•  
  •  
Apri le opzioni

Brenda Blethyn

Brenda Blethyn (Brenda Anne Bottle) è un'attrice inglese, è nata il 20 febbraio 1946 a Ramsgate (Gran Bretagna).
Nel 1997 ha ricevuto il premio come miglior attrice al Golden Globes per il film Segreti e bugie. Dal 1996 al 1997 Brenda Blethyn ha vinto 2 premi: Festival di Cannes (1996), Golden Globes (1997). Brenda Blethyn ha oggi 76 anni ed è del segno zodiacale Pesci.

Una piccola donna inglese

A cura di Fabio Secchi Frau

Una piccola donna inglese. Questo e niente di più. Ecco spiegata al grande pubblico Brenda Blethyn... Una piccola donna inglese che non ha paura di apparire sfatta, senza trucco e spettinata in un film di rigore come Orgoglio e pregiudizio (2005) dove, per maestria e convincimento, dà perfino del filo da torcere a un mastodontico Donald Sutherland. Una piccola donna inglese che sa stare a proprio agio sul palcoscenico quando le luci illuminano la sua figura e lei si lancia in un divertente monologo comico o in una canzone, anche se nel privato cerca di mettere i bastoni fra le ruote al figlio che si sta lanciando in una relazione sentimentale (Il matrimonio è un affare di famiglia, 2007). Pochi direbbero che questa piccola donna inglese sia stata plurinominata all'Oscar, eppure è così. Perché la piccola e paffuta Blethyn sa essere molto divertente quando vuole, ma anche decisamente commovente. Ti fa piangere, ti fa ridere e questo è molto raro in un'attrice. È un'interprete intelligente, originale e molto ben preparata. I suoi personaggio, fragili e forti, allo stesso tempo, sono estremamente simpatici. È proprio impossibile non innamorarsi di questa piccola donna inglese.

La carriera teatrale dei '70 e la televisiva degli '80
Nata nel 1946 a Ramsgate nel Kent, ultima di ben 9 figli di una casalinga e di un ingegnere meccanico, la Blethyn visse un'infanzia modesta nell'Inghilterra post Secondo Conflitto Mondiale. Proprio i suoi genitori introdussero Brenda al cinema, accompagnandola con i suoi fratelli a vedere alcuni film nel weekend, ma il sogno di diventare attrice era ancora molto lontano nella sua mente. Dopo aver frequentato un istituto tecnico e aver trovato un posto come segretaria in una banca e stenografa, conosce Alan James Blethyn, un designer grafico del quale si innamora perdutamente. Sposatisi nel 1973, comincia per hobby ad avvicinarsi alla recitazione senza però minimamente pensare che potrebbe essere la sua professione per il futuro. Si iscrive alla Guildford School of Acting, dove viene notata e spinta, nel 1976, a entrare nel Royal National Theatre, mettendo in scena "Troilo e Clessidra", "Tamerlano il Grande", "Bedroom Farce", "La passione " e "Strife". Disgraziatamente le lunge tournée e le prove teatrali metteranno a dura prova il suo matrimonio che terminerà con un divorzio, ma senza che l'attrice cambi il suo cognome, tanto è vero che adotterà quello del marito. Inoltre, comincerà una lunga relazione con il direttore artistico Michael Mayhew, con il quale ancora convive felicemente. Nel 1980, comincia la sua lunga gavetta televisiva, fatta soprattutto per arrotondare lo stipendio, recita soprattutto in telefilm come: Can We Get on Now, Please? (1980); BBC2 Playhouse (1980) diretta nientemeno che da un esordiente Mike Leigh; Yes Minister (1981); Death of an Export Witness (1983) di Herbert Wise; Il brivido dell'imprevisto (1983) di Peter Hammond; Play for Today (1980-1983) diretta da Nicholas Rendon e Richard Eyre e infine Rumpole of the Bailey (1983) di Robert Knights con Vernon Dobtcheff. Ma la si riconoscerà soprattutto per le trasposizioni sul piccolo schermo di opere teatrali come Bedroom Farce (1980) di Christopher Morahan, King Lear (1982) di Jonathan Miller e Henry VI, Part One (1983) di Jane Howell. È il 1984, quando viene nominata al Laurence Olivier Award come miglior attrice dell'anno ne "Benefactors", ma sarà sempre e principalmente televisione ancora, quella dei telefilm Who Dares Wins (1984), That Unvertain Feeling (1985) di Robert Chetwyn e quella da protagonista ne Chance in a Million (1984-1986) diretta da Michael Mills e accanto ad attori come Simon Callow e, in occasioni più speciali, da Stephen Fry. Il resto della sua carriera Anni Ottanta si conclude con Sunday Premiere - Claws (1987) di Mike Vardy, il film tv Poor Little Rich Girl - The Barbara Hutton Story di Charles Jarrott accanto a Farrah Fawcett e Bruce Davison, e qualche episodio di The Storyteller (1988) di Charles Sturridge e The Labours of Erica (1989) di John Howard Davies.

Esordi e candidature all'Oscar
Il primo ruolo cinematografico, quello di Mrs Jenkins arriva con il fiabesco Chi ha paura delle streghe?(1990) di Nicolas Roeg, dove la Blethyn fa un ruolo alquanto spassoso accanto alla regina delle streghe Anjelica Huston e alla cacciatrice di fattucchiere Mai Zetterling, senza contare un Rowan Atkinson pre Mister Bean! Ormai di fama, viene scelta da Robert Redford per recitare accanto a Brad Pitt ne In mezzo scorre il fiume (1992), ma il più grande successo lo incontra con Mike Leigh, quando il regista inglese la sceglie come protagonista della commedia Segreti & bugie (1996). La Blethyn, nel ruolo di una madre nervosa e fumatrice accanita, che ha avuto una figlia di colore da una precedente relazione e che ora si ritrova a dover tenere nascosta, vince la Palma d'Oro al Festival di Cannes, un BAFTA e un Golden Globe come miglior attrice protagonista, arrivano persino a sfiorare l'Oscar nella stessa categoria. È nata una stella... e non è un modo di dire. Il suo prossimo successo sarà infatti quello accanto a Michael Caine in Little Voice - È nata una stella (1998), commedia che la vedrà nominata ai BAFTA, ai Golden Globe e all'Oscar come miglior attrice non protagonista.

Il resto della carriera
Molto apprezzata all'estero, recita accanto a John Malkovich ne RKO 281 - La vera storia di Quarto potere (1999), riuscendo a candidarsi per un Golden Globe come miglior attrice protagonista per L'erba di Grace (2000) e per un Emmy Award nella stessa categoria con il film tv Anna Frank - The Whole Story (2001). Dopo il cortometraggio diretto da Faye Dunaway The Yellow Bird (2001) e il film Daddy and Them (2001) con Jamie Lee Curtis, la Bletyn recita con Christopher Walken in Bara con vista (2002) e viene diretta da Nicolas Cage in Sonny (2002). Riconosciuta inequivocabilmente per le sue doti comiche e drammatiche, viene investita come Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico nel 2002 dalla Regina.

La madre di Espiazione
Una nuova candidatura ai BAFTA la aspetta ne Orgoglio e pregiudizio (2005), poi parte per l'America dove viene diretta da Kevin Spacey ne Beyond the Sea (2005) e uno dei più intensi ruoli in cui la si ricorda, nonostante sia immensamente piccolo, è quello della madre del giovane James McAvoy ne Espiazione (2007) di Joe Wright, dove accanto a Keira Knightley, Romola Garai e Vanessa Redgrave, mette in scena una maternità composta e silenziosa, fatta di piccoli amorevoli gesti, ma soprattutto, in una bellissima sequenza piena di disperazione e di rabbia, dove prende a ombrellate il cofano dell'auto della polizia che gli sta portando via il figlio arrestato e accusato di stupro. Un'intensità che, per motivi di trama, non è nemmeno sfiorata con la miniserie Guerra e pace (2007).

Ultimi film

Drammatico, (Gran Bretagna - 2007), 123 min.
SERIE - Drammatico, ( - 2007)
Musicale, (USA - 2005), 121 min.

News

L'ultimo capitolo di Shrek, Urlo e le altre proposte della settimana.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati