•  
  •  
Apri le opzioni

Luisa De Santis

Luisa De Santis è un'attrice italiana, è nata il 20 aprile 1944 a Roma (Italia). Oggi al cinema con il film Due donne al di là della legge distribuito in 10 sale cinematografiche. Luisa De Santis ha oggi 78 anni ed è del segno zodiacale Ariete.

Cantavo con Gabriella Ferri

A cura di Fabio Secchi Frau

La gladiatrice che non ama la competizione
La terribile romanaccia DOC Luisa De Santis, guerriera, quasi gladiatrice, che poteva diventare l'immortale voce della canzone romana assieme all'altrettanto terrificante - per bravura, si intende - amica Gabriella Ferri, ma che ha preferito rigettarsi nella mischia del cinema, dove il suo amato padre già lavorava. Funambolica artista, caratterista di eccellenza, non ama però stare al centro della competizione e preferisce con umiltà ruoli secondari, ma carichi di umorismo, piuttosto che parti da gran donna. Ed è proprio grazie a questa sua semplicità che ha conquistato Proietti, Moretti, Cecilia Calvi e Mazzacurati.

Gli esordi musicali con Gabriella Ferri
Figlia del regista neorealista Giuseppe De Santis, Luisa comincia a frequentare il mondo dello spettacolo dopo aver conosciuto Gabriella Ferri. Le due, diventate particolarmente amiche per caso e nonostante le differenze sociali - la Ferri era figlia di un macellaio di Trastevere, mentre la De Santis era la borghese figlia del regista suddetto - formano un due musicale che voleva riscoprire il repertorio folk romano. Il loro primo debutto è all'Intra's Club di Milano, dove colpiscono gli addetti ai lavori, ma non i discografici che non sono particolarmente convinti dalla scelta delle canzoni. È il 1963. L'anno dopo, Le romanine, questo è il nome che hanno dato al loro duo, vengono messe sotto contratto dalla Jolly che produrrà poi un loro 45 giri. Invitate da Mike Bongiorno al suo programma televisivo "La fiera dei sogni", partecipano riscuotendo un grande successo e conquistandosi la simpatia del pubblico, in particolare con la canzone "La società dei magnaccioni". Nel 1965, vengono invitate al Bagaglino di Roma da Pingitore, dove ripropongono il loro repertorio con estremo successo e conquistandosi l'amicizia degli artisti di allora e in particolare di Pippo Franco e Oreste Lionello. Ma per Luisa la storia della fama comincia a stare stretta: aveva cominciato a cantare per divertirsi e non per lavoro. Così si tira indietro, lasciando Gabriella che sarà poi consacrata come "La voce di Roma", al pari di Anna Magnani che era "Il volto di Roma".

Gli esordi cinematografici: da Caterina Caselli a Julie Christie
Questo non impedirà comunque a Luisa di abbandonare per sempre il mondo dello spettacolo, infatti particolarmente sorpresa delle sue doti recitative nel musicarello Io non protesto, io amo (1967) di Ferdinando Baldi con Caterina Caselli, Terence Hill, Enrico Montesano e Tiberio Murgia, che segnerà il suo debutto cinematografico, cercherà di proseguire la carriera di interprete cinematografica che la porterà a recitare anche accanto a Julie Christie in Alla ricerca di Gregory (1969).

L'amicizia con Proietti e Moretti
Dopo essere stata diretta dal padre in Un apprezzato professionista di sicuro avvenire (1971), approda nel set di Allònsanfan (1974) di Paolo e Vittorio Taviani, con l'occasione straordinaria di recitare accanto a Marcello Mastroianni. Dopo la pellicola con Monica Vitti Mimì Bluette... fiore del mio giardino (1977), diventa molto amica di Gigi Proietti che nel 1978 la imporrà come sua partner, accanto a Daria Nicolodi, nello spettacolo teatrale "La commedia di Gaetanaccio" di Luigi Magni. Ci sarà anche televisione nella sua carriera da Storia d'amore e d'amicizia, fiction del 1982, alla miniserie Quei 36 gradini (1984), poi ancora un forte legame con un regista di internazionale fama: Nanni Moretti che la imporrà prima ne La messa è finita (1985), poi nel piccolo ruolo di una sua paziente ne La stanza del figlio (2001) con Laura Morante, Jasmine Trinca, Giuseppe Sanfelice, Renato Scarpa, Paolo De Vita, Claudio Santamaria e Silvio Orlando, chiudendo con Il caimano (2006). Lavorerà poi per Peter Del Monte (Nelle tue mani), per Ascanio Celestini (La pecora nera), per Gary Winick (Letters to Juliet) ed Edoardo Leo (18 anni dopo).

Mazzacurati, Calvi e la carriera televisiva
Ancora con Magni in Secondo Ponzio Pilato (1988) affianco a Stefania Sandrelli, reciterà anche nel telefilm Little Roma (1988), trovando alcuni forti legami professionali con Carlo Mazzacurati - che la vorrà ne Il prete bello (1989) e Un'altra vita (1992) - e Cecilia Calvi. In seguito, sarà tutto televisione. Dalle miniserie Sì, ti voglio bene (1994), L'avvocato Porta (1997, ancora con Proietti nella parte della sua assistente fumatrice accanita e romanaccia DOC Renata, per la regia del mitico Franco Giraldi), Il Commissario Raimondi (1998), Le ragazze di Piazza di Spagna (1998), Valeria Medico Legale (2001), Tutti i sogni del mondo (2003) e Il vizio dell'amore (2006), fino alla fiction Matilde (2005). Strampalata, inseparabile dal suo accento, presenta personaggi maldestri ma pieni di un'ilarità schietta. Se fossi un regista creerei un personaggio esclusivamente per lei in ogni mio film.

Ultimi film

Commedia, (Italia - 2019), 96 min.
Drammatico, (Italia - 2016), 60 min.
Commedia, (USA - 2010), 105 min.
Drammatico, (Italia - 2010), 93 min.
Commedia, (Italia - 2010), 100 min.
Drammatico, (Italia - 2007), 100 min.

I film più famosi

Politico, (Italia, Francia - 2006), 112 min.
Drammatico, (Italia - 2005), 110 min.
Commedia, (Italia - 2019), 96 min.
Commedia, (USA - 2010), 105 min.
Drammatico, (Italia - 2007), 100 min.
Drammatico, (Italia - 2010), 93 min.
Commedia, (Italia - 2010), 100 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati