•  
  •  
Apri le opzioni

Riz Ahmed

Riz Ahmed. Data di nascita 1 dicembre 1982 a Londra (Gran Bretagna).
Nel 2021 ha ricevuto il premio come miglior sceneggiatore emergente al British Independent per il film Mughal Mowgli. Riz Ahmed ha oggi 41 anni ed è del segno zodiacale Sagittario.

L'attore rapper

A cura di Annalice Furfari

Sguardo vispo di chi la sa lunga, occhi intelligenti e profondi, Riz Ahmed è un artista eclettico e professionale, capace di passare come se niente fosse dal ruolo di un giovane della classe operaia a quello di un rampollo di ricchi, rendendoli entrambi credibili e autentici. Con il Pakistan nel sangue, Ahmed viene spesso scelto per le parti di terroristi, o presunti tali, in film del filone post undici settembre. Proprio su simili pregiudizi ironizza nel singolo che ha segnato il suo debutto nel mondo del rap.

La strada giusta della recitazione
Rizwan Ahmed nasce a Londra, nel sobborgo di Wembley, l'1 dicembre 1982, da genitori pachistani musulmani, immigrati nella capitale inglese dagli anni Settanta. Una famiglia in ascesa, la sua, grazie al lavoro del padre come agente nel settore dei trasporti. Riz frequenta la Merchant Taylors' School attraverso un programma di borse di studio, ma sente che l'ambiente scolastico non gli appartiene: è irrequieto, un giorno, a undici anni, lancia una sedia dalla finestra della sua aula. Alla fine, però, si mette d'impegno e si diploma, tanto che decide di proseguire sulla strada dello studio. Nel 2004 si laurea a Oxford in Filosofia, politica ed economia, ma sente ancora di essere fuori posto. Si mette, così, in testa di studiare recitazione alla Central School of Speech and Drama dell'Università di Londra. Stavolta Riz sente di aver trovato quello che fa per lui. A 24 anni debutta sul grande schermo nel film-documento di Michael Winterbottom e Mat Whitecross The Road to Guantanamo (2006), che racconta la storia vera della detenzione, nel campo di Guantanamo Bay, di tre giovani inglesi arrestati nel 2001 e ritenuti, a torto, militanti di Al-Qaida, rilasciati solo nel 2004 dopo ripetute torture. Questo film controverso e avvincente riceve premi importanti, tra cui l'Orso d'Argento al Festival Internazionale del Cinema di Berlino e il riconoscimento come miglior documentario britannico ai British Independent Film Awards (BIFA). Sempre nel 2006, Ahmed debutta sul piccolo schermo nel film 11 settembre - Tragedia annunciata. Negli anni seguenti partecipa a svariate produzioni televisive, come il film-tv in due parti Britz (2007), più volte premiato, e le apprezzate serie tv Dead Set (2008) e Wired (2008).

Un giovane talento ormai maturo
Il successo riscosso da Ahmed come interprete è confermato con il lungometraggio successivo, l'indipendente Shifty (2008), thriller urbano diretto da Eran Creevy. Per questo ruolo da protagonista, nei panni di un carismatico giovane spacciatore, Ahmed viene premiato al Festival del Cinema di Ginevra e riceve una nomination come miglior attore ai BIFA. Nel 2009 viene diretto da Sally Potter, al fianco di Judi Dench e Jude Law, in Rage, film sperimentale sull'ambiente della moda, dominato dalla dittatura dell'apparenza e dell'ansia per la celebrità. Torna protagonista in un film sul terrorismo, Four Lions (2010) di Christopher Morris, creativo televisivo avvezzo alla satira sull'informazione d'attualità, che stavolta prende di mira l'estremismo islamico, raccontando la vicenda di un musulmano devoto che riunisce una cellula terroristica per mettere a punto un sanguinoso attentato in nome della guerra santa. Sempre del 2010 è Centurion di Neil Marshall, con Michael Fassbender e Olga Kurylenko, film storico basato sulla leggenda della "nona legione", un esercito di 3.000 inarrestabili guerrieri romani scomparsi senza lasciare traccia. Nel 2011 Ahmed recita al fianco di Freida Pinto nel dramma d'amore diretto da Michael Winterbottom, Trishna, storia di una povera ragazza indiana del Rajasthan che si innamora del rampollo di una ricca famiglia di imprenditori britannici. Sempre nel 2011 è parte del cast de Il principe del deserto di Jean-Jacques Annaud, storia di amori, guerre e avventure in un'Arabia Saudita in preda al petrolio. L'anno successivo torna a vestire i panni di uno spacciatore in Ill Manors di Ben Drew, storia di violenze e vendette nel cuore del commercio illegale di droga. Ancora sul tema del terrorismo post undici settembre è Il fondamentalista riluttante (2013) di Mira Nair, film che unisce il thriller politico al dramma d'amore per una riflessione profonda sulle radici dell'integralismo, i pregiudizi e le mancate possibilità dell'integrazione. Ottima la prova di Ahmed nello sfaccettato ruolo del protagonista. Quello del terrorismo è un tema ricorrente nella filmografia di questo artista eclettico: Closed Circuit (2013) di John Crowley, con Eric Bana e Rebecca Hall, narra la storia di una coppia di ex che viene messa alla prova quando deve collaborare con una squadra di avvocati in un processo per terrorismo. Uscirà nel 2015 Violent Talent di Matthew Michael Carnahan, vicenda di tre amici d'infanzia che decidono di unire le forze per creare un impero del crimine.

Con il rap nelle vene
Ahmed è molto più che un attore. Riz MC è il suo nome d'arte nell'ambiente musicale. Nel 2006 ha, infatti, pubblicato il singolo rap "Post 9/11 Blues", satira sociale sui pregiudizi conseguenti all'attentato alle Torri Gemelle. Il brano, inizialmente vietato in radio, nel Regno Unito, a causa del testo considerato politicamente sensibile, parla degli stereotipi e dei sospetti di cui il rapper attore è stato vittima dopo l'11 settembre e ironizza sul fatto che l'attentato ha fatto spiccare la sua carriera di interprete. Ahmed coltiva la passione per il rap accanto a quella per la recitazione. Dopo una serie di singoli, videoclip, collaborazioni con altri artisti ed esibizioni in festival musicali, nel 2011 Riz MC ha pubblicato il suo album di debutto, "MICroscope". È lui, inoltre, uno dei fondatori di "Hit & Run", uno degli eventi più importanti della scena musicale underground di Manchester.

Ultimi film

Drammatico, Musicale - (Belgio, USA - 2019), 130 min.
Azione, Fantascienza, Horror - (USA - 2018), 112 min.

News

Due Premi Oscar per il primo film di finzione diretto da Darius Marder, lo sceneggiatore di Come un tuono....
Il racconto al presente di un corpo violato. Con Riz Ahmed e Olivia Cooke. Ora disponibile su Amazon Prime Video.
Riz Ahmed è il protagonista di un racconto intimista che segue la discesa nel silenzio di un batterista che perde...
Regia di Darius Marder. Un film con Olivia Cooke, Riz Ahmed, Mathieu Amalric, Lauren Ridloff, William Xifaras.
In una Londra dai toni cupi, un investigatore indaga sulla misteriosa scomparsa di una prostituta, ritrovandosi in un...
Vai alla home di MYmovies.it »
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2024 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati