Il colore viola

Film 1985 | Drammatico +16 152 min.

Titolo originaleThe Color Purple
Anno1985
GenereDrammatico
ProduzioneUSA
Durata152 minuti
Regia diSteven Spielberg
AttoriDanny Glover, Whoopi Goldberg, Margaret Avery, Oprah Winfrey, Rae Dawn Chong, Laurence Fishburne Leon Rippy, Dana Ivey, David Thomas, Willard Pugh, Bennet Guillory, Akousa Busia, Desreta Jackson, John Patton Jr, Susan Beaubian, James Tifüs, Phillip Strong, Peto Kinsaka, Lelo Masamba, Margaret Freeman, Howard Starr, Daphaine Oliver, Jadili Johnson, Akosua Busia, Lillian Njoki Distefano, Donna Buie, John R. Hart, Thamsanqa R. Ngubeni, Carrie Murray, Juliet Poe, Katie Simon, Ethel Taylor, Marcus Covington, Marcus Liles, April Myers, Maurice Moore, Lechanda Latharp, Saunder Sonny Terry, Greg Phillinganes, Roy Gaines, Paulinho Da Costa, Nana Yaw Asiedu, Clarence Avant, Bayo Martin, Ndugu Chancler, Jeffrey Kwashi, Pete Munzhi, Aniijia Rae Schockley, Leonard Jackson, Carl Anderson, Adolph Caesar.
TagDa vedere 1985
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +16
MYmonetro 3,54 su 25 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Steven Spielberg. Un film Da vedere 1985 con Danny Glover, Whoopi Goldberg, Margaret Avery, Oprah Winfrey, Rae Dawn Chong, Laurence Fishburne. Cast completo Titolo originale: The Color Purple. Genere Drammatico - USA, 1985, durata 152 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 - MYmonetro 3,54 su 25 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Il colore viola tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Romanzo epistolare imperniato sull'amore tra due sorelle di colore e sui loro differenti destini. Il film ha ottenuto 25 candidature a Premi Oscar e 5 candidature a Golden Globes.

Il colore viola è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,54/5
MYMOVIES 3,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,81
CONSIGLIATO SÌ
Dal best-seller di Alice Walker un film con ottimi interpreti, a tratti manierato e lacrimevole.
Recensione di Annarita Mazzucca
Recensione di Annarita Mazzucca

Cimentandosi per la prima volta con temi drammatici, con punti di fuga piuttosto eterogenei, la pellicola, nonché lo sforzo registico, trabocca in più di un occasione di melò baroccheggiante.
Una Whoopi Goldberg appena scesa dal palcoscenico teatrale e vincitrice con questa pellicola del Golden Globe, presta non solo le eccellenti doti interpretative ma coinvolge tutta la sua stessa mimica fisiognomica straordinariamente verosimile in un personaggio corale dove la prosa della sceneggiatura tocca in ogni gesto dimesso, espressione o parola momenti di poesia pura.
La sapiente rassegna delle sfumature cromatiche messe in campo nella scenografia, frutto della scelta di una fotografia che rivela la vocazione di Spielberg per gli effetti speciali, è il manifesto di una dichiarazione di riscatto ed uguaglianza di tutte le sfumature epidermiche delle razze, in un momento storico come quello della Georgia degli anni '20 in cui the colored men erano ancora nigger.
Ma il nucleo semantico della pellicola non risiede tanto nel tema del razzismo. Il seme della saccenza maschile, come della spocchiosità della borghesia, è nel Dna degli stessi uomini colorati. Le vessazioni, gli stupri subiti da Celie in età adolescenziale, ossia nei momenti performanti della socializzazione primaria in cui si tende a percepire la realtà che ci circonda come quella tout court ossia, l'unica alternativa di realtà realmente possibile, la rendono una schiava dentro (schiava all'universo maschile più che a quello dei bianchi). La rivoluzione di Celie consisterà nel perpetuo tentativo di affermazione della sua superiorità morale attraverso la dimostrazione della necessità del suo ruolo, una reattività sprigionata anche dalla fede cristiana di Celie.
Tacciato di demagogia, il film in apparenza votato a smuovere le grandi platee, fa del colore il ganglo centrale, il colore della pelle, degli stati d'animo, delle proiezioni dei tentativi di fuga dal reale amaro di Celie attraverso l'indottrinamento quotidiano coi romanzi di avventura dopo la conquista della lettura, che ha la stessa funzione catartica della musica e del ballo per la protagonista di Dancer in the dark di Lars Von Trier.
Una donna depredata della sua sessualità, della maternità, del suo corpo e persino della legittimità razziale, nel montaggio parallelo della lama di rasoio sul collo del Mister e il rito di iniziazione nel cuore della sua Africa si avverte la brutalità di cui può rendersi responsabile la razza nera.

Sei d'accordo con Annarita Mazzucca?
Dal best-seller di Alice Walker un film con ottimi interpreti, a tratti manierato e lacrimevole.

Dal best-seller di Alice Walker. Tempi duri, nel sud degli Stati Uniti all'inizio del secolo, per la nera Celie, costretta a una miserevole esistenza da un marito crudele e manesco che la umilia in ogni modo. Ma la serenità, la pazienza e la speranza di Celie la porteranno sana e salva al lieto fine. Film con soli interpreti di colore, lontano dagli abituali cliché di Spielberg a tratti troppo manierato e facile agli scadimenti nel lacrimevole eppure capace di coinvolgere per la "classicità" della storia e la credibilità degli interpreti. A questo proposito eccezionale Whoopi Goldberg nel ruolo della protagonista.

IL COLORE VIOLA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 12 dicembre 2011
_mElindo__

Non esistono altre parole per descrivere un film del genere: un film veramente immenso. A parte il reparto tecnico incredibilmente sfruttato, sia per quanto riguarda la fotografia, la scenografia, i costumi e la sceneggiatura, la straordinaria passione degli attori lascia ancora a quasi 30 anni di distanza sbalorditi: straordinari a dir poco. E' una parabola sull'amore, sull'amicizia, sul [...] Vai alla recensione »

mercoledì 8 giugno 2011
Gwynplaine

Niente è più tragico che assistere allo spezzarsi di un'anima.E niente è più bello di assistere alla sua nascita.

domenica 23 gennaio 2011
AudreyandGeorge

Il Colore viola è un film che riconcilia con la Vita. Parla di coraggio, di voglia di amare e di essere amati. Del piacere che si nasconde dietro la capacità di meravigliarsi di ciò che ci circonda. Dell'amicizia e della famiglia. Di tutto il male che possono farsi gli uomini. Dell'importanza di riuscire a trovare un motivo per andare avanti: basta osservare una farfalla, [...] Vai alla recensione »

mercoledì 27 aprile 2016
Great Steven

IL COLORE VIOLA (USA, 1985) diretto da STEVEN SPIELBERG. Interpretato da WHOOPI GOLDBERG, DANNY GLOVER, MARGARET AVERY, OPRAH WINFREY, WILLARD E. PUGH, LAURENCE FISHBURNE, AKOSUA BUSIA, DESRETA JACKSON, ADOLPH CAESAR Sud degli Stati Uniti, primi del Novecento: Celie e Nettie Harris sono due sorelle che vengono separate da un padre violento che ha abusato sessualmente della prima, facendole mettere [...] Vai alla recensione »

lunedì 16 dicembre 2013
ShiningEyes

Steven Spielberg si cimenta la prima volta con il genere drammatico con “Il Colore Viola”, tratto dall’omonimo romanzo di Alice Walker che parla del delicato tema del maschilismo all’interno della comunità nera del sud degli Stati Uniti.  Il prodotto di Spielberg si presenta fin da subito con un alto concentrato di drammaticità, ben raccontato nelle vicende [...] Vai alla recensione »

lunedì 26 marzo 2012
ethan

Gentile Valeria, mi spiegherebbe per quale motivo la parola negro la turbi così tanto? La parola negro (nigger in inglese) non è ne volgare ne dispregiativa, e non capisco perchè tali persone dovrebbero offendersi. E' la malizia di certi individui che la rendono sgradita. Comunque, nero o negro, è un bellissimo film.

mercoledì 27 febbraio 2013
raysugarK

Il film più triste che abbia visto, l'intepretazione di Whoopi Goldberg mi ha fatto lacrimare tanto e anche adesso se mi riguardo il film. Steven Spielberg ha fatto un film pesante quanto Schindler's. Ma le scene che mi hanno toccato tanto è quando il marito cattivo fa allontanare la sorella della moglie che la maltratta, quando legge le lettere che il marito le nascondeva e infine [...] Vai alla recensione »

giovedì 20 ottobre 2016
toty bottalla

Un film che riassume vicende umane al di là di colori di pelle e strati sociali, la storia, ambientata nella prima parte del 20° secolo racconta maltrattamenti, stupri e sfruttamento schiavista di uomini neri verso le loro mogli e figli, della stupidità crudele di bianchi verso neri da cui il grande Spielberg traccia i percorsi impegnativi di una visione che appassiona e spinge all'ott [...] Vai alla recensione »

sabato 28 marzo 2015
f.palazzi

Gran film diretto da Spielberg con magistrale bravura,non sono da meno gli interpreti,Whoopy Goldbierg per prima. ''Il colore viola'' è un film sull'amicizia,sull'amore,con la morale che le speranze non devono mai esser perdute. I temi del film-ovvero gli abusi sessuali e il razzismo- sono trattati in maniera delicata,invece emergono molto più i tratti riflessivi [...] Vai alla recensione »

mercoledì 28 settembre 2011
Nicolas Bilchi

Steven Spielberg, nel suo perpetuo sforzo di rinnovare costantemente il proprio cinema, stavolta realizza un film che pur preservando molto dello stile tecnico del regista, si discosta in modo abbastanza evidente dalle sue produzioni abituali. Basato sul romanzo di Alice Walker, Il colore viola si pone un duplice obiettivo: raccontare la tragedia e la rinascita di uno spirito indistruttibile, toccando [...] Vai alla recensione »

domenica 29 maggio 2011
Gwynplaine

Un film da amare.

sabato 10 luglio 2010
ivan91

bel film che affronta il problma del razzismo non scadendo nel banale. bellissimo

giovedì 15 aprile 2010
ivan91

bellisimo un un film che ti entra nell'anima e commuove anche lo spettatore più insensibile.Il colore viola è una storia di razzzismo, schiavitù molto avvincente che si avvale della grande interpretazione della goldberg veramente ecczionale, e anche gli altri interpreti non sono da meno: una storia che fa riflettere sull' amicizia soprattuto tar due donne che unite tra loro troveranno la forza per [...] Vai alla recensione »

venerdì 16 luglio 2010
ivan91

bellisimo un film che tocca l'anima e commuove, un film che parla della vita dell' amore, e insegna a non arrendersi nonostante le mille difficoltà che incontriamo nel nostro cammino, un amicizai fra due donne strordinarie!!! w spielberg

Frasi
Sei brutta, sei povera, sei negra, sei una donna: non sei niente di niente! [...]
Io sono povera, sono negra, sono anche brutta, ma buon Dio sono viva: sono viva!!!
Dialogo tra Celie (Whoopi Goldberg) - Albert (Danny Glover)
dal film Il colore viola
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Steven Spielberg, regista e produttore di tanti film di grande successo, tenta una strada nuova, producendo e dirigendo Il colore Viola. Tratto dal romanzo omonimo della scrittrice americana di colore Alice Walker, questo “all black” film rappresenta infatti sicuramente, per l’ancor giovane padre di ET, un scommessa. Nella profonda provincia del Sud degli Stati Uniti, nel 1906, ha inizio la storia [...] Vai alla recensione »

Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

Una landa senza vita, disseminata di rovine, grandiose e mute: qua il sorriso di Rossella O’Hara, là l’ironico disincanto di Philip Marlowe e la frivola mondanità dell’Uomo Ombra, più lontano la pistola e la stella dello sceriffo Will Kane, la marsina di Totò e la maschera di Zorro. E poi tanto altro ancora, fino all’orizzonte e oltre. Il grande cinema classico e popolare è un impero universale finito, [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati