La messa è finita

Acquista su Ibs.it   Dvd La messa è finita   Blu-Ray La messa è finita  
Un film di Nanni Moretti. Con Marco Messeri, Nanni Moretti, Ferruccio De Ceresa, Margarita Lozano, Eugenio Masciari.
continua»
Drammatico, durata 94 min. - Italia 1985. MYMONETRO La messa è finita * * * 1/2 - valutazione media: 3,61 su 23 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,61/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * 1/2 -
 critican.d.
 pubblico * * * 1/2 -
Marco Messeri
Marco Messeri (67 anni) 15 Dicembre 1948 Interpreta Saverio
Nanni Moretti
Nanni Moretti (62 anni) 19 Agosto 1953 Interpreta Don Giulio
Ferruccio De Ceresa
Ferruccio De Ceresa 24 Maggio 1922 Interpreta Il padre di Giulio
Margarita Lozano
Margarita Lozano (85 anni) 14 Febbraio 1931 Interpreta La madre di don Giulio
Eugenio Masciari
Eugenio Masciari (67 anni) 18 Marzo 1949 Interpreta Antonio
Dario Cantarelli
Dario Cantarelli (70 anni) 16 Settembre 1945 Interpreta Gianni
   
   
   
Di ritorno da una parrocchia sperduta, un giovane sacerdote viene destinato a una chiesa della periferia romana.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un meritato Orso d'argento...
Luisa Ceretto     * * * 1/2 -
Locandina La messa è finita

Don Giulio fa ritorno a Roma, dove è nato e cresciuto, per sostituire un prete che ha abbandonato l'abito talare e messo su famiglia. Giulio è molto contento di poter rivedere i propri cari, in particolare di riabbracciare la madre e la sorella, e gli amici di un tempo. Si rende ben presto conto però che nonostante i suoi sforzi per rendersi utile e per dare suggerimenti, non riesce a risolvere i problemi che affliggono chi gli sta intorno, quasi che le sue risposte non potessero più essere di alcun aiuto. L'infelicità che lo circonda, incrina le sue certezze ...
La messa è finita prosegue l'indagine avviata con Bianca, che ha come perno centrale la riflessione sulla coppia, la ricerca della felicità. Qui il cerchio si stringe e si chiude sul nucleo familiare del protagonista, per poi riverberarsi verso l'esterno. È infatti nel momento in cui è la coppia dei propri genitori a scardinarsi, che si rende ancora più evidente per Giulio il senso di inadeguatezza e di perdita di equilibrio che via via avverte. Un travaglio spirituale che ha inizio da quando si trasferisce da un'isola del Mar Tirreno alla capitale, reimmergendosi nei suoi ritmi vitali. Se Roma è inizialmente un bellissimo panorama da osservare dall'alto, uno scenario la cui magnificenza lascia senza parole, progressivamente ne emerge un ritratto per nulla agiografico.
Vincitore meritatamente dell'Orso d'argento al festival di Berlino, con La messa è finita l'autore dà vita al suo personaggio più intenso. È un Moretti sofferente, naif, ignaro delle implicazioni della sfera sentimentale, carico di un'irascibilità muta, severo, che si muove sullo sfondo di una società istintiva, razzista, profondamente egoista e violenta - sono illuminanti le scene in cui Giulio ripetutamente viene picchiato perché rivendica un proprio diritto, oppure perché tenta di prendere le difese dell'amico omosessuale. Un'Italia che sta uscendo da una delle pagine più drammatiche, uno degli amici del sacerdote è in carcere con l'accusa di terrorismo, una società che ama esibirsi, che non ascolta se non la propria voce, profondamente sorda. Moretti riesce egregiamente a dare corpo al proprio disagio, una sofferenza non verbalizzata, grazie ad una gestualità che evidenzia il proprio malessere nell'ascoltare ancora le ragioni altrui, le richieste di assoluzione, di benevolenza, di comprensione. Pellicola cupa, amara, nel finale tuttavia si schiude uno spiraglio di positività, un'alternativa ad un sistema di vita ritenuto ormai inaccettabile, forse più semplice.
Memorabile la sequenza del tuffo nel mare col quale si apre il film, forse implicito rimando ai Quattrocento Colpi, e più ancora all'Atalante di Jean Vigo, e al"perdersi" della sua protagonista, la sposa che fugge via dalla monotonia della vita sul barcone, per la sfavillante ville lumière.

Premi e nomination La messa è finita MYmovies
Sei d'accordo con la recensione di Luisa Ceretto?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
92%
No
8%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination La messa è finita

premi
nomination
Festival di Berlino
1
0
* * * * -

Uno dei migliori film di moretti

sabato 14 aprile 2001 di Walter L.

Uno dei migliori film di Moretti,sgradevole e nevrotico.Il ritratto di quest'uomo che si trova impotente di fronte all'avanzare del male è commovente,ma ancora di più lo è quello della società nella quale egli vive e dalla quale cerca di difendersi.L'ideologia politica di Moretti può essere anche discutibile,ma il modo in cui egli ci racconta l'Italia di oggi,che ha perso ogni valore e punto di riferimento,colpisce al cuore.Echi di Bresson e del suo "Diario di un curato di campagna",per un film continua »

* * - - -

Mal fatto

sabato 20 giugno 2009 di paride86

Don Giulio viene richiamato a Roma dopo essere stato per molti anni in servizio in un'isola. Ritroverà un mondo totalmente cambiato in cui non saprà più reintegrarsi. "La messa è finita" è il classico esempio di come un ottimo soggetto possa diventare un pessimo film. Innanzitutto Moretti: Nanni non sai recitare (e neanche cantare!), è inutile che ci provi, non fa per te! Non si può pensare di caratterizzare un personaggio come Don Giulio con un'espressione fissa e svagata, qualche scatto da pazzo continua »

* * * * -

Un moretti di livello assoluto

martedì 13 dicembre 2011 di molenga

Moretti Interpreta un sacerdote che torna a Roma dopo aver servito per alcuni anni in una parrocchia isolata. Coloro che ritrova intorno a sé, però, non sono più quelli che aveva lasciato. Gli amici, i compagni di militanza, sono divenuti chi un terrorista, chi un misantropo, chi un omosessuale che rischia linciaggi...e la famiglia: il padre lascia la madre per una donna più giovane, la madre si suicida e la sorella, incinta di un perditempo fissato con la montagna, continua »

* * * - -

Moretti: un prete senza barba ma con troppa fede.

martedì 22 settembre 2009 di boscolo13

Nel bel mezzo degli anni ottanta Moretti era giovane. Molto giovane. "La messa è finita" incarna perfettamente lo spirito dell'epoca: la coscenza politica e le grandi ideologie che si infrangono di fronte all'ineluttabilità di una società sempre più individualista e conformista. Il personaggio di Don Giulio si presta perfettamente ad esprimere le prediche morettiane: intelligenti e caustiche. Ma a un certo punto qualcosa non funziona. La tensione narrativa cala e il film si trasforma in un susseguirsi continua »

Omelia nuziale del sacerdote Nanni Moretti
Cesare e Antonella, pochi istanti fa avete ricevuto un sacramento del quale spero siate consapevoli. Dovrete impegnarvi molto, perché non è facile volersi bene, non è naturale come con i figli. L’altro giorno una donna, in confessione, mi ha detto: “Mio figlio l’ho fatto io, mio marito invece un’altra donna”. Perché dico questo? (…) Sì, volevo dire che nessun uomo può essere mai amato come dalla propria madre. Io credo nella felicità: credo che la vita sia fatta per la felicità e non per il dolore. E penso che la solitudine non dia la felicità. Per questo sono contento per voi che oggi avte deciso di vivere la vostra vita insieme. A mia madre piacevano molto le feste, le feste come questa. Oggi sarebbe venuta qui. Valentina, ti ricordi quando ci comprava le nougatine? Metà cioccolatino metà caramella: le nougatine. Oggi non le fanno più. A ottobre un giorno arrivava a casa e diceva: “Indovinate cosa vi ho portato”. Ma noi lo sapevamo già: erano i primi mandarini della stagione. Ora invece ci sono le ciliegie tutto l’anno, le fragole tutto l’anno…Ma che che ricordi avranno un giorno questi bambini, eh?
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Il sacerdote (Nanni Moretti) alla sorella (Enrico Maria Modugno) che ha lasciato il fidanzato
Ma perché devi fare anche tu come tutti gli altri, eh? Perché ti dai tanto da fare per stare male? Ma te lo devo dire io che non c'è nessuna libertà nello stare da soli? Che la vera libertà sta nell'essere in due?
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Il sacerdote (Nanni Moretti) alla sorella (Enrico Maria Modugno) che ha lasciato il fidanzato
Ma perché devi fare anche tu come tutti gli altri, eh? Perché ti dai tanto da fare per stare male? Ma te lo devo dire io che non c'è nessuna libertà nello stare da soli? Che la vera libertà sta nell'essere in due?
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | La messa è finita

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 10 dicembre 2008

Cover Dvd La messa è finita A partire da mercoledì 10 dicembre 2008 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd La messa è finita di Nanni Moretti con Marco Messeri, Nanni Moretti, Ferruccio De Ceresa, Margarita Lozano. Distribuito da Warner Home Video, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 2.0 - stereo. Su internet La messa è finita è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film La messa è finita

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

Antico centro dell’impero precipitato al rango di oscura provincia tracia, il cinema italiano di questi anni sembra proprio aver toccato il fondo. Morti i vecchi maestri, i pochissimi che restano non riescono, da soli, a difendere un patrimonio di cultura e di spettacolo che pure è stato grande. Quanto ai giovani, dove sono? Una commedia di trent’anni fa come Piccola posta di Steno è ancora oggi più giovane di quasi tutto il nostro cosiddetto cinema giovane. A queste amare, troppo amare considerazioni spingono le prime immagini di La messa è finita. »

di Luigi Paini Il Sole-24 Ore

Don Giulio (Nanni Moretti), giovane parroco di Ventotene, viene improvvisamente trasferito a Roma, in una borgata periferica. Abbandonato il regno dell’innocenza, è ora per Don Giulio di tuffarsi nella difficile realtà della grande città. Superata la tentazione di installarsi nella comoda e - apparentemente - serena casa dei genitori, prende finalmente possesso della nuova parrocchia. Tutto è difficile, ma una cosa soprattutto gli riesce insopportabile: la solitudine. Per fortuna ci sono i bambini, con i quali può giocare liberatorie partite di pallone. »

di Gian Luigi Rondi Il Tempo

Un giovane prete in mezzo ai mali di oggi. Emotivamente coinvolto, ma con la mente e la coscienza libere quel tanto che basta per riuscire a separarsene. Portando alla fine la sua presenza, anche sacerdotale, molto lontana dalle sue prime tappe, in luoghi e fra gente dove darà frutti migliori. Questo il tema e lo schema del nuovo film di Nanni Moretti, La messa è finita, un’opera molto seria che nella pur felice carriera del suo autore, rivela una maturità di linguaggio e di stile anche più conscia del solito, più compiuta e più salda. »

di Stefano Reggiani

Moretti ci ha fatto ridere in passato, con una certa sofferenza, perché stava male anche lui. Con Bianca s'è capito che il suo star male era anche una poetica; un'identità, come si dice, tra arte e vita, un'ira verso il mondo, una certa pietà verso se stesso, come accade a chi possiede il segreto della felicità e non lo vede applicato. Con La messa è finita l'ira giunge a maturazione, Moretti vorrebbe picchiarci tutti, farci una faccia nera di botte, scuoterci almeno per le spalle, imprecando amorosamente: «Perché vivete nel disordine? Che cosa impedisce la bella semplicità e l'armonia?» Già, che cosa? Tocca a un autore che intinse il sarcasmo nella fragilità cruenta degli anni settanta, nella mitologia giovanilistica e nella chiacchiera astratta e furente, trovare il contrappasso altrettanto astratto e furente dell'Ordine, un Ordine misterioso che non è una predicazione reazionaria perché si manifesta e si smarrisce nei sentimenti. »

La messa è finita | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Luisa Ceretto

Pubblico (per gradimento)
  1° | molenga
  2° | nick castle
  3° | ghinos
  4° | walter l.
  5° | boscolo13
  6° | paride86
Festival di Berlino (1)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità