•  
  •  
Apri le opzioni

Vittoria Belvedere

Vittoria Belvedere è un'attrice italiana, è nata il 17 gennaio 1972 a Vibo Valentia (Italia). Vittoria Belvedere ha oggi 50 anni ed è del segno zodiacale Capricorno.

Colpi di fiction

A cura di Fabio Secchi Frau

Attrice prettamente televisiva che si è imposta nel piccolo schermo con fiction di altalenante qualità e successo. Mai sciatta nella propria recitazione, ci piacerebbe vederla in un ruolo grottesco e potente e, per una volta, nella parte oscura, bellissima creatura del male dagli occhi limpidi.

Milanese d'adozione
Sebbene sia nata in Calabria, è milanese d'adozione, visto che i suoi genitori si trasferirono a Vimercate quando lei aveva solo nove mesi. Una volta cresciuta, dotata di una bellezza notevole, comincia a lavorare come fotomodella. Aveva solo 13 anni. La sua carriera di attrice comincia invece a 18 anni, quando a Roma conosce Paola Petri che le consiglia di intraprendere la carriera cinematografica.

Il debutto accanto a Nastassja Kinski
Vittoria non se lo fa ripetere due volte e nel 1992 è già in un film: In camera mia di Luciano Martino accanto a Nastassja Kinski, Ricky Tognazzi, Kim Rossi Stuart e Carlo Croccolo.

La carriera nelle miniserie
Ma il cinema sembra non riconoscere la sua bravura e Vittoria si scava un suo spazio nel piccolo schermo a cominciare da un piccolo ruolo in Europa Connection (1992) di Nando Cicero con Joh Philip Law e Ray Lovelock, che la porterà poi verso altri lidi: Delitti privati (1993) di Sergio Martino con Edwige Fenech, Lorenzo Flaherty e Carlo Monni; Piazza di Spagna (1992) di Florestano Vancini con Grazyna Szapolowska, Serena Grandi e Fabio Testi; La famiglia Ricordi (1995) di Mauro Bolognini accanto a Luca Barbareschi, Agostina Belli, Lino Capolicchio, Alain Cuny, Alessandro Gassman, Massimo Ghini, Domiziana Giordano, Anna Kanakis, Lucrezia Lante della Rovere, Angela Molina, Laura Morante e Melba Ruffo; il pessimo Il ritorno di Sandokan (1996) di Enzo G. Castellari con Romina Power, Fabio Testi, Kabir Bedi, Randi Ingerman e Lorenzo Crespi, Franco Nero; Trenta righe per un delitto (1998) di Lodovico Gasparini; Le ragazze di Piazza di Spagna (1998) di Riccardo Donna, Gianfrancesco Lazotti e José María Sánchez con Marco Bonini, Franco Citti, Vera Gemma, Luisa De Santis e Peppe Barra; Provincia segreta (1998) di Francesco Massaro con Isabella Ferrari, Andrea Giordana, Eleonora Brigliadori, Flavio Bucci, Paola Pitagora, Sergio Fantoni, Ninì Salerno e Delia Boccardo; il fortunatissimo Lui e lei (1998) di Luciano Manuzzi, dove faceva coppia fissa con Enrico Mutti, Padri e figli (2005) e Nata ieri (2006-2007).

I lavori nella fiction
Altri ottimi risultati li ottiene nel campo della fiction da Senso di colpa (2000) alla sua Irene in San Giovanni - L'apocalisse (2002) di Raffaele Mertes con Richard Harris, Walter Nudo e Luca Ward, passando poi per Augusto (2003) con Peter O'Toole e Charlotte Rampling, Ics (2003), Nessuno al suo posto (2003), Part Time (2004), Rita da Cascia (2004) nel ruolo dell'eponima santa, Il mio amico Babbo Natale (2005), Giovanni Paolo II(2005) con Jon Voight e Christopher Lee, Il bambino sull'acqua (2005), Enrico Mattei - L'uomo che guardava il futuro (2009) nel ruolo della moglie di Mattei, Greta Paulas, e Cane nero, un episodio di Crimini 2 (2010).

Vita sentimentale
Grande amica della conduttrice Alessia Marcuzzi e della cantante Laura Pausini, sposa il 12 giugno 1999 il produttore Vasco Valerio dal quale avrà tre figli: Lorenzo, Emma e Niccolò, rispettivamente nati nel 2000, 2004 e 2010.

Il Festival di Sanremo 2003
Ed è stata anche la co-condutrrice, accanto alla soubrette Manuela Arcuri, del Festival di Sanremo dell'edizione 2003, insieme a Pippo Baudo.

Ultimi film

Drammatico, (Italia - 2004), 100 min.

Focus

TELEVISIONE
mercoledì 29 aprile 2009
Alessandra Giannelli

Enrico Mattei, un visionario Personaggio geniale e coraggioso, ma controverso per molti versi, fondatore dell'Eni, rivivrà in una fiction di Rai Uno, realizzata in collaborazione con Lux Vide, che andrà in onda domenica 3 e lunedì 4 maggio prossimi, in prima serata. Una piccola curiosità, proprio oggi, 29 aprile, sarebbe stato il 103° compleanno di Enrico Mattei! Questa è una miniserie che ha un sottotitolo: L'uomo che guardava al futuro, che offre un'importante chiave di lettura del racconto; infatti, dà l'idea dell'uomo visionario, che, nell'Italia ferita e povera dell'immediato dopoguerra, ha una visione di quello che potrà essere il mercato di domani, la ricchezza futura dell'Italia: da una parte attraverso le risorse del sottosuolo come il metano; dall'altra giocando su quello che è il grande mercato dello sfruttamento del petrolio

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati