Il cigno nero

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Il cigno nero   Dvd Il cigno nero   Blu-Ray Il cigno nero  
Un film di Darren Aronofsky. Con Natalie Portman, Vincent Cassel, Mila Kunis, Barbara Hershey, Winona Ryder.
continua»
Titolo originale Black Swan. Thriller, durata 110 min. - USA 2010. - 20th Century Fox uscita venerdì 18 febbraio 2011. - VM 14 - MYMONETRO Il cigno nero * * * - - valutazione media: 3,34 su 323 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

virtuosismo in un balletto d'immagini Valutazione 4 stelle su cinque

di dario carta


Feedback: 4414 | altri commenti e recensioni di dario carta
lunedì 21 febbraio 2011

E’ una soluzione sommaria e banale condurre un disinvolto confronto fra i due ultimi lavori di Darren Aronofsky,”The Wrestler” e “Cigno nero”. Fatto salvo per l’indiscutibile valore delle due pellicole,entrambe segni di grande cinema,sarebbe riduttivo per ambedue i titoli ridurre il paragone ad un fil rouge che li accomunerebbe solo in minor misura ed in modo per nulla adeguato. Due viaggi nelle pieghe di esistenze tormentate e doloranti,le due storie sondano profondità incoerenti e complesse,muovendosi nelle regioni del cuore che è sede dei conflitti più acuti che un’anima può ospitare. Ma “Cigno nero” sosta solo per poco al fianco di “The Wrestler”,per poi muoversi nella direzione del sottile confine fra immaginazione e realtà in un sacrificio esistenziale che chiama a sé la pericolosa dualità fra bene e male,tenebre e luce. L’apparente corrispondenza fra i due film si sviluppa nel breve segmento che cattura il travaglio e il fatale olocausto fisico e psicologico dei protagonisti,atleti ed esseri umani,ma là dove Aronofsky tratteggia i lineamenti di Randy The Ram nei toni pietistici di un piglio compassionevole,il buio e l’ossessione infestano l’anima disturbata di un’artista in bilico fra perfezione e follia. Le due storie,l’una di un declino l’altra di un’ascesa,s’incrociano nello stesso punto d’incontro fra incubo e realtà,in una dimensione smisurata di sofferenza ed annullamento umano. Un Aronofsky in stato di grazia non si limita a narrare una storia di confronti e ambiguità fra artisti,ma dipinge un quadro con i colori gravidi di brutale fisicità e vulnerabilità psicologica,dove il balletto è solo termine di metafora per una tragedia tutta umana. Con un ritmo narrativo di inarrivabile tensione emotiva,il regista innesca un doloroso processo di deterioramento mentale della protagonista divenuta preda del dualismo fra creazione e distruzione,polarità espressa dal regista in forma visiva in frequenti occasioni nel corso del racconto,fra passaggi di chiari-scuri,luci ed ombre e immagini riflesse in vetri e specchi,come spettri onnipresenti di uno sdoppiamento inevitabile e fatale. Nella figura del Cigno Regina l’ossessione di Nina si trasforma in possessione e la perfezione,oggetto della concupiscenza,diventa soggetto predatore di una mente ormai vittima di una brama incontrollata. Aronofsky non si sofferma su considerazioni etiche o suggestioni moralistiche. Il regista mira diritto al cuore di Nina,dove si agita il suo conflitto interiore. Il balletto è solo la metafora visiva per fare spazio ad un viaggio nei recessi angoli di una personalità spaccata in una condizione di paranoia feroce come l’invidia ed imbellettata dai segni della bellezza e dell’armonia. La percezione è fortemente aggredita dallo stridente contrasto fra l’innocenza di Nina e il mistero che aleggia fra realtà e immaginazione,illusione e verità,a ridosso del tenue confine fra purezza e smarrimento. Se in “The Wrestler” la carnalità ferita di Randy accompagna allegoricamente il declino e la sconfitta del protagonista,il Cigno nero è un alto grido di dolore di una sofferta rivelazione interiore,nel luogo dove le ombre di imprevisti fantasmi si agitano nella danza segreta di una crudele follia.

[+] lascia un commento a dario carta »
Sei d'accordo con la recensione di dario carta?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
54%
No
46%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
luana lunedì 21 febbraio 2011
quante parole...
50%
No
50%

..per dire che l'inconscio negato prende il sopravvento in forma distruttiva. C'è da dire che Aronofsky lo spiega bene facendo emergere qualche piumetta nera dal tutù immacolato e scollando i piedi incollati.Che genio!Se non era per le braccine che ondulavano continuamente e per i capelli annodati manco si capiva che di balletto classico si trattava. E per fortuna!

[+] a luana (di blackcat)
[+] poche parole. (di sirosina)
[+] lascia un commento a luana »
d'accordo?

Ultimi commenti e recensioni di dario carta:

Vedi tutti i commenti di dario carta »
Il cigno nero | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | mikemaister
  2° | detodounpoco2011
  3° | edwood87
  4° | gambadilegnodinomesmith
  5° | barryallen
  6° | riccardo t.
  7° | ashtray_bliss
  8° | t. anderson
  9° | anna1
10° | gioia ventriglia
11° | hidalgo
12° | paperino
13° | galaxyofbubbles.blogspot.com
14° | marcel cerdan
15° | paolo bisi
16° | linus66
17° | slowfilm.splinder.com
18° | protus74
19° | cirokisskiss
20° | mrmatt
21° | mymichelle
22° | lia_manelli
23° | xquadro
24° | benedetta bergagnini
25° | alexpark
26° | keanu
27° | ipoclorito
28° | quieromirar
29° | lionora
30° | jack shepard
31° | etta calì
32° | ros_ella
33° | annalisarco
34° | diego p.
35° | mariangela sansone
36° | club dei cuori solitari
37° | dario carta
38° | davidestanzione
39° | stefano pariani
40° | chepazienza
41° | gianmarco.diroma
42° | giacomogabrielli
43° | reservoir dogs
44° | joker 91
45° | epidemic
46° | ce1973
47° | zoom e controzoom
48° | cassandra85
49° | brucemyhero
50° | paride86
51° | burton99
52° | jayan
53° | vannyx89
54° | andyflash77
55° | frenky 90
56° | jacopo b98
57° | shiningeyes
58° | minnie
59° | the_film_collector
60° | noia1
61° | evildevin87
62° | stefano capasso
63° | jacopo b98
64° | van dailer
65° | giuli18
66° | lhoss
67° | bobdex
68° | framenne
69° | aragorn82
70° | karmaelo
71° | davidev
72° | greg2
73° | carlita
74° | cheyenne
75° | darkstar
76° | tritono
77° | brian77
78° | il superanto
79° | amo_solo_i_bei_film
80° | maria cristina nascosi sandri
81° | alice in wonderland
82° | eugenio
83° | spike
84° | fueilles
85° | orazio z.
86° | mr_mojo.risin86
87° | hollyver07
88° | dario
89° | fabiooo12
90° | luigi.blu
91° | shining
92° | renato volpone
93° | ...{birds-of-prey}...
94° | nino quincampoix
95° | ralphscott
96° | joe m.h.
97° | lady libro
98° | the man of steel
99° | lukemisonofattotuopadre
100° | fabio2
101° | jayan
102° | enrico omodeo salè
103° | andrearuberto
104° | c h i a r a
105° | violettailaria
106° | theconformist
107° | fabio6
108° | alessio trerotoli
109° | droman
110° | luke23
111° | mr.duff
112° | alberto1988
113° | _melindo__
114° | dezzie86
115° | cinema
116° | critika.altervista.org
117° | flavius1986
118° | cinema 1
119° | luana
120° | akane-chan
Rassegna stampa
Todd McCarthy
Piera Detassis
Festival di Venezia (1)
Premio Oscar (6)
Nastri d'Argento (1)
Golden Globes (6)
David di Donatello (1)
Critics Choice Award (13)
Cesar (1)
BAFTA (21)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 11 | 12 | 13 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità