Letters To Juliet

Film 2010 | Commedia Film per tutti 105 min.

Anno2010
GenereCommedia
ProduzioneUSA
Durata105 minuti
Regia diGary Winick
AttoriAmanda Seyfried, Christopher Egan, Gael García Bernal, Vanessa Redgrave, Franco Nero Luisa Ranieri, Marina Massironi, Milena Vukotic, Remo Remotti, Angelo Infanti, Fabio Testi, Giacomo Piperno, Luisa De Santis, Ivana Lotito, Daniel Baldock, Dario Conti, Paolo Arvedi, Giordano Formenti, Marcia DeBonis, Lidia Biondi.
Uscitamercoledì 25 agosto 2010
DistribuzioneEagle Pictures
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro 2,16 su 34 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Gary Winick. Un film con Amanda Seyfried, Christopher Egan, Gael García Bernal, Vanessa Redgrave, Franco Nero. Cast completo Genere Commedia - USA, 2010, durata 105 minuti. Uscita cinema mercoledì 25 agosto 2010 distribuito da Eagle Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 2,16 su 34 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Letters To Juliet tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

L'aspirante scrittrice Sophie vola in Italia per un viaggio d'amore, ma si ritroverà a fare i conti con una lettera scritta 50 anni prima a Giulietta Capuleti. In Italia al Box Office Letters To Juliet ha incassato nelle prime 7 settimane di programmazione 668 mila euro e 301 mila euro nel primo weekend.

Letters To Juliet è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato no!
2,16/5
MYMOVIES 1,75
CRITICA 2,00
PUBBLICO 2,10
CONSIGLIATO NÌ
Commedia seriosa e poco originale sulle spoglie della tragedia shakespeariana di Romeo e Giulietta.
Recensione di Marianna Cappi
Recensione di Marianna Cappi

Sophie è una brava giornalista, in cerca dello scoop per emergere e ottenere la fiducia del direttore. Quando decide di concedersi un viaggio in Italia con il futuro sposo, prossimo all'apertura del suo nuovo ristorante, si ritrova presto sola, a vagabondare per Verona mentre lui si cura solo di prosciutti e formaggi. Nel cortile della casa di Giulietta Capuleti, Sophie trova la lettera d'amore di una tale Claire per il suo Lorenzo, depositata 50 anni prima e rimasta nascosta tra le pietre del muro. Intenerita, l'americana risponde ed ecco presentarsi a Verona la vecchia Claire, in compagnia del bel nipote, Charlie. È l'occasione per il servizio che cercava, ma anche l'inizio di un'avventura romantica che non risparmierà niente e nessuno.
"Romcom" sfacciata, sulle spoglie della tragedia delle tragedie, Letters to Juliet ha l'unico grande difetto di prendersi troppo sul serio. Mosso dall'ingordigia di volersi accaparrare il pubblico tra i 10 e i 100 anni, il film procede verso la sua felice e scontata conclusione con la determinazione di una macchina da guerra, accumulando drammi personali e ostacoli raffazzonati, rifiutando il sorriso e fingendo fino all'ultimo la possibilità d'imbattersi in una delusione epocale che - è lampante - non avrà mai il coraggio di riservarci. Stare al gioco, perciò, non è sempre facile o divertente. Gli attori recitano la loro commedia - la tormentata, l'insensibile, il bel tenebroso, la sognatrice incallita, l'amore sfuggente - ma noi, che credevamo di essere andati al cinema, vorremmo tanto che il loro essere sotto contratto fosse un po' meno evidente.
I dialoghi non aiutano, indubbiamente sprovvisti del patrocinio del bardo, mentre le vedute bucoliche della fertile Toscana compiaceranno probabilmente più i palati esteri che quelli nostrani, che nelle tavolate all'ombra dell'antico casale ormai vedono solo la replica di una pubblicità di qualche vino.
Vanessa Redgrave e Franco Nero passeggiano mano nella mano come fanno nella vita e come non facevano sullo schermo dai tempi di Camelot, più di 40 anni or sono. Da soli, sono già una storia più interessante di quella che ci ha raccontato Gary Winick.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
LETTERS TO JULIET
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 13 febbraio 2011
ipno74

Una commedia romantica ci vuole per ristabilire l'equilibrio di amore che abbiamo dentro di noi. Sognare o vedere un film del genere ci fa sempre credere che esiste amore per tutti e per sempre. Forse è un film prevedibile e scontato ma mantiene il ritmo e l'attenzione giusta per poter mantenere un sorriso anche dopo la visione del film.

venerdì 24 settembre 2010
Sognatrice

La storia è ispirata al “club di Giulietta”, un’associazione volontaria che risponde alle lettere che i turisti lasciano sotto il balcone dell’eroina shakespiriana . Qui interpretato da una rosa di attrici italiane tra cui Milena Vukotich, Luisa Ranieri e Marina Massironi. Fin dall’inizio si chiarisce il tipo di storia e si capisce la conclusione della trama. [...] Vai alla recensione »

mercoledì 1 dicembre 2010
Siper

Basandosi sul capolavoro shakespeariano, “Romeo e Giulietta”, Gary Winick dirige “Letters to Juliet”. La trama è la storia di Sophie (Amanda Seyfried), giornalista in erba, che assieme al futuro marito , lo chef Victor(Gael Garcia Bernal), decide di fare una luna di miele anticipata nella città dell’amore, Verona. Ma una volta arrivati nel capoluogo veneto i loro piani cambiano, Victor è preso dalla [...] Vai alla recensione »

lunedì 18 agosto 2014
gabriella

Commedia zuccherosa e prevedibile che mescola luoghi comuni, sapori culinari e romanticismo in un trito indigeribile. Una Verona da cartolina fa da sfondo iniziale alla vicenda, dove Sophie ( aspirante giornalista) e Victor ( chef imprenditore), decidono di trascorrere una luna di miele anticipata, senonchè lui, affascinato da nuovi sapori e nuove ricette, lascia la fidanzata da sola per partecipare [...] Vai alla recensione »

lunedì 17 febbraio 2014
ultimoboyscout

Nella città di Romeo e Giulietta, due giovani fidanzati americani, scopriranno di non essere fatti esattamente l'uno per l'altra, come in realrà credevano. Lei, in particolare, si imbarcherà in un'impresa davvero impossibile: far incontrare due persone che si erano promesse amore eterno 50 anni prima e che le circostanza hanno separato.

lunedì 31 ottobre 2011
Cenox

3 stelle si possono dare a questa romantic comedy, forse più adatta a degli appassionati di romanticismo però, vista la prevedibilità degli eventi che si susseguono nel film. Certo la presenza di una gran bella...Seyfried vale una stella da sola! La storia si svolge in maggior parte in Italia, e allora giù con i soliti stereotipi degli americani nei nostri confronti.

lunedì 30 agosto 2010
Maria

più banale di quanto la storia già facesse supporre, in fondo anche un'idea non originale si può sviluppare in modo diverso..... però non mi sento di dire che non mi è piaciuto affatto: sono troppo belli Verona e i paesaggi toscani e soprattutto sono splendidi Vanessa Redgrave e Franco Nero,i loro personaggi sono credibili forse perchè la loro recitazione(e il nostro immaginario) ce li fa vedere come [...] Vai alla recensione »

mercoledì 30 marzo 2011
_mElindo__

Non è la prima commedia del genere. Ed è piuttosto scontato e prevedibile. Ma come si suol dire: "Al cuore non si comanda". Un film emozionante e commovente su un amore che non muore mai, con un'ambientazione (la Toscana e Verona) veramente bella e adatta. Ottime interpretazioni tra cui spicca la nuova stella Amanda Seyfried, reduce dal melodrammatico "Dear John".

venerdì 17 settembre 2010
Misa88

Davvero un bel film!Romantico al punto giusto! ha tutto un suo fascino e un paesaggio che ti lascia senza fiato....!!

mercoledì 1 settembre 2010
miraz91

Bello o non bello questo è il dilemma...o forse no. Il film convince, emoziona e appassiona fino alla fine riuscendo scontato in alcuni punti ma essendo decisamente originale su altri. Consiglio a tutti di vederlo perchè offre una nuova e forse più moderna(basti pensare alla nuova 500) dell'Italia e delle sue bellezze. Parte inizialmente un pò a rilento anche se passo dopo passo la vicenda si dipana [...] Vai alla recensione »

martedì 31 agosto 2010
angellins

Bellissimo film ! Una storia fantastica per un film magnifico ! Amanda syfried è veramente fantastica in questa commedia !

martedì 1 novembre 2011
Tirty

Qualcuno si è mai chiesto il perchè degli incessanti interrogativi che affliggono la nostra coscienza nei mesi che seguono l'accettazione della proposta di matrimonio?La nostra mente viene assillata dai quesiti più inconsueti:e se fosse tutto troppo affrettato?e se non l'amassi abbastanza?E se...  La protagonista di questa commedia è la bellissima [...] Vai alla recensione »

giovedì 8 settembre 2011
DarkEnry

Devo dire che è stata carina l'idea di questo film. Non che mi aspettassi un capolavoro, ma nelle storie più semplici a volte si riesce a ricavare dei bei film.

mercoledì 25 agosto 2010
martalari

Abbiamo visto "letters to juliet" per chi ama le storie d'amore senza pretese...un po' sempliciotto e un pochino scontato ma piacevole voto 6+ indicato per chi ama il genere (persone di una certa eta' che amano le commedie romantiche e ragazze giovani che ancora credono nell'amore eterno) Una cosa e' sicura. Chi vede il trailer di "letters ti juliet" difficilmente va a vedere il film.

giovedì 8 settembre 2011
Lalla Spano

L'Italia da cartolina spopola in ogni inquadratura, ma i dialoghi sono prevedibili e banali. Scontata anche l'immagine della mamma italiana in cucina, così come la quantità di inquadrature della campagna toscana. Migliorano il film con la loro presenza scenica le Segretarie di Giulietta, unico spunto carino. Vanessa Redgrave innalza il livello del film nel suo complesso, ma [...] Vai alla recensione »

giovedì 28 ottobre 2010
Baldo83

lunedì 20 settembre 2010
astromelia

bellissime location ma il film è un pò scontato e prevedibile,sorprende nero e la redgrave vederli recitare insieme,e se non fosse per la testa riconoscibilissima di fabio testi ,il suo cameo passerebbe inosservato dato che l'inquadratura lo ha preso di dietro.......

sabato 4 settembre 2010
Mr.Duff

Non ho ancora visto il film ma volevo porre un quesito...E' fatto a posta o questa attrice fa sempre film dove protagonisti sono sempre quaderni,lettere,fogli e cartoline? (Mean girls-quaderno, Mamma mia-lettere,Dear John-lettere,Letter to juliet-lo dice stesso il titolo) E' una coincidenza?

venerdì 27 agosto 2010
mkvalya

uno non deve ovviamente aspettarsi un capolavoro, ma il film è carino, piacevole, e garbato. le locations sono poi spettacolari...viene voglia di casolari toscani! consigliato per passare due orette spensierate.

mercoledì 24 novembre 2010
doni64

Film..piu' che discreto ma nulla di piu'.La trama banale per una storia banale.Voto 6+

domenica 23 ottobre 2011
seratina

un bel film può anche avere un finale scontato. infatti non è il finale che aumenta la qualtà del film.delicata e profonda interpretazione dell'amore.film dove vincono i sentimenti buoni c'è n'è bisogno ,in un mondo dove se un film non è violento o porno non ha successo.bellissime le immagini della Toscana co splendidi casali.

lunedì 6 dicembre 2010
Lolciska

un film molto gradevole con una amanda seyfried molto brava e deliziosa. certo è molto prevedibile e scontato, ma va bene per trascorrere una serata "in ammmore"

venerdì 4 maggio 2018
toty bottalla

Il film fa leva sul percorso avventuroso e agiato che punta a un finale troppo prevedibile, quasi ovvio, come sarà il vero Lorenzo Bartolini? Beh! certo non quello la cui moglie dice "Portatevelo via", non il dongiovanni nè il Lorenzo defunto se no: fine della storia, arriva Franco Nero e allora ci siamo, ma tutta la faccenda sa di soap opera dove tutti i pezzi del mosaico sembrano [...] Vai alla recensione »

sabato 8 gennaio 2011
The opinionist

Preciso che non amo il genere e che l'ho preso in blu ray per la mia ragazza. Sinceramente è una commedia banalotta e allegramente sbarazzina, nel senso che allieta 2 ore di vita senza pretese. Avrei dato 3 stelle nel panorama delle commedie stupidotte, ma la scena di 3 secondi dove si vede la macchina (la lancia delta) che sfreccia contromano sulla statale!! Questo no!! va bene che è [...] Vai alla recensione »

giovedì 26 agosto 2010
nataliacqua

Condivido in pieno la recensione; Bravi nonna e nipote ma è ridicolo che ad ogni passo della bionda nelle città, ci siano continui apprezzamenti a voce alta dei passanti...soprattutto a New York dove gli operai di un cantiere le dicono qualcosa come "hei bella bionda vuoi che ti aiuti a portare la rivista"? ...Ma andiamo...a New York se ti sbagli a far apprezzamenti rischi il carcere!!! Queste sono [...] Vai alla recensione »

domenica 22 agosto 2010
Anny (:

Scusate...mah qualcuno mi sa dire intanto dove troverò la risposta a questa imail xD poi. . . a che ora sarà il cinema? e in quale cinema? (in provincia di trapani)  ve ne sarei grata se mi darete la risposta perchè sono molto impaziente di vedere  letters to juliet con una mia amica, grazie in anticipo (spero).. aspetto voi

lunedì 19 luglio 2010
moroma

SARA' SPAZZATURA MA E' PER FEDELTA' ALLA MIA CITTA'

domenica 29 agosto 2010
Lenny

Erano anni che non vedevo un film così: - banale - scontato - recitato malissimo - futile - noioso - ridicolo - grottesco. Una vera tristezza di film. Da non andare a vedere proprio. Lenny

venerdì 27 agosto 2010
Lullaby00

Ho deciso di guardare questo film pur sapendo che non c'era di certo da aspettarsi chissà cosa... e non sono nemmeno una di quelle persone che critica aspramente qualsiasi film anzi! Ma vi giuro che sono rimasta allibita.. Uno SCHIFO di film!! Avrò visto due tre riprese dei paesaggi di verona ecc per il resto erano solo primi piani degli attori! Belli belli tutti si ma caspita cambia inquadrature [...] Vai alla recensione »

sabato 4 settembre 2010
Ottavia Razionale

Come ogni critica che si rispetti, quella che mi accingo a formulare avrà delle sfumature che potranno apparire a tratti troppo mielate o troppo forti. La prima impressione che la proiezione del film offre è quella di uno sceneggiatore molto minuzioso ed attento nella ricerca del particolare. La cornice che fa da sfondo all'intera storia, infatti, depone tutta a favore del nostro Bel Paese, quasi [...] Vai alla recensione »

Frasi
«Dubita che le stelle siano fuoco, dubita che il sole si muova..."

Charlie

"dubita che la verità sia mentitrice, ma non dubitare mai del mio amore.»

Una frase di Sophie (Amanda Seyfried)
dal film Letters To Juliet - a cura di Ilaria
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Francesco Alò
Il Messaggero

In un'Italia sempre soleggiata dove Verona è il simbolo dell'amore scespiriano, una giovane americana (Amanda Seyfried) aspirante redattrice del New Yorker cerca di far incontrare due innamorati sfortunati che non riuscirono a coronare il loro sogno 50 anni prima. Sarà cinema per signore mieloso ma che bello vedere Vanessa Redgrave battere le campagne toscane alla ricerca del suo Franco Nero.

Betsy Sharkey
The Los Angeles Times

"Letters to Juliet" is an ode to romance of the most starry-eyed sort, a sugary paean to quixotic clichés and a film destined to be a guilty pleasure for some (me included, sigh) and the painful price of a relationship for others (so steel yourselves). The starry eyes here belong to Amanda Seyfried, one of Hollywood's favorite ingénues now. But soon enough the movie morphs into a multigenerational [...] Vai alla recensione »

Peter Travers
Rolling Stone

In Verona, Italy, Romeo-besotted girls still leave notes on the wall next to Juliet's balcony asking for love advice that women are employed to answer. Sophie, a New Yorker researcher played by a live-wire Amanda Seyfried, answers one herself. It was left in 1957 by Claire (Vanessa Redgrave), who enlists Sophie to help her find Lorenzo Bartolini, the boy she left behind in her teens.

Roberto Nepoti
La Repubblica

In viaggio a Verona, l' aspirante giornalista americana Sophie scopre una lettera rimasta sepolta per cinquant' anni nella casa della Giulietta shakespeariana. In viaggio a Verona dove è in compagnia del promesso sposo che la trascura, invia la lettera a una matura signora inglese (Vanessa Redgrave) che la raggiunge in Italia col nipote: per il terzetto inizia un viaggio nelle campagne del Veneto e [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati