Elizabeth - The Golden Age

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Elizabeth - The Golden Age   Dvd Elizabeth - The Golden Age  
Un film di Shekhar Kapur. Con Cate Blanchett, Geoffrey Rush, Clive Owen, Rhys Ifans, Jordi Mollà.
continua»
Drammatico, durata 114 min. - Gran Bretagna, Francia 2007. - Universal Pictures uscita venerdì 26 ottobre 2007. MYMONETRO Elizabeth - The Golden Age * * * - - valutazione media: 3,06 su 132 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,06/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
Il film racconta l'elettrificante storia di un'era - la storia della crociata di una donna per controllare l'amore, annientare i suoi nemici e difendere la sua reputazione come amata icona del mondo occidentale.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Dentro una ricostruzione storica accademica, la ricchezza della narrazione non risparmia gli eccessi avvicinandosi concettualmente al melodramma operistico
Marzia Gandolfi     * * * - -

Filippo II, re di Spagna e fervente cattolico, è fermamente deciso a detronizzare l'"eretica" Elisabetta I e a incoronare regina d'Inghilterra la cugina Maria Stuarda. Sostenuto dalla Chiesa di Roma e armato di un poderoso esercito il sovrano spagnolo ordisce un complotto ai danni di Elisabetta, che da trent'anni governa gli inglesi con forza e saggezza. Mentre il fondamentalismo cattolico di Filippo e dell'Inquisizione minaccia l'Europa protestante, la presenza a corte di Raleigh, un cittadino senza titolo nobiliare con la vocazione per l'esplorazione e per la navigazione su mari perigliosi, indebolisce le salde certezze della regina. Dimenticando il suo ruolo, Elisabetta si scopre vulnerabile e innamorata. Ma la politica estera la reclama. L' "invincibile" Armada di Filippo, centotrenta galere e trentamila uomini, è salpata per l'Inghilterra.
La vita di Elisabetta I è un "testo" largamente frequentato al cinema. Ne esistono oltre venti versioni. Tutti se ne innamorano, soprattutto gli storici e i registi, che non resistono alla tentazione di farne un libro o un film. È successo a Shekhar Kapur, che dieci anni fa con Elizabeth tentò la sfida, vincendola. Nel secondo "episodio" la sovrana inglese vive una golden age minacciata dalla cospirazione e dal fondamentalismo di Filippo di Spagna. Fedele al suo voto di castità e di fedeltà alla nazione, Elisabetta declina le proposte di matrimonio dei suoi pretendenti e coltiva la disposizione al comando. Intrigata dallo spirito libero, colto e indipendente di Sir Raleigh, la regina cede il passo alla donna.
L'interesse per il "pirata" gentiluomo si libera nella conturbante sequenza della danza di corte, in cui Elisabetta immagina di sostituirsi alla giovane favorita (Elizabeth), suo doppio che agisce e sperimenta in sua vece l'amore. Confusa dal sentimento e ingabbiata dal suo ruolo, Elisabetta rinuncia alle proprie aspirazioni amorose e si consacra alla causa "protestante", calandosi con rigore e passione nel ruolo della regina che impara i trucchi della politica e sa incantare il popolo, l'esercito e il nemico con indole risoluta e bellezza illibata.
La singolarità del film va ricercata nel linguaggio cinematografico: la costruzione dello spazio e il ruolo del montaggio. Dentro una ricostruzione storica volutamente accademica, secondo i modelli del classico kolossal storico, il regista riesce a fare interagire i volti e i corpi dei tre protagonisti (Elisabetta, Sir Raleigh e il segretario di stato Francis Walsingham) con le masse civili e con quelle armate. La spettacolarità volumetrica dell'ambiente cortigiano e quella epica della battaglia navale sono intercalate da scene liriche e private, che comunicano con efficacia una forte presa emotiva. Nella ricchezza della narrazione, che non risparmia gli eccessi e si concede di sollecitare sentimenti, la composizione sonora imprime il ritmo alla rappresentazione, contribuendo non poco alla mitizzazione della "regina vergine".
La musica, i cori e il sinfonismo sono concettualmente vicini al melodramma operistico contro il pastiche rock-pop della regina francese della Coppola. Elizabeth - The Golden Age è l'occasione per consacrare (e venerare) Cate Blanchett, infinita nella definizione del personaggio storico, indagato nella sua umanità e seguito nella sua straordinaria avventura. Dotata di un'innata fotogenia e di un solenne portamento scenico, l'ultimo sguardo della sua regina è di quelli che non si dimenticano, quasi intuisse oltre lo "schermo" la presenza del suddito-spettatore.

Premi e nomination Elizabeth - The Golden Age MYmovies
il MORANDINI
Elizabeth - The Golden Age recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi Elizabeth - The Golden Age
Primo Weekend Italia: € 1.212.000
Incasso Totale* Italia: € 4.487.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 2 marzo 2008
Primo Weekend Usa: $ 6.183.000
Incasso Totale* Usa: $ 16.261.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 25 novembre 2007
Sei d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
80%
No
20%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Showtime:
mercoledì 22 ottobre 2014 alle ore 21,01 in TV su IRIS
Scopri gli altri film in televisione »
Premi e nomination Elizabeth - The Golden Age

premi
nomination
Premio Oscar
1
1
Nastri d'Argento
0
1
Golden Globes
0
1
David di Donatello
0
1
* * * - -

Blanchett/elizabeth: l'oscar non è lontano.

mercoledì 31 ottobre 2007 di Antonello Villani

Triste destino quello di Elisabetta: prima imprigionata, poi scampata alla morte ed in guerra contro la Spagna di Filippo II. A quasi dieci anni dal suo debutto la Regina Vergine è ritornata sullo schermo per il secondo appuntamento della trilogia di Shekhar Kapur. Il regista pakistano racconta gioie e dolori della figlia illegittima di Enrico VIII, una donna che non conobbe mai l’amore e restò fedele solo al suo popolo. Film maestoso, a tratti teatrale, che cerca di trovare il giusto equilibrio continua »

* * - - -

Polpettone a tratti ridicolo

venerdì 22 febbraio 2008 di milomar

Elizabeth - The Golden Age è la dimostrazione che bei costumi, belle scenografie e una strepitosa attrice, Cate Blanchett, non bastano a fare un film. La sceneggiatura è mediocre e i riferimenti storici sono forzati e spesso fasulli. Ma è soprattutto la regia che è mediocre. A cominciare dalla scelta dei personaggi: i (presunti) buoni sono belli e i (presunti) cattivi sono brutti. Ma anche le noiose parti in cui la Regina palpita per il bel corsaro. Bisogna infatti dire che Elisabetta I utilizzava continua »

* * * * *

Film deciso e intenso

lunedì 14 gennaio 2008 di MaryLuu

Ormai è ben evidente la mia predilizione per i film storici e in costume. Non posso dunque che apprezzare Elizabeth: una ricostruzione dettagliata di alcuni anni della vita della grande regina. La cosa più coinvolgente è che si resta affascinati, quasi attoniti dal suo fiero carattere, dalla sua forza, dal suo essre regina, guerriero ma anche donna. Il personaggio è molto particolare: è una donna che rinuncia al suo essere donna per votarsi al popolo d'Inghilterra, con anima, cuore e anche corpo. continua »

* * * * -

Ottimo, ma storicamente inesatto

giovedì 5 settembre 2013 di fufa78

Ottimo film perchè, sinceramente, a volergli trovare un difetto, l'unico che c'è è l'inesattezza storica; a margine di questo, resta un film che non delude assolutamente sotto tutti gli altri aspetti: sceneggiatura, regia, colonna sonora, attori, costumi, scenografie... E' ovvio che la scelta registica è tutta elisabettianocentrica e forse proprio questa "smania" di rendere omaggio alla grande regina d'Inghilterra, ha condotto il film ben continua »

Elisabetta
Posso comandare anche il vento signore, c'è un uragano dentro di me che raderà al suolo la Spagna se solo oserete sfidarmi!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Walter a Elizabeth
Abbiamo molte debolezze, proviamo molte emozioni, muoriamo, ma certo abbiamo la possibilità di amare…
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Elizabeth
Che vengano anche con le armate dell'Inferno. Non passeranno!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Elizabeth - The Golden Age

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 5 marzo 2008

Cover Dvd Elizabeth - The Golden Age A partire da mercoledì 5 marzo 2008 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Elizabeth - The Golden Age di Shekhar Kapur con Cate Blanchett, Geoffrey Rush, Clive Owen, Rhys Ifans. Distribuito da Universal Pictures, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - inglese, Dolby Digital 5.1 - spagnolo, Dolby Digital 5.1, e sottotitolato in ebraico - inglese - italiano - portoghese - serbo-croato - sloveno - spagnolo. Su internet Elizabeth. The Golden Age è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 8,99 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 1,00 €
Aquista on line il dvd del film Elizabeth - The Golden Age

SOUNDTRACK | Elizabeth - The Golden Age

La colonna sonora del film

Disponibile on line da venerdì 26 ottobre 2007

Cover CD Elizabeth - The Golden Age A partire da venerdì 26 ottobre 2007 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Elizabeth - The Golden Age del regista. Shekhar Kapur Distribuita da Universal Classic.

INTERVISTE | Shekhar Kapur, Cate Blanchett e Geoffrey Rush raccontano il ritorno di Elisabetta I d'Inghilterra.

Lunga vita alla regina

venerdì 19 ottobre 2007 - Tirza Bonifazi Tognazzi

Elizabeth - The Golden Age: lunga vita alla regina Nel 1585, dopo essere stata la regina dell'Inghilterra per quasi tre decenni, Elisabetta I continua ad annientare i suoi nemici e difendere la sua reputazione, avendo giurato corpo e anima alla sua nazione. Il re di Spagna Filippo II, sostenuto dalla Chiesa e con il potere della spietata Inquisizione, rappresenta una reale minaccia per la regina. Il suo obiettivo è di strappare l'eretica protestante dal trono e riportare l'Inghilterra (e il mondo intero) al cattolicesimo. Ma Elisabetta I, oltre a essere una regina è anche una donna che si scopre innamorata dell'avventuriero Sir Walter Raleigh e farà di tutto per averlo al suo fianco, fosse anche "buttarlo" fra le braccia della sua dama di corte preferita, Bess.

Se la regina è Cate benvenuto polpettone

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Cate Blanchett è magnifica in Elizabeth-The Golden Age, film inglese diretto dal pakistano Shekar Kapur, in cui riprende il gran personaggio che la rese famosa nel 1998: Elisabetta I Tudor, Regina d'Inghilterra, figlia dichiarata illegittima di Enrico VIII e di Anna Bolena, regnante sul suo Paese per oltre 40 anni dal 1558 al 1603, amante di molti uomini, detta la Regina Vergine (non si sposò nè ebbe figli, e per quel soprannome sir Walter Raleigh, esploratore e pirata, battezzò Virginia una regione del Nuovo Mondo americano) e detta anche dai nemici Bastarda, raccontata in una ventina di film, impersonata dalle attrici migliori (Sarah Bernhardt, Bette Davis, Glenda Jackson, Judi Dench). »

di Alessandra De Luca Ciak

Mentre difende il trono d'inghilterra dai complotti della cugina Maria Stuarda e dagli intrighi di un megalomane Filippo Il re di Spagna, deciso a convertire il mondo intero al cattolicesimo, Elizabeth vacilla al cospetto di Walter Raleigh, avventuriero capace di turbare nel profondo la leggendaria vergine di ferro. Lei ha sempre sognato un uomo così, e per non rinunciare a lui lo affida alle cure della sua dama di corte preferita scoprendo tradimento e gelosia. La sovrana resterà senza un marito-padrone, madre di tutti gli inglesi, grata a Dio per la forza di sopportare tanta libertà. »

Magnifica Cate, esser regina ti dona

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Escono nei cinema, alla svelta per fruire della pubblicità, i film appena visti e recensiti alla Festa del cinema di Roma: Un'altra giovinezza di Coppola, Giorni e nuvole di Soldini, Seta di Girard e lo splendente, fastoso Elizabeth: The Golden Age dell'indiano anglicizzato Shakar Kapur, 62 anni, già autore nel 1998 di Elizabeth. Il grande personaggio, Elisabetta I Tudor, sovrana d'Inghilterra dal 1558 al 1603, figlia dichiarata illegittima di Enrico VIII e di Anna Bolena, amante di molti uomini, detta la Regina Vergine (non si sposò né ebbe figli, e per quel soprannome sir Walter Raleigh, esploratore e pirata, battezzò Virginia una regione del Nuovo Mondo americano), detta anche dai nemici Bastarda, è stato raccontato in una ventina di film. »

La regina Elisabetta nell'età della soap

di Silvana Silvestri Il Manifesto

Film di grande volgarità nella sua imponenza digitale, è quello che si merita il pubblico dei vari canali storici satellitari. Dei circa quaranta film e serie tv che sono stati fatti dalle origini del cinema ad oggi sulla Regina Vergine Elisabetta I, Elizabeth: The Golden Age, di Shekhar Kapur (coproduzione anglo francese) non è certo la più sfacciata, basterebbe ricordare Bette Davis che duetta con Erroll Flynn conte di Essex con Vincent Price come sir Raleigh, Joan Simmons con Stewart Granger (Seymur) e ancora Bette Davis e Richard Todd (con Joan Collins che fa Beth Throgmorton). »

Elizabeth - The Golden Age | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Premio Oscar (2)
Nastri d'Argento (1)
Golden Globes (1)
David di Donatello (1)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 | 3 |
Video
1| 2| 3| 4| 5|
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 |
Link esterni
Sito ufficiale
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità