•  
  •  
Apri le opzioni

Nicole Grimaudo

Nicole Grimaudo è un'attrice italiana, è nata il 22 aprile 1980 a Caltagirone (Italia). Nicole Grimaudo ha oggi 42 anni ed è del segno zodiacale Toro.

Una grinta che conquista

A cura di Francesca Pellegrini

1994. Sul piccolo schermo impazza la quarta edizione dello show più sgambettante della tv: Non è La Rai. Ed io, da buona adolescente danzereccia, agogno quel palco più di ogni altra cosa. Sono poco più che quattordicenne, proprio come quell'acerba fanciulla che cattura la mia attenzione, nel cui intrigante sguardo rispecchio tutta la mia voglia di "fare". Grintosa e determinata come la più smaliziata collega Ambra Angiolini, lei - bellezza solare e mediterranea - conserva quella spontaneità e quella schiettezza tipica di una teenager. Il pomeriggio che viene eletta "la ragazza più popolare del programma" dalla tribù del televoto, io sono lì, davanti allo schermo, esaltata e compiaciuta per aver trascorso le precedenti 24 ore incollata alla cornetta, devolvendo voti alla mia beniamina: Nicole Grimaudo.

Origini
Siciliana di Caltagirone, l'attrice nasce nell'aprile del 1980 sotto le premurose attenzioni delle due sorelle maggiori: Maria Vittoria (ora sua agente) e Simona.

Non è La Rai
Nell'estate del '94, Nicole si trova a Roma per riabbracciare le sorelle, stabilitesi nella Capitale per motivi di studio presso l'Università La Sapienza.
Notando che le pareti della Città Eterna sono tappezzate di manifesti con un'Ambra versione "Zio Sam in cerca di reclute", la giovinetta decide di rispondere a quell'appello che diceva "I Want You", presentandosi ai provini per la nuova serie di Non è la Rai. Detto, fatto: la coppia Boncompagni - Ghergo non esita un attimo a scritturala tra le 140 "pischelle" più fortunate del Paese.
La ragazza si trasferisce, così, nei pressi del Centro Palatino dividendo l'appartamento con le due sorelle. Il giorno che Ambra è impossibilitata a precipitarsi negli studi per la diretta, lo staff affida l'incarico alla nostra giovanissima Grimaudo che, grazie alla sua spigliatezza, riesce a far breccia nel cuore di pubblico e media, i quali la decreteranno come una perfetta "conduttrice per caso".
Quel pomeriggio, seduto in platea in mezzo a quel luna park di ragazze, c'è anche il talent scout Luca Di Nardo che la ingaggia nella sua agenzia di attori emergenti.

Carriera attoriale
Dopo l'esordio a teatro - nel 1995 - sotto la direzione di Gabriele Lavia ne Il giardino dei ciliegi, Nicole si immerge nelle incantate foreste della Cecoslovacchia, incarnando la romantica eroina di Sorellina e il principe del sogno, favola destinata al pubblico televisivo, per la regia di Lamberto Bava. Seguirà la fiction Racket, dove vestirà i panni di una sedicenne in pericolo, al fianco di Michele Placido. Il 1998 la vede debuttare al cinema - nel ruolo della figlia di Pirandello - in Tu Ridi dei fratelli Taviani, nonché innamorarsi dell'appuntato Paolo Seganti nella serie campione di ascolti, Ultimo. Alle soglie del nuovo millennio, è la scatenata protagonista canterina della sitcom Questa casa non è un albergo, per la quale ne incide anche la colonna sonora in un album prodotto da Caterina Caselli. Nel 2001, è la schampista Tina nella fiction Mediaset, Il bello delle donne. Nel frattempo, la fanciulla ha l'onore di essere guidata sui palcoscenici d'Italia da un maestro quale Roman Polanski, nella pièce teatrale di "Amadeus". Nel 2003, perde la testa (per un periodo anche nella vita) per Elio Germano in Liberi di Gianluca Maria Tavarelli.
Attivissima in tv, tra il 2004/'09, l'attrice è la coraggiosa Tenente Giordano in R.I.S. - Delitti Imperfetti, la premurosa consorte di Gino Bartali - L'intramontabile, la caposala di Medicina generale e l'ambizioso magistrato ne Il Mostro di Firenze.
Intanto, su celluloide, si cimenta nella moglie infelice di un politico ne Un giorno perfetto di Ferzan Ozpetek. Eccola, inoltre, nelle umili vesti di una vedova caparbia che si prende cura della sua famiglia, in Baarìa di Giuseppe Tornatore e ancora impegnata con Ozpetek in Mine vaganti. Passa con disinvoltura dal cinema alla televisione - Crimini 2, Medicina generale 2 - e si afferma come una delle migliori giovani attrici del panorama italiano. Dopo Baciato dalla fortuna e L'amore fa male di Mirca Viola, entrambi del 2011, torna nel 2012 nel film sul precariato Workers - Pronti a tutto di Lorenzo Vignolo. Nel 2013 è invece nel film di Edoardo Leo con Raoul Bova, Marco Giallini e lo stesso Leo dal titolo Buon giorno papà.
Dopo aver interpretato Le leggi del desiderio di Silvio Muccino, si dedica ancora alla televisione: è infatti nel cast della serie televisiva Immaturi - La serie di Rolando Ravello, ma anche in Ognuno è perfetto di Giacomo Campiotti e in Passeggeri notturni di Riccardo Grandi.

Ultimi film

Drammatico, (Italia - 2013), 109 min.

Focus

INCONTRI
martedì 27 settembre 2011
Edoardo Becattini

L'Italia, si sa, è un paese di santi, poeti, navigatori e grandi giocatori. Fra speranza e scaramanzia, ambizioni da primo premio o da ultima spiaggia, le piccole sfere del gioco del lotto, assieme a quelle grandi delle partite di calcio, sono fra le poche passioni che tengono uniti Nord e Sud. Non a caso, il protagonista di Baciato dalla fortuna è sì un vigile che onora la tradizione dei grandi giocatori partenopei dei racconti di Giuseppe Marotta e delle commedie di Eduardo Scarpetta ed Eduardo De Filippo, ma trapiantato a Parma, fra le provincie più produttive della Bassa padana

INCONTRI
giovedì 19 maggio 2011
Ornella Sgroi

Esterno Notte. Catania. In una terrazza sul mare, a pochi passi dalla sabbia dorata della Plaja, sotto una splendida luna piena, un gruppo di parenti riunitisi dopo tanto tempo brinda allegro ad un’occasione speciale: l’imminente matrimonio di zio Tonino (Salvo Saitta). Al fianco del futuro sposo, un po’ attempato, i due nipoti. Saro, un simpatico ed istrionico David Coco, con un look improbabile da pantaloni di lino color salmone, camicia a righe viola e lilla, scarpe di tela bianche, e sua cugina Elisabetta, una magrissima Nicole Grimaudo in pantaloni di shantung di seta e maglia all’americana

TELEVISIONE
mercoledì 23 dicembre 2009
Alessandra Giannelli

Chi è Nicole Grimaudo Nicole Grimaudo deve il suo esordio a Boncompagni, ritrovandosi casualmente nel cast di Non è la Rai: un trampolino di lancio interessante che le permetterà, da quel momento, di lavorare in teatro, al cinema e poi in televisione. Sempre accanto ad autori importantissimi in ogni ambito: da Gabriele Lavia ai fratelli Taviani, passando per Battiato e Tornatore, la ritroveremo anche nel prossimo film di Ferzan Ozpetek, Mine vaganti, accanto a Riccardo Scamarcio e Alessandro Preziosi

INCONTRI
domenica 31 agosto 2008
Désirée Colapietro Petrini

Il film La storia, durissima, è quella di un uomo che non vuol rassegnarsi all'idea di aver perso la famiglia. Non accetta la separazione dalla donna che ha amato e dalla quale ha avuto due figli. Trascorre le giornate nell'ossessiva ricerca di un contatto, seppure breve, con ciò che rappresenta il suo passato il cui distacco lo ha gettato nello sconforto più totale. Una storia dolorosa con un epilogo altrettanto duro che arriva come un pugno allo stomaco

News

Le foto della commedia a episodi diretta da Lorenzo Vignolo.
Vincenzo Salemme, Baciato dalla fortuna assieme ad Alessandro Gassman e Asia Argento.
In attesa della cerimonia di questa sera, assegnati alla Mostra i premi minori.
Il Panorama berlinese accoglie la nuova commedia di Ferzan Ozpetek.
Il nuovo film di Ferzan Ozpetek da un romanzo di Melania Mazzucco
Ozpetek rilegge il romanzo di Melania Mazzucco.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati