A casa con i suoi

Film 2005 | Commedia +13 97 min.

Titolo originaleFailure to Launch
Anno2005
GenereCommedia
ProduzioneUSA
Durata97 minuti
Regia diTom Dey
AttoriMatthew McConaughey, Sarah Jessica Parker, Kathy Bates, Zooey Deschanel, Justin Bartha Bradley Cooper, Terry Bradshaw, Tyrel Jackson Williams, Katheryn Winnick, Rob Corddry.
Uscitavenerdì 31 marzo 2006
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,25 su 28 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Tom Dey. Un film con Matthew McConaughey, Sarah Jessica Parker, Kathy Bates, Zooey Deschanel, Justin Bartha. Cast completo Titolo originale: Failure to Launch. Genere Commedia - USA, 2005, durata 97 minuti. Uscita cinema venerdì 31 marzo 2006Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,25 su 28 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi A casa con i suoi tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Tripp a trentacinque anni vive ancora con i suoi che disperano ormai di cacciarlo di casa. Ma una terapista "sexy and country" troverà la cura giusta per guarirlo e innamorarlo. In Italia al Box Office A casa con i suoi ha incassato nelle prime 6 settimane di programmazione 1,8 milioni di euro e 567 mila euro nel primo weekend.

Passaggio in TV
martedì 25 settembre 2018 ore 15,35 su SKYCINEMAPASSION

A casa con i suoi è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,25/5
MYMOVIES 1,75
CRITICA 2,00
PUBBLICO 2,32
CONSIGLIATO NÌ
Un Tripp casalingo per una commedia gradevole.
Recensione di Marzia Gandolfi
Recensione di Marzia Gandolfi

Ancora una commedia sentimentale, ancora americana, ancora un successo. Perché c'è sempre bisogno di una commedia, perché gli americani le sanno fare, perché finiscono inevitabilmente bene. A casa con i suoi, fin dal titolo, si ispira all'attualità del dolce stare in casa con mamma e papà.
Tripp, trentacinquenne col vizio della vela e delle donne, naviga e ama a vista. A casa dai suoi torna giusto per avvolgersi nelle lenzuola stirate dalla madre, per ascoltare i consigli del padre e per chiudere con le donne che mettono a rischio la sua condizione di single. Fino al giorno in cui i genitori decidono di rivendicare il loro status di coppia e di assoldare una professionista delle relazioni familiari. Paula, una Jessica Parker molto sexy e poco city, è una giovane consulente fermamente decisa ad aiutare Tripp a ritrovare se stesso e il proprio desiderio di indipendenza. La psicologia spicciola di Paula sembra funzionare ma le apparenze spesso ingannano e Tripp scoprirà presto l'imbroglio che, prontamente sciolto, diventerà amore.
Tom Dey (si pronuncia Dye), al suo terzo lungometraggio, firma una commedia gradevole che, se manca il decollo nella prima metà, prende quota e la mantiene nella seconda parte bilanciando buon umore e malinconia. Quando la vela dell'ultratrentenne protagonista finalmente si spiega, è allora che il regista s-vela la difficoltà di chi va ma soprattutto di chi resta. In un bel dialogo, sostenuto dal talento di Kathy Bates e dall'attitudine meno pronunciata di Matthew McConaughey (questo invece è impronunciabile), è la madre a confessare al figlio la paura di smettere il ruolo della mamma per tornare a confrontarsi col marito come compagna. La conversazione insinua sospetti: quello della resistenza del genitore alla separazione, quello dei ricatti morali messi in atto per trattenere i figli oltre il tempo massimo. Piccoli tentativi parentali, dissimulati e irresistibili, di fronte ai quali è impossibile non cadere in tentazione, o almeno nella tentazione di restare. Ma a riflettere troppo si sarebbe finito col fare una commedia romantica troppo sociale e troppo poco hollywoodiana. Meglio così.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
A CASA CON I SUOI
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 26 giugno 2013
Renato C.

Anche questo film affronta i tempi nostri, in cui i figli "E non se vogliono andare!". Qui in Italia, esiste il fattore economico ed un po' la tradizione in cui uno se ne andava dalla casa dei genitori quando si sposava; negli USA invece, i figli che ad una certa età se ne andavano da casa anche scapoli o nubili era più frequente! Il caso del protagonista è quello di un playboy donnaiolo a cui fa però [...] Vai alla recensione »

domenica 13 novembre 2011
Ragthai

Il genere in se' non mi dispiace, ma questo film l'ho trovato molto insulso e banale, poco divertente e inverosimile. Basta?

venerdì 20 maggio 2011
Fierror

Un film non molto avvincente,solo qualche scenetta divertente,non un orrore,ma una cosa già vista e rivista...

martedì 13 ottobre 2009
CAPPELLaiO MATT.O

voto al film 1..voto agli occhi di Zooey Deschanel 5..media 3 stelle

martedì 15 dicembre 2009
Micetta sexy

yeah

Frasi
.. tu non adori una barca, tu adori l'idea di una barca, ma la realtà è che una barca ti succhia il tempo, il portafoglio e le emozioni e alla fine ti spezzerà il cuore perchè vedi, per quanto tu possa tenere a lei, lei non prova sentimenti per te, guardala, è di legno! quindi non comprarti una barca, vuoi proprio soffrire? spappolati la mano nello sportello di una macchina..
Una frase di Trip (Matthew McConaughey)
dal film A casa con i suoi - a cura di Napo
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Lietta Tornabuoni
La Stampa

Una commedia da ridere su un tema sociologica- mente serio che si scopre con sorpresa essere importante pure negli Stati Uniti: i giovani uomini che anche dopo i trent'anni restano ad abitare con i genitori portandoli all'esasperazione ma sottraendo se stessi alle responsabilità e alle spese di una esistenza autonoma, crogiolandosi nelle comodità domestiche assicurate, fruendo della libertà di portare [...] Vai alla recensione »

Adriano De Carlo
Il Giornale

A casa con i suoi (Failure to Launch) è una commedia che banalizza un problema reale. È emblematico il caso di Tripp, (Matthew McConaughey), trentacinquenne aitante e seducente, che non ne vuol sapere di andare a vivere da solo. A casa ci sono due meravigliosi genitori che gli consentono la bambagia: «È gratis, ho una bella stanza, mamma fa il bucato.

Aldo Fittante
Film TV

Ha 35 anni ma vive ancora con i genitori. Guida la Porsche, vende barche, cambia ragazza ogni settimana e, per mollarle, le porta nella sua stanza con lo scopo di farsi scoprire a casa con i suoi. I vecchi, allora, ingaggiano una donna che di mestiere cerca di convincere i "mammoni" a diventare "uomini". Indovinate cosa accadrà. Gli sceneggiatori, Tom J.

Alberto Castellano
Il Mattino

Dopo Ti presento i miei e il sequel Mi presenti i tuoi? un'altra commedia giocata su nascenti nuclei familiari. A casa con i suoi - la distribuzione italiana ha giocato sulle assonanze con gli altri due film - non schiera però la coppia Robert De Niro-Ben Stiller, ma quella inedita formata dal lanciatissimo Matthew McConaughey e Sarah Jessica Parker, diventata popolare con la serie tv «Sex & the City». [...] Vai alla recensione »

Mariarosa Mancuso
Il Foglio

I francesi erano arrivati prima, con Tanguy: giovanotto con due lauree che ancora vive con i genitori (quando lo costringono a trasferirsi in un appartamentino di periferia sta tanto male che arriva l'ambulanza). Perfino la televisione italiana, che quasi vent'anni fa mandò in onda "E non se ne vogliono andare", si era accorta del problema. Poco male, al cinema non si inventa niente da un sacco di [...] Vai alla recensione »

Luca Barnabé
Ciak

Newsweek, Usa Today, New York Times: tutti i principali organi di stampa americani ne hanno parlato. Si tratta del fenomeno crescente (un tempo triste retaggio italiano) dei trentenni Usa che vivono ancora con mamma e papà. La leggenda vuole che l'idea per la commedia di Tom Dey (Pallottole cinesi, Showtime) sul "mammonismo" nasca da un pezzo uscito sul mensile Wired.

Roberta Bottari
Il Messaggero

Prima sosteniamo che credere al matrimonio non ha senso, che l'amore non può durare per sempre, che è meglio il sesso mordi e fuggi (ma bisogna stare attenti anche a quello) e poi ci lamentiamo che i giovani non vogliono andare via dalla casa di mamma e papà. E perché dovrebbero? Per spendere il triplo dei soldi in un appartamento da single, dove poi devono organizzarsi per mangiare e pulire? Per non [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati