•  
  •  
Apri le opzioni

Garry Marshall

Garry Marshall. Data di nascita 13 novembre 1934 a New York City, New York (USA) ed è morto il 19 luglio 2016 all'età di 81 anni a Burbank, California (USA).

Pretty Marshall

A cura di Fabio Secchi Frau

Periodo d'oro quello degli Anni Novanta per Garry Marshall che ha gettato le basi per le future regole delle commedie sentimentali, consegnando al cinema la coppia Roberts-Gere e rinnovandola bonariamente negli Anni Duemila, sulla scia dello strepitoso successo a sorpresa di Pretty Woman. La stima e la credibilità ne hanno fatto un punto di riferimento per attrici e attori, soprattutto quelli in cerca di una storia con le caratteristiche di semplicità, esplosività e simpatia. Leggero, positivo, ogni tanto un po' stiracchiato e verboso, è passato alla storia del cinema per essere riuscito a creare il connubio perfetto fra la fiaba di Cenerentola e My Fair Lady, proponendoci una graziosa favola moderna, tenera e spigliata, spiritosa e romantica che ti rimane dentro per la sua ingenuità e piacevolezza.

Fratello di Penny Marshall
Figlio del produttore Anthony W. Marshall e della ballerina Marjorie Irene Ward, fratello della regista Penny Marshall e del produttore Ronny Hallin (e quindi zio dell'attrice Tracy Reiner, dell'assistente editore Penny Lee Hallin, del coordinatore alla produzione Judy Halli e dell'assistente produttore Wendy S. Hallin, frequenta la DeWitt Clinton High School le a Northwestern University di Evanston in Illinois, specializzandosi nella produzione di radio, televisione e film..Giornalista sportivo per il DAILY NORTWESTERN, il 9 marzo 1963, sposa la sua fidanzata l'attrice Barbara Marshall che lo renderà padre degli attori Lori, Kathleen e Scott Marshall. Dopo aver lavorato al Falcon Theater di Burbank, in California, come sceneggiatore di comici come Joey Bishop e Phil Foster, diventa uno degli attori del programma "Tonight Show" con Jack Paar.

La carriera di attore
Nel 1961, decide di tentare la carriera hollywoodiana e così si trasferisce a Los Angeles, dove lavora con Jerry Belson come sceneggiatore televisivo. Il lavoro non gli viene facile e si ritrova chissà come a essere attore. Recita sul grande schermo nel film di Ákos Ráthonyi Toller Hecht auf krummer Tour (1961) e poi in Agente 007 - Missione Goldfinger (1964) con Sean Connery, Psych-Out (1968) con Jack Nicholson, Pubblicitario offresi (1985), Jumpin' Jack Flash (1986), Bolle di sapone (1991) con Kevin Kline, Ragazze vincenti (1992) con Tom Hanks, Hocus Pocus (1993), Strani miracoli (1996), Mai stata baciata (1999), I gattoni (2001), The Hollywood Sign (2001) con Burt Reynolds e Rod Steiger, The Majestic (2001) con Jim Carrey, Orange County (2002), Chicken Little (2005) e Corsa a Witch Mountain (2009). Si limita a piccole comparse o a qualche battuta, a volte diretto proprio dalla sorella Penny, e non disdegna le apparizioni televisive: Good Morning, World (1967) con Goldie Hawn, la serie Murphy Brown (1994-1997) con Candice Bergen, Sabrina - Vita da strega (2002), Monk (2002), Brothers & Sisters (2007), E.R. - Medici in prima linea (2009) e La vita secondo Jim (2009).

La carriera di sceneggiatore televisivo
Molto più brillante e incisiva la sua carriera di sceneggiatore televisivo che include la collaborazione a telefilm e film tv come: The Joey Bishop Show (1962-1963) di James V. Kern; The Bill Dana Show (1964) di Coby Ruskin; Polvere di stelle (1964) di Jack Arnold con Fred Astaire; Gomer Pyle, U.S.M.C. (1964); The Dick Van Dyke Show (1964-1966) con Dick Van Dyke e Mary Tyler Moore; I Spy (1965) di Leo Penn con Bill Cosby e Mako; Hey, Landlord (1966) di Jerry Paris che gli diede l'occasione di cominciare a tastare il terreno della regia e della produzione; Sheriff Who (1967); Io e la scimmia (1972), Dominic's Dream (1974) con Rita Moreno; La strana coppia (1970-1973) per il quale fu più volte nominato agli Emmy Awards; Laverne & Shirley (1976-1977), Mork & Mindy (1978-1982, altra nomination agli Emmy), e, infine Happy Days (1974-1984) con Henry Winkler, Marion Ross, Tom Bosley, Erin Maron, Ron Howard e Scott Baio.

L'arrivo al cinema come sceneggiatore
Per il grande schermo, invece, firmerà il film di Jerry Paris Uffa papà quanto rompi (1968) con James Garner e Debbie Reynolds e La cavalletta (1970). Produttore delle sitcom Who's Watching the Kids (1978), Mean Jeans (1981), Jenny e Chachi (1982), Herndon (1983) e Nothing in Common (1987), finanzia anche lungometraggi come L'orgoglio di un figlio (1997) con Faye Dunaway.

Il successo di Pretty Woman
L'esordio come regista avviene invece con L'ospedale più pazzo del mondo (1982) ed è da questo film che comincerà a crearsi un harem di propri attori fidatissimi costituito da Hector Elizondo, Patrick Richwood e Larry Miller. Altri titoli della sua carriera sono Niente in comune (1986) con Tom Hanks, Una coppia alla deriva (1987) con Goldie Hawn, ma soprattutto Pretty Woman (1990) con la coppia Julia Roberts e Richard Gere, grazie al quale ebbe candidature ai BAFTA e ai César. Il film andò così bene diventando un vero e proprio cult che nel 1999, Marshall decide di far ritrovare i due attori in una nuova pellicola Se scappi, ti sposo, poi solo Gere in State of the Union (2010).

Gli altri film
Confermandosi autore di spicco della commedia lacrimosa sentimentale firma anche Paura d'amare (1991) con Michelle Pfeiffer e Al Pacino, il pessimo Un amore speciale (1999) con Juliette Lewis, Tom Skerritt, Diane Keaton e Giovanni Ribisi (storia di una ragazza ritardata che si vuole sposare con un ragazzo nelle sue stesse condizioni), Pretty Princess (2001) e il suo sequel Principe azzurro cercasi (2004) con Julie Andrews, Quando meno te l' aspetti (2004), Donne, regole e... tanti guai! (2007) con Jane Fonda e Appuntamento con l'amore (2010), sottolineando ancora una volta la sua propensione per le coppie di attori (giovani o meno giovani), la risata, la tenerezza, la commedia rosa prolissa e un po' ovvia fra smorfie, gag, equivoci e tanto, tanto, tanto zucchero.
Dopo Capodanno a New York (2011) passerà alla celebrazione della festa della mamma con Mother's Day (2016), film in cui ritrova Kate Hudson e soprattutto Julia Roberts. Sarà il suo ultimo film: il regista muore in California, all'età di 81 anni, il 19 luglio del 2016.

Ultimi film

Commedia, (USA - 2016), 118 min.
Commedia, (USA - 2010), 125 min.
Avventura, (USA - 2009), 103 min.
Commedia, (USA - 2006), 99 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati