•  
  •  
Apri le opzioni

Ian Hart

Ian Hart è un attore inglese, è nato il 8 ottobre 1964 a Liverpool (Gran Bretagna).
Nel 1995 ha ricevuto il premio come coppa volpi per il miglior attore non prot. al Festival di Venezia per il film Niente di personale [2]. Ian Hart ha oggi 57 anni ed è del segno zodiacale Bilancia.

L'inglese che partì John Lennon e finì Beethoven

A cura di Edoardo Becattini

Nato e cresciuto a Liverpool in una modesta famiglia dalle origini irlandesi, Ian Hart si è formato nelle rigide istituzioni cattoliche della sua città, alternandovi come unica trasgressione i corsi di arte drammatica del Mabel Fletcher College of Music and Drama. L'ambiente dei docks e la coscienza cattolica ne fanno un efficace e realistico caratterista del tipico ragazzo di Liverpool, tanto che la prima notorietà la acquisisce interpretando una delle incarnazioni simboliche assolute della città e della stessa storia della musica. Nell'arco di soli due anni interpreta per ben due volte la figura di John Lennon, prima nel prodotto televisivo The Hours and Times (ricostruzione ipotetica del rapporto fra Lennon e il manager Brian Epstein) e successivamente in Backbeat - Tutti hanno bisogno d'amore, drammatizzazione delle origini dei Beatles dal punto di vista del primo batterista Stuart Sutcliffe, tragicamente scomparso a ventidue anni. Con il successo popolare ottenuto dall'interpretazione di un ruolo tanto leggendario, molti registi del cinema indipendente britannico lo accolgono nelle loro produzioni: prima Ken Loach, che lo vuole volontario rivoluzionario nel suo affresco sulla Guerra Civile Spagnola Terra e Libertà, poi Stephen Frears nella sua ricostruzione di una famiglia operaia cattolica in Liam; e infine Neil Jordan, il quale, a partire da Michael Collins nel 1996, lo scritturerà in molti dei suoi film. A dispetto di riconoscimenti in ascesa e un rilievo sempre maggiore nei vari ruoli interpretati, la sua faccia resta per tutto il corso degli anni Novanta imprigionata in caratteri come il delinquente dei bassifondi britannici o il tipico abitante della provincia inglese (da L'inglese che salì la collina e scese da una montagna con Hugh Grant a Best, biografia del calciatore George Best; da B. Monkey con Asia Argento e Jonathan Rhys-Myers a Soho, assieme al Nobel Harold Pinter).
Solo in seguito al 2000 viene chiamato a prendere parte anche a grandi coproduzioni internazionali e a ricoprire ruoli più variegati, come l'ufficiale di polizia nel thriller erotico di Chen Kaige Killing Me Softly, il detective privato assoldato da Ralph Fiennes per spiare Julianne Moore in Fine di una storia, oppure il malevolo Professor Quirrell in Harry Potter e la pietra filosofale.
Curiosità vuole poi che abbia interpretato la parte dello scrittore Arthur Conan Doyle in Neverland - Un sogno per la vita (dove Johnny Depp è James M. Barrie) e l'assistente del di lui più famoso personaggio, il Dottor Watson, in due sceneggiati televisivi sui più famosi casi di Sherlock Holmes. Nonostante l'enorme successo commerciale di questi film, Ian sente in seguito di trovarsi maggiormente a suo agio nelle più ridotte dimensioni dei prodotti televisivi, interpretando nientemeno che Beethoven nel film Tv Eroica - Il giorno che cambiò per sempre la musica e la parte di un Lord in uno sceneggiato inglese dedicato ad Elisabetta I. Al di là dell'Atlantico continua a collezionare grande stima da parte del pubblico quando dal 2007 interpreta la parte del paparazzo schizofrenico Don Konkey nel telefilm sul marcio dell'alta moda Dirt.

Ultimi film

News

Tutti i film verranno rilasciati in un'edizione speciale.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati