•  
  •  
Apri le opzioni

Adam Godley

Adam Godley è un attore inglese, è nato il 22 luglio 1964 ad Amersham (Gran Bretagna). Adam Godley ha oggi 57 anni ed è del segno zodiacale Cancro.

Come hai detto che si chiama?..L'arte del caratterista

A cura di Fiaba Di Martino

Una maschera da clown triste con orecchie troppo grandi e occhi liquidi all'ingiù: se si potesse creare il caratterista perfetto Adam Godley sarebbe lo stampino ideale. Questo pur non essendo sempre stato solo un comprimario, l'amico del protagonista, o la comparsa figurina a margine. Si può vedere come scorrendo i titoli che compongono la sua carriera, che ha preso il via sul finire degli anni '70, ad appena quattordici anni.

Lavori in serie
Come molti altri illustri colleghi, si forma la sua professione nelle serie tv: A Horseman Riding by (1978) è la prima, seguita l'anno successivo da Thomas and Sarah e Kids nel ruolo di David (entrambi 1979), la mini serie Moon Fleet (1984), qualche tv movies come Cabaret (1993), Class act (1995), The detectives (1996), The bill (1991-1998), Casualty (1998), Cor, Blimey! (2000), War game (cortometraggio del 2001).

And now... Adam Godley
Debutta al cinema con Thunderpants (2002), scritto e diretto da Peter Hewitt, una commedia a cui partecipano anche Rupert Grint (il rosso Ron della saga di Harry Potter) e Paul Giamatti, dove Godley è Placido P. Placeedo (un nome che è tutto un programma nel bizzarro film adolescenziale). Ben diversi sono la statura e lo spessore di And now... ladies and gentlemen (2002) un romantico dramma attraversato da sfumature thriller per la regia di Claude Lelouch, protagonisti Jeremy Irons, Patricia Kaas e la grande Claudia Cardinale; Godley interpreta una piccola parte, il figlio di London Jeweller.

L'amore secondo Adam
Segue una commedia natalizia in cui s'intrecciano love stories che trovano la loro risoluzione nella notte della vigilia: Love actually - L'amore davvero (2003) di Richard Curtis (anche sceneggiatore) vanta un cast impreziosito da Bill Nighy, Liam Neeson, Keira Knightley, Laura Linney, Alan Rickman, Colin Firth, Hugh Grant, Martin Freeman e i cammei di Billy Bob Thornton, Rowan Mr. Bean Atkinson e del nostro, che qui è Mr. Trench.

In giro per il cinema
Successivi a Love Actually sono 3 tv movies (Margery and Gladys, The Young visiters e Hawking, sul grande scienziato e pensatore), partecipa a Il giro del mondo in 80 giorni (2004) di Frank Coraci, rivisitazione action del classico di Jules Verne in cui Godley interpreta Mr. Sutton, affiancato da Jackie Chan (uno scatenato Passepartout), Steve Coogan, Cécile De France e Jim Broadbent.

Tra fabbriche di cioccolato, battaglie navali e incontri del terzo tipo
L'anno successivo l'attore vanta un'importante collaborazione, quella col visionario Tim Burton per La fabbrica di cioccolato (2005), dove è Mr. Teavee (il Signor Tivù nella versione italiana, papà imbarazzato di Mike Teavee - Jordan Fry -,uno dei bambini selezionati per il tour)
Film spensierato per ragazzi è anche Nanny McPhee - Tata Matilda (2005), di Kirk Jones: mattatrice stavolta una spassosamente imbruttita Emma Thompson. Godley ha però solo una particina, seguita poi dall'interessante partecipazione ad una serie tv documentaristica in cui è Gustave Gilbert (Nuremberg: Nazis on trial, del 2006), e alla pellicola inedita in Italia Son of rambow (2007), commedia folle e cinefila scritta e diretta da Garth Jennings. Soprattutto si aggiunge al suo curriculum il ruolo in Elizabeth - The golden age (2007) di Shekhar Kapur, protagonista Cate Blanchett (per questo film candidata all'Oscar): nell'imponente cast (formato da Clive Owen, Rhys Ifans, Samantha Morton, Jordi Mollà, Geoffrey Rush) occupa un posto anche Godley, che impersona William Walsingham.
In seguito prende parte ad altre tv series (Coming Up, Terminator: The Sarah Connor Chronicles, Breaking Bad), e al film ultimativo della mitica serie X files - voglio crederci (2008) di Chris Carter, dove è padre Ybarra.

Voci e videogiochi
Troviamo Godley anche in una delle serie tv di maggior successo (e che maggiormente sta segnando la televisione - non solo - americana) degli ultimi anni: stiamo parlando di Mad Men (2008), in cui l'attore è Wayne Kirkeby, in un episodio datato 2008. Nello stesso anno dà la voce ad un personaggio del videogame di Quantum of Solace, ispirato al film con Daniel 007 Craig. Ruolo del tutto differente è quello di Jonas in Merlin (stagione del 2009), e quello in Private practice (2010), serie tv spin-off su Addison Montgomery (Kate Walsh): Adam è Henry nella puntata Paura di volare.

Tony Blair e Al Pacino: special relationship(s)
Il ritorno al cinema è coi fiocchi: in The special relationship (2010) di Richard Loncraine è Jonathan Powell, braccio destro di Michael Sheen/ Tony Blair (impegnato in un continuo e ambiguo faccia a faccia con Dennis Quaid/ Bill Clinton). Un'altra serie tv, la famosa Lie to me, protagonista Tim Roth, è il preludio al lungometraggio Wilde Salome, di e con Al Pacino che, dopo il documentario Riccardo III (1996), riprende in mano Shakespeare e il lavoro di attore nel teatro e nel cinema non solo shakesperiano: Pacino è Erode, Godley è Arthur, nella storia tragica e lussuriosa di Wilde Salome.

Ultimi film

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati