Dizionari del cinema
Quotidiani (1)
Miscellanea (2)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
domenica 23 luglio 2017

Steve Coogan

L'erede di Peter Sellers

Nome: Stephen John Coogan
51 anni, 14 Ottobre 1965 (Bilancia), Manchester (Gran Bretagna)
occhiello
Questo è meglio di un cavallo!!!!!!
dal film Una notte al museo 2 - La fuga (2009) Steve Coogan è Ottaviano
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Steve Coogan

The Dinner

* * - - -
(mymonetro: 2,45)
Un film di Oren Moverman. Con Richard Gere, Laura Linney, Steve Coogan, Rebecca Hall, Adepero Oduye.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2017. Uscita 18/05/2017.

L'eccezione alla regola

* * - - -
(mymonetro: 2,00)
Un film di Warren Beatty. Con Haley Bennett, Lily Collins, Matthew Broderick, Alden Ehrenreich, Taissa Farmiga.
continua»

Genere Commedia, - USA 2016. Uscita 27/04/2017.

Minions

* * * - -
(mymonetro: 3,01)
Un film di Pierre Coffin, Kyle Balda. Con Sandra Bullock, Jon Hamm, Michael Keaton, Allison Janney, Steve Coogan.
continua»

Genere Animazione, - USA 2015. Uscita 27/08/2015.

Notte al museo 3 - Il segreto del faraone

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,65)
Un film di Shawn Levy. Con Ben Stiller, Robin Williams, Owen Wilson, Steve Coogan, Ricky Gervais.
continua»

Genere Avventura, - USA, Gran Bretagna 2014. Uscita 28/01/2015.

Quel che sapeva Maisie

* * * - -
(mymonetro: 3,13)
Un film di Scott McGehee, David Siegel (II). Con Julianne Moore, Alexander Skarsgård, Onata Aprile, Joanna Vanderham, Steve Coogan.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2013. Uscita 26/06/2014.
Filmografia di Steve Coogan »

lunedì 26 giugno 2017 - Tanti i progetti interessanti annunciati oggi dalla distribuzione.

All the money in the world, Lucky Red annuncia l'uscita in Italia del film di Ridley Scott

Marianna Cappi cinemanews

All the money in the world, Lucky Red annuncia l'uscita in Italia del film di Ridley Scott Quando si compiono trent'anni non si può scappare, si è ufficialmente adulti. Si può vivere il taglio del traguardo con sgomento o con fiducia, a seconda dei casi, e la Lucky Red di Andrea Occhipinti e dei suoi compagni di viaggio può certamente farlo con motivato orgoglio, perché in questi trent'anni ha portato sui nostri schermi molto del miglior cinema nazionale e mondiale, senza preclusioni di genere o di sorta. Con questa consapevolezza, in occasione dell'anniversario, la società ha invitato la stampa e gli addetti ai lavori alla presentazione dei progetti in programma per i prossimi mesi. Un modo alternativo rispetto all'invio del listino via email, che offre l'opportunità di una piccola celebrazione del cinema stesso, fatta di immagini ricordo, nuovi protagonisti, e della volontà di confermare la propria mission in un'epoca in cui non sempre i risultati in sala invitano all'ottimismo. Occhipinti ricorda Let's get lost, il documentario di Bruce Weber su Chet Baker, del 1988, che fu il primo titolo distribuito nelle sale dalla neonata Lucky Red, e poi la prima stagione importante, nel '93, con Caro diario di Nanni Moretti, Molto rumore per nulla di Kenneth Branagh e Banchetto di nozze, vincitore a Berlino, che fece conoscere in Italia il taiwanese Ang Lee. Ma anche la prima produzione, due anni dopo: L'amore molesto di Mario Martone, i grandi premi (gli Oscar a Shine, The Millionaire), i grandi incassi (Il Piccolo Principe e, su scala italiana, Lo chiamavano Jeeg Robot) fino ai recenti successi di Famiglia all'improvviso e Moonlight. Nel futuro prossimo, svela Occhipinti, potremo godere delle acquisizioni che la Lucky Red ha fatto il mese scorso al festival di Cannes. Ci saranno, tra gli altri, il nuovo Ridley Scott, All the money in the world, che verrà girato principalmente in Italia e racconterà la storia del rapimento di John Paul Getty e la battaglia parallela della madre (Michelle Williams) per riabbracciarlo; Logan Lucky di Soderbergh, action comedy con Channing Tatum e Adam Driver, All the old knives di James Marsh, il regista premio Oscar per La teoria del tutto, Bruised di Nick Cassavetes con Blake Lively, Stanlio e Ollio con Steve Coogan e John C. Reilly, e il nuovo film di Asghar Farhadi con Penelope Cruz e Javier Bardem.

Se il core business della Lucky Red resta la distribuzione, e non va dimenticato l'esercizio (C+C) e la recente avventura, insieme alla Indigo Film, nel settore delle vendite estere (True Colors), appare evidente che è però alla presentazione del nuovo investimento sul fronte della produzione che è dedicato in primo luogo l'incontro. Anche in questo caso i progetti sono stati selezionati con cura, grande attenzione è stata posta alla fase di sceneggiatura e ai registi che, con il primo film, avevano mostrato di collocarsi su una strada di ricerca, in termini soprattutto stilistici. I titoli in cantiere, oltre agli adattamenti da Lattanzi (Una storia nera, Mondadori), Ciabatti (La più amata, Mondadori) e Ceccotti (il grafic novel Golem, Bao Publishing), saranno firmati Michele Soavi - La befana vien di notte, family fantasy con Paola Cortellesi e sceneggiatura di Nicola Guaglianone e Francesca Archibugi, Gli sdraiati da Michele Serra con Claudio Bisio e Alessio Cremonini e Sulla mia pelle, drammatico racconto degli ultimi sei giorni di vita di Stefano Cucchi, con Jasmine Trinca nei panni delicati e coraggiosi di Ilaria Cucchi, e Fabio e Fabio (Guaglione e Resinaro), che faranno seguito a Mine con il film Ride, interamente girato con telecamerine go-pro. Completa il quadro delle attese il nuovo film di Gabriele Mainetti, sul quale vige ancora un regime di strategico mistero.

   

Altre news e collegamenti a Steve Coogan »
The Dinner (2017) L'eccezione alla regola (2016)
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità