Warrior

Film 2011 | Azione +13 139 min.

Regia di Gavin O’Connor. Un film Da vedere 2011 con Joel Edgerton, Tom Hardy, Jennifer Morrison, Frank Grillo, Nick Nolte, Denzel Whitaker. Cast completo Titolo originale: Warrior. Genere Azione - USA, 2011, durata 139 minuti. Uscita cinema venerdì 4 novembre 2011 distribuito da M2 Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,99 su 128 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Warrior tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Tom Hardy, dopo aver interpretato il criminale Bronson, mostra i muscoli sul ring. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Premi Oscar, In Italia al Box Office Warrior ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 1,3 milioni di euro e 441 mila euro nel primo weekend.

Warrior è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
3,99/5
MYMOVIES 4,50
CRITICA 2,92
PUBBLICO 4,05
ASSOLUTAMENTE SÌ
Puro cinema di corpi piegati dalla volontà, un trionfo di commoventi seconde occasioni.
Recensione di Gabriele Niola
mercoledì 26 ottobre 2011
Recensione di Gabriele Niola
mercoledì 26 ottobre 2011

Due fratelli che non si parlano e non si vedono da anni, un padre, artefice della disapora familiare a furia di botte e notti ubriache, e un gigantesco torneo di arti marziali miste con un primo premio di 5 milioni di dollari. Entrambi ex prodigi della lotta greco romana, perchè il padre-allenatore sebbene regalasse botte extra allenamento sapeva il fatto suo, i fratelli Conlon si ritrovano tra i migliori 16 del pianeta, coinvolti nel torneo che per ognuno dei due può essere la salvezza dal baratro (uno è un disperato autentico, l'altro un disperato con famiglia a carico a cui stanno levando tutto) senza aver risolto le loro questioni personali.
Gavin O'Connor in passato ha dimostrato di saperne di film sullo sport (Miracle) e di film sulle questioni familiari (Pride and glory), ora in Warrior riassume queste due tematiche, in uno sforzo di scrittura e messa in scena non indifferente che, specie nelle scene di lotta (le più difficili da restituire nella complessità d'azione e coinvolgimento personale nelle singole decisioni) nonostante l'uso di macchina a mano sembra guardare al più alto dei modelli, il padre di tutti i film di pugilato, l'inarrivabile Il sentiero della gloria.
Eppure per tutto il resto il vero punto fermo del regista/sceneggiatore è Rocky, cui viene riservato il trattamento rispettoso che si deve ai testi classici, come fosse Amleto. O'Connor ne replica i passaggi chiave e le interazioni fondamentali per adattare le sue dinamiche gutturali (la carne piegata da uno spirito e una volontà indomabili) ad una storia diversa (due fratelli separati e distrutti ognuno in maniera diversa da un padre ingiusto). I due protagonisti sono l'uno l'Adriana dell'altro e ogni personaggio interpreta un carattere o una funzione del testo di base. È cinema classico hollywoodiano, cinema di seconde occasioni, di buoni sentimenti e di perdenti che vogliono conquistare qualcosa, ma non suoni come una resa, Warrior è un film dalle alte aspirazioni, tra i più straordinari, sorprendenti e commoventi dell'anno.
Merito di una storia che regala più d'una sorpresa (di trama e di linguaggio) ma anche di tre interpreti scelti e amalgamati con sapienza su cui spicca non tanto il perfetto Nick Nolte, quanto il titanico Tom Hardy, un attore come se ne sono visti emergere pochi in questi anni, in grado in un pugno di primi piani finali di dispiegare sullo schermo un lavoro di silenzi portato avanti in tutto il film per guidare la carica verso l'esplosione emotiva.
Con le scene in interno riprese come in un film di Eastwood e quelle in esterna riprese come in uno di John G. Avildsen, O'Connor si dedica al ring riprendendo quello che questi due registi avevano già capito (e che mancava totalmente a Cinderella man o The fighter) cioè l'idea che il massimo della violenza sul ring nasca da una mistura dalle dosi raffinatissime di disperazione e tenerezza. Warrior è permeato da un senso di pietas mostruoso che schiaccia come un rullo tutte le diverse cadute di stile e leggerezze di cui pure il film è costellato.
Così quando l'opera giunge al suo climax fisiologico e le due storie parallele (miracolosamente scritte entrambe come le principali) si incrociano nel più ovvio degli scontri finali, O'Connor dà il suo massimo, superando anche il modello eastwoodiano per come lascia che il film non parli con la scrittura ma con il gesto. La presenza e l'azione dei corpi si fanno veicolo emotivo sostituendo la parola e attraverso la dura fisicità dei colpi i personaggi si relazionano come accade in uno scambio di battute. Senza tagli di montaggio esasperati ma con autentiche sequenze di lotta riprese a figura intera Warrior parla e commuove quasi senza bisogno di parole.

Sei d'accordo con Gabriele Niola?
WARRIOR
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Infinity
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 11 novembre 2011
tiamaster

"Sparta" è un torneo di arti marziali tra la gente più forte del mondo:5 milioni di dollari e gloria al vincitore,questo torneo sarà teatro di una "riunione familiare" tra i fratelli edgerton/hardy e il padre,un nick nolte da oscar,che dà agli spettatori un interpretazione favolosa.La trama potrà sembrarvi nulla di chè,ma il film è un trionfo di emozioni,durante ogni match tu sei lì,sul ring,perchè [...] Vai alla recensione »

mercoledì 21 dicembre 2011
freddy91

A volte è necessario che la vita ci prenda a pugni affinchè ci rendiamo conto che stiamo vivendo. Il mio migliore amico mi aveva consigliato questo film, "Guardalo, è molto bello!" mi dice; sbircio un pò sul sito, guardo il trailer... e mi dico che sarà un altro film come se ne sono già visti tanti.

mercoledì 16 novembre 2011
TurnAround

Cosa succederebbe se due fratelli che non si parlano da anni, con un padre alcolizzato e in cerca di soldi, uno per saldare una promessa, l'altro per non perdere la casa, si ritrovassero a combattere in un'emozionante torneo di arti miste americano ?? Pugni, calci, lacrime... Warrior è un film che cattura e non molla dall'inizio alla fine. Partendo in modo più o meno lento e tranquillo, raggiunge l'apice [...] Vai alla recensione »

venerdì 11 novembre 2011
GiuDor

Il film narra la storia di due fratelli che non si vedono da anni, e di un padre, che essendo la causa di tutti i problemi, rinnegato dai figli stessi. Il primo figlio, Tommy ex marines dal passato oscuro, si ripresenta dopo 14 anni solo per essere seguito negli allenamenti da suo padre, poco adatto a fare il padre, ma uno dei migliori nelle arti marziali miste; poi c'è [...] Vai alla recensione »

lunedì 14 novembre 2011
kammo

La storia si basa sui comuni drammi della vita di due fratelli nati con la lotta nel sangue. Brendan e Tommy decideranno di affrontare e risolvere i propri problemi partecipando ad un grandissimo torneo di MMA chiamato sparta, al vincitore andranno 5 milioni di dollari. Insomma una trama molto comune, ma la cosa incredibile è proprio che pur essendo una storia gia vista mentre guardi questo [...] Vai alla recensione »

venerdì 3 febbraio 2012
osteriacinematografo

Il film di Gavin O’Connor narra la storia di una famiglia sgretolata da eventi traumatici che hanno allontanato i suoi membri nello spazio e nel tempo della reciproca indifferenza. Paddy Conlon, reduce del Vietnam ed ex pugile alcolizzato semina violenza in famiglia, sulla moglie e sui due figli, finchè lei – malata e terrorizzata- non scappa con il figlio minore Tommy; Brendan -il [...] Vai alla recensione »

lunedì 21 novembre 2011
molenga

un uomo(nick nolte) ha distrutto la propria famiglia con l'alcol e la violenza che ne deriva; uno dei due figli ha seguito la madre, l'altro è rimasto con lui. Un giorno il più grande si ripresenta dal babbo, che nel frattempo è sobrio da 1000 giorni, è una montagna di muscoli, beve ed è colmo di rabbia: al genitore non concede niente, solo di allenarlo [...] Vai alla recensione »

venerdì 6 gennaio 2012
film101

La storia narra di due fratelli divisi da quando erano giovani a causa di un padre alcolizzato , della loro rivalità fin da giovani (erano tutti e due lottatori) e da un grave malattia della madre unita anche alla depressione .Dopo 14 anni si rincontrano nuovamente divisi da una competizione: SPARTA  un torneo tra i migliori 16 pesi medi al mondo , con un premio di 5 millioni di dollari [...] Vai alla recensione »

mercoledì 28 dicembre 2011
bluclaudino

Tom Hardy è l'attore dell'anno, non sbaglia un colpo nella carriera così come sul ring, e nel momento finale da il colpo più decisivo della sua vita, un colpo al ferro ed uno alla botte, uno al fratello ed uno alla giuria, e all'Accademy deve essere Oscar, meritatissimo.. Joel Edgerton sostiene lo sguardo dell'avversario e non cede un passo, benchè sia una matricola ("primo" "vero" film da protagonista [...] Vai alla recensione »

mercoledì 25 gennaio 2012
xitalianx

Nick Nolte,Joel Edgerton e Tom Hardy recitano divinamente nello splendido film di Gavin O'Connor! Il film è commuovente è ne consiglio a tutti la visione! P.S non guardate il trailer che spoilera troppo

venerdì 18 novembre 2011
giacomogabrielli

Il pugilato come metafora della vita, qui più propriamente nella forma delle arti marziali, torna e anche stavolta fa centro. Commovente storia di due fratelli che ritroveranno la fratellanza di una vita tramite la lotta. Certamente il miglior pregio del film sono le interpretazioni del magnifico cast. Tom Hardy si distingue, regalandoci un personaggio intenso, pazzo, duro e infine pieno d'amore. [...] Vai alla recensione »

lunedì 26 marzo 2012
Cenox

Lo sport in questione è la MMA (mix martial arts) che prevede il combattimento con tutto il corpo, ed un torneo in cui si scontrano i migliori 16 combattenti, con un montepremi importantissimo per il vincitore finale: ben 5 milioni di dollari. I veri protagonisti sono due persone apparentemente diversissime tra loro: uno è un ragazzo con un padre ex alcolizzato, che è appena [...] Vai alla recensione »

domenica 6 novembre 2011
Filippo Catani

Due fratelli hanno ormai interrotto qualsiasi comunicazione tra loro a causa del padre. Infatti il vecchio era un gran ubriacone e il fratello maggiore decise di andarsene insieme alla madre mentre l'altro rimase con il padre anche perchè aveva da poco conosciuto quella che sarebbe divenuta la sua futura moglie. Il minore fa ora l'insegnante di fisica mentre il maggiore è nei [...] Vai alla recensione »

domenica 17 febbraio 2013
pistinna

Due uomini: due fratelli divisi da ragazzi dall'alcolismo del padre. Tre madri: una scomparsa e ormai spettro incompreso, una che si lascia travolgere dagli eventi ed una vedova di guerra impersonano un'America che non ce la fa più a celebrare il sogno americano, messa in ginocchio da un'economia impazzita e da una crisi profonda dei valori umani.

martedì 19 febbraio 2013
Fedson

 La sfida che Gavin O'Connor propone al pubblico è quella di assistere ad un grandissimo film sportivo, elaborato con immensa maestria e dotato di una sensibilità travolgente trasmessa da una perfezione di cast assai rara da trovare (specie nei film di oggi). Non si parla di solo sport, o di pugni e calci, ma di una storia veramente studiata nel minimo dettaglio che rende il [...] Vai alla recensione »

giovedì 10 settembre 2015
Fede Slevin

Due fratelli, addestrati alla lotta sin da piccoli da un padre tanto capace quanto assente, non si vedono e non si parlano da anni. Uno è un disertore (Tommy), l'altro un professore di fisica (Brendan) a cui stanno per levare la casa. L'occasione di rivalsa viene per entrambi da un colossale torneo di MMA con 5 milioni di montepremio, ma per arrivarci si dovranno affrontare sul ring.

domenica 6 novembre 2011
jaylee

In questo film di O’Connor, due fratelli si trovano a competere in un torneo di Mixed Martial Arts (un incrocio di pugilato, lotta libera e greco-romana, e thai-boxe).  Per il maggiore dei due, Brendan (Joel Edgerton), è l’ultima possibilità per salvare la sua casa dal pignoramento: aveva infatti lasciato questo sport per dedicarsi all’insegnamento della Fisica [...] Vai alla recensione »

giovedì 29 marzo 2012
Annu83

Molte volte i battle movie amano trattare il tema del combattimento come "lotta per la sopravvivenza, e questo li rende un po' scontati. Warrior, per come si dipana la trama e per come vengono scoperte poco a poco le carte, potrebbe fare la differenza. E' abbastanza doveroso partire da questo presupposto per poter parlare del film, che in sè è un ottimo film.

sabato 30 novembre 2013
Rosemberg

Brillante e movimentato film che solo apparentemente (a causa probabilmente di una copertina poco "intellettuale" immagino) ha come tema centrale quello della lotta (Mma per la precisione) di due uomini in una grande gabbia di acciaio con migliaia di persone che schiamazzano e urlano come vecchi consoli romani seduti comodamente nel Colosseo mentre uomini più simili a belve che a scimmie [...] Vai alla recensione »

venerdì 29 marzo 2013
The Adrenalin Addict

Che dire! Un capolavoro in assoluto per chi ama la lotta sul ring, ma non solo. Warrior è un film ad altissimo contenuto educativo perché insegna, da un lato, che nella vita non è sempre il più forte che vince, bensì talvolta anche il più intelligente (d'altronde tutti conoscono la vicenda storica di Davide e Golia).

lunedì 21 gennaio 2013
BlackDragon89

Di ritorno da casa Paddy Conlon trova ad attenderlo sulla porta di casa il figlio Tommy; un incipit volutamente vago, la cui ricostruzione lascia trasparire la vera essenza dell'incontro, tutt'altro che amorevole. Giovane promessa negli MMA e veterano nel corpo dei Marine, il ragazzo era stato costretto anni prima ad allontanarsi dalla famiglia per proteggere la madre malata dai frenetici, [...] Vai alla recensione »

martedì 6 marzo 2018
Dandy

Il regista affronta un genere che non è certo nuovo,guardando sia a "Rocky" che al più recente "The wrestler",da cui riprenfde il parallelo tra la gloria sul ring e lo squallore dei drammi nella vita quotidiana.Se il tutto è già stato proposto e riproposto,è comunque innegabilmente emozionante:le scene dei combattimenti sono ottime,ci si emoziona [...] Vai alla recensione »

domenica 6 novembre 2011
Giuseppe Simeone

"Sparta" è il più importante torneo mai realizzato di MMA: 16 uomini tra i più forti del mondo si sfideranno per aggiudicarsi il premio messo in palio di 5 milioni di dollari. Si incontreranno e scontreranno qui anche due fratelli, divisi dalla vita e da un padre alcolista; Brendan combatte per il mutuo della casa, Tommy per la vedova del suo migliore amico morto in Iraq.  [...] Vai alla recensione »

giovedì 27 settembre 2012
nonnetti

se non fosse per l'apparato odiosamente americanocentrico (il punto più basso il russo che si dirige al ring con la t-shirt falce e martello extra large) sarebbe anche da 4 stelle. non si metta in dubbio la qualità delle coreografie di lotta e la prestazione all'angolo destro di un bravissimo matteo renzi (il fratello buono) che mettendo su un bel fisicaccio dà anche prova di una recitazione molto [...] Vai alla recensione »

lunedì 1 aprile 2013
Kubrick-Tarantino

Uno dei film più belli degli ultimi anni. Il film sfrutta due linee parallele che raccontano la vita dei protagonisti (quella tra le corde del ring e quella di tutti i giorni). Grazie a ciò il regista trasmette allo spettatore emozioni vere che tutti possono condividere. Perche la vita può essere considerata come un incontro di MMA o semplicemente di boxe: uno scontro contro [...] Vai alla recensione »

martedì 15 novembre 2011
ryochan

mercoledì 16 novembre 2011
r0b87

5 stelle per le innumerevoli lacrime che hanno rigato il mio viso. Ametto di essere entrata in sala completamente dubbiosa e prevenuta, ma ne sono uscita con la sensazione di aver visto uno dei film più belli degli ultimi anni. Su quel ring si disputano ben più di 5 milioni di dollari..l'odio, l'orgoglio, i rimpianti, i rimorsi ma sopprattutto l'amore sono i veri protagonisti [...] Vai alla recensione »

domenica 9 settembre 2012
LoLLoBeK

Impossibile restare indifferenti di fronte alla visione di questo splendido film, dalla trama apparentemente già vista e rivista. Emozionante, mai scontato, commovente, trascinante, questo film cattura lo spettatore dall'inizio alla fine in un continuo crescendo di emozioni e di partecipazione. Assolutamente da vedere.

giovedì 17 novembre 2011
NicoSonic_10

Film Sorpresa..! Nonostante le grandi parole spese durante il lancio di questo film..la sua credibilità veniva messa in discussione da qualche cosa dentro di me..ah ecco..lo so cos'è stato..ero quasi certo di andar a vedere un film di lotta..e nient'altro..minuto dopo minuto mi accorgevo che era esattamente l'opposto..ed il film cominciava a prendermi.

sabato 12 novembre 2011
fiumanavaride

molto bello ed emozionante grazie gavin o'connor

venerdì 18 novembre 2011
Danyz

Il riscatto è il tema centrale di questo glorioso ed emozionante film di Gavin O'Connor, che narra la vicenda di una famiglia separata da profondi dissapori, due fratelli e un padre con un passato da alcolista che si ritrovano dopo quattordici anni, il destino offre a loro un’occasione per riscattarsi, un’opportunità che li aiuterà a risolvere i loro problemi [...] Vai alla recensione »

venerdì 27 luglio 2012
mar.ck

 Warrior, con questo film Gavin O' Connor raggiunge la sua massima maturità, attori perfetti nei ruoli, colonna sonora profonda, montaggio e regia da applausi. Nick Nolte lascia un'impronta incancellabile nel film che si ricorderà a lungo nella storia del cinema. Tom Hardy e Joel Hedgarton catturano lo sguardo gia dalle orime scene.

venerdì 8 giugno 2012
Rico90

Voto massimo ad un film che non trova nella storia il suo apice ma sa trasmettere grandi emozioni di un dramma familiare. Bellissimi anche i combattimenti che la fanno da padrone per gran parte del film!Bello da rivedere!

mercoledì 4 aprile 2012
Kyotrix

Il nuovo rocky e' un professor di fisica ^O^ Film che spacca di brutto! Partiamo dalle note negative: solita americanata, combattimenti realistici ma ovviamente anche qui esagerati, lasciamo perdere su chi vince e come... pero' il resto e' ottimo, ritmo, regia, azione, emozioni e sentimenti. Tra i miglior film sportivi. PS Tom Hardy e' impressionante, nel senso che se me lo trovassi [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 novembre 2011
minuccia

Film intenso,non tocca argomenti nuovi,ma riesce a tenere l'attenzione di chi guarda fino alla fine.Con un pizzico di commozione sul finale,che non guasta mai.Bello l'intreccio di vite,di sogni realizzati o infranti nel tempo,straordinario l'amore di un padre che china il capo di fronte ad un figlio pur di riconquistare il suo amore perduto.Da vedere!!

lunedì 21 novembre 2011
Cinefila86

Sono andata a vedere il film per far contento un mio amico. Pur non essendo il mio genere devo dire che si tratta di un bel film... Molto commovente.. Consiglio di vederlo

giovedì 23 agosto 2012
niko__gargiulo

Grande film.grandi attori(Nick Nolte nomination)grande storia,e grande regia.Due fratelli che non si vedono ormai da anni,un padre alcolizzato.La situzione non è delle migliori,non cambia quando Tommy il fratello più piccolo ritorna dal padre,accusandolo di non essergli stato vicino,durante gli ultimi istanti di vita della madre.il fratello maggiore è sull astrico,e stà [...] Vai alla recensione »

venerdì 2 marzo 2012
Dario85

lunedì 20 febbraio 2012
hollyver07

Ciao. Curiosando sulle nominations... ho visto quella relativa a Nick Nolte come miglior attore non protagonista. Devo dire che la trovo davvero corretta, questo limitandomi strettamente alla sua interpretazione in questo film, una prova attoriale davvero efficace. Saluti

mercoledì 7 dicembre 2011
Dimebag 93

mercoledì 7 dicembre 2011
Dimebag 93

domenica 4 dicembre 2011
Valeria

E’ sicuramente riduttivo definire il film “Warrior” un film sullo sport o sulla boxe in particolare. Soprattutto quando non è la boxe la disciplina praticata nel film. M.M.A  è l’acronimo di Mixed Martial Arts ed è uno sport che mescola mosse e colpi di diverse arti marziali e altri sport da combattimento.

domenica 27 novembre 2011
Raptus

Non so se e' relamente un capolavoro, ma per me quando un film che dura piu' di due ore mi va via in un batter d'ali lasciandomi addosso una sequenza di emozioni beh, per me e' sicuramente un capolavoro. Consigliatissimo a tutti. Alla prossima

sabato 12 novembre 2011
fiumanavaride

bello bello bello non mi capitava da tempo di uscire da un cinema cosi soddisfatto un film da vedere e rivedere chi sbagia in buona fede merita di essere perdonato

domenica 6 novembre 2011
tiamaster

Il capolavoro dell'anno,un film ricchissimo di emozioni:paura,suspance,angoscia,pena,gioia.Il film è da subito trascinante,rafforzato da una sceneggiatura da paura,gli interpreti sono tutti bravissimi,nick nolte fornisce una prova d'attore completa e perfetta,degna di oscar.Durante ogni mach hai ansia,e c'è un senso di suspance incredibile.I 139 minuti sono volati ed esci dalla sala felice di aver [...] Vai alla recensione »

domenica 30 ottobre 2011
sandrom

dimenticavo voto 9!

giovedì 6 settembre 2012
Andrj1984

Ebbene si, questo film metterà d'accordo anche le coppie più eterogenee senza costringere lui a vedere l'ennesimo action movie in sala mentre lei, a letto, si lava via il trucco con le lacrime da film sentimentale. Qua è tutto concentrato in un unico, bellissimo film. REALIZZAZIONE Il tipo film non richiede tecniche particolari, ma sicuramente azzeccata la scelta di [...] Vai alla recensione »

lunedì 30 luglio 2012
fefè22

il mio voto originale sarebbe di 3,5 stelle ma dato che nn si possono dare voti dimezzati ho deciso di dargli 4 stelle . Penso che le pecche  siano due la prima è che il film è una vera e propria americanata e la seconda è il finale scontato fin dai primi minuti .Ora parliamo dei pregi suoi pregi : i due attori protagonisti sono molto bravi ancche se secondo me [...] Vai alla recensione »

martedì 13 marzo 2012
Dario85

avrei voluto dare 5 stelle, ma ne do 4 perchè la storia poteva venire più credibile: avrebbero dovuto far incontrare il campione russo imbattuto con il fratello più forte,dato che quest'ultimo era una vera macchina da guerra, e da quest'incontro  uscirne vittorioso con un infortunio che avrebbe compromesso la vittora con l'altro fratello più debole.

domenica 12 febbraio 2012
astromelia

molti aggettivi per questo film,intenso,crudele,drammatico, ambivalente,e qualche mancanza,tipo la non completa incisività scenica di un nick nolte che non trovo di particolare nomination all'oscar,ma forse come un riempitivo della lista dei candidati,direi che dove sarebbe servita la sua presenza l'attore è stato tenuto in disparte specie nel finale dell'incontro dei figli, [...] Vai alla recensione »

Frasi
"O lo metti ko, o perdi la casa!"
Una frase di Frank Campana (Frank Grillo)
dal film Warrior - a cura di K
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Nepoti
La Repubblica

Un dramma familiar-sportivo, efficiente, teso, ben montato e servito da un bel cast ma cinico e sleale nel colpire lo spettatore sotto la cintura. Il plot introduce elementi di drammatica attualità, dai traumi dei reduci alla crisi economica: i due fratelli protagonisti sono Tommy, un marine di ritorno dall'Iraq, e Brendan, professore di fisica costretto a battersi sul ring per salvare la famiglia [...] Vai alla recensione »

Roberto Silvestri
Il Manifesto

Si comincia con Pittsburgh, il centro siderurgico fantasma, l'immagine della catastrofe americana fin da Flashdance, il primo invito alla flessibilità totale. Il lavoro sfruttato. Poi si passa a Filadelfia, dove gli Usa nacquero e si dettero regole e valori. La patria. Poi ad Atlantic City, capitale est del vizio. Il piacere, anche se spesso un tantino alienato, la felicità promessa.

Maurizio Acerbi
Il Giornale

Fratelli coltelli, anche se qui dimezzo ci sonni pugni (e molto altro) che si rifilano in un combattimento di arti marziali miste. Uno è reduce da una guerra, l’altro deve raccattare soldi per la famiglia. Si batteranno, senza esclusioni di colpi. In mezzo, uno strepitoso Nick Nolte, in odore di Oscar (come questo gioiellino di fìlm), papà e pugile ubriacone irlandese.

Valerio Caprara
Il Mattino

Un film «di mazzate»: così chiosava una cinéfila locale per esternare la voglia d’assistere a un «action-movie» senza se e senza ma. Definizione che s’attaglia perfettamente a «Warrior», tosta epopea di un torneo di Mma (arti marziali miste) accompagnato per il buon peso dal tradizionale carico di contrasti e disavventure che affliggono i due fratelli protagonisti.

Francesco Alò
Il Messaggero

I fratelli Tommy e Brendan Riordan rischiano di incontrarsi come avversari al torneo di arti marziali Sparta (in palio 5 milioni di dollari) dopo anni di incomprensioni e un padre ex alcolizzato che ne aizzò involontariamente la rivalità. Brendan (Joel Edgerton) partecipa a Sparta per salvare la casa da un mutuo assassino. Tommy (Tom Hardy: strepitoso) per via dei suoi demoni personali.

NEWS
GALLERY
lunedì 31 ottobre 2011
 

Tom Hardy e Joel Edgerton, astri nascenti della cinematografia mondiale, sono i due grandi protagonisti di Warrior, action movie diretto dal regista americano Gavin O’Connor. Fratelli impegnati nella sfida della loro vita, Hardy e Edgerton vestono rispettivam [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati