Advertisement
Cannes 2011, la line-up del festival

I film di Sorrentino e Moretti in concorso alla Croisette.
di Nicoletta Dose

In foto Sean Penn protagonista di This Must Be the Place, il film di Paolo Sorrentino in concorso a Cannes.

giovedì 14 aprile 2011 - News

Le gambe di Faye Dunaway sono "dei compassi che misurano il mondo, donandogli il suo equilibrio e la sua armonia". Così soleva dire Bertrand ne L'uomo che amava le donne di François Truffaut, ed è la frase alla quale si è probabilmente ispirato il regista e fotografo Jerry Schatzberg che ha ritratto Faye Dunaway nel manifesto ufficiale di Cannes 2011, in programma dall'11 al 22 maggio prossimi.
Un tocco di eleganza e femminilità che ammanta la kermesse della tradizionale raffinatezza intellettuale. Abbiamo alcuneconferme sulle voci che giravano ormai da settimane: Nanni Moretti e Paolo Sorrentino saranno in concorso. Habemus Papam, dopo l'uscita nelle sale italiane, oltrepassa il confine e si inserisce nello scenario della Croisette, così come This Must Be The Place, il primo film in lingua inglese di Sorrentino, che vede come protagonista Sean Penn in versione rock. Tanti i titoli interessanti in competizione, dai fratelli Dardenne con Il ragazzo con la bicicletta, ospiti affezionati del festival, a Pedro Almodóvar con La Piel que Habito, da Aki Kaurismäki con Le Havre all'atteso e misteriosissimo The Tree of Life di Terrence Malick, da La Source des Femmes di Radu Mihaileanu a Melancholia di Lars von Trier.
Tra i film fuori dalla competizione ufficiale, spicca Restless di Gus van Sant che verrà presentato come film d'apertura della sezione Un Certain Regard, la rassegna che accoglie, tra gli altri, Arirang di Kim Ki-duk, Les Neiges du Kilimandjaro di Robert Guédiguian, Hors Satan di Bruno Dumont e Miss Bala di Gerardo Naranjo. Tra i fuori concorso Midnight in Paris di Woody Allen, The Beaver di Jodie Foster con Mel Gibson e Pirati dei Carabi – Oltre i confini del mare di Rob Marshall. Sono ufficiali anche i nomi dei presidenti delle giurie: Robert De Niro ai film in concorso, Michel Gondry ai cortometraggi, Emir Kusturica alla sezione Un Certain Regard e Bong Joon-Ho alla Camera d'Or. Infine, non mancheranno le serate dedicate ai grandi classici restaurati, tra i quali spicca Arancia meccanica di Kubrick, una cerimonia dedicata a Jean-Paul Belmondo e l'assegnazione del premio alla carriera a Bernardo Bertolucci. A presentare la serata d'apertura e quella finale la giovane attrice Mélanie Laurent.

In concorso
La Piel que Habito di Pedro Almodóvar
L'Apollonide – Souvenirs de la maison close di Bertrand Bonello
Pater di Alain Cavalier
Hearat Shulayim di Joseph Cedar
Once Upon a Time in Anatolia di Nuri Bilge Ceylan
Il ragazzo con la bicicletta di Jean-Pierre e Luc Dardenne
Le Havre di Aki Kaurismäki
Hanezu No Tsuki di Naomi Kawase
Sleeping Beauty di Julia Leigh
Polisse di Maïwenn Le Besco
The Tree of Life di Terrence Malick
La Source des Femmes di Radu Mihaileanu
Death of a Samurai di Takashi Miike
Habemus Papam di Nanni Moretti
We Need to Talk About Kevin di Lynne Ramsay
Michael di Markus Schleinzer
This Must Be The Place di Paolo Sorrentino
Melancholia di Lars von Trier
Drive di Nicolas Winding Refn

Fuori concorso
Midnight in Paris di Woody Allen
La Conquête di Xavier Durringer
The Beaver di Jodie Foster
The Artist di Michel Hazanavicius
Pirati dei Carabi – Oltre i confini del mare di Rob Marshall

Un Certain Regard
Restless di Gus van Sant
The Hunter di Bakur Bakuradze
Halt Auf Freier Strecke di Andreas Dresen
Hors Satan di Bruno Dumont
Martha Marcy May Marlene di Sean Durkin
Les Neiges du Kilimandjaro di Robert Guédiguian
Skoonheid di Oliver Hermanus
The Day He Arrives di Hong Sang-soo
Bonsái di Cristián Jiménez
Tatsumi di Eric Khoo
Arirang di Kim Ki-duk
Et Maintenant on va oú? di Nadine Labaki
Loverboy di Catalin Mitulescu
Yellow Sea di Na Hong-jin
Miss Bala di Gerardo Naranjo
Trabalhar Cansa di Juliana Rojas e Marco Dutra
L'Exercice de l'Etat di Pierre Schoeller
Toomelah di Ivan Sen
Oslo, August 31st di Joachim Trier

Proiezioni di mezzanotte
Swordsmen di Peter Chan
Days of Grace di Everardo Valerio Gout

Proiezioni speciali
Labrador di Frederikke Aspöck
Le Maître Des Forges De l'Enfer di Rithy Panh
Michel Petrucciani di Michael Radford
Tous au Larzac di Christian Rouaud

news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati