•  
  •  
Apri le opzioni

Vincenzo Salemme

Vincenzo Salemme è un attore italiano, regista, produttore, scrittore, sceneggiatore, è nato il 24 luglio 1957 a Napoli (Italia). Vincenzo Salemme ha oggi 65 anni ed è del segno zodiacale Leone.

Passione napulitana

A cura di Fabio Secchi Frau

Dopo aver portato con successo a teatro le sue opere comiche, pluripremiato e osannato dalla critica teatrale italiana, Vincenzo Salemme si offre al cinema di sua spontanea volontà, dedicandosi con estrema passione (tipicamente napulitana) alla settima arte. Tutto si può dire di questo navigato artista fuorché che non abbia dell'ironia. Difficile non stare dietro alle sue battute e ai suoi sketch. Difficile trattenere il sorriso per le sue smorfie. Come hanno detto alcuni critici: «Si sentiva la mancanza, fra i vari idiomi, di un po' di buona napoletanità» della quale quale Vincenzo Salemme è ovviamente un portatore.

Entra nella compagnia di Eduardo De Filippo
Dopo aver terminato gli studi classici e iscrittosi alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università Federico II di Napoli, viene scritturato dalla Compagnia Teatrale di Tato Russo, all'interno della quale debutta come attore nella commedia "Ballata e morte di un capitano del popolo". L'anno seguente, dopo il trasferimento a Roma, entra a far parte della compagnia di Eduardo De Filippo, che allora aveva in progetto di far riprendere dalla televisione alcune delle sue commedie. Partecipa prima come comparsa, fino a risalire al ruolo di attore vero e proprio ne "Il Cilindro", dove recita con Monica Vitti, e "Il Sindaco del Rione Sanità", trasmesse dalla Rai alla fine degli anni Settanta. Con la morte di Eduardo, nel 1984, la sua collaborazione con la famiglia De Filippo è proseguita con il figlio di questi, Luca, fino al 1992.

Debutta al cinema diretto da Moretti
Nel 1981, debutta anche cinematograficamente diretto da Nanni Moretti in Sogni d'oro, cui seguiranno Bianca (1985) e La messa è finita (1985) mentre, nel 1986, prende parte, con la compagnia di Carlo Cecchi, alla rappresentazione de "La tempesta " di Shakespeare. Sarà con il ruolo di Sganarello nel "Don Giovanni" di Moliére, per la regia di Luca De Filippo, che nel 1988 vincerà il Premio Sciacca come miglior attore non protagonista, premio che gli offrirà la spinta necessaria per diventare anche autore teatrale. "Golpe", "Alla memoria", ma principalmente "Sogni, bisogni, incubi e risvegli", "Buonanotte" e "Il Signor Colpodigenio" sono i testi da lui scritti che porterà sulle scene nei primi anni Novanta, stimolandolo a creare una sua compagnia teatrale: l'Associazione Culturale Emporio Teatro, che si avvale della recitazione di Nando Paone, Antonella Cioli, Daniela Marazita e Gigi Savoia e che andrà incontro al grande successo di pubblico, facendo cambiare il nome della compagnia in Compagnia Capocomicale.

Ancora cinema e teatro in parallelo
Mario Martone, nel 1992, lo dirige in Morte di un matematico napoletano, mentre a teatro continua a fare il tutto esaurito ne "A chi figli, a chi figliastri" (1991), "Lo strano caso di Felice C." (1992), "La gente vuole ridere!" (1993, con la partecipazione di Stefano Sarcinelli e Francesco Paolantoni), "Passerotti o Pipistrelli?" (1993), "Fatti unici per atti comici" (1994), "...E fuori nevica!" (1995), "Io & Lui" (1996, con Giobbe Covatta) e "Fiori di ictus" (1996, diretto dall'attore e amico Maurizio Casagrande), tutti spettacoli che replicherà, oltre che nei teatri napoletani, in quelli di tutta Italia, contribuendo a rendere grande il suo nome.

Esordio come regista con L'amico del cuore
Ma solo nel 1998 la produttrice Rita Rusic gli darà l'occasione di girare il suo primo film, tratto da una sua omonima commedia: L'amico del cuore, nel cui cast, oltre ai suoi abituali compagni di teatro (Carlo Buccirosso, Nando Paone e Maurizio Casagrande) spicca la top model Eva Herzigova. La pellicola denotata un allegro umorismo e ottiene un ottimo successo di botteghino. Battendo il ferro finché è caldo sarà regista di Amore a prima vista (1999), A ruota libera (2000), Volesse il cielo! (2002), Ho visto le stelle! (2003), Cose da Pazzi (2005), SMS - Sotto mentite spoglie (2007), No Problem (2008), senza dimenticare le sue partecipazioni a La vita è una cosa meravigliosa (2010), Faccia da Picasso, Baciami Piccina, Olè e ai film corali (molto diversi tra loro) Ex di Fausto Brizzi, Baarìa di Giuseppe Tornatore e l'ultimo cinepanettone di Massimo Boldi A Natale mi sposo (2010).
L'anno successivo recita nel film di Giovanni Albanese Senza arte né parte, è il protagonista dello spassoso Baciato dalla fortuna e partecipa al sequel Lezioni di cioccolato 2, accanto a Luca Argentero e Nabiha Akkari. Nel 2012 interpreta Renato Sannino, un chirurgo estetico particolarmente donnaiolo, nella commedia 10 regole per fare innamorare, diretto da Cristiano Bortone. Nel film divide il set con un cast composto interamente da giovani talenti come Guglielmo Scilla, Enrica Pintore e Giulio Berruti. Nello stesso anno è nelle sale cinematografiche in Buona giornata, commedia corale diretta da Carlo Vanzina che unisce il meglio della comicità italiana. Poco dopo ritroverà Vanzina per la commedia Mai stati uniti e un anno dopo per Sapore di te. Dopo la regia di ... E fuori nevica! (2014), sulla convivenza di tre fratelli molto diversi fra loro, gira Se mi lasci non vale, in uscita nel 2016, che racconta l'amicizia tra due uomini lasciati dalle proprie compagne e in cerca di vendetta. Dello stesso anno è il film Prima di lunedì, in cui recita diretto da Massimo Cappelli.
Dopo Una festa esagerata (2018), da lui anche scritto e diretto, è tra gli interpreti di Compromessi sposi (2019) e di E' per il tuo bene (2020). Nel 2021 adatta per il grande schermo la sua opera teatrale Con tutto il cuore.

Ultimi film

Commedia, (Italia - 2019), 90 min.
Commedia, (Italia - 2018), 90 min.
Commedia, (Italia - 2017), 91 min.
Drammatico, (Italia - 2017), 105 min.
Commedia, (Italia - 2017), 90 min.
Commedia, (Italia - 2016), 90 min.

Focus

INCONTRI
martedì 3 maggio 2011
Ilaria Ravarino

Ha esordito con Sogni d’Oro di Nanni Moretti, ormai 25 film fa, e nonostante le recidive visite in Casa Sacher non si è mai sentito un radical chic. Attore, regista e drammaturgo amatissimo a teatro, in trent’anni di carriera Vincenzo Salemme da Bacoli ha collezionato felici collaborazioni con il cinema di Moretti e con quello dei Vanzina, ha flirtato con massimo Boldi in Olè e lavorato con Mario Martone e Giuseppe Tornatore, limitando le sue apparizioni televisive a sporadici e fortunati interventi

INCONTRI
martedì 7 ottobre 2008
Tirza Bonifazi Tognazzi

Attori e bambini (a carico) Dopo aver incassato più di cinque milioni di euro con SMS - Sotto mentite spoglie, Vincenzo Salemme torna alla commedia con No Problem che lo vede vestire i panni di Arturo Cremisi. Nella finzione scenica il suo personaggio è un attore di cinquant'anni che ha ottenuto successo come protagonista di una gettonatissima serie televisiva nella quale interpreta un padre. Fuori dal set (e dalla fiction) Arturo verrà coinvolto nella vita di un bambino di nome Mirko che ha perso il papà ed è convinto che l'attore sia il suo vero padre

INCONTRI
venerdì 5 ottobre 2007
Tirza Bonifazi Tognazzi

Il film Tommaso (Vincenzo Salemme) ha una moglie meravigliosa che lo ama e lo sostiene e due figli adolescenti diversi, l'uno dall'altra, per carattere e approccio al mondo. Un giorno, per errore, invia un sms alla moglie del migliore amico Gino (Giorgio Panariello), un collega avvocato che ha alle spalle due matrimoni ed è noto per essere uno sciupafemmine. Dall'equivoco ha inizio un focoso scambio di messaggi con Chiara che si dimostra più che felice di intraprendere, eventualmente, una relazione extraconiugale con lui

I film più famosi

Drammatico, (Italia, Francia - 2009), 150 min.
Commedia, (Italia, Francia - 2009), 120 min.
Commedia, (Italia - 2006), 104 min.
Commedia, (Italia - 2008), 98 min.
Commedia, (Italia - 2018), 90 min.
Commedia, (Italia - 2010), 97 min.
Commedia, (Italia - 2013), 90 min.

News

Regia di Vincenzo Salemme. Un film con Vincenzo Salemme, Serena Autieri, Cristina Donadio, Maurizio Casagrande, Vincenzo...
Regia di Vincenzo Salemme. Un film con Vincenzo Salemme, Serena Autieri, Cristina Donadio, Maurizio Casagrande....
Nella scelta del Cinema di Sky e disponibile on demand, una commedia piena di eccessi, colori, battute e doppi sensi.
Nella scelta del cinema di Sky, il film con Salemme e Buccirosso riflette con ironia sulle incoerenze della nostra società.
Le foto del film a episodi diretto da Carlo Vanzina.
Le foto della commedia con Salemme e Scilla.
Le foto dell'atteso sequel con Luca Argentero e Nabiha Akkari.
Vincenzo Salemme, Baciato dalla fortuna assieme ad Alessandro Gassman e Asia Argento.
Il comico napoletano presenta Senza arte né parte.
Il nuovo film di Massimo Boldi.
In largo anticipo sul Natale, arriva A Natale mi sposo.
Quando si è travolti da problemi improvvisi.
Vincenzo Salemme tramuta lo spunto per una pièce teatrale in una commedia ambientata nel mondo della fiction.
Dalla nuova commedia dei fratelli Coen all'ultima di Federico Moccia, tutti i film in uscita sotto il segno di Medusa.
Vincenzo Salemme torna al cinema in forma smagliante con un film leggero e divertente.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati