola di Antigua, dove si incrocerà senza toccarsi mai.
Un'estate ai Caraibi è un piccolo film che si inserisce nel filone della commediaccia scollacciata all'italiana e gli attori sono navigati interpreti del genere, da Biagio Izzo a Paolo Conticini, da Enrico Brignano a Maurizio Mattioli, da Alena Seredova alla playgirl di turno. Il discorso si direbbe, si potrebbe e si vorrebbe (tanto) chiudere qui, se non fosse che è cosa buona e giusta chiarire un malinteso.
I fratelli Vanzina, accreditati una volta di troppo come eredi (Risi) e discendenti (Steno) dei padri nobili della commedia all'italiana, insistono ad equivocare sulla loro genealogia e a ribadire il loro cinema scombinato, che fonda tutta la sua efficacia su un ritratto semplicistico e di maniera di un Italia già piccola piccola.
Il regionalismo vernacolare della comicità (ci sono un napoletano, un toscano e un romano...), le sirene afone e emancipate da ogni ragione di turbamento, il turpiloquio vigilato, i temi sentimental-sessuali sono gli elementi di Un'estate ai Caraibi, che lungi dal suggerire una critica, promuovono (volgari) stili di vita.
Il nuovo nato della Vanzina's factory, il secondo di un'annunciata nuova serie estiva equivalente del cinepanettone natalizio, rispolvera la formula ad episodi, parcellizzando il film in storie di limitatissimo respiro e incapaci di farsi sguardi e giudizi morali. Si ride poco, il gusto è dubbio, la stupidità vertiginosa, il discorso di costume (da bagno) pura velleità.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
UN'ESTATE AI CARAIBI
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD

-
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Infinity

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€6,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 27 gennaio 2014
Samuele Capannolo

Roby è un bancario romano molto ansioso a cui viene diagnosticato per errore un tumore, Angelo è un autista molto assertivo di un volgarissimo romano, Max è uno speaker radiofonico livornese tradito dalla ragazza e dal migliore amico, Vincenzo un dentista romano e Alberto un romanoche vive ad antigua e vive di truffe ai danni di turisti, aiutato da un ragazzino del posto.

lunedì 1 ottobre 2012
paolomiki

I miei connazionali mi fanno ridere.Ma cosa pretendiamo da un film del genere? che ci emozioni? e perchè non vi siete emozionati quando il bambino adottato da una coppia milanese ha preferito rimanere con il padre acquisito vivendo di espedienti ma felici,invece di percorrere la strada che purtroppo tocca a tutti i cocchi di mamma italiani tra mille preoccupazioni e consigli ? Questo è quello che i [...] Vai alla recensione »

mercoledì 17 giugno 2009
Des Esseintes

Qualche giorno fa mi sono rivisto "Operazione S.Gennaro" di Dino Risi e il confronto con questo polpettone fatto alla bell'e meglio e' veramente imbarazzante. Ma perche' in Italia non si fanno piu' delle commedie decenti? Non che prima ai tempi di Sordi-Tognazzi-Gassman-Manfredi non si facessero delle porcherie ma almeno ogni tanto il bel film usciva fuori,magari per sbaglio; adesso invece ci dobbiamo [...] Vai alla recensione »

martedì 16 giugno 2009
daddos

Si c'è proprio un duro lavoro dietro a questa cretinata di film.......le battute le prendono dai precedenti film spazzatura o cinepanettoni!!! Poi che caxxo centra se c'è un duro lavoro??? Anzi non dovrebbero nemmeno perdere tempo x questi film inutili che dopo una settimana sono già dimenticati.......

martedì 16 giugno 2009
Manfredi 4ever

Più escono questi film più sento una profonda nostalgia ricordando i vecchi film di Nino Manfredi ed Alberto Sordi, loro si che erano dei grandi artisti

venerdì 12 giugno 2009
Katodic

Investire i soldi in questo tipo di cinema è veramente uno spreco,che tristezza.

giovedì 30 luglio 2009
Poloc

Un'estate al mare è più divertente.......................

domenica 14 giugno 2009
cecilia'smind

certo che ci vuole del coraggio anche per dare una sola stella a questi film. ok che non tutto il cinema deve essere fatto di film seri, impegnati, complicati, ma una volta, due può andar bene vedere una commedia. non ogni anno con la solita forma: natale lì, estate qui. anche la stessa comicità è andata quasi persa in favore di un umorismo da 2 soldi fine a se stesso.

martedì 30 giugno 2009
massimo_ingoio

Prima di tutto, devo dire che questo sistema di votazione non va bene. Volevo darlo (-5) voti perchè meritava ognuno. Poveri stellini della pathetica scena cinematografica italiana che non ce la fanno neanche a pagarsi le vacanze all'estero. E vero che i prezzi dei voli costano oggi ma, per favore... Mi sembra di aver visto delle offerte interessanti dalla Kuoni (oops, il famoso product placement). Co [...] Vai alla recensione »

martedì 16 giugno 2009
Aquilotto89

Ha ragione quel fulminato di daddos........in effetti questo film è uno spreco di lavoro!!! Comunque le persone che ne sanno di cinema non vanno a vedere questi film di basso livello culturale!!!

lunedì 15 giugno 2009
Mancio83

Voglio elogiare il mititco Gigi Proietti per il coraggio di mettersi ogni anno nella mischia del coral cast vanziniano nonostante le critiche inopportune che lo accusano di fare film spazzatura, qualcuno addirittura ha detto che per accettare simili sceneggiature, non stà attraversando un buon momento economico, dico siamo pazzi ?! Non lo sa quella persona che ha detto una simile eresia che Proietti [...] Vai alla recensione »

domenica 22 agosto 2010
LUCIDO71

tutto quello che ci si aspetta dai vanzina's Brothers in costume da bagno, dove xò a mio avviso, senza il De Sica portante, si va letteralmente alla deriva, con un umorismo che probabilmente comincia a stancare... Qualche battuta carina c'è, che xò non salva questa pellicola: NON CONSIGLIATO. Suggerisco x quattro belle risate: EX, I LOVE SHOPPING, UN AMORE DI TESTIMONE... [...] Vai alla recensione »

mercoledì 3 marzo 2010
germi86

Niente di nuovo all'orizzonte dei Caraibi,le solite avventure,le solite gag e i già noti e previsti colpi di scena.Proietti superiore a tutti,anche per via del suo veneto-caraibico-romano.Bella la coppia romana Mattioli-Brignano

martedì 12 gennaio 2010
claudiorec

Non ci si pò aspettare di più! Non orribile tuttavia!

giovedì 22 ottobre 2009
Liuk

Il riflesso dell'Italia: battutte stupide, curve e gag ignoranti. L'alto botteghino di questo tipo di film deve far riflettere.

mercoledì 9 settembre 2009
jostein

Film davvero mediocre, dei cinque episodi alternati solo quello di Enrico Brignano riesce a strappare qualche sorriso (Brignano recita le parti di Angelo, un autista che lavora per un ricco e “cafone” palazzinaro romano, Maurizio Mattioli); un po' sottotono Gigi Proietti, scarsamente sfruttate le sue doti comiche in veste di "parroco veneziano"; per il resto è forse meglio non dire niente.

giovedì 20 agosto 2009
jostein

Film davvero mediocre, dei cinque episodi alternati solo quello di Enrico Brignano riesce a strappare qualche sorriso (Brignano recita le parti di Angelo, un autista che lavora per un ricco e “cafone” palazzinaro romano, Maurizio Mattioli); un po' sottotono Gigi Proietti, scarsamente sfruttate le sue doti comiche in veste di "parroco veneziano"; per il resto è forse meglio non dire niente.

sabato 11 luglio 2009
g_andrini

Denaro, denaro, denaro, solo denaro. E' questo quello che caratterizza il film. Le ambientazioni sono belle, e solo questo salva questo prodotto dalla mediocrità più assoluta.

domenica 28 giugno 2009
Angeletti

Sempre più bella e affascinante la Martina Stella, che in costume fa impazzire !!!

mercoledì 24 giugno 2009
Orochimaru91

Leggendo le critiche spietate, pensavo che questo film fosse l'ennesimo passo falso dei Vanzina, invece "Un'estate ai caraibi" è un film che ti rilassa per un'oretta e mezza, di gran lunga superiore al suo predecessore (anche perchè fare peggio di "un'estate al mare" era, francamente, impossibile) Quindi,per quanto riguarda temi e contenuti, il film si mantiene sulla stessa lunghezza d'onda degli [...] Vai alla recensione »

domenica 21 giugno 2009
brandy

Dopo aver girato in varie spiaggie d'Italia, i Vanzini and friends si trasferiscono ad Antigua, paradiso caraibico, con cinque nuove storie ancora intenzionati a riempire le sale nonostante il caldo. Rispetto al precedente, Un'estate ai Caraibi risulta più divertente, curato e meno volgare anche se non mancano le belle donne più nude che vestite ma è tutto un bel vedere

giovedì 18 giugno 2009
Mancio83

Martina Stella sei bellissima !!!!!!!!!!!!!

domenica 14 giugno 2009
Braitz

ha guadagnato 498 mila euro , flop totale per questo film , sia come incassi sia come storia

venerdì 12 giugno 2009
Federer85

Non spreco tempo a commentare qst film.Voi tutti cinefili come me sapete già il motivo.L'unica cosa che penso è qst:Gigi Proietti deve proprio stare in notevoli difficoltà econimiche per lasciarsi coinvolgere in "progetti" del genere...Cmq le possibilità che io vada a vedere qst film sono le stesse che io diventi nel prossimo anno il centroavanti titolare del real madrid.

venerdì 12 giugno 2009
ste.star

non ho parole.. sono un cinefilo accanito.. e non posso sopportare l'idea che vengano prodotti certi film.... è uno scandalo!!!!!

martedì 19 maggio 2009
Mattia Longobucco

Appena ho visto il trailer mi sono scandalizzato... Ho capito subito che è un film volgare e assolutamente discutibile! Questi film sono un vero e proprio smacco a chi il cinema lo fa davvero ed ecco perchè non siamo molto acclamati nel resto del mondo... Vabbè, auguri a tutti!

lunedì 19 ottobre 2009
Vittorio

Un insulto all'intelligenza umana!! Da evitare completamente!!

domenica 28 giugno 2009
Braitz

GG

domenica 28 giugno 2009
et_in_arcadia_ego

Film triste di uno squallore da pietanza pecotta di mensa aziendale.

domenica 21 giugno 2009
Chini

Per fortuna qualcuno si ricorda anche d'estate del pubblico che vuole ridere, commedia divertente e ben girata

mercoledì 21 settembre 2011
dario

Impossibile divertirsi di fronte ad un film del genere. Approssimativo, sciocco, paracabarettistico, recitato con svogliatezza, diretto con i piedi. Fa male vedere Proietti in un prodotto del genere, implicato in una vicenda assurda. Una vergogna totale. Da scappare dopo 10 minuti.  

lunedì 10 agosto 2009
marezia

Mentre si continua ad andare in piazza dimenticando gli obbrobri che lo Stato ha finanziato nei teatri d'Italia si recita e si canta... e non mi riferisco certo ai musical copie sbiadite di quelli firmati USA o alle frivole commedie nate dal marketing ma all'Opera, VERA e forse unica forma di cultura. La prima del Rossini Opera Festival seguita da milioni di case grazie a Radio 3 è stata STRAORDINARIA, [...] Vai alla recensione »

domenica 28 giugno 2009
Braitz

FILM ORRIBILE... ORRIBILE!!!!!!!!!!!!

domenica 28 giugno 2009
Angeletti

La stagione estiva torna ad arricchirsi di film in sale e Un'estate ai Caraibi è il film più divertente del momento, grazie Vanzina !!!

domenica 21 giugno 2009
Genny

Non solo bellezze in questo film ma anche bravi attori che hanno interpretato degli episodi davvero divertenti e scacciapensieri

domenica 21 giugno 2009
Teen ager

Location favolosa per i grandi Vanzina che non lasciano mai solo il pubblico, neanche l'estate, quest'anno hanno fatto davvero un buon lavoro

giovedì 18 giugno 2009
Gennaro

Come sempre i Vanzina non si fanno mancare bellissime donne a completare un cast quest'anno molto divertente, Martina Stella in assoluto la migliore, è una ragazza perfetta

giovedì 18 giugno 2009
Simonetta69

I film non sempre sono denuncia o riflessione ... la platea di spettatori che era presente (di Mercoledì!) al cinema a vedere "Una estate ai Caraibi" cercava solo evasione e due ore di sane risate. Credo che il film risponde alle aspettative di quanti pagano il biglietto per ridere senza la necessità di ricevere "messaggi etici". E poi infondo penso che il messaggio da far passare ci sia ed è il più [...] Vai alla recensione »

giovedì 18 giugno 2009
Space

L'anno scorso i cinque episodi erano divisi e l'unico che faceva ridere era quello di Proietti dopo un'ora e mezza di noia, quest'anno invece si è deciso di intrecciare gli episodi e di rendere il film più corale, con un risultato secondo me migliore: divertente la coppia Brignano-Mattioli, genio come sempre Proietti, simpatici Izzo e Buccirosso, carini i ragazzi toscani.

giovedì 18 giugno 2009
arianna

Davvero un bel film, divertente e meno volgare del solito, ci voleva proprio visto che il resto delle uscite non prometteva nulla di buono

giovedì 18 giugno 2009
Blanco

Una bella serata trascorsa a vedere Un'estate ai Caraibi, divertente film targato Vanzina che quest'anno hanno davvero fatto centro con un bel cast e tante bellezze femminili, che Dio le benedica !!!

giovedì 18 giugno 2009
Lara3

Rivisto già per la seconda volta trascinata da amici e devo dire che mi ha convinto ancora di più, proprio ben fatto quest'anno

mercoledì 17 giugno 2009
Comedy central

Almeno qualcuno ha il coraggio di far uscire una commedia d'estate quando le sale sono insediate da horron e azione, grazie Vanzina, il film non è assolutamente brutto e non mi vergogno di dirlo, ognuno ha i suoi gusti e credo vadano rispettati, per fortuna non siamo tutti uguali al mondo

mercoledì 17 giugno 2009
Aquilotto89

Io ho il digitale terrestre con l'abbonamento a premium gallery-premium calcio e balle varie...........ma sui film rimango un po perplesso.....meglio che niente ma almeno cambiare programmazione più spesso non sarebbe male!!! Il film "fratello dove sei"...oppure "Demolition man"....5 o 6 volte in tre giorni gli hanno dati!!!

mercoledì 17 giugno 2009
marezia

Lasciate perdere Mediaset e abbonatevi a Mediaset premium. Io finora ho potuto vedere nel giro di una decina di giorni "Sweeney Todd etc", "Zodiac", "I diari della motocicletta", "Stranger than paradise", e oggi "Insomnia" e a seguire "Gossip" (una chicca fantastica). Senza pubblicità, con una qualità di immagine perfetta. Ne vale veramente la pena.

domenica 14 giugno 2009
Dany/Joker

sono sempre io; ho visto questo film ieri sera: UN' ESTATE AL MARE è molto più divertente, ma questo è comunque abbastanza godibile, grazie a Biagio Izzo, Gigi Proietti e in parte a Carlo Buccirosso (P.S.: Mr. Vanzina, la smetta di ingaggiare Enrico Brignano: non fa ridere). Voto: 2,75

sabato 13 giugno 2009
TheKingOfTheMountain

il titolo dice tutto

sabato 13 giugno 2009
Dany/Joker

Come sarebbe "Consigliato:ASSOLUTAMENTE NO"? Io aspetto da un anno di vedermelo! Stasera dovrei andarci: DIO, FAI CHE PROIETTI; IZZO & BUCCIROSSO NON MI DELUDANO!!!!!!!!!!

mercoledì 8 luglio 2009
giuwww

dal punteggio visualizzato sul sito dubitavo se andarlo a visionare o no, uscita dalla sala però non sono rimasta per niente delusa della scelta. il solito film di vanzina che tratta tra le righe anche il problema della povertà nascosta dal turismo di massa. sono interrellati diversi episodi di natura banale ma il cast è costituito da bravi comici e facilmente si ride.

martedì 30 giugno 2009
chini4

Grande questo film

FOCUS
INCONTRI
martedì 9 giugno 2009
Marzia Gandolfi

Vari estivi Anche quest'anno alle porte dell'estate bussano i Vanzina Bros, autori "indefessi" di nuovi episodi che raccontano meschinità e trivialità dell'Italia vacanziera d'oggi. Dopo un'estate al mare, a spasso per il Bel Paese, il bastimento di comici e vezzi d'avanspettacolo approda ad Antigua. Bagnato dal mare Caraibico, il cinema dei Vanzina resta uguale a se stesso, adagiato sul nulla, interpretato dai comici noti e decorato dalle sirene di turno, novità, esperimento o rimanenza del (cine)panettone.

Frasi
Max: E vabè allora ci si?
Tommy: Ci si che?
Max: ci si vede!...
Dialogo tra Tommy (Paolo Conticini) - Max (Paolo Ruffini)
dal film Un'estate ai Caraibi
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Walter Vescovi
Il Secolo d’Italia

In tutti i film dei fratelli Vanzina c'è un segmento che rende l'idea di che cosa quel film avrebbe potuto essere, e così funzionare veramente. In Un'estate al mare, il primo cinecocomero uscito il 29 giugno dell'anno scorso, era l'episodio interpretato da (Gigi Proietti nei panni di un patetico attore che incespicava nelle proprie battute. In Un'estate ai Carabi, il cinecocomero che esce domani sull'onda [...] Vai alla recensione »

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Oltre a Silvio Berlusconi, tutto azzimato e con la sua calottina marrone in testa, nella parte di un se stesso ruffiano interpretato dal sosia Maurizio Antonini, ci sono: Paolo Ruffini che inneggia Viva la foca e ha un Puffo gigante sulla maglietta; Gigi Proietti che insieme con un bambino nero ripete la truffa ideata da Chaplin ne il monello (il piccolo fa il danno, l'adulto viene pagato per ripararlo); [...] Vai alla recensione »

Paolo D'Agostini
La Repubblica

Gli stakanovisti dell' evasione, i Fratelli Vanzina rilanciano la scommessa già tentata un anno fa. Investire sulla stagione estiva anziché sulle festività natalizie. Non ragionano solo da autori: programmano da imprenditori. E in questo si prendono i loro rischi perché in Italia non esiste la consuetudine dell' uscita di film nuovi in estate. E, malgrado i propositi, è lontana dall' essersi affermato [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

La scorsa estate è stato un successo (5 milioni di incasso) perciò ecco il secondo "cocomero" di seguito con i Vanzina che portano un gruppo di comici nei mari esotici. Un'estate ai Caraibi vede due amici toscani litigarsi una ragazza, un dentista napoletano con amante tormentato da parenti e salvato in extremis nei suoi piani adulteri da Berlusconi (il sosia Maurizio Antonini), un becero affarista [...] Vai alla recensione »

Valerio Caprara
Il Mattino

I fratelli Vanzina non fotocopiano la cronaca, preferiscono rileggerla con affabile malizia. Poter contare proprio adesso su un finto Berlusconi (il sosia Maurizio Antonini) implicato in una gag d'infedeltà coniugale dimostra come a volte riescano addirittura ad anticiparla senza ricorrere, peraltro, ai suoi risvolti più beceri e strumentali. «Un'estate ai Caraibi» prolunga e corregge, in effetti, [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Certo non è roba per i cinefili snob che in questi giorni fanno la fila per sorbirsi le micidiali pizze coreane del fresco Festival di Cannes. Infatti Un'estate ai Caraibi, dei maltrattati fratelli Vanzina, figli di tanto Steno, è divertente, anzi, molto divertente. L'anno scorso la collaudata coppia Enrico&Carlo con Un'estate al mare fece sobbalzare all'insù il fiacco botteghino di luglio, ora ci [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
lunedì 15 giugno 2009
Lisa Meacci

Box Office Italia Il botteghino nostrano di questo fine settimana ha un esito stra-annunciato: il cinecocomero dei fratelli Vanzina, Un'estate ai Caraibi, non si smentisce e guadagna il primo posto del podio con un incasso pari a 928.

GALLERY
giovedì 11 giugno 2009
Lisa Meacci

Un'unione di tipi, toni e generi diversi Cineombrellone, cinecocomero, cinevanzina...chiamatelo un po' come volete: arriva Un'estate ai Caraibi, l'appuntamento estivo della commedia commerciale italiana.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati