Il cigno nero

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Il cigno nero   Dvd Il cigno nero   Blu-Ray Il cigno nero  
Un film di Darren Aronofsky. Con Natalie Portman, Vincent Cassel, Mila Kunis, Barbara Hershey, Winona Ryder.
continua»
Titolo originale Black Swan. Thriller, durata 110 min. - USA 2010. - 20th Century Fox uscita venerdì 18 febbraio 2011. - VM 14 - MYMONETRO Il cigno nero * * * - - valutazione media: 3,34 su 323 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Es, Io e Superio Valutazione 5 stelle su cinque

di MyMichelle


Feedback: 105
lunedì 24 giugno 2013

Nina è una giovane ballerina di New York, fortemente repressa, incapace di ogni approccio sessuale o autoerotico.
Ha sempre vissuto con la madre, una ex-ballerina, che non è mai riuscita a diventare qualcuno, dando la colpa alla sua nascita: è da lei inconsciamente frenata.
La madre vuole che si impegni per diventare un'ottima ballerina, e la limita nell'etichetta di "Sweet girl" , dolce bambina, per questo Nina sopprime il suo lato istintivo (Es) fino a diventare unicamente (Io); la figura materna le grava addosso come un'ombra, non lasciandole modo di liberare la sua vera natura ed equilibrare la sua personalità, fungendo da Superio imposto.
Il suo superio, inteso come "Ideale dell'Io" è Beth, la ballerina perfetta, con una profonda carica autodistruttiva; è interessante notare il gioco psicologico di luci ed ombre: Nina rappresenta ciò che succede alla personalità quando si esclude l'ES, Beth è il suo estremo opposto, in quanto la parte dell'Io è in lei assente.
Nina ha difficoltà nell'intrecciare rapporti con le persone, e in particolare, con i maschi: affronta la questione del sesso con timore e reticenza, relegando nella parte sepolta di lei quella carica irrazionale che non riesce ad accettare e quando viene scelta per interpretare la parte della "Swan Queen" la sua difficoltà nell'accettare il suo Es viene alla luce.
Nina attraversa una fase di blocco quando l'arrivo di Lily cambia le carte in tavole.
Un Aronofsky magistrale ci lascia presagire dall'inizio la verità per quanto riguarda il rapporto tra Nina e Lily: quest'ultima è infatti la ragazza della metropolitana, che Nina vede come una se stessa più libera e seducente.
In un vero e proprio dramma stregato (Tanizaki) tutti i personaggi rientrano nel loro ruolo perfettamente: Nina è il cigno bianco e Lily la gemella cattiva di cui il principe (Thomas) si innamora.
Le ferite che Nina si autoproduce si ingrandiscono mano a mano che il cigno nero si manifesta, prendendo il posto della sua identità ufficiale.
Sin dal suo arrivo Nina vede in Lily la sua principale rivale, seppure sia sgraziata e imprecisa: lei ha quello che le manca, il giusto equilibrio tra Io ed Es e il fascino che porta Thomas a preferire lei.
La controversa scena onirica saffica tra Nina e Lily  è la prima battaglia vinta dal cigno nero, che finalmente riesce a far valere le sue pulsioni, dando persino idea a Nina di essere riuscito a prevaricare l'imposizione materna, e serve anche  da trampolino di lancio per la riconquista dell'Es, che riesce a liberarsi del Superio, a prendere il posto del cigno bianco (parlo della scena in cui Nina uccide Lily); Nina si perde, uccide la sua parte innocente e nella morte diventa finalmente una persona libera, raggiungendo la perfezione tanti desiderata.
Aggiungo solo una cosa: ho letto che il mondo del ballo è insorto contro questo film, sostenendo che trasmetta un'immagine negativa della danza.
In realtà lo scopo del film era un altro, e secondo me, il mondo del ballo fa solo da cornice; era interessante per Aronofsky giocare sul tema del doppio tra cigno nero e cigno bianco, e secondo me lo ha fatto egregiamente.
Scusate se mi avete trovata prolissa e se ho fatto un uso errato della punteggiatura.

[+] lascia un commento a mymichelle »
Sei d'accordo con la recensione di MyMichelle?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
88%
No
13%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
paolo salvaro martedì 6 agosto 2013
brava
0%
No
0%

.... Complimenti, bella recensione!

[+] lascia un commento a paolo salvaro »
d'accordo?
Il cigno nero | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | mikemaister
  2° | detodounpoco2011
  3° | edwood87
  4° | gambadilegnodinomesmith
  5° | barryallen
  6° | riccardo t.
  7° | ashtray_bliss
  8° | t. anderson
  9° | anna1
10° | gioia ventriglia
11° | hidalgo
12° | paperino
13° | galaxyofbubbles.blogspot.com
14° | linus66
15° | slowfilm.splinder.com
16° | protus74
17° | cirokisskiss
18° | mymichelle
19° | marcel cerdan
20° | paolo bisi
21° | mrmatt
22° | benedetta bergagnini
23° | xquadro
24° | lia_manelli
25° | alexpark
26° | keanu
27° | ipoclorito
28° | ros_ella
29° | annalisarco
30° | jack shepard
31° | etta calì
32° | quieromirar
33° | lionora
34° | diego p.
35° | club dei cuori solitari
36° | dario carta
37° | davidestanzione
38° | stefano pariani
39° | chepazienza
40° | gianmarco.diroma
41° | giacomogabrielli
42° | reservoir dogs
43° | joker 91
44° | epidemic
45° | ce1973
46° | cassandra85
47° | brucemyhero
48° | paride86
49° | zoom e controzoom
50° | mariangela sansone
51° | van dailer
52° | burton99
53° | jayan
54° | vannyx89
55° | andyflash77
56° | frenky 90
57° | jacopo b98
58° | shiningeyes
59° | minnie
60° | the_film_collector
61° | noia1
62° | evildevin87
63° | stefano capasso
64° | jacopo b98
65° | giuli18
66° | lhoss
67° | bobdex
68° | framenne
69° | aragorn82
70° | karmaelo
71° | davidev
72° | greg2
73° | carlita
74° | cheyenne
75° | darkstar
76° | tritono
77° | brian77
78° | il superanto
79° | amo_solo_i_bei_film
80° | alice in wonderland
81° | eugenio
82° | spike
83° | fueilles
84° | orazio z.
85° | mr_mojo.risin86
86° | hollyver07
87° | dario
88° | fabiooo12
89° | luigi.blu
90° | maria cristina nascosi sandri
91° | shining
92° | renato volpone
93° | ...{birds-of-prey}...
94° | nino quincampoix
95° | ralphscott
96° | joe m.h.
97° | lady libro
98° | the man of steel
99° | lukemisonofattotuopadre
100° | fabio2
101° | jayan
102° | enrico omodeo salè
103° | andrearuberto
104° | c h i a r a
105° | violettailaria
106° | theconformist
107° | fabio6
108° | alessio trerotoli
109° | droman
110° | luke23
111° | mr.duff
112° | alberto1988
113° | _melindo__
114° | dezzie86
115° | cinema
116° | critika.altervista.org
117° | flavius1986
118° | cinema 1
119° | luana
120° | akane-chan
Rassegna stampa
Todd McCarthy
Piera Detassis
Festival di Venezia (1)
Premio Oscar (6)
Nastri d'Argento (1)
Golden Globes (6)
David di Donatello (1)
Cesar (1)
BAFTA (21)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 11 | 12 | 13 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità