Habemus Papam

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Habemus Papam   Dvd Habemus Papam   Blu-Ray Habemus Papam  
Un film di Nanni Moretti. Con Michel Piccoli, Jerzy Stuhr, Renato Scarpa, Franco Graziosi, Camillo Milli.
continua»
Commedia, durata 104 min. - Italia, Francia 2011. - 01 Distribution uscita venerdì 15 aprile 2011. MYMONETRO Habemus Papam * * * 1/2 - valutazione media: 3,61 su 209 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,61/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * * 1/2 -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Appena eletto, il nuovo Papa cade in una profonda crisi esistenziale. In preda allo sgomento, i cardinali decidono di affidarsi alle cure di uno psicanalista.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Il ritratto ironico di un papa umano, al di sopra di ogni sospetto
Giancarlo Zappoli     * * * * -

I cardinali riuniti in Conclave nella Cappella Sistina procedono all'elezione del nuovo Papa. Smentendo tutti i pronostici viene nominato il cardinale Melville il quale accetta con titubanza l'elezione ma, al momento di presentarsi alla folla dal balcone centrale della basilica di San Pietro, si ritrae. Lo sgomento assale i cristiani in attesa ma, ancor più, i cardinali che debbono cercare di porre rimedio a questo evento mai verificatosi sotto questa forma. Si decide, pur con tutte le perplessità imposte dalla dottrina, di far accedere ai palazzi apostolici lo psicoanalista più bravo per tentare di far emergere le cause che hanno spinto l'alto prelato al diniego e favorirne un ripensamento. Lo psicoanalista fa però un riferimento alla moglie come la terapeuta più brava (dopo di lui). Il portavoce della Santa Sede decide allora di far uscire il Papa dalle Mura vaticane per avere anche un altro intervento che risolva la questione. Che invece si complica perché il Papa, approfittando di un momento di distrazione, scompare per le vie di Roma.
Con Habemus Papam siamo di fronte al film più maturo di un regista che ha saputo conservare intatti il proprio segno inconfondibile e le tematiche che gli stanno da sempre a cuore integrandoli con grande intelligenza e sensibilità a uno sguardo che si allarga a una dimensione che afferma di non condividere ma che qui osserva con la giusta dose di ironia che si fonde con un profondo rispetto.
Non è necessario fare riferimento a La messa è finita per leggere questo film. Erano altri tempi ed altro cinema. Anche per Nanni. Che qui torna con forza sul tema della profonda solitudine dell'essere umano ma sa che non la si può ipostatizzare assolutizzandola. C'è una bellissima scena (che potremmo definire 'morettiana doc') in cui, mentre sta facendo giocare i cardinali a pallavolo, l'analista afferma che la tremenda verità che Darwin ci ha lasciato è che nulla ha un senso. Proprio in quel momento lui, terapeuta privo dell'augusto paziente, sta cercando di darne uno a quegli uomini che non vengono descritti né alla Dan Brown né ridicolizzati. Si sorride e si ride certo anche delle loro debolezze ma sono e restano delle persone. Il Papa poi (interpretato da un sempre più grande Michel Piccoli) non è un uomo che dubita della propria fede come sarebbe stato facile pensare. Non è Pietro che, invitato da Cristo a camminare sull'acqua per raggiungerlo, affonda perché di fatto non crede al potere del suo Signore. Questo Papa, dallo sguardo intenso e dal sorriso luminoso, non è un pavido ma un umile. Conosce i propri limiti e anche le proprie passioni. Come quella del teatro che ha covato da sempre (qui il rimando, cambiato di segno, a Wojtyla sembra trasparente). È da questa consapevolezza che, progressivamente, gli deriva una grande forza. La forza di chi sa dire di no a Dio non per paura ma perché è convinto di non poterlo servire, attraverso l'umanità, come sarebbe necessario leggendo i segni dei tempi. Il Papa di Moretti si interroga e ci interroga, laici e credenti. Ogni volta che un film ci pone dei quesiti di fondo ci aiuta di fatto a sentirci meno soli e a liberarci, almeno un po', dal più volte citato "deficit di accudimento".

Incassi Habemus Papam
Primo Weekend Italia: € 1.299.000
Incasso Totale* Italia: € 5.860.000
Ultima rilevazione:
Box Office di lunedì 6 febbraio 2012
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
71%
No
29%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Habemus Papam

premi
nomination
Nastri d'Argento
7
9
European Film Awards
0
2
David di Donatello
3
15
* - - - -

Tanto rumore per nulla

sabato 16 aprile 2011 di tudor

Film esilissimo, a tratti molto noioso, che sfrutta poco e male i temi che mette in campo. Davvero serviva tirare in ballo il papa per poi raccontare solo e unicamente una fuga dalle responsabilità? Rimane tutto in superficie, le scene sono abbozzate, spesso casuali. E neanche quando dovrebbero risultare divertenti riescono ad esserlo fino in fondo. Il personaggio di Moretti alle prese con cardinali-bambini è fiacco, privo d'ispirazione: un'inutile strizzata d'occhio al suo pubblico. Altrettanto continua »

* * * * -

La crisi di un uomo, la crisi della chiesa

sabato 16 aprile 2011 di Riccardo76

"Nessuno poteva pensare che sarebbe potuto succedere!". Con queste parole i cardinali del conclave esprimono il loro sbigottimento di fronte ad una situazione mai avvenuta prima nella storia della Chiesa, escludendo il caso di Celestino V: il Papa appena nominato non si sente all'altezza del proprio incarico e, non riuscendo nemmeno ad affrontare la folla di fedeli per il saluto, si barrica nelle stanze del palazzo, colto da una profonda crisi, costringendo continua »

* * * * *

Finalmente

sabato 16 aprile 2011 di Edward Teach

Dopo 50 anni dai tempi della Dolce Vita e 8 e mezzo un regista italiano scrive un vero capolavoro. E' stato bellissimo vedere il giovane talento narcisista ed egocentrico superare finalmente i propri limiti con coraggio e spietata obiettività. Non posso dire nulla perché è un film che va visto senza sapere nulla ma avevo già capito che c' era qualcosa di speciale dal tono diverso dal solito del regista durante un' intervista televisiva sul film. E' un' opera intensa, di spietata obiettività ma continua »

* * * * -

Un assenza dal valore simbolico

mercoledì 15 giugno 2011 di weach

Nanni Moretti non si esplicita verbalmente , restando apparentemente, non allinato  a specifiche critiche verso le istituzioni relegiose . Ma va detto che" l'evento ipotizzato  di un Papa nominato che non si sente pronto a ricoprire il suo ruolo istituzionale "è di per se "una simbologia critica " anche perché  tutto si inserisce in un contesto storico dove l'istituzione religiosa Romana è messa a dura prova dai fatti . L'ambiguità continua »

il papa
"Soffro di deficit da accudimento, ma non ho capito cos'è"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Nanni Moretti
"Non esiste più da cinquant'anni palla prigioniera!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
LO PSICANALISTA
"Il farmaco che prendete deve avere una bassa emotività, altrimenti siete rimbambiti tutto il giorno"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Habemus Papam oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Habemus Papam

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 12 ottobre 2011

Cover Dvd Habemus Papam A partire da mercoledì 12 ottobre 2011 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Habemus Papam di Nanni Moretti con Nanni Moretti, Michel Piccoli, Jerzy Stuhr, Renato Scarpa. Distribuito da Rai Cinema - 01 Distribution. Su internet Habemus Papam (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 6,99 €
Prezzo di listino: 7,99 €
Risparmio: 1,00 €
Aquista on line il dvd del film Habemus Papam

SOUNDTRACK | Habemus Papam

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 19 aprile 2011

Cover CD Habemus Papam A partire da martedì 19 aprile 2011 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Habemus Papam del regista. Nanni Moretti Distribuita da Universal.

INCONTRI | Presentato Habemus Papam, tra Cannes e il Vaticano.

«il papa? è l'ultimo dei miei problemi»

giovedì 14 aprile 2011 - Ilaria Ravarino

Moretti: «Il Papa? È l'ultimo dei miei problemi» «E chi c’è ancora? Posso saperlo? Qualcuno mi dice qualche altro nome? Non lo sapete? Malick? Almodovar? Chi altro? Non avete notizie fresche, voi?»: conferenza stampa con (mezza) sorpresa a Roma per Nanni Moretti, che ha appreso in diretta da un giornalista la notizia che il suo Habemus Papam sarà in concorso nella prossima edizione del Festival di Cannes. Un segreto di Pulcinella, già da tempo sussurrato nei corridoi della Sacher Film, diventato realtà e non senza una certa apprensione: «A Cannes sono stato tante volte, persino con Ecce Bombo, in concorso, 33 anni fa – ha detto a caldo il regista - Non so che dire, spero che il Festival aiuti il cammino internazionale del film».

   

INCONTRI | Da Prati al Vaticano, un trasloco durato 35 anni.

Habemus nanni

martedì 12 aprile 2011 - Ilaria Ravarino

Habemus Nanni «Uno sceneggiatore è come uno che deve calcolare le spese per arrivare precisamente a fine mese: tutto quello che pensa, poi va realizzato e pagato. È stata quindi una sorta di incoscienza scrivere in testa ad alcune scene per il film di Moretti, invece di un vago interno-soggiorno, uno spaventoso interno-Capella Sistina». Francesco Piccolo, con Federica Pontremoli sceneggiatore dell’attesissimo Habemus Papam di Nanni Moretti, è tra i pochi a spiccicare parola. Intorno all’undicesimo lungometraggio del regista romano c’è la consueta cortina di silenzio, pochissime indiscrezioni, un sobrio sito ufficiale che dispensa informazioni a singhiozzo.

   

FOCUS | Lettera a Nanni Moretti, regista di Habemus Papam. Di Pino Farinotti.

Come nicholson fra i matti del 'cuculo'

lunedì 18 aprile 2011 - Pino Farinotti

Moretti: come Nicholson fra i matti del 'cuculo' Caro Moretti, se ha voglia di entrare in Google e comporre la frase “prova dell’esistenza in vita del cinema italiano”, usciranno molti link in cui io scrivo quelle parole riferite a Lei. Il concetto l’ho espresso nelle recensioni, nei libri, nelle lezioni, in video, dovunque. Lei è un autore vero, e possiede una qualità, sa scrivere. Certo non è uno scrittore, ma un regista che sa scrivere. E le sue storie non sono mai banalmente “italiane”, sono esportabili ovunque. Credo che sia un bel complimento.

   

FOCUS | Moretti e il papa. Di Pino Farinotti.

Trattasi solo di film

lunedì 28 marzo 2011 - Pino Farinotti

Trattasi solo di film Sono solo canzonette" e "Trattasi di canzonette". E poi "Vi stupiremo con gli effetti speciali". Le prime due definizioni appartengono a Bennato e Jannacci, artisti intelligenti, consapevoli del proprio ruolo e del ruolo delle canzoni. La terza appartiene al cinema. "Effetti speciali" va inteso come cifra prevalente del cinema, come opzione primaria, che sarebbe l'evasione. Poi il cinema ha dato molto, su tutti i piani, anche su quello della cultura naturalmente, e lo ha dato a suo modo. Perché il cinema ha dei limiti.

   

NEWS | I due registi in lizza per rappresentare l'Italia agli Oscar europei.

In corsa anche moretti e martone

martedì 13 settembre 2011 - Luca Volpe

European Film Awards, in corsa anche Moretti e Martone Saranno Habemus Papam di Nanni Moretti e Noi credevamo di Mario Martone i film candidati a rappresentare l'Italia ai prossimi European Film Awards. Giunta ormai alla sua ventiquattresima edizione, la competizione raccoglie al momento 42 lavori provenienti da 32 diversi paesi. Una rosa ampia tra cui, il 5 novembre prossimo, i 2.500 membri dell'EFA selezioneranno i titoli e i nomi che si contenderanno la vittoria nelle diciassette categorie del premio. Continua »

   

NEWS | Habemus Papam accolto dalla stampa internazionale come una ventata di freschezza.

Applausi per moretti

venerdì 13 maggio 2011 - Ilaria Ravarino

Cannes, applausi per Moretti «Habemus film», dice la stampa internazionale appena fuori dalla Sala Lumiére. Risate a scena aperta, applauso a fine proiezione, tante domande in conferenza stampa: Cannes promuove Nanni Moretti, in concorso con Habemus Papam e in trionfale trasferta in Croisette con la sua Margherita Buy a braccetto con la star francese Michel Piccoli. Accolto come una ventata di freschezza in un concorso che ha bandito il sorriso in sala da 48 ore, il film di Moretti ha acceso la curiosità dei cronisti, stuzzicati dalla sua rappresentazione naïve del Vaticano e dalle possibili reazioni della Chiesa.

   

NEWS | Moretti e Sorrentino alla kermesse, De Niro presidente della giuria.

Conferme e rumors sul festival

martedì 1 marzo 2011 - Nicoletta Dose

Cannes 2011, conferme e rumors sul festival Il cinema italiano è in crisi? La domanda rimbomba, senza trovare risposta, nei dibattiti intellettuali dei maggiori critici cinematografici, nelle chiacchiere tra novelli cinefili e in ogni occasione festivaliera che si presenti. Quest'ultime, se sono a Venezia, Cannes o Berlino, garantiscono rassegne contraddistinte dal tocco d'autore, e prendervi parte è una fervida dimostrazione di vitalità. Se alla Berlinale 2011 l'Italia ha presenziato solo fuori concorso, con la commedia Qualunquemente e Gianni e le donne, alla sessantaquattresima edizione del Festival di Cannes, che si terrà dall'11 al 22 maggio prossimi, ritorna da protagonista con alcune tra le più interessanti proposte dell'anno.

   

GALLERY | Lo 'psichiatra' Moretti in aiuto di un uomo insicuro ma destinato a reggere le sorti della Chiesa.

Le foto

martedì 8 marzo 2011 - a cura della redazione

Habemus Papam, le foto Poco ancora si sa di ufficiale del nuovo film di Nanni Moretti, tranne che è costato otto milioni di euro. Il Vaticano non ha concesso di girare scene nella propria sede ed il regista de La stanza del figlio ha dovuto allora mettere a lavoro scenografi che ne ricostruissero le ambientazioni. Nel film Moretti è uno psichiatra che accorre in aiuto di un neo-papa in preda ad un ripensamento; interpretato da Michel Piccoli, questo papa sembra inadeguato a sostenere le responsabilità di guida spirituale della Chiesa.

   

VIDEO | Una curiosa clip montata dal regista svela il dietro le quinte del film.

Tutti i ciak di moretti

mercoledì 6 aprile 2011 - Nicoletta Dose

Habemus Papam, tutti i ciak di Moretti Che Moretti sia un perfezionista è una di quelle credenze che girano nel mondo del cinema italiano. Puntiglioso, pedante, forse un po' antipatico, il regista romano si è da sempre distinto per un modo ostinatamente autarchico di confrontarsi con la settima arte. Ha recitato spesso nei suoi film ma non è un attore in senso stretto ed è un autore specializzato in storie immerse nel reale ma è anche capace di aprirsi all'onirico. Questo appassionato spirito ribelle è una sua cifra stilistica che, vista la natura complessa e disorientante, vieta a critici e commentatori di esprimere giudizi netti sulla sua figura.

   

BIZ

Tra i candidati italiani, spiccano Moretti e Crialese.

Chi sarà il portabandiera agli Oscar?

martedì 20 settembre 2011 - Robert Bernocchi

Ieri sono stati comunicati gli otto titoli che si giocheranno la possibilità di diventare i candidati italiani per l’Oscar al miglior film straniero. Intanto va specificato che, in questa fase, sono gli stessi produttori a proporre i loro film. Se molti, sapendo di non avere nessuna speranza, non ci provano nemmeno, altri invece lo fanno solo per promozione o per accontentare i registi/le star delle pellicole in questione. Pensiamo al caso di Nessuno mi può giudicare, brillante esordio alla regia di Massimiliano Bruno, che ha ottenuto un buon successo di critica e di pubblico, ma che non ha nessuna chance di farcela. continua »

   

Quinto potere, errori e stranezze della critica cinematografica.

Habemus Papam provoca discussioni ed errori

giovedì 12 maggio 2011 - Robert Bernocchi

Giacomo Ferrari firma su Libero l'ennesimo articolo su/contro Nanni Moretti (ma i lettori non si annoieranno?). Soliti discorsi di Ferrari, che chiude con "sempre l'odio (il lungo odio) nei confronti del cavaliere ha trasformato, in terra di Francia, un qualsiasi carneade (tale era Nanni prima del 1994) in un autore da amare venerare e acquistare a scatola chiusa". Peccato che Nanni a Cannes c'era già stato in concorso nel lontano 1978 con Ecce Bombo, senza considerare l'amore della critica francese per il nostro regista (gli articoli dei Cahiers du Cinema dedicati a lui si sprecano). continua »

   

Spaventato e pieno di dubbi ecco il Papa di Nanni Moretti

di Natalia Aspesi La Repubblica

Addobbato con tutti i broccati e i ricami e gli ori necessari a consacrare la solennità pontificale, il vecchio uomo smarrito non ce la fa ad affacciarsi alla loggia delle benedizioni per presentarsi al mondo: arretra, grida tutta la sua umana disperazione, corre attraverso le antiche e mute stanze vaticane, con la strenua vitalità che cancella gli anni, nel sogno di sfuggire alla prigione di un destino tanto glorioso da essere inaccettabile. L´immensa folla che ha atteso per giorni in piazza San Pietro la fumata bianca, dopo tante fumate nere puntualmente pasticciate dai cronisti televisivi pasticcioni, ora che il nuovo papa c´è e ancora non si sa chi sia, fissa eccitata, impaziente, in alto, sventolando bandiere: ma la grande finestra da cui lui deve apparire resta uno spazio nero, reso più allarmante dai rossi tendaggi che il vento muove nel nulla, un vuoto drammatico come se Dio avesse scelto di assentarsi. »

Moretti, sotto le battute c’è poca sostanza

di Claudio Siniscalchi Libero

E se un odierno successore di Pietro si affaccia dal balcone vaticano, guarda la piazza gremita di gente all’inverosimile - un popolo plaudente, lieto, rassicurato e desideroso di conoscere il volto del nuovo pastore - e inaspettatamente dichiara di rinunciare alla missione? Su questo assunto si regge il nuovo, undicesimo lungometraggio di Nanni Moretti, Habemus Papam. Ci perdonerete abbiamo svelato il finale, cosa che non si dovrebbe mai fare. Ma non c’è alternativa, poiché di questo, e soltanto di questo, parla il film: della rinuncia. »

Papa Moretti che seppe dire no al potere

di Alberto Crespi L'Unità

Un Papa che non vuole fare il Papa, uno psicoanalista che dovrebbe aiutarlo a condizione di non parlare di sesso, sogni, Edipo. Habemus Papam è una clamorosa metafora del blocco, del rifiuto del mondo,del trovarsi di fronte a qualcosa che non riusciamo ad affrontare. È un film magnifico, quasi un miracolo: perché il laico Moretti riesce a raccontarci il «dietro le quinte» di un conclave strappando numerose risate e rispettando nel contempo la solennità di un rituale in cui si identificano milioni di persone. »

Quel conclave di porporati per nulla carrieristi

di Andrea Tornielli La Stampa

C’è una breve scena di Habemus Papam, il nuovo film di Nanni Moretti da oggi nelle sale italiane, nella quale il Pontefice, che non ha avuto il coraggio di affacciarsi per benedire i fedeli dopo essere scappato dal Vaticano, entra di nascosto in una parrocchia di Roma. Nessuno lo riconosce, perché è in abiti borghesi e anche perché la sua identità non è stata ancora rivelata al mondo, a motivo del crollo psicologico subito immediatamente dopo aver accettato l’incarico. Il Papa, impersonato dall’attore Michel Piccoli, ascolta la predica di un giovane prete che parla di umiltà, della necessità di riconoscersi bisognosi di aiuto, di un Dio misericordioso che si china per curare le ferite degli uomini. »

Habemus Papam | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | riccardo76
  2° | weach
  3° | maria cristina nascosi sandri
  4° | weach
  5° | beppe baiocchi
  6° | frank slade
  7° | marzaghetti
  8° | enfasy
  9° | paride86
10° | canio mancuso
11° | jacopo ricci
12° | hollyhobby16
13° | serena l3
14° | aristoteles
15° | gio gi
16° | rescart
17° | gambadilegnodinomesmith
18° | kronos
19° | giacomogabrielli
20° | enrichetti
21° | ennio
22° | stefano bruzzone
23° | great steven
24° | fabio1957
25° | angelo umana
26° | shanes
27° | francesco di benedetto
28° | norman_joker
29° | daniele frantellizzi
30° | alessandro di fiore
31° | edward teach
32° | pepito1948
33° | reservoir dogs
34° | laulilla
35° | luca scial�
36° | dqitos
37° | lisa casotti
38° | silvianita
39° | paperino
40° | olgadik
41° | nino pell.
42° | luigi spagnolo
43° | vipera gentile
44° | ennepi
45° | eduardo
46° | quieromirar
47° | ersenior
48° | gibi3
49° | angius48
50° | slowfilm.splinder.com
51° | aesse
52° | alessio.sushi
53° | martalari
54° | luciano46
55° | anna1
56° | greylaw
57° | marco d'agostin
58° | paapla
59° | luca.terrinoni
60° | diana di francesca
61° | pipay
62° | algernon
63° | immanuel
64° | hidalgo
65° | tumau
66° | donpedrito
67° | giuliog02
68° | marcel cerdan
69° | liagatti
70° | gianpaolo roselli
71° | chiarialessandro
72° | ginspa
73° | tonino m
74° | nigel mansell
75° | mara65
76° | gianluca bazzon
77° | zoom e controzoom
78° | armonia
79° | massimo
80° | il cinefilo
81° | alberto58
82° | lillibeccaria
83° | tudor
84° | stefanop
Nastri d'Argento (16)
European Film Awards (2)
David di Donatello (18)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Video
1|
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 |
Link esterni
Sito ufficiale
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità