Vacanze di Natale a Cortina

Film 2011 | Commedia 113 min.

Regia di Neri Parenti. Un film con Christian De Sica, Sabrina Ferilli, Ricky Memphis, Valeria Graci, Katia Follesa. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2011, durata 113 minuti. Uscita cinema venerdì 16 dicembre 2011 distribuito da Filmauro. - MYmonetro 2,02 su 49 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Vacanze di Natale a Cortina tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Dopo 28 anni ritornano alle origini, quest'anno il Natale sarà a Cortina, nella perla delle Dolomiti. In Italia al Box Office Vacanze di Natale a Cortina ha incassato nelle prime 4 settimane di programmazione 11,7 milioni di euro e 1,6 milioni di euro nel primo weekend.

Vacanze di Natale a Cortina è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato no!
2,02/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 2,10
PUBBLICO 2,97
CONSIGLIATO NÌ
Ripescando nella memoria del primo affresco natalizio vanziniano, il cinepanettone si rivolge all'attualità del Bel Paese.
Recensione di Marzia Gandolfi
giovedì 15 dicembre 2011
Recensione di Marzia Gandolfi
giovedì 15 dicembre 2011

A Cortina, dove la neve fiocca e i vip sfilano, l'avvocato Covelli ha deciso di appendere l'infedeltà al chiodo e di tornare ad essere il consorte leale di Elena, moglie tradita che risolve di tradirlo, ricambiando la sua decennale 'cortesia'. In una villa non troppo lontana dai Covelli intanto il brusco ingegner Brigatti prova a chiudere un contratto con un importante fornitore di gas russo, Fiodor Isakovic, marito geloso e diffidente di Galina, una giovane donna intensa e slanciata col vizio del pop italiano e della pasta con le sarde. Appassionata della cultura italiana popolare cede al fascino tutto siciliano di Lando, factotum del Brigatti e portatore sano della virilità italiana. Nell'albergo più esclusivo di Cortina soggiornano invece gli outsider della provincia, che accedono all'establishment con una vincita al gioco o un'offerta speciale. Sorelle e cognati approdati sulla terra delle very important person si affronteranno in una guerra all'ultimo vip, compiacendosi e 'rosicando' a turno. Tra corna, promesse infrante e tradimenti sistematici passerà il Natale e un altro anno.
Quando arriva in sala la vacanza di Parenti-De Laurentiis allora è davvero Natale e quest'anno il panettone nel cinepanettone c'è davvero. Complice l'intervento di Carlo ed Enrico Vanzina, Vacanze di Natale a Cortina fa qualcosa di più che consumare un'attesa, ripescando nella memoria del primo affresco natalizio vanziniano e provando a partecipare se non alle cose del mondo, almeno a quelle del Bel Paese. Garantiti evidentemente le poche eroiche imprese di un gruppo scelto di italiani, la vacanza invernale, la bonomia, il sentimentalismo, la grevità, la colonna indefessa del genere (De Sica), la romanità cialtrona, il tifo giallorosso, gli stereotipi datati, l'amante (tatuato) nell'armadio, una bella donna che fa sempre rima con corna, Vacanze di Natale a Cortina è un film eccezionalmente 'interessante'.
Perché è una pochade di fine 'impero', un impero avviato nel 1983, l'anno della ripresa economica e dell'Italia socialista, dell'ottimismo e della spensieratezza, e terminato o almeno dimesso nel 2011, l'anno della tensione sullo spread e dell'Italia post-berlusconiana, della sfiducia e della morigeratezza. Nel Paese di Craxi muoveva allora i primi passi il Roberto Covelli di De Sica che, vinta l'omosessualità della prima vacanza a Cortina, nei sequel ha collezionato donne e gaffe come (e meno) l'ex-premier di Arcore, al punto da rendere impercettibili i confini che separano il cinema dalla cronaca. È il cinema a copiare la cronaca o è quest'ultima a confezionare a bella posta materia per il cinepanettone? Riappropriatosi dello stesso nome e dello stesso cognome, il Roberto di Christian De Sica rinnega il suo passato fedifrago e riscopre il piacere di stare in famiglia, almeno fino all'epilogo e a quella battuta ("morto un papi se ne fa sempre un altro") che sospende il film e l'attore romano che come il suo personaggio reclama il 'congedo'. Perché per (s)brigare certe pratiche, l'avvocato Covelli non ha più l'età.
E poi il suo Paese, quello che ha guardato con condiscendenza, senza mai scandalizzarsi, senza mai prenderne parte, se non nella pochezza morale, è a una svolta e deve risolversi. In quale senso è prematuro immaginarlo. Ci si domanda dunque quale 'cinepanettone' vedremo, se vedremo, il prossimo Natale perché Vacanze di Natale a Cortina ha il sapore di un'accomodatura, di una ripulitura nel linguaggio verbale (ed estetico) dei termini 'escrementizi'. Il film è indeciso, oscillante tra quello che è sempre stato e quello che vorrebbe diventare, intuirne la direzione è difficile quanto immaginare il futuro della nazione. Morto Re Sica se ne farà davvero un altro? La moglie (ri)entrerà dalla porta e l'amante (ri)uscirà sempre dalla finestra? Gli italiani finiranno daccapo per assolversi ridendoci su? La borghesia arricchita persevererà nel suo classismo e il proletariato premiato dal pacco milionario aspirerà sempre e soltanto alla Nuova Panda e a una cena con Simona Ventura, le sintetiche De Blanck e il principe di molto, molto lontano? Il cinema smetterà i panni della televisione? La costruzione comica dei personaggi supererà la fase fallica?
Il film a immaginario zero che fa divertire tutti e non piace a nessuno, che fa il pieno di incassi e porta al cinema quelli che ci vanno solo a Natale, che non conosce il consumo in dvd e dura il tempo necessario ad andare in scena, con quali intenzioni e quali ambizioni affronterà il domani? A trecentosessantacinque giorni dalla replica assegniamo due stelle. Una per la costanza e una per Ivano Marescotti. Il cui temperamento segna la temperatura di un (cine)panettone meno indigesto.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
VACANZE DI NATALE A CORTINA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99 €7,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 29 dicembre 2011
peppe2994

In una lite incombe una separazione che porta i due contendenti a continue sfide e divari,sino a contendersi uno dei due la vittoria annuale.Si tratta di Massimo Boldi e Christian De Sica,una grande coppie all'apice del successo ma rotto il legame,ognuno è andato per la sua strada con l'alternanza di alti e bassi.L'anno scorso per i due è stata una brutta annata,poichè i loro rispettivi film non sono [...] Vai alla recensione »

mercoledì 21 dicembre 2011
tiamaster

Finora si è detto che questo pessimo cinepanettone è uno dei meno pessimi di questi anni.Okey,è accettabile ma sè tutti i cinepanettoni fanno pena questo fà solo meno pena ed è lontano anni luce dalle "tre stelle"sparate a raffica nel forum.Ormai la trama eèla solita,ci saranno meno scoregge e rutti ma è comunque di una piatezza esasperata, [...] Vai alla recensione »

martedì 20 dicembre 2011
djfilippo

Ragazzi, spendete i vostri soldi in una bella pizzeria, che dare da mangiare a questi psedoattori da quattro soldi! W il cinema americano!

martedì 20 dicembre 2011
Antigony

Sono di parte, lo ammetto. Costituisco una fetta di spettatori che si rifiuta di partecipare al successo dei "cinepanettoni". Non mi esprimerò con stelline perché la ragion d'essere del film, secondo la mia personale ragione, rasenta, per esser anche salvifici nel giudizio, l'oblio. Orbene, ho letto del poco successo riscontrato al botteghino e dell'imputare la causa [...] Vai alla recensione »

martedì 27 dicembre 2011
foolonthehill

I film di Vanzina sono di una volgarità e una povertà mentale senza precedenti. Tutti gli anni però ogni critica deve trovarne qualcosa di buono e questo mi dà molto fastidio. Soprattutto quando è evidente tra le righe stesse di chi critica lo stesso pensiero che ho appena espresso, che non si esprime girandoci intorno (cioé descrivendo solo la trama) che trovando qualcosa a caso di positivo o con [...] Vai alla recensione »

martedì 20 dicembre 2011
santospago

avevao parlato di un nuovo cinepanettone, invece solito robbaccia vecchia, in questo tra l'altro non si ride mai!!!

giovedì 29 dicembre 2011
peppe2994

Finalmente dopo anni di volgarità e atti osceni e dopo l'ultima delusione dell'anno scorso con Natale in Sud Africa,ritorna il cinepanettone che fà ridere veramente,senza alcun cenno di volgarità o cose simili ma un film pulito e sistemato che riesce a colpire nel segno anche con un cast che io stesso avevo sottovalutato,ma che invece si è dimostrato esser all'altezza della situazione.

lunedì 19 dicembre 2011
marezia

(suspence) ...che Robert Bernocchi ha proprio forato. Sarebbero bastate cinque righe o no?

domenica 18 dicembre 2011
renato volpone

Ci vuole l'ingegno di Neri Parenti e dei fratelli Vanzina per riuscire a partorire un cinepanettone. Certo, per rendersi conto della portata della commedia italiana bisogna verificare lo stato della loro evoluzione, ma tre teste insieme non riescono a far spiccare il volo alla comicità. La storia è sempre la solita, marito, moglie e famiglia in vacanza.

martedì 27 dicembre 2011
ilfreddo1983

La trama e le situazioni che si vengono a creare sono viste e straviste ma almeno in questo ultimo cinepanettone si ride di più,molto meglio dei precedenti!!!

giovedì 29 dicembre 2011
duckandrun

Passino le battute da osteria, alcune anche divertenti, ma Signorini è odioso e la satira sui falsi vip nostrani non è efficace. La cosa che più mi ha disgustato sono state le pellicce che mostrano le finte animaliste tipo Simona Ventura e la battuta finale "morto un papi se ne fa un altro"...per il resto è guardabile ma lontano anni luce dai tempi di Abatantuono e company!

domenica 18 dicembre 2011
alexcross

ho approcciato questo spettacolo con molto diffidenza e prevenzione viste le delusioni degli anni passati. devo però dire che sono rimasto invece favorevolmente sopreso da un copione che sì non può che essere la replica dei precedenti ma che dove questa volta i protagonisti sembrano essere più i comprimari. il ruolo di marito geloso attribuito al De Sica è infatti [...] Vai alla recensione »

sabato 31 dicembre 2011
Nino Pell.

Lo confesso. Tra tutti i film di questa saga che ho visto ne ho gradito giusto un paio e cito qui anche i rispettivi titoli: "Christmas in love" (tra l'altro, grande cameo la presenza di Danny De Vito), "Natale in crociera", ossia il primo film in cui compare Michelle Hunziker e dove recita pure l'attore napoletano Siani ed inoltre uno degli episodi della serie ove è presente l'attore Ghini.

venerdì 30 dicembre 2011
peppe2994

Avevo lasciato De Sica nel suo ultimo esordio al cinema,con il cinepanettone Natale in Sud Africa e con la delusione di tanta gente che lo si sono visti crollare,ma la speranza essendo l'ultima a morire è stata già messo in chiaro da questa inaspettata pellicola.Mi ricordo ancora il cast del precedente cinepanettone come se fosse ieri e dopo aver visto questo,rimpiango un Massimo Ghini e le bravi Autieri [...] Vai alla recensione »

giovedì 22 dicembre 2011
GianpyGianpy

Un ritorno al passato, uno dei migliori cinepanettoni di sempre. La regia, la cura e la mano dell'esperto e del bravo Neri Parenti si vede sempre: c'è anche un suo cameo all'inizio della pellicola. La qualità c'è e il film è divertente, brioso e spumeggiante: il cast è molto buono. Bravissimo Cristian De Sica ma fa sempre il suo personaggio da amante - marito infedele: ormai è intrappolato in questo [...] Vai alla recensione »

lunedì 26 dicembre 2011
Alex7

Il termine cinepanettone, che viene spesso e impropriamente usato in senso spregiativo, possiamo usarlo per dire che con il film di quest'anno l'atmosfera natalizia c'è tutta. De Sica è immenso, qui dà il meglio del suo repertorio e dimostra ancora una volta di rientrare nel novero dei più grandi attori italiani di tutti i tempi. La Ferilli è davvero al top e in coppia con De Sica è perfetta.

lunedì 19 dicembre 2011
GianpyGianpy

Dopo i deludenti e macchinosi "Natale a Beverly Hills" e "Natale in SudAfrica" questo nuovo capitolo riprende (alta) quota ritornando al suo passato "stile anni '80" e creando una bella commedia brillante, simpatica e spumeggiante con un pensiero attento alla vita dei giorni nostri (facebook). Sicuramente uno dei migliori cinepanettoni di questi 30 anni di risate [...] Vai alla recensione »

mercoledì 28 dicembre 2011
lucrezia 99

Questo film per farla breve è il solito film comico con una trama non troppo interessante che si basa sopratutto sul far ridere.Si,è carino gli attori sono i soliti cristian de sica e sabrina ferilli con la partecipazione di giacobazzi e le famosissime katia e valeria direttamente da zelig,che comunque hanno dato un certo pizzico di comicità che invece mancava altrove.

domenica 10 giugno 2012
Ragthai

Ogni film va giudicato nel suo genere, quindi inutile fare i soliti discorsi finto snob. Il compito di un film di evasione e' divertire, e questo film centra il suo scopo.

domenica 27 gennaio 2013
De Lorean

Finalmente, dopo tanti cinepanettoni scadenti, si torna ad una commedia brillante in stile Vacanze di Natale di Vanzina dell'83, che viene anche omaggiata con alcuni brani musicali presenti nel vecchio film e riproposti in questo. Si ride, si vedono belle donne, tra gli attori da citare Christian De Sica e Dario Bandiera su tutti.

venerdì 25 novembre 2011
bruzzaniti83

potrei sapere la prima del film quando sarà? grazie

domenica 22 dicembre 2013
Helly8

Film molto carino e si ride molto soprattutto le gag xdi de sica e marescotti 

mercoledì 8 maggio 2013
Feccino71

Certo se avete gusti sofisticati questo film non fa per voi. E' il solito cinepanettone con la stessa trama di sempre, però a differenza degli ultimi esibisce delle gag fondate sull'equivoco davvero ben riuscite. Insomma, se non avete standard troppo alti e forse una leggera puzza sotto il naso, questo film può essere adatto a voi.

martedì 25 settembre 2012
Luca V.

Più andiamo avanti...e meno risate si fanno, i migliori film erano quelli passati con la coppia "boldi - de sica". Cmq molto apprezzabile e divertente, non male

lunedì 19 dicembre 2011
MattiaMOH

Da fan incallito dei cinepanettoni non posso che apprezzare questo ritorno a Cortina, dove nel lontano 1983 cominciò tutto. Rispetto ai film degli ultimi anni la volgarità si riduce quasi del tutto (buona cosa) anche se resistono le regole base: dialetti a tutto spiano, colonna sonora con le hit del momento (anche se stavolta ci sono più canzoni nostalgiche che rimandano ai vecchi [...] Vai alla recensione »

sabato 17 dicembre 2011
tonia1234

Ciao, fino a quando va in onda vacanze di natale a cortina?

lunedì 17 ottobre 2011
AngeloAD87

eh beh, DeLaurentis ha tagliato i viveri a DeSica e compagnia bella. E' un buon inizio, con la speranza che nel 2012 il natale lo facciano ognuno a casa propria XD XD XD

mercoledì 7 dicembre 2011
bruce1965

Ritornano a Cortina perchè hanno esaurito i luoghi! Ennesimo minestrone ripassato e putrefatto! Volgare e demente, offende il cinema italiano! Girerò alla larga dai cinema che lo proietteranno!

mercoledì 21 dicembre 2011
Cenox

Finalmente (è proprio il caso di dirlo!) quest'anno il cinepanettone, svetitosi delle solite scenette prevedibili, è tornato ad essere un film che fa il suo dovere, ovvero far ridere. Sì, perchè con questo Vacanze di natale a Cortina, viene data una bella modifica ed una ventata d'aria fresca al cast (da notare soprattutto Marescotti e Bandiera che animano notevolmente [...] Vai alla recensione »

domenica 18 dicembre 2011
mimmo995

Che bello ridere in questo modo ... il migliore di tutta la serieee .... io sono ancora sorpresooo... andate a vederloo... e non partite prevenuti !!!!!

sabato 17 dicembre 2011
stellab

forse il più brutto cinepanettone di sempre .... in questo manco si ride

venerdì 30 dicembre 2011
giuseppe fulico

ciao a tutti qualcuno mi sa illuminare il periodo di programmazzione del film sopraelencato a mazara all'eden??

mercoledì 28 dicembre 2011
birbo

Ho parlato con gente che l ha visto dicendo che è meglio dell ultimo in Sudafrica, ciò nosostante gli incassi sono alla metà dell anno scorso. Tanti hanno preferito andare a vedere in compagnia IL GATTO CON GLI STIVALI e SHERLOCK HOLMES. Del resto gli altri attori ( Zalone, Aldo Giovanni e Giacomo, Verdone ecc ) fanno un film ogni 2 anni, comincia a diventare una pretesa troppo grande fare bottino [...] Vai alla recensione »

domenica 18 dicembre 2011
g_andrini

Se devo essere sincero mi è piaciuto. Più serioso del solito, è riuscito comunque a strapparmi qualche bella risata. Non bisogna essere troppo prevenuti!

giovedì 22 dicembre 2011
alexmolle

Sono appena tornato dal cinema dopo aver visto Vacanze a Cortina. Il trailer diciamo che non mi aveva trasmesso molto entusiasmo, ma ho deciso comunque di andare a vederlo. E' più curato nella scrittura rispetto agli ultimi cinepanettoni, De Sica e la Ferilli si intendono alla grande, l'assenza di Ghini non è pesata poi così tanto quanto ci si poteva aspettare e Dario Bandiera è un attore simpaticissimo. [...] Vai alla recensione »

mercoledì 28 dicembre 2011
i love horror

La nuova formula del cinepanettone Vacanze di Natale a Cortina è questa. La volgarità non manca ma è più contenuta (rispetto al disastro dei suoi due predecessori Natale in Sudafrica e a Beverly Hills). Le gag sono più intelligenti e il natale non è solo una scenografia (come nei precedenti film) ma scandisce il tempo delle storie, che si intrecciano anche tra loro.

sabato 24 dicembre 2011
Trikidio

Non mi aspettavo di farmi così tante risate, e soprattutto pensavo che quasi 2 ore per un film del genere fossero troppe. Tutt'altro. Il film contiene molti sketch e battute intrattenenti e sopratutto divertenti. Lo consiglio vivamente.

domenica 18 dicembre 2011
graçe

dopo anni e anni di rutti parolacce tette al vento, animali che scorrxxxx, finalmente è torntao il film di Natale che ti diverte e che ti fa uscire soddisfatto dal cinema..... Ottimi tutti i nuovi interpreti.....

martedì 20 dicembre 2011
ster87

Film leggero e divertente, meno volgare del solito e sicuramente un punto in più dell'anno scorso. Il tempo è passato velocemente, ho riso spesso (ogni tanto mi stavo quasi strozzando con i popcorn) e sono uscita con il sorriso. Certo il genere è quello e non è un film con tanto spessore ma per passare un'oretta e mezza e farsi due risate va benissimo! Ovvio che paragonato ad altri titoli è quasi [...] Vai alla recensione »

martedì 27 dicembre 2011
FELICINO

Film divertente, un po' più lungo dei cinepanettoni precedenti. Cortina è un luogo di montagna e quindi molto adatto per un film natalizio. Qualche altro commentatore ha scritto che qui ci sono momenti di riflessione. E' vero, uno di questi è che ride bene chi ride ultimo. Ricky Memphis e la sua donna diventano ricchi in un autogrill e quindi passano un bel capodanno,mentre l'amico che li ha allontanati [...] Vai alla recensione »

sabato 24 dicembre 2011
Maria Morisco

questa volta mi sono divertita tantissimo.... Consigliato!!!!

sabato 24 dicembre 2011
eceriz

Dopo il disastro del film con Belen e Panariello dell'anno scorso, finalmente una commedia con più ritmo e intelligenza. E' una storia leggera con meccanismi esilaranti e slapstick davvero riusciti.

domenica 8 gennaio 2012
Marystar55

A differenza degli ultimi anni questo film "panettone" vede un cast più pulito con interpretazioni decisamente migliori. Belli i primi piani della Ferilli e De Sica nei loro battibecchi dove risalta grande espressività. Anche se la storia è leggera rimane però costante la battuta e di conseguenza la risata. Per me è un film da vedere.

Frasi
Lando: "Capo, ci hai portato il vino del 2015, fra tre anni?
Un signore: "Quella non è l'annata, è il prezzo!"
Una frase di Lando (Dario Bandiera)
dal film Vacanze di Natale a Cortina
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Marco Giusti
Il Manifesto

Ci risiamo. «Me sudano l'occhi». «Sei simpatico come le emorroidi». «Se trovo chi ha inventato sto facebook gli taggo le palle». «La verginità è come una mollica di pane: un giorno viene un uccello e se la porta via». Doveva essere il film del rinnovamento, diciamo che l'unica vera novità di questo Vacanze di Natale a Cortina , diretto da Neri Parenti e scritto dai Vanzina, sono le battute di Christian [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

L’ennesimo cinepanettone sterza verso la conunedia degli equivoci. Con goliardiche allusioni, ma senza parolacce. Tre le storie incrociate. Il playboy romano Christian De Sica crede che la moglie Sabrina Ferilli lo tradisca. L’autista siciliano Dario Bandiera rischia di affossare un contratto milionario. L’edicolante bergamasco Ricky Memphis s’infìltra nell’hotel dei vip.

Paolo D'Agostini
La Repubblica

Tra hotel e ristoranti di lusso molti autentici vip (per chi si accontenta sarebbero Emanuele Filiberto di Savoia e Alfonso Signorini) incrociano i destini di: De Sica avvocato puttaniere che crede di aver scoperto il tradimento della moglie Ferilli; Marescotti ingegnere che insegue un potente russo ma ci si mette di mezzo l'autista terrone Dario Bandiera; il romano giornalaio Ricky Memphis che con [...] Vai alla recensione »

Paul Bompard
Times Higher Education

Il film natalizio dei fratelli Vanzina l’avete già visto. E se vi è piaciuto, vi piacerà anche quest’anno. Una commedia degli equivoci di bassa lega, patinata, con varie trame e personaggi che si intrecciano (Shakespeare docet). Alla fine per tutti trionfa il “vero amore”, e tutti sono buoni. Corna, miserabile invidia, corruzione: ogni cosa si risolve nel “volemose bene” e “italiani brava gente”.

Alessandra Levantesi
La Stampa

Dopo svariati Natali all’estero, il cinepanettone FilmMauro torna autarchicamente a celebrare le festività a Cortina, dove tutto cominciò nel lontano 1983 a firma dei Vanzina, sceneggiatori con Parenti del film attuale. Tuttavia, a riprova della vocazione della serie a rispecchiare i tempi, la Cortina 2011 si mostra sobria nel coté mondano, rappresentato da Vip meno chiassosi del solito nonché dal [...] Vai alla recensione »

NEWS
GALLERY
giovedì 15 dicembre 2011
 

A Natale un gruppo variopinto di personaggi dell’Italia di oggi si trasferisce a Cortina per trascorrere in allegria le vacanze invernali. La squadra di questo nuovo capitolo di Vacanze di Natale è formata da Dario Bandiera, nei panni di un giovane [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati