Le regole della truffa

Film 2011 | Commedia 87 min.

Regia di Rob Minkoff. Un film con Patrick Dempsey, Ashley Judd, Jeffrey Tambor, Tim Blake Nelson, Mekhi Phifer, Pruitt Taylor Vince. Cast completo Titolo originale: Flypaper. Genere Commedia - USA, 2011, durata 87 minuti. Uscita cinema venerdì 26 agosto 2011 distribuito da Eagle Pictures. - MYmonetro 2,57 su 15 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Le regole della truffa tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Tripp Kennedy si ritrova in banca nel bel mezzo di una doppia rapina messa in atto da 2 diverse gang. Con esiti imprevedibili. In Italia al Box Office Le regole della truffa ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 299 mila euro e 119 mila euro nel primo weekend.

Passaggio in TV
mercoledì 25 aprile 2018 ore 21,00 su SKYCINEMAMAX

Le regole della truffa è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,57/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,63
CONSIGLIATO NÌ
Registro brillante, farsesco e nero hanno ognuno il loro spazio fino a quando non c'è una somma da tirare.
Recensione di Marco Chiani
sabato 27 agosto 2011
Recensione di Marco Chiani
sabato 27 agosto 2011

Un uomo arriva allo sportello di una banca per farsi cambiare dei soldi in taglio piccolo, piccolissimo. Mentre un'avvenente cassiera lo sta servendo, il locale è messo sotto assedio da due diverse bande di rapinatori giustamente sorprese della reciproca presenza. Messi in chiaro i propri campi d'azione, il gruppo di hacker dotato di sofisticate tecnologie che mira al caveau e la coppia di scalcinati delinquenti con l'intenzione di scassinare il bancomat dovranno vedersela con il singolare personale bancario bloccato all'interno, ma soprattutto con l'agitato cliente rimasto senza medicine.
Sceneggiatori del successo Una notte da leoni, Jon Lucas e Scott Moore calano gli umori della commedia nella struttura di un tipico racconto di rapina con tanto di flashback in bianco e nero di ciò che allo spettatore non è stato permesso vedere. Già dal buon inizio in medias res dimostrano di conoscere le regole del genere cui appartiene il loro script e i meccanismi di risate legate a differenti ispirazioni: registro brillante (le schermaglie tra i due protagonisti), farsesco (i gag dei disastrosi rapinatori Burro & Marmellata) e nero (la leggerezza nel "liquidare" alcuni personaggi) hanno ognuno il loro spazio fino a quando non c'è una somma da tirare e un finale ad effetto da preparare. Proprio la ricerca di un colpevole, dell'eminenza grigia dietro alla paradossale situazione, mette in binario un film che nella prima parte tende a girare a vuoto, tutto affidato al disegno di personaggi spesso vicini all'effetto cliché e non sempre serviti dal talento di una coppia naturalmente comica come quella di Tim Blake Nelson e Pruitt Taylor Vince. La mano di Rob Minkoff, regista del disneyano Il re leone e di Stuart Little - Un topolino in gamba, pur mancando di fermezza - troppi gli attori a briglia sciolta - così come di brio - poche le invenzioni di messa in scena - tenta di seguire il flusso di una storia divisa in compartimenti stagni, dapprima troppo "aperta" e poi troppo "chiusa". Anche produttore, Patrick Dempsey interpreta il suo Tripp Kennedy, fobico e iperattivo a corto di farmaci, con convincente partecipazione, cesellando un personaggio più che piacevole nella sua eccentricità: la mania di contare ogni cosa, gli scatti improvvisi e il trasporto amoroso verso la cassiera della posata Ashley Judd rendono bene l'idea di una mente dentro alla quale si affollano insieme mille pensieri.

Sei d'accordo con Marco Chiani?
LE REGOLE DELLA TRUFFA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 2 settembre 2011
Filippo Catani

Una giornata come tante in una banca viene sconvolta da due rapine contemporanee. Un gruppo di malviventi è intenzionato a rapinare la cassaforte mentre due ladruncoli vorrebbero assaltare i bancomat. Uno degli ostaggi coadiuvato da una cassiera della filiale cercherà di fare luce sul caso. Direi il giusto film per ricominciare la stagione cinematografica.

giovedì 12 aprile 2012
Cenox

Una banca viene presa di mira nello stesso istante dall'intervento di due bande di criminali tra loro molto differenti: una è un gruppo di tre persone altamente preparate e tecnogiche che vogliono assalire la cassaforte, mente l'altra è un duo di strani e goffi personaggi, che al limite del demenziale vogliono far saltare i bancomat con l'esplosivo!! I pochi clienti presenti [...] Vai alla recensione »

martedì 4 ottobre 2011
hollyver07

Ciao. Film che insegue i canoni della commedia nera, proposta in forma farsesca non riesce ad essere convincente nei suoi "chi e perchè". Per certi aspetti è un film che sembra la riproposizione parodistica di "Inside man" ma, almeno in quel pregevole film, il chiarimento del "chi e perchè" seguiva una ferrea logica.

domenica 4 settembre 2011
joeblack080303

Il film è ottimo nell' idea l' interpretazione è brillante, la fotografia e il montaggio sono sufficienti ma nulla più. Se fosse stato realizzato meglio sarebbe stato formidabile.

venerdì 16 dicembre 2011
ultimoboyscout

Mix di generi, dal poliziesco alla commedia, in un film divertente, leggero ma particolarmente riuscito. Narra di un uomo e di una donna che si ritrovano nel caos (casuale?) di una doppia rapina in banca. Patrick Dempsey si dimostra attore valido e versatile, sdoganandosi del personaggio più romantico della televisione, quel Derek Shepherd di "Grey's anatomy" grazie ad uno scenario [...] Vai alla recensione »

mercoledì 18 aprile 2012
Alessio C.

Interessante variazione sul tema delle rapine in banca, "Le regole della truffa" unisce azione e sparatorie come se piovesse a spunti comici di sicuro impatto scatenati dalla coppia "Burro&Marmellata". Alle loro idiozie si uniscono una rapina, una rivisitazione di "10 piccoli indiani", un P.Dempsey "leggermente" psicotico e la sempre affascinante A.

domenica 11 marzo 2012
spaghetto

Perche' no?.Assolutamente originale pur affrontando un tema (quello della rapina in banca) visto, rivisto e stra-visto. Un mix di ingegno thriller-comico che rende il film gradevole ed in grado di far passare una bella serata ad una famigliola sul divano. By da spaghetto

mercoledì 7 settembre 2011
Wtarantino

nel complesso film discreto, con ingredienti dosati molto bene nella parte iniziale, con la presentazione dei personaggi e dell'ambiente. Da dire che di solito nelle banche all'entrata c'è un metal detector, con la conseguente difficoltà di entrare con le armi,ma è un particolare secondario. Ottima interpretazione del duo dei rapinatori stupidi, finale con sorpresa, se non si consideri una sorpresa [...] Vai alla recensione »

mercoledì 18 aprile 2012
Alessio C.

Interessante variazione sul tema delle rapine in banca, "Le regole della truffa" unisce azione e sparatorie come se piovesse a spunti comici di sicuro impatto scatenati dalla coppia "Burro&Marmellata". Alle loro idiozie si uniscono una rapina, una rivisitazione di "10 piccoli indiani", un P.Dempsey "leggermente" psicotico e la sempre affascinante A.

giovedì 9 febbraio 2012
UltimoInquisitore

Ottimo noir/commedia/trhiller/farsesco da godersi in assoluta leggerezza in una serata senza impegni. Dagli sceneggiatori di Una notte da leoni (!), una pellicola tanto divertente quanto interessante, dal'ottimo cast a "briglia sciolta". I colpi di scena sono infiniti e i pezzi del puzzle si ricompongono con calma fino all'ultimo minuto del film.

mercoledì 7 settembre 2011
John Coltrane

Un film che, potenzialmente ricco di spunti narrativi, si "stiracchia" senza infamia e senza lode dall'inizio alla fine, con alcuni attori decisamente fuori parte ed altri che personalmente non mi hanno fatto ridere per nulla! Un'occasione sprecata, insomma!

lunedì 21 novembre 2011
Eugenio

Al cinema si va anche (molto frequentemente è la ragione principale..) per divertirsi, questo è noto. Oggigiorno le commedie abbondano nelle sale ma non sempre possono fregiarsi di tale titolo e in questo “calderone”, l’ignaro spettatore si trova disorientato tra diverse proposte molto simili le une con le altre ed orientate ad una comicità spesso di dubbio gusto.

domenica 28 agosto 2011
luca_1968

A parte i primi 5 minuti, con qualche spunto divertente, il film è divenuto via via ASSOLUTAMENTE INSOPPORTABILE. Ho messo tutta la buona volontà per resistere in sala, ma poco prima della pausa intermedia ho dovuto arrendermi...

sabato 3 settembre 2011
Raptus

... e non mi e' mai successo. Penso che ogni commento sia superfluo.

NEWS
GALLERY
mercoledì 24 agosto 2011
Luca Volpe

Immaginate una rapina. Poi un'altra. E immaginatele nella stessa banca e nello stesso momento. Prendete un gruppo di hacker, attrezzati dei dispositivi tecnologici più sofisticati e fateli incontrare con una coppia di delinquenti di strada, intenzionati [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati