Dizionari del cinema
Miscellanea (2)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
lunedì 17 maggio 2021

Jason Statham

Il bastardo inglese

53 anni, 26 Luglio 1967 (Leone), Syndenham (Gran Bretagna)
occhiello
Senti mettiamola così: forse verrei con te se fossi l' ultimo uomo sulla terra. Ma non siamo sulla terra.
dal film Fantasmi da Marte (2001) Jason Statham  Jericho Butler
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Jason Statham
Critics Choice Award 2016
Nomination miglior attore in un film brillante per il film Spy di Paul Feig



Aspettando Crank 2, Jason Statham cerca di sopravvivere nel lamieristico Death Race di Paul W. S. Anderson.

Death Race: ciak, crank, "motore", azione

giovedì 27 novembre 2008 - Marzia Gandolfi cinemanews

Death Race: ciak, crank, Jason Statham appartiene a quella schiera di attori che si impongono per naturalezza, fisicità, prestanza e non lasciano neppure per un momento il sospetto di essere pensati a tavolino. Magari soltanto costruiti in piscina. L'ex tuffatore olimpionico scoperto da Guy Ritchie (Lock&Stock – Pazzi scatenati e Snatch – Lo Strappo) è così fisico e sanguigno da mettersi in gioco completamente, offrendo il proprio corpo atletico sull'altare dello sguardo, senza temere ruoli sgradevoli o compromettenti. Senza preoccuparsi, come fanno i suoi colleghi, di costruirsi un'immagine con i personaggi che interpretano. Con Statham lo spettatore è chiamato di fatto a immergersi nell'azione fino a sperimentarne la totalità delle sensazioni. In tempi di defisicizzazione dell'eroe action dentro un cinema che si trasforma in (video)game, l'attore inglese è creatura vera che conosce la fatica della corsa, sia pure in auto. È la risposta del corpo allo stato attuale della percezione virtuale, è un corpo di muscoli definiti, statuari e immortali, è un superuomo pazzo, completamente pazzo, che può tuffarsi nelle fiamme della violenza senza ustionarsi. L'autista pignolo di The Transporter, uno e due, è una vita al massimo, meglio, un giorno al massimo, un morto deambulante che torna implacabilmente a respirare o a correre sulla pista e dietro la maschera di Death Race. Jason Statham è anche questa volta interprete di una creatura (Frankenstein) a suo modo fuori dall'ordinario. Non c'è mai per i suoi protagonisti la tensione enfatica verso una nobilitazione tragica del personaggio, piuttosto una costruzione drammaturgia brusca, rude, lineare e priva di complessità. È il simbolo dell'estetica "B", di un cinema velocissimo e pervaso di tecnologia. Ipercinetico e concitato è l'eroe pop di storie in accelerazione che si complicano e si semplificano bruscamente, mescolando vita da gangsters e perfido umorismo, ottima musica e villain credibili. Cattivi che prima della fine si saranno uccisi a vicenda per invidia o ripicca, per autodifesa o per sbaglio. In piedi resta soltanto lui. Ancora vivo, dopo gli incontri, gli scontri e i pugni in faccia.

Jet Li e Jason Statham di nuovo insieme in un acrobatico action movie coreografato da Corey Yuen.

Rogue il solitario: la maschera della vendetta

mercoledì 16 luglio 2008 - Marzia Gandolfi cinemanews

Rogue il solitario: la maschera della vendetta Copiato e abusato da intere generazioni di cineasti occidentali, il genere arti marziali ha una struttura classica, ferrea e ricorsiva: il protagonista subisce un torto che scatena la sua furia e che placherà con la vendetta. Rogue il solitario del regista Philip G. Atwell in questo senso non fa eccezione, introducendo però elementi che finiscono per tradire e inquinare la purezza del genere. Ripescando la tradizione orientale e incarnandola nel protagonista di Jet Li, Atwell la mette a confronto, come altri autori prima di lui, con il più tradizionale action americano. Prendere il genere ultrapopolare delle arti marziali, praticate nel film dal solitario Rogue di Li, e affiancarlo al cinema commerciale hollywoodiano non dà però i risultati sperati. Se ad Ang Lee il miracolo è sempre riuscito grazie alle sue esperienze con la cinematografia occidentale, che gli hanno permesso di sposare gusti e tradizioni diverse dalla sua, viceversa Atwell vampirizza l'immaginario "marziale" senza riuscire mai a congiungerlo a quello autoctono dentro un prodotto armonioso. Nemmeno il cavaliere errante e solitario di Jet Li, che lotta contro il male alla ricerca della pace interiore, riesce a confluire e a legare con la filosofia villana dell'agente di Jason Statham. Nella danza dei corpi (davvero scarsa) e nella dinamica della lotta, Li e Statham si muovono su piani paralleli: Jet Li liberato dalla gravità è un corpo inconsistente e mobile che fugge, beffa e anticipa l'avversario, svincolandosi dal realismo che lo caratterizza; Statham è un eroe in carne e ossa, il corpo pesante che subisce e patisce restando ancorato a terra. I combattimenti del solitario sono morbidi e vorticosi, i colpi seguono un ritmo forsennato ma sono inferti con la grazia assoluta di un maestro zen; quelli inflitti da Statham sono al contrario privi di lievità e gonfi di rabbia. La macchina da presa di Atwell cerca allora invano di inseguire e contenere nella stessa inquadratura il controllo totale dei sensi e la ricerca della bellezza di Li con la forza brutale e lo sforzo dei muscoli dello statuario Statham. Girato con uno scarso senso del ritmo e dei tempi, Rogue il solitario, sfrutta una serie di argomenti non originali: l'amicizia virile tra i due protagonisti e la complementarietà tra bene e male, che si conclude con un "ribaltamento di campo" che mostrerà il buono più malvagio del cattivo. Sottolineando il potere deduttivo del villain, di per sé elemento di massima fascinazione del genere, Atwell confonderà le carte, dimostrando che niente è come appare e nessuno è chi dice di essere. Magia del cinema e della chirurgia plastica.

Fast & Furious - Hobbs & Shaw

Fast & Furious - Hobbs & Shaw

* * * - -
(mymonetro: 3,21)
Un film di David Leitch. Con Dwayne Johnson, Jason Statham, Idris Elba, Vanessa Kirby, Helen Mirren.
continua»

Genere Azione, - USA, Gran Bretagna 2019. Uscita 08/08/2019.
Shark - Il primo squalo

Shark - Il primo squalo

* * - - -
(mymonetro: 2,25)
Un film di Jon Turteltaub. Con Jason Statham, Bingbing Li, Rainn Wilson, Ruby Rose, Winston Chao.
continua»

Genere Azione, - USA 2018. Uscita 09/08/2018.
Fast & Furious 8

Fast & Furious 8

* * - - -
(mymonetro: 2,27)
Un film di F. Gary Gray. Con Vin Diesel, Dwayne Johnson, Jason Statham, Michelle Rodriguez, Tyrese Gibson.
continua»

Genere Azione, - USA, Giappone, Francia, Canada, Samoa 2017. Uscita 13/04/2017.
Mechanic: Resurrection

Mechanic: Resurrection

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,65)
Un film di Dennis Gansel. Con Jason Statham, Jessica Alba, Tommy Lee Jones, Michelle Yeoh, Natalie Burn.
continua»

Genere Azione, - Tailandia 2016. Uscita 24/11/2016.
Joker - Wild Card

Joker - Wild Card

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,58)
Un film di Simon West. Con Jason Statham, Michael Angarano, Dominik García-Lorido, Hope Davis, Milo Ventimiglia.
continua»

Genere Thriller, - USA 2015. Uscita 05/08/2015.
Filmografia di Jason Statham »

domenica 9 maggio 2021 - Il film ieri ha incassato quasi 72mila euro. Al secondo posto Rifkin's Festival di Woody Allen e al terzo Minari.

Nomadland vola al box office

Andrea Chirichelli cinemanews

Nomadland vola al box office Vola Nomadland, che incassa quasi 72mila euro nella giornata di ieri, con più di 10mila spettatori, e sale ad un totale di oltre 712mila euro. Bene Woody Allen e il suo Rifkin's Festival, che ottiene quasi 33mila euro, con poco meno di 5mila spettatori e un totale di 65mila euro. Completa il podio Minari, che conferma la sua forza con quasi 10mila euro e un totale di 151mila. Ottimi dati anche per In the Mood for Love, che resta in quarta posizione con oltre 7mila euro e un totale di 74mila. A centro classifica ci sono Due, arrivato a 14mila euro e Corpus Christi che sale fino a 4mila euro e un totale di 16mila. Fino all'ultimo indizio sale in settima posizione con quasi 4mila euro e un totale di quasi 6mila, mentre in coda troviamo Est - Dittatura Last Minute, con quasi 3mila euro e un totale che supera i 30mila euro, Sesso Sfortunato o follie porno e Nomad - in cammino con Bruce Chatwin, unici film che ieri non sono riusciti a passare quota mille.

Negli USA questo avrebbe dovuto essere il weekend di Black Widow, che però Disney ha deciso di spostare al 9 luglio, con release contemporanea in sala e su Disney +. A supportare i cinema nella lenta e faticosa normalizzazione c'è quindi Wrath of Man, il nuovo film di Guy Ritchie, con Jason Statham, che ha debuttato con 3 milioni di dollari, una cifra rassicurante, che dovrebbe garantire al film di passare quanto meno i 10 milioni entro la fine del weekend. Wrath of Man dovrebbe quindi far segnare un debutto miglior rispetto a film simili usciti negli ultimi mesi, sia pure tra mille difficoltà, quali Nobody, Il giorno sbagliato, Honest Thief e The Marksman.
A seguire troviamo Demon Slayer, Mortal Kombat, Godzilla vs Kong e Raya and the Last Dragon, tutti film che, senza pandemia, avrebbero incassato cifre notevoli. In uscita anche Here Today con Billy Crystal, film non molto apprezzato dalla critica, che dovrebbe avvicinarsi, ma non superare, il milione di dollari nell'arco di tre giorni. Attualmente in America, considerando sia USA che Canada, è aperto il 63% delle sale, e si dovrebbe raggiungere l'80% entro la fine del mese.

Box Office Italia del 8/05/2021
1. Nomadland: Euro 71.878
2. Rifkin's Festival: Euro 32.904
3. Minari: Euro 9.995
4. In the Mood for Love: Euro 7.218
5. Due: Euro 4.344
6. Corpus Christi: Euro 4.301
7. Fino all'ultimo indizio: Euro 3.737
8. Est - Dittatura Last Minute: Euro 2.927
9. Sesso sfortunato o follie porno: Euro 753
10. Nomad - In cammino con Bruce Chatwin: Euro 592

giovedì 6 maggio 2021 - Il film di Chloé Zhao incassa altri 43mila euro e arriva a un totale di 560mila. Sempre sul podio Minari e In the mood for love.

Box Office: Nomadland può diventare il primo film milionario del 2021

Andrea Chirichelli cinemanews

Box Office: Nomadland può diventare il primo film milionario del 2021 Nomadland viaggia su medie stabili e incassa altri 43mila euro, per un totale di 560mila complessivi. Il film dovrebbe diventare il primo titolo milionario del 2021, già questo weekend. Secondo posto per Minari, che incassa altri 7mila euro e sale a 130mila, mentre completa il podio In the Mood for love, che con i 6mila di ieri arriva a 57mila euro complessivi.

Sesso sfortunato o follie porno resiste al quarto posto e tocca i 14mila euro totali, mentre Est - Dittatura Last Minute si conferma al quinto posto, restando sopra i mille euro giornalieri e toccando quota 23mila totale.

Tutti sotto i mille euro gli altri film in classifica: I Predatori, The Specials - Fuori dal Comune, Lei mi parla ancora, Nuevo Orden e Un Divano a Tunisi. Oggi in arrivo altri titoli, quasi tutti autoriali, che dovrebbero movimentare quanto meno la seconda metà della classifica.

USCITE NEGLI USA
Ora che negli USA la situazione sta migliorando e i cinema iniziano a riaprire, con le dovute precauzioni, il calendario delle maggiori uscite comincia ad assumere una forma più definita, anche se gli spostamenti di data restano all’ordine del giorno. Questa settimana arriva nelle sale un titolo di media caratura, come Wrath of Man, action thriller di Guy Ritchie con il fidato Jason Statham, mentre il 14 sarà la volta dell’horror Spiral con l’inedita coppia formata da Chris Rock e Samuel L. Jackson. Il 16 sarà rimandato nei cinema il primo, storico Mission: Impossible, per festeggiarne il 25esimo anniversario.

Il primo titolo davvero forte in calendario è però A Quiet Place Part II, che debutterà il 28 maggio, dopo essere stato rimandato una mezza dozzina di volte. Il 4 giugno sarà la volta di The Conjuring: The Devil Made Me Do It, ultimo episodio del franchise di successo con la coppia formata da Vera Farmiga e Patrick Wilson. Lo stesso giorno sarà nelle sale anche il nuovo film con Sylvester Stallone, Samaritan.

L’11 giugno debutta l’atteso musical In the Heights, il 16 Come ti ammazzo il bodyguard e il 25 giugno Fast & Furious 9, il penultimo episodio della saga di Fast & Furious. Da segnalare, tra i tanti colossi, anche il nostro Favolacce (guarda la video recensione), che sarà distribuito il 21 maggio da Strand Releasing.

Box Office Italia di mercoledì 5 maggio 2021
1. Nomadland: Euro 43.317
2. Minari: Euro 7.349
3. In the Mood for Love: Euro 6.246
4. Sesso sfortunato o follie porno: Euro 1.769
5. Est - Dittatura Last Minute: Euro 1.329
6. I predatori: Euro 460
7. The Specials - Fuori dal comune: Euro 449
8. Lei mi parla ancora: Euro 423
9. Nuevo orden: Euro 423
10. Un divano a Tunisi: Euro 385
 

martedì 4 maggio 2021 - In the Mood for Love sale in seconda posizione scavalcando Minari. Debutta al quinto posto il francese Due.

Box office: il lunedì premia Nomadland, ormai vicino al mezzo milione di euro

Andrea Chirichelli cinemanews

Box office: il lunedì premia Nomadland, ormai vicino al mezzo milione di euro Prevedibile calo degli incassi nella giornata di lunedì, ma Nomadland continua a svettare con quasi 37mila euro, che portano il suo totale vicino al mezzo milione di euro, cifra che dovrebbe essere superata oggi o al massimo domani. Nessun altro film supera i 10mila euro.

In the Mood for Love sale in seconda posizione con 6mila euro ed un totale di 43mila, a scapito di Minari, che accusa un notevole calo, ottiene 5mila euro e sale ad un dato complessivo di 116mila euro, comunque ottimo, visto il periodo e le circostanze. Quarto si conferma Est - Dittatura Last Minute, che raggiunge i 20mila euro totali, mentre debutta al quinto posto Due, film francese candidato agli Oscar, ma che non è riuscito a entrare nella cinquina finale.

l vincitore dell’Orso d’oro al Festival di Berlino, Sesso sfortunato o follie porno, perde quindi una posizione e raggiunge quota 11mila euro, mentre tutti gli altri film finiscono sotto quota mille, Cuban Dancer, Lei mi parla ancora, Trash e lo splendido Corpus Christi, altro film candidato agli Oscar, ma dell’anno scorso, battente bandiera polacca.  

BOX OFFICE CINA
In Cina, passata l’isteria per Hi, Mom e Detective Chinatown 3, capaci di generare un incasso complessivo superiore al miliardo e mezzo di dollari solo sul mercato locale, le uscite cinematografiche continuano normalmente: gli ultimi titoli di grande richiamo sono My Love, che ha vinto il weekend con 20 milioni di dollari e che in tre giorni di programmazione ha raggiunto i 65 milioni di dollari e Cliff Walkers, il nuovo film di Zhang Yimou, ottimamente recensito dai critici, che nello stesso lasso di tempo ha incassato 40 milioni.

Qui Godzilla vs Kong è andato benissimo: a oggi l’incasso complessivo è di 187 milioni di dollari, miglior incasso al mondo per il blockbuster Universal che però è anche l’unico titolo occidentale presente in top ten. L’unica nuova uscita occidentale prevista nei prossimi è Wrath of Man, il nuovo film di Guy Ritchie con Jason Statham, remake del film francese del 2004 Le Convoyeur, ma l’attesa è tutta per il 21 maggio, quando arriverà nelle sale F9, nono episodio del franchise di Fast & Furious, che in Cina ha sempre ottenuto risultati eccezionali.

Box Office Italia di lunedì 3 maggio 2021
1. Nomadland: Euro 36.819
2. In the Mood for Love: Euro 6.091
3. Minari: Euro 4.957
4. Est - Dittatura Last Minute: Euro 1.606
5. Due: Euro 1.114
6. Sesso sfortunato o follie porno: Euro 1.083
7. Cuban Dancer: Euro 686
8. Lei mi parla ancora: Euro 304
9. Trash - La leggenda della piramide magica: Euro 236
10. Corpus Christi: Euro 230

 

Altre news e collegamenti a Jason Statham »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 11 maggio
Favolacce
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledì 28 aprile
La prima donna
martedì 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
martedì 13 aprile
Burraco fatale
Lei mi parla ancora
Genesis 2.0
giovedì 1 aprile
Il concorso
martedì 23 marzo
Easy Living - La vita facile
giovedì 18 marzo
I predatori
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità