The Wolf of Wall Street

Acquista su Ibs.it   Soundtrack The Wolf of Wall Street   Dvd The Wolf of Wall Street   Blu-Ray The Wolf of Wall Street  
Un film di Martin Scorsese. Con Leonardo DiCaprio, Jonah Hill, Margot Robbie, Matthew McConaughey, Kyle Chandler.
continua»
Biografico, Ratings: Kids+16, durata 180 min. - USA 2013. - 01 Distribution uscita giovedì 23 gennaio 2014. - VM 14 - MYMONETRO The Wolf of Wall Street * * * * - valutazione media: 4,05 su 289 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Storia di un uomo che sacrificò tutto per i soldi. Valutazione 4 stelle su cinque

di Great Steven


Feedback: 67794 | altri commenti e recensioni di Great Steven
lunedì 16 maggio 2016

THE WOLF OF WALL STREET (USA, 2014) diretto da MARTIN SCORSESE. Interpretato da LEONARDO DICAPRIO, JONAH HILL, MARGOT ROBBIE, MATTHEW MCCONAUGHEY, JON BERNTHAL, JEAN DUJARDIN, KYLE CHANDLER, ROB REINER, JON FAVREAU, CRISTIN MILIOTI, JOANNA LUMLEY, SHEA WINGHAM, CHRISTINE EBERSOLE
Ascesa e caduta di Jordan Belfort, broker di punta della Stratton Oakmont: da semplice e impreparato agente di borsa a Wall Street, costruisce in pochi anni uno stupefacente impero economico assoldando validi collaboratori intenzionati esclusivamente, come anche lui del resto, a far soldi e pensare come spenderli rapidamente adottando ogni sorta di eccesso senza il minimo scrupolo. Diventato ormai una leggenda imbattibile nel mondo della finanza, Jordan conquista un’enorme ricchezza, e vi fonda sopra un autentico modo di vivere, dedicandolo completamente alle droghe, alle prostitute, all’alcool e allo scialacquamento fine a sé stesso. Finché le autorità, e in particolar modo l’FBI nelle vesti dell’irriducibile agente Patrick Denham, non subodorano l’illegalità dei suoi maestosi introiti e non riescono ad incastrarlo per frode aggravata, privandolo di tutto ciò che gli è più caro (la moglie ex modella, le due figliolette, i suoi amici e, non ultima, l’associazione finanziaria da lui stesso tirata su dal nulla), ma senza defraudarlo del possesso del denaro e specialmente dell’uso che ne ha sempre fatto mantenendo uno stile di vita che l’ha trasformato in un idolo per intere generazioni di broker. Tratto dal libro autobiografico del vero Jordan Belfort (una storia vera che trasuda effetti reali dal primo momento in cui compare sullo schermo), è in assoluto il film più pazzo e meno controllato di Scorsese: il suo ritmo adrenalinico, i suoi toni da commedia satirica a briglia cortissima e il suo accavallarsi di nudi frontali, feste orgiastiche, montagne di denaro sperperato, fiumi di alcolici, yacht da sballo e attività economiche perentoriamente al di fuori della legge ne fanno un prodotto appetibile anche per la fetta di pubblico che non mastica di economia, dato che ha tutta l’aria di rivolgersi ad un target cui vadano a genio i personaggi mascalzoni (perché spesso più simpatici degli onesti) che divengono protagonisti di storie che ne narrano il successo e poi la decadenza. Che in questa pellicola ricchissima di sorprese come di cadute di tono, non poteva non centrare meglio il volto del carattere principale: un DiCaprio in forma smagliante che straparla, effettua rapidi movimenti, sorride e ringhia davanti alla telecamera come una rockstar ubriaca e strafatta su un palcoscenico, col piede decisamente abbassato sull’acceleratore e senza sbagliare una manovra sulla scia dell’autoparodia consapevole e di un fregolismo istrionico che non gli è normalmente abituale, ma che gli permette di fare centro con un’interpretazione irripetibile e ben più che efficace. Toni non certo consueti per lo stesso regista, ma Scorsese, dopo le ottime prove di Gangs of New York, The Departed e Shutter Island, ha abituato il suo pubblico ad una cooperazione col suo secondo attore di fiducia (da taluni considerato l’erede naturale di Robert De Niro) capace di sfornire chicche meravigliose, che si fanno apprezzare anche per qualche eccesso non certo frutto di sbadataggine o di fretta, ma bensì figlio di uno studiato amalgama di pathos, ironia, sarcasmo e trovate narrative di gusto sopraffino. Benché l’opera cavalchi spesso fuori dai recinti segnati dal percorso, il risultato predisposto e concordato all’inizio non potrebbe essere più soddisfacente di così: una critica al mondo della finanza statunitense che non risparmia nessuno, e sa mettere in cattiva luce quegli "intoccabili" che, già fra gli anni 1980 e 1990, governavano le sorti del mondo maneggiando palate di pecunia in modo da intascarne quanta più potevano e metterla da parte per interessi sfrenatamente egoistici e lussuriosi. Oltre ad un eccezionale DiCaprio, brilla J. Hill nel ruolo del suo braccio destro, l’occhialuto Donnie Azoff, inizialmente cameriere in un McDonald’s, e poi suo inseparabile compagno di birichinate a base di cocaina e birra, ma non meno straordinarie sono le performances di K. Chandler nella parte del poliziotto federale deciso fino in fondo a non farsi corrompere pur di incastrare un nemico quanto mai abile, di J. Dujardin come il collega svizzero che contribuisce a far incriminare i soci di Belfort dal suo piedistallo di finanziere manipolatore e di M. Robbie nelle vesti dell’impudica e autoritaria seconda moglie di Jordan, forse più amante del vil denaro e dell’esistenza dissipata che del suo stesso consorte. Un sottofondo di pessimismo non poteva mancare, per questo mastodontico apologo assolutamente spiazzante e fortificante sul tema di coloro che muovono i fili dell’economia internazionale: il film non esita a dipingere questo universo come un immondo crocevia di criminali che sanno il fatto loro e lo perseguono sacrificando volentieri ogni forma di rispetto, onestà e integrità.

[+] lascia un commento a great steven »
Sei d'accordo con la recensione di Great Steven ?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
17%
No
83%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Great Steven :

Vedi tutti i commenti di Great Steven »
The Wolf of Wall Street | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | andrea giostra
  2° | cicciogia
  3° | beppe baiocchi
  4° | luca tessarin
  5° | lorenzo66
  6° | kondor17
  7° | fight.club
  8° | oberdan
  9° | uncane
10° | luca scial�
11° | silence dogood
12° | parieaa
13° | filippo catani
14° | hollyver07
15° | wing117
16° | video-r
17° | jean remi
18° | simone magli
19° | xxseldonxx
20° | alexr
21° | giorpost
22° | peer gynt
23° | giacomino
24° | the_diaz_tribe
25° | stefano minuto
26° | fafia61
27° | hanniballectar
28° | lupo67
29° | recfra
30° | shingotamai
31° | pisa93
32° | catcarlo
33° | pepito1948
34° | chermist
35° | yrock
36° | gio_poggiali
37° | luigi chierico
38° | flavio micarelli
39° | meddows
40° | marylene
41° | visualman
42° | martinatini
43° | ilaria pasqua
44° | ciocapock
45° | lukesky88
46° | themaster
47° | sigra
48° | lorenzonero27
49° | cinephilo
50° | jixeurij
51° | flyanto
52° | jaylee
53° | newman 25
54° | righa pincher
55° | gnegrntfovol
56° | dqitos
57° | dandy
58° | marx821966
59° | fabrizio baldo
60° | gabriella
61° | francesco2
62° | sara kavafis
63° | pascale marie
64° | romifran
65° | thril.ler
66° | alessandro rega
67° | pisiran
68° | pincenzo
69° | melvin ii
70° | danylt
71° | andrea buono
72° | nexus
73° | boston sire
74° | freshit
75° | the thin red line
76° | dave san
77° | fabiofeli
78° | caraste
79° | tommygeno92
80° | cinemiglio
81° | eugenio98
82° | paolp78
83° | iuriv
84° | sprock93
85° | st7no
86° |
87° | andrea zagano
88° | rukahs
89° | shiningeyes
90° | coch_98
91° | michele
92° | great steven
93° | andrea alesci
94° | edodella
95° | no_data
96° | diomede917
97° | cassiopea
98° | tricky05
99° | nicsion
100° | alessio97
101° | pietro viola
102° | angelo76
103° | margheritaconwurstel
104° | jacopo b98
105° | francesco vesprini
106° | cleu93
107° | baronenea
108° | ilcapitano
109° | stellab
110° | tirex21
111° | ggmymovies
112° | gatsby97
113° | guiznuk
114° | michael di renzo
115° | ilcapitano
116° | supertraz
117° | flaw54
118° | tecya
Premio Oscar (5)
Golden Globes (3)
David di Donatello (1)
Critics Choice Award (7)
BAFTA (4)
AFI Awards (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 22 giugno
Cosa sarà
martedì 25 maggio
Roubaix, Une Lumière
martedì 11 maggio
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledì 28 aprile
La prima donna
martedì 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità