•  
  •  
Apri le opzioni

Ioan Gruffudd

Ioan Gruffudd. Data di nascita 6 ottobre 1973 a Cardif (Gran Bretagna). Ioan Gruffudd ha oggi 49 anni ed è del segno zodiacale Bilancia.

L'emergente fiero delle sue origini

A cura di Giuseppe De Marco

Uno dei volti giovani più interessanti e promettenti del cinema contemporaneo, in cui è riuscito a farsi notare anche se a volte relegato in ruoli non di primissimo piano.

La passione per la recitazione
Ioan è figlio di due genitori entrambi insegnanti, Peter e Gilliam Gruffudd, ed è il maggiore di altri due fratelli, Alun e Siwan. Da sempre è orgoglioso delle sue origini e si è sempre opposto alla trasformazione del suo nome scozzese nel corrispondente inglese John Griffith. Durante le scuole secondarie presso la Ysgol Gyfun Gymraeg Glantaf Secondary Shool scopre il suo talento musicale ed entra a far parte della South Glamorgan Youth Orchestra, come suonatore di oboe raggiungendo ottimi livelli. Parallelamente coltiva la sua passione per la recitazione e a sedici anni, nel 1989, comincia la sua carriera artistica entrando nel cast della soap opera gallese People of the Valley, restandovi per quasi cinque anni. Nel 1992 si trasferisce a Londra per frequentare le lezioni della prestigiosa scuola di recitazione Royal Academy of Dramatic Arts, dove si diplomerà nel luglio del 1995.

Il teatro e l'approdo a Titanic di James Cameron
Fin dall'anno del diploma inizia a lavorare in televisione nel film A relative stranger mentre l'anno successivo sarà a teatro con la commedia "Decameron". Nello stesso anno lo chiama nuovamente la televisione e si aggiudica l'importante ruolo del protagonista della serie Poldark, remake della popolare e omonima saga americana: sulla carta un'opportunità strepitosa ma il remake non ebbe lo stesso successo della serie originale e così vennero girati solo poche episodi. Ciononostante nel 1997 viene scelto per il suo primo ruolo sul grande schermo: diretto da Brian Gilbert, sarà John Grey in Wilde. La storia è quella dell'amore omosessuale che Oscar Wilde provò quando era all'apice della sua carriera e che gli costò non solo l'impopolarità ma anche la prigione. Sempre nel 1997 iniziano le riprese del kolossal di James Cameron Titanic e Gruffudd viene scelto per il ruolo del Quinto Ufficiale Harold Low, comandante dell'unica scialuppa che torna a soccorrere i naufraghi. Nonostante il ruolo non sia da protagonista, la recitazione di Gruffudd colpisce per la sobrietà e l'efficacia e, insieme al successo planetario della pellicola, rappresenta per l'attore scozzese l'ideale trampolino di lancio per la sua carriera. La cosa buffa è che sempre nello stesso anno, pur avendo recitato in un film che ricevette ben undici statuette, concorse anche all'Oscar come miglior film straniero con Solomon e Gaenor di Paul Morrison. L'ambientazione all'inizio del secolo scorso in un Galles lacerato da lotte sociali e da durissimi scioperi non solo rende efficace la storia d'amore di cui Gruffudd è il protagonista ma costringe l'attore scozzese a studiare e a recitare in yiddish.

I grandi film al cinema
Dal 1998 al 2003 è il protagonista della serie televisiva Hornblower, ispirata al romanzo di C.S. Forester. Nel ruolo di Horatio Hornblower, Ioan diventa uno dei volti più conosciuti di tutto il panorama televisivo americano ed europeo. Nel frattempo, dal 1999 interpreta il ruolo del John Feeley in Warriors, un dramma sulla guerra etnica nella ex Jugoslavia e sulla difficoltà del ritorno alla vita normale per un gruppo di soldati inglesi del contingente di pace dell'Onu; sarà inoltre il protagonista dell'episodio Masturbation nella controversa serie televisiva Love in the 21st Century. Nel 2000 interpreta la parte del romantico Kevin Shepard ne La carica dei 102, sequel de La carica dei 101, in cui un manager di un ricovero per animali che ospita anche alcuni cuccioli di dalmata è minacciato dalle autorità che vogliono costringerlo a chiudere. Nel ruolo di Crudelia De Mon c'è sempre Glenn Close. Sul set, durante la lavorazione, Ioan conosce l'attrice inglese Alice Evans, che diventerà la sua fidanzata. L'anno successivo parteciperà alla turbolenta produzione di Black Hawk Down di Ridley Scott, storia ambientata nell'ottobre del 1993 con delle truppe speciali dell'esercito americano che volano su un quartiere di Mogadiscio con l'obiettivo di stanare uno dei signori della guerra locali. Nella parte del secondo tenente John Beales, Gruffudd offre un'ottima prova in cui per la prima volta lascia trasparire e valorizza la sua fisicità. Sempre nel 2001 viene scelto come protagonista al fianco di Claudia Schiffer per il viedoclip del singolo Uptown Girl dei Westlife.

Mister Fantastic al cinema
Nel 2002 arriveranno i ruoli di Freddy Guns nel thriller Shooters al fianco di Matthew Rhys, poi quello di Dan Blakeley in The Gathering e poi ancora quello di Harry Silver nel film per la televisione Man and boy, per il quale percepisce un ingaggio di ben 150.000 sterline. Nel 2004 ottiene uno dei ruoli più importanti della sua carriera: diretto da Antoine Fuqua sarà Lancillotto in King Arthur. Come cavaliere della Tavola Rotonda al fianco di Re Artù (Clive Owen) Gruffudd offre un'ottima prova che la critica finirà per apprezzare più della stessa pellicola. Eppure il successo del film gli permetterà di essere scelto l'anno successivo per il ruolo di Mister Fantastic ne I fantastici Quattro. Tratto dal fumetto di Stan Lee e Jack Kirby scritto per la Marvel nel 1960, è la storia è quella di quattro astronauti coinvolti in un incidente durante una missione spaziale: l'esposizione ai raggi cosmici dona loro facoltà speciali. Ioan Gruffudd nella parte del capomissione, Reed Richards, potrà allungare e schiacciare il suo corpo diventando appunto Mister Fantastic, schierandosi contro il malvagio dottor Doom anche nel seguito del film-fumetto, I fantastici quattro e Silver Surfer.

L'avventura in 3D
Nel 2008 ottiene un ruolo nell'avventuroso Moonacre - I segreti dell'ultima luna di Gabor Csupo, al quale seguono due film di genere molto diverso come il biografico W. (2008), incentrato sulla vita di George Bush, e il dramma familiare Un segreto tra di noi (2008) di Dennis Lee. Ritorna all'emozione dell'avventura in Sanctum 3D (2010), dove rimane bloccato nel fondo di una caverna, poi riacquista toni più pacati nella commedia Foster (2011).

Ultimi film

Thriller, (USA - 2020), 96 min.
Drammatico, (USA - 2015), 107 min.
Commedia, (Gran Bretagna - 2011), 91 min.
Azione, (USA, Australia - 2010), 109 min.

News

Un'avventura piena di segreti e misteri in un mondo sospeso nel tempo.
Le immagini di Jackman per il Wolverine event a Sydney.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati