•  
  •  
Apri le opzioni

Neri Parenti

Neri Parenti è un attore italiano, regista, scrittore, sceneggiatore, assistente alla regia, è nato il 26 aprile 1950 a Firenze (Italia). Neri Parenti ha oggi 72 anni ed è del segno zodiacale Toro.

Stacanovista del cinepanettone

A cura di Fabio Secchi Frau

Con quell'aria (volutamente?) da uomo disfatto, Neri Parenti rappresenta il Signore della Risata italiana e sguaiata degli ultimi vent'anni e calamita eserciti di pubblico all'interno dei cinema addobbati per le feste natalizie, stanchi dell'anno che sta per concludersi e desiderosi di lasciarsi alle spalle almeno per due ore i problemi della vita. La formula è sempre la stessa e abbastanza conosciuta. Ma che importa, se funziona?

L'esordio in serie B
Dopo la laurea di Scienze Politiche, entra nel mondo dello spettacolo come aiuto regista a cominciare dal 1975 per Pasquale Festa Campanile (Conviene far bene l'amore, Autostop rosso sangue), Giorgio Capitani (Pane, burro e marmellata, Io tigro, tu tigri, egli tigra) e Steno (Amori miei, 1979). Poi decide di passare alla regia vera e propria e firma un filmetto, parodia sul successo di John Travolta, La febbre del sabato sera, dal titolo quantomeno ridicolo di John travolto... da un insolito destino (1979) con Adriana Russo, Enzo Cannavale e la pornodiva Ilona Staller.

La benedizione di Fantozzi
Nonostante questo esordio non proprio luccicante, a lui si rivolgono i grandi comici italiani quando devono portare i loro personaggi sul grande schermo. Il primo è senza alcun dubbio il grande Paolo Villaggio (del quale poi diverrà genero sposandone la figlia) che porta in dono al regista il suo personaggio più mitico, il Ragionier Ugo Fantozzi - abbandonato da Luciano Salce dopo due pellicole - e il meno conosciuto, ma altrettanto esilarante, Giandomenico Fracchia, contribuendo in maniera determinante al suo successo. Villaggio, Milena Vukotic, il fu Gigi Reder e Anna Mazzamauro incrociano continuamente le loro vite e le loro professioni in pellicole che li segneranno per il resto della loro vita: Fantozzi contro tutti (1980), Fracchia, la belva umana (1981), Fantozzi subisce ancora (1983), l'esilarante Fracchia contro Dracula (1985) e così a seguire una lunga sfilza di titoli che sono entrati nella mente e nei cuori della Generazione X (ma anche di quelle più grandi) e che rappresentano l'apice della comicità di quel decennio.

L'avvento del cinepanettone
A Neri Parenti va riconosciuta anche la bravura di sfruttare e ben strumentalizzare nei suoi film i duetti comici. Ne sono un esempio calzante la coppia Banfi - Villaggio o quella Pozzetto - Villaggio che si sono avvicendati come il gatto con il topo nelle spassose trame di Pappa e ciccia (1982), I pompieri (1985), le serie di film Scuola di ladri - con il malefico zio Enrico Maria Salerno e la presenza del comico milanese Massimo Boldi - e Le comiche.
La sua comicità catastrofica e rumorosa, che strizza l'occhio alle gag del cinema muto, prosegue anche al servizio di altri attori come Renato Pozzetto (Casa mia, casa mia... del 1988 e Infelici e contenti del 1992) e Massimo Boldi (Cucciolo, 1998), senza contare il fatto che è uno degli indiscussi maestri della ricetta del cinepanettone (ottimi attori, location alla moda, la canzone e la donna del momento), grazie alla speciale e solida collaborazione con i suoi sceneggiatori storici (Brizzi e Martani) e di un'altra micidiale coppia comica: De Sica - Boldi. Firma così i successi al box-office: Vacanze di Natale '95 (1995), Paparazzi (1998), Tifosi (1999), Body Guards - Guardie del corpo (2000) e Merry Christmans (2001). Ma nel settore il suo nome è indissolubilmente legato ai "Natale da Qualche Parte" (Nilo, India, Miami, New York, Beverly Hills) dei quali uno degli ultimi è Natale in Sudafrica (2009).
Il sodalizio con Christian De Sica non gli impedisce però di andare oltre ai cinepattoni e, nel 2011, colui che si autodefinisce "uno stacanovista della cazzata" si butta a capofitto su Amici miei - Come tutto ebbe inizio con l'inseparabile De Sica, Giorgio Panariello, Michele Placido, Luca Zingaretti e Paolo Hendel e l'ennesimo film delle feste Vacanze di Natale a Cortina. A fine 2012 esce nelle sale il cinepanettone Colpi di fulmine e l'anno successivo Colpi di fortuna. Dopo la parentesi del 2014 Ma tu di che segno 6?, con Massimo Boldi, torna al Natale vacanziero nel 2015 con Vacanze ai Caraibi - Il film di Natale, di nuovo con Christian De Sica.
Nel 2017 torna a dirigere Boldi in Natale da chef e nel 2020 la riunita coppia Boldi-De Sica nel film In vacanza su Marte.

Ultimi film

Commedia, (Italia - 2017), 97 min.
Commedia, (Italia - 2013), 90 min.
Commedia, (Italia - 2012), 104 min.
Commedia, (Italia - 2010), 105 min.

Focus

APPROFONDIMENTI
mercoledì 10 dicembre 2014
Mauro Gervasini

Tempo fa confessai a un venerabile critico che il mio attore preferito (dopo Lino Ventura) è Alain Delon. Mi guardò sbalordito, per poi sostenere come probabilmente nemmeno Delon stesso si considererebbe tra i suoi attori preferiti. Ora, immagino che ironicamente potrebbe prenderla così Neri Parenti a ritrovarsi in una galleria di ritratti d'autore tra Ermanno Olmi e Jean-Luc Godard. Eppure il regista di Ma tu di che segno 6?, in sala dall'11 dicembre, per lungo tempo caposcuderia di Filmauro, società di produzione di Aurelio De Laurentiis specializzata in cinepanettoni, ha il curriculum dell'artigiano di classe

INCONTRI
lunedì 21 ottobre 2013
Gabriele Niola

Christian De Sica l'aveva già annunciato qualche mese fa (e non senza polemiche) che Colpi di fortuna sarebbe stato il suo ultimo film di Natale con la Filmauro (storica casa di tutti i cinepanettoni), ora anche Neri Parenti, regista di moltissimi dei film in questione specie dai primi anni 2000 ad oggi, annuncia dal set che con questo film scade il suo contratto: "A Natale prossimo starò di certo facendo qualcos'altro

INCONTRI
martedì 15 marzo 2011
Ilaria Ravarino

Se ho avuto paura? Si, non averla sarebbe stato da incoscienti". Alla conferenza stampa di Amici miei – come tutto ebbe inizio, Neri Parenti sembra Don Quichotte. Regista del quarto sequel della saga di Amici miei, iniziata nel 1975 da Mario Monicelli, davanti a sé non ha mulini a vento ma veri giganti: "Lasciamo perdere le polemiche – dice subito, più candido che può – io sono soddisfatto di quello che abbiamo fatto: questo è un altro film, diverso dai primi tre Amici Miei, ma che mantiene lo spirito dei predecessori"

INCONTRI
giovedì 16 dicembre 2010
Marzia Gandolfi

Dopo il matrimonio in bianco di Massimo Boldi e le strenne con scasso di Aldo, Giovanni e Giacomo è la volta del cinepanettone delaurentiisiano. Senza sorprese e con una ricetta che tenta il soddisfacimento simultaneo di più pubblici, Natale in Sudafrica imbastisce due episodi che procedono alternati senza intrecciarsi mai: nel primo De Sica sperimenta Max Tortora coniugato (nella finzione) a Serena Autieri, nel secondo lo spaiato Ghini fa il paio con Panariello che fa il cascamorto con Belén Rodriguez

INCONTRI
giovedì 17 dicembre 2009
Marzia Gandolfi

Mostri natalizi Che Natale sarebbe (almeno in Italia) senza il più classico dei cinepanettoni? Firmato naturalmente Parenti – De Laurentiis arriva in sala Natale a Beverly Hills, ventiseiesima vacanza di un eterogeneo gruppo di italiani all’estero accompagnati dal di nuovo cornuto e mazziato Christian De Sica, ex gigolò alle prese questa volta con una fiamma ardente del passato e un figlio mai (ri)conosciuto

News

L'artigiano di classe del cinepanettone.
Tra polemiche e mancate dediche, esce nelle sale il tributo di Parenti a Mario Monicelli.
Natale in Sudafrica all'inseguimento delle fortune perdute.
In arrivo il cinepanettone natalizio, con i suoi 25 anni.
Approda nelle sale la Love Boat di De Laurentiis: un albergo galleggiante di amore, tradimenti e risate.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati