Marie Antoinette

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Marie Antoinette   Dvd Marie Antoinette   Blu-Ray Marie Antoinette  
Un film di Sofia Coppola. Con Kirsten Dunst, Jason Schwartzman, Rip Torn, Judy Davis, Asia Argento.
continua»
Biografico, Ratings: Kids+13, durata 123 min. - USA, Giappone, Francia 2006. uscita venerdì 17 novembre 2006. MYMONETRO Marie Antoinette * * 1/2 - - valutazione media: 2,95 su 266 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,95/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critica * * - - -
 pubblico * * * - -
Trailer Marie Antoinette
Il film: Marie Antoinette
Uscita: venerdì 17 novembre 2006
Anno produzione: 2006
   
   
   
"Se non hanno pane che mangino le brioche". Con questa frase Maria Antonietta è passata alla storia. Sofia Coppola le fa dire di non aver mai affermato una cosa del genere. La sua è una Maria Antonietta molto diversa.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un ritratto assolutamente inedito della regina-bambina
Giancarlo Zappoli     * * * - -

Maria Antonietta nasce a Vienna il 2 novembre 1755. Nel 1770 raggiunge a Versailles il suo promesso sposo, il delfino di Francia futuro Luigi XVI. Il 16 ottobre 1793 viene ghigliottinata. Si può racchiudere in queste tre date la vicenda storica di una delle regine più note della Storia. Non è però a questo che guarda Sofia Coppola nella terza opera di una filmografia dedicata alla difficoltà di crescere per una giovane donna, quale che sia il luogo o l'epoca. Che si sia chiusi nell'ottusità di una famiglia americana (Il giardino delle vergini suicide), che ci trovi in un luogo in cui il non conoscere la lingua corrisponde anche al complesso rapporto con se stessi (Lost in Translation) o che siano i fasti di una reggia a circondare una giovane e bella futura regina di Francia, la situazione si ripete.
La Coppola torna a lavorare con Kirsten Dunst, ne utilizza la fresca malizia ma al contempo la libera dal ruolo "fidanzatina della porta accanto" che Spider man le ha appiccicato addosso e che Elizabethtown ha solo ritoccato. Aiutata da costumi straordinari (Milena Canonero) e da una colonna sonora che mescola musica d'epoca a brani di Bow Wow Wow, New Order e Phoenix, Sofia Coppola ci fa "sentire" moderna una storia antica, evitando i cliché storici e la ricostruzione politica. È di una donna che ci vuole parlare, una donna che soffre per la disattenzione sessuale del marito che si trova caricata come colpa, una donna-bambina che compensa le frustrazioni giocando con scarpe, cibi, cani come una ricca signora di Beverly Hills. Guardatela nella prima inquadratura che precede il titolo e che ricorda come capacità di sintesi quella del maestro Kubrick in Eyes Wide Shut. Sembra esserci tutta Maria Antonietta e invece ci sono 2 ore in cui procedere nella scoperta.

Premi e nomination Marie Antoinette MYmovies
Marie Antoinette recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi Marie Antoinette
Primo Weekend Italia: € 574.000
Incasso Totale* Italia: € 575.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 19 novembre 2006
Incasso Totale* Usa: $ 14.933.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 12 novembre 2006
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
56%
No
44%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Marie Antoinette

premi
nomination
Premio Oscar
1
0
Nastri d'Argento
1
0
* * * * -

Bellissimo! la critica è stata troppo dura...

domenica 6 agosto 2006 di cris

secondo me è un film molto bello...non voleva esser un film storico sulla rivoluzione, voleva ritrarre maria antonietta in una versione del tutto nuova, inedita, in un momento poco conosciuto davvero, quello della sua vita a Versailles...si perchè di lei si sa, che è stata frivola e ha sperperato i beni di francia in giovinezza....che dopo la caduta della monarchia con dignità è morta GHIGLIOTTINATA. PUNTO. nessuno si chiede davvero cosa fece in giovinezza, cosa la spinse a fare quello che fece! continua »

* - - - -

Un'occasione mancata

martedì 22 maggio 2007 di Roy

Marie Antoinette a mio avviso rappresenta un'occasione mancata. Ci poteva essere tutto, e c'era tutto per poter realizzare un Kolossal. La Reggia con gli splendidi scenari, i costumi della Canonero (sebbene non vi sia nemmeno un costume veramente di gala tipici della giovane sovrana), la storia, l'amore, il dramma. Ebbene, la pellicola inizia bene (eccezion fatta per quei capelli sciolti stile anni 2000 e quel seguito inesistente durante il viaggio per la Francia), ma poi tende a focalizzarsi solo continua »

* * * - -

Regnare o essere regnati?

lunedì 20 novembre 2006 di Gulliver

Chi era Maria Antonietta, passata alla storia come la più snob delle nobildonne francesi, simbolo dell'ancien regime e dello spregio dei nobili e del regno verso le classi più umili? Era una ragazzina, portata a Parigi come un pacco postale, messa quasi direttamente nel letto del Delfino, un altro ragazzino spaurito e incapace sessualmente. Il vero re è il protocollo: il protocollo è una routine indefettibile, che scandisce le ore e i giorni, e definisce la vita stessa. All'interno di essa, continua »

* * * * -

Fragile delfina di francia

domenica 19 novembre 2006 di Riccardo

La Coppola torna a raccontare,dopo "Il giardino delle vergini suicide",l'età adolescenziale femminile;ma questa volta,al contrario del primo film,la storia non è quella di una ragazza comune che soffre perchè sottomessa all'opprimente autorità materna(e in parte paterna),ma è quella della regina francese Maria Antonietta passata alla storia con la frase:"Se non hanno pane che mangino brioche",che viene confutata nel film.La Coppola non ha alcuna intenzione di ricostruire il quadro storico e politico continua »

Antonietta
Ero una regina e mi hanno tolto la corona, una moglie e hanno ucciso mio marito, una madre e hanno portato i miei bambini lontano da me, mi è rimasto solo il mio sangue. Prendetelo. Ma non fatemi soffrire a lungo.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
I giornali dell'epoca riferiscono la boutade di Maria Antonietta (Kirsten Dunst)
Ministro: Regina, il popolo non ha più pane.
Antonietta: Che mangino brioches…
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Duchessa di Polignac
Lui la diverte e a lei piace che lui la diverta, che c'è di sbagliato in tutto questo?
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Marie Antoinette

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 8 maggio 2007

Cover Dvd Marie Antoinette A partire da martedì 8 maggio 2007 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Marie Antoinette di Sofia Coppola con Kirsten Dunst, Jason Schwartzman, Rip Torn, Judy Davis. Distribuito da Sony Pictures Home Entertainment, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - inglese, Dolby Digital 5.1 - inglese per non vedenti, Dolby Digital 5.1, e sottotitolato in danese - finlandese - hindi - inglese - inglese per non udenti - italiano - norvegese - svedese. Su internet Marie Antoinette è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Marie Antoinette

SOUNDTRACK | Marie Antoinette

La colonna sonora del film * * * * *

Disponibile on line da venerdì 17 novembre 2006

Cover CD Marie Antoinette A partire da venerdì 17 novembre 2006 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Marie Antoinette del regista. Sofia Coppola Distribuita da Verve, il cd è composto da musiche di genere Pop e Rock Internazionale.

NEWS | Una regista concentrata sui coming of age al femminile.

Sofia coppola

mercoledì 25 settembre 2013 - Mauro Gervasini

La politica degli autori: Sofia Coppola Idolatrando il cinema del babbo, è difficile rapportarsi in modo neutro a Sofia Coppola, classe 1971, già attrice in molti film di papà tra i quali i tre Padrini, che l'hanno vista "crescere" nell'arco di un trentennio. Ha talento la cineasta oppure vive di luce riflessa? Percorre un sentiero autonomo o subisce il peso di una dinastia che comprende attori del calibro di Nicolas Cage (cugino), Talia Shire (zia) e ultima arrivata un'altra regista, Gia Coppola (a Venezia con Palo alto, nipote)? Porsi una domanda simile per chi ha addirittura vinto un Leone d'oro a Venezia (seppure controverso: Somewhere, 2010) risulta capzioso.

   

I francesi fischiano la regina rock

di Natalia Aspesi La Repubblica

Distesa su una dormeuse, Maria Antonietta, lucente di giovinezza, lo sguardo verso la macchina da presa, una montagna di dolcetti rosa al suo fianco, una cameriera in ginocchio che le infila ai piedi le babbucce di seta, pare una top model, e infatti la prima inquadratura dei film di Sofia Coppola si ispira a una celebre immagine di moda anni '70 del sofisticato fotografo Guy Burden. Si capisce subito, anche dal rock duro che ha accompagnato i titoli di testa rosso fuoco da video musicale, che l'ennesimo film sulla disgraziata moglie austriaca di Luigi XVI se ne fregherà della storia, della politica, e in un certo senso della Francia. »

di Alessandra De Luca Ciak

Dimenticate la Maria Antonìetta studiata a scuola. Non fate caso al naso arricciato di studiosi e puristi timorosi di una reazionaria riabilitazione della monarca che fece scoccare la scintilla della Rivoluzione Francese. Dimenticate pure i tableaux dell'epoca e pensate piuttosto a una visionaria, personalissima contaminazione tra moderne riviste di moda e foto di Helmut Newton, a una scintillante bolla dai colori pastello che intrappola una corte nei suoi assurdi riti. La Storia nel film di Sofia Coppola resta giustamente il rumore lontano di cristalli infranti e di un popolo armato di falci e bastoni che urla per la fame. »

di Tirza Bonifazi Tognazzi Freequency

Che sia un'audace rilettura della vita della celebre Delfina di Francia è chiaro sin dalle prime note dei ruggenti Gang of Four, che accompagnano i titoli iniziali che in pieno stile punk dei Sex Pistols. E le immagini che scorrono sullo schermo sono maliziose quanto lo sguardo della principessa della Casa d'Austria (Kirsten Dunst) rivolto alla telecamera mentre svogliatamente assaggia la crema di una torta e si fa infilare le scarpette dalla serva. Nel suo viaggio verso la Francia la figura che appare nella carrozza con le dame di compagnia al seguito sembra più vicina a una rock star in tour che non alla futura regina. »

di Stefano Lusardi Ciak

Raffinata minimalista o più semplicemente regista "minima"? Il sospetto che Sofia Coppola abbia costruito la sua prematura fama d'autrice ricamando sulla vacuità del nulla, già c'era venuto all'epoca di Lost in Translation, ma in quell'occasione il fragile teorema narrativo su solitudine e turbamenti adolescenziali era compensato dall'irresistibile presenza malincomica di Bill Murray. Ora, però, la figlia d'arte replica la stessa esile fola, e, scomodando Maria Antonietta, s'incarta e affonda nella banalità dell'arty. »

Marie Antoinette | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Premio Oscar (1)
Nastri d'Argento (1)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Immagini
1 | 2 |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità