Compromessi Sposi

Film 2019 | Commedia +13 90 min.

Regia di Francesco Miccichè. Un film con Vincenzo Salemme, Diego Abatantuono, Dino Abbrescia, Rosita Celentano, Elda Alvigini. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2019, durata 90 minuti. Uscita cinema giovedì 24 gennaio 2019 distribuito da Vision Distribution. Oggi tra i film al cinema in 15 sale cinematografiche Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 1,94 su 14 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Compromessi Sposi tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Una giovane fashion blogger di Gaeta e un ragazzo milanese che aspira a fare il cantautore sembrerebbero avere poco in comune, ma quando scocca la scintilla dell'amore ogni differenza scompare. In Italia al Box Office Compromessi Sposi ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 1,2 milioni di euro e 644 mila euro nel primo weekend.

Consigliato no!
1,94/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 1,50
PUBBLICO 2,33
CONSIGLIATO NÌ
Una commedia che strappa qualche sorriso ma non evita il rischio più grande: la sensazione di déjà-vu.
Recensione di Martina Ponziani
mercoledì 23 gennaio 2019
Recensione di Martina Ponziani
mercoledì 23 gennaio 2019

Gaetano è un rigido politico del Sud, Diego è un ricco imprenditore del Nord. I due si incontrano un'estate a Gaeta, ma quello che ancora non sanno è che l'anno dopo i rispettivi figli decideranno di sposarsi. Le mentalità opposte delle famiglie non facilitano l'unione tra i giovani Riccardo e Ilenia, che diventeranno presto un bersaglio facile per gli stratagemmi di sabotaggio dei suoceri. Mancano pochi giorni alle nozze e sul litorale laziale si instaura una vera e propria coalizione per evitare che l'amore trionfi.

Prendendo come canovaccio il capolavoro letterario manzoniano, da cui il titolo, ed il modello dichiarato di un classico come Totò, Fabrizi e i giovani d'oggi, il regista Francesco Miccichè riporta nuovamente sul grande schermo la diatriba nord e sud.

Non che questa fosse mai sparita. Considerata un topos della comicità nostrana, la differenza culturale regionale non dà infatti segni di cedimento e viene riproposta in salse diverse per rubare ancora qualche risata allo spettatore. I rischi sono però due, e questo Compromessi sposi non riesce ad evitarli. Il primo è che il prodotto ha il sapore del già visto (i due protagonisti Diego Abatantuono e Vincenzo Salemme di certo non aiutano, transitando sui nostri schermi più di una volta all'anno); il secondo risiede nell'età media del pubblico a cui può ancora divertire questo tipo di comicità. C'è ancora, in quest'epoca di continua mobilità, chi si sente ancora così attaccato alla propria provenienza da ridere per le contaminazioni culturali? Oppure, più realisticamente, i classici milanese e napoletani DOC sono un po' personaggi in via d'estinzione?

Il film ci prova ad aprirsi all'attualità, snaturando leggermente lo stereotipo. Così il personaggio di Salemme, invece di essere il tradizionale truffaldino meridionale, si trasforma in un sindaco ligio alle regole (con una dichiarata simpatia ai pentastellati), i due ragazzi di mestiere vorrebbero fare il cantautore e la fashion blogger e l'altra figlia del nord è il moderno emblema dell'emancipazione femminile.

Proprio sul tentativo di introspezione nella scrittura di quest'ultima si nota la mancanza di superficialità nel tratteggiare i personaggi secondari che sono, infatti, quelli che funzionano meglio nell'economia della profondità della storia e della sua verosimiglianza. Insomma, lo sforzo per cercare di svecchiare l'intera operazione c'è, ma non basta per mistificare una oggigiorno latitante traccia di pensiero sull'attualizzazione della commedia. Ci si accontenta di estorcere un sorriso affidandosi all'esperienza degli attori in scena.

Sei d'accordo con Martina Ponziani?
VIDEO RECENSIONE
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 1 febbraio 2019
federico

una commedia divertente e romantica per passare un'ora e mezza in relax e allegria.

venerdì 1 febbraio 2019
federico

una commedia divertente e rilassante.  giusta per passare 1h30 veramente piacevole.  ovviamente non è un capolavoro ma è quello che serve per distrarsi.

venerdì 1 febbraio 2019
luk

mi è piaciuto. un film per ridere e sognare.

venerdì 1 febbraio 2019
luk

un film per ridere e sognare. mi è piaciuto molto

domenica 27 gennaio 2019
filmista

Cosa si può dire di un flim comico che non fa ridere? Meglio scegliere altro

sabato 26 gennaio 2019
filmista

Dispiace per Abatantuono e Salemme ma  non c'è niente da salvare, la storia è inconsistente e mal costruita, la regia è approssimativa, la maggior parte degi attori sono totalmente inespressivi. Insomma un disastro da evitare.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
martedì 22 gennaio 2019
Giulia Lucchini
La Rivista del Cinematografo

Dopo Ricchi di fantasia Francesco Miccichè porta in sala un altro film che parla di un amore contrastato questa volta non per questioni economiche, ma familiari o meglio di provenienza. Protagonisti del film sono una fashion blogger di Gaeta (Grace Ambrose) e un ragazzo di Milano che vorrebbe fare il cantautore (Lorenzo Zurzolo, ormai mito delle teenagers per via della serie tv Baby di Netflix) pronti [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 gennaio 2019
Roberto Nepoti
La Repubblica

Una ragazza del sud e un ragazzo di Bergamo s'innamorano e decidono di sposarsi. Però i rispettivi padri - l'uno sindaco, l'altro ricco imprenditore - si detestano al primo sguardo e giurano di mandare a monte le nozze. Passando dalla traccia narrativa al film, però, Totò e Peppino prendono distanze siderali. Tutto, in Compromessi sposi, si rifà all'attualità più corriva: non sai se per critica alla [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 gennaio 2019
Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Nord e Sud (ancora), ricchi e poveri, giovani e vecchi, imprenditori a bassa legalità e autorità ad alta rigidità, agevolazioni e piccola corruzione per un matrimonio di famiglie che non s'ha da fare: una lista di luoghi comuni accompagna questa italica commedia, pulita e inerte, di "padri e figli", pensata onestamente in memoria di Aldo Fabrizi e Totò.

giovedì 24 gennaio 2019
Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Nord e Sud (ancora), ricchi e poveri, giovani e vecchi, imprenditori a bassa legalità e autorità ad alta rigidità, agevolazioni e piccola corruzione per un matrimonio di famiglie che non s'ha da fare: una lista di luoghi comuni accompagna questa italica commedia, pulita e inerte, di "padri e figli", pensata onestamente in memoria di Aldo Fabrizi e Totò.

martedì 29 gennaio 2019
Rocco Moccagatta
Film TV

Di Compromessi sposi basterebbe già la locandina dove ammiccano sornioni Salemme e Abatantuono, uniti eppure divisi da una linea che si allunga dal titolo calembour, a sovrastarli una giovane coppia di sposi su una spiaggia. Il film di Miccichè (che esordì nel lungo di finzione con un bel colpo d'ala, Loro chi?, co-regia di Fabio Bonifacci), infatti è già tutto lì: due futuri suoceri, l'uno sindaco [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 gennaio 2019
Gianluca Vignola
Sentieri Selvaggi

Sarà che in Italia i ragazzi sono effettivamente pochi, sarà che è terribilmente complesso raccontare le turbe di un teenager se sei più vicino alla pensione che alle indimenticabili estati passate in bicicletta, ma il cinema italiano continua a mostrare limiti atavici nel dipingere i giovani ed i loro mondi, le loro paure, i loro conflitti. C'è davvero da preoccuparsi se i nuovi liceali dovessero [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 gennaio 2019
Massimo Bertarelli
Il Giornale

Che peccato. Davvero un'occasione sprecata. Abatantuono e Salemme, due fuoriclasse della commedia per la prima volta insieme, qui non fanno ridere. Nonostante i cinque (!) sceneggiatori. La storiella del sindaco sudista e dell'imprenditore nordista, contrari al matrimonio dei figli, pur se stravista, potrebbe funzionare. Purtroppo mancano le battute.

NEWS
VIDEO RECENSIONE
giovedì 31 gennaio 2019
A cura della redazione

Gaetano è un rigido politico del sud, Diego un ricco imprenditore del nord. I due si incontrano un'estate a Gaeta, ma quello che ancora non sanno è che l'anno dopo i rispettivi figli decideranno di sposarsi.

TRAILER
lunedì 7 gennaio 2019
 

Una giovane fashion blogger di Gaeta e un ragazzo bergamasco che aspira a fare il cantautore sembrerebbero avere poco in comune, ma quando scocca la scintilla dell'amore ogni differenza scompare. Nel giro di una notte decidono di sposarsi.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati